Osvaldo Napoli riparte ad alta velocità

Osvaldo Napoli, ex deputato del Pdl, è il nuovo vicepresidente dell'Osservatorio tecnico sulla Torino-Lione, ossia l'organo incaricato di sovrintendere al progetto tanto discusso dell'Alta velocità in terra piemontese. Affiancherà il collega del pd Paolo Foietta, anche lui vicepresidente. Diversi saranno però i ruoli: Napoli sarà l'ufficiale di collegamento tra Torino e Roma, ossia tra la città sabauda ed i ministeri. La struttura diventa così bipartisan, con un riequilibrio politico voluto dallo stesso ministro alle Infrastrutture Maurizio Lupi che ha proposto l'ex deputato azzurro. Tra i compiti dell'Osservatorio Tav, quello di dare rappresentanza agli amministratori del territorio, compito che Napoli saprà svolgere al meglio visto che per 20 anni è stato sindaco di Giaveno, nel torinese, e per dieci vicepresidente dell'Anci, l'associazione nazionale dei Comuni italiani. Primo traguardo: stemperare le tensioni con gli amministratori.