Il Pdl scende in piazza con le vittime di Equitalia

Uccisi della disperazione, colpiti a morte dalla crisi e dal Fisco. Per non dimenticare, il coordinamento provinciale del Pdl a Bologna sarà in piazza questa mattina, dalle 10.30 in piazza Nettuno, a fianco dei parenti delle vittime di Equitalia, in una manifestazione di solidarietà: «Non voglio morire nell'indifferenza». L'iniziativa arriva a un anno dalla marcia delle vedove, del 4 maggio del 2012; quando c'erano Elisabetta Bianchi e Tiziana Marrone, vedova di Giuseppe Campaniello, l'artigiano bolognese che pochi giorni prima si era dato fuoco davanti all'Agenzia delle Entrate. Con l'appuntamento di oggi, si vuole nuovamente ricordare questa tragedia - i morti causati del declino italiano - che sembra non avere mai fine. Oltre alla promotrice della manifestazione ci saranno, Silvio Ceci (fiscalista del Movimento Antiequitalia), Rita De Falco e Lucilla Raffagnini, vedove di Giuseppe Manguso e Gabriele Croatto e il tributarista Ignazio Conte.