Un partito di sole donne: il fascino delle moderate

Così come da una costola dell’uomo Dio creò la donna, da una costola del Pdl è venuto fuori il partito delle donne. Un movimento tutto in rosa con due obiettivi: allargarsi a tutta Italia e presentarsi alle politiche dell’anno prossimo. È nato in Brianza il Movimento italiano donne attive in politica, che ha come acronimo Midatt. La sede è a Monza, ma «l’ambizione è di avere presto sedi sparse in tutta Italia - dice la presidente Tiziana Fraterrigo -. Non ci alleeremo né con la destra, né con la sinistra, né col centro. Andremo da sole, ma ovviamente potranno aderire anche gli uomini». E la vice presidente Daniela Greco precisa: «Siamo contrarie alle quote rosa». Insomma, oltre le gambe, c’è sempre di più.
Commenti

nino47

Sab, 30/06/2012 - 09:40

Delle prestazioni femminili in politica ne abbiamo già un esmpio probante: Fornero, Cancellieri, Severino...e indietro indietro per non fare nomi ed urtare la suscettibilità dei fans....Dio ne scampi e liberi!!!