PARLAMENTO EUROPEOBorghezio espulso dal suo gruppo: «Frasi razziste»

L'eurodeputato della Lega Nord, Mario Borghezio, è stato espulso dal gruppo Europa per la libertà e la democrazia al parlamento europeo, il partito euroscettico inglese guidato da Nigel Farage. La decisione è stata presa a larga maggioranza «per le ripugnanti dichiarazioni rilasciate. Abbiamo dato un segnale inequivocabile che i commenti di stampo razzista sono inaccettabili». E lui ha solo detto: «I membri del mio gruppo mi conoscono, non ho mai nascosto i miei pensieri sull'immigrazione».

Commenti

luigi civelli

Mar, 04/06/2013 - 13:45

Questa è una buona notizia,pubblicata con modesto risalto,ma ci accontentiamo.