Pensioni, il piano Berlusconi: portare le minime a 1.000 euro

E rilancia la campagna anti tasse: "Con noi al governo via l'Imu". L'altolà all'esecutivo sulle riforme: "Potremmo non seguirlo più"

Prosegue inesorabile il countdown che porta al fatidico 25 maggio. E, ormai arrivati a -13, Silvio Berlusconi spinge sempre di più sull'acceleratore della campagna elettorale. Ce n'è infatti non solo per il governo «tutto di sinistra» o per Angelino Alfano che gli fa da «stampella» solo «per amore di carriera», ma anche per lo stesso Matteo Renzi che «fino ad ora ha solo aumentato le tasse». Un affondo duro quello del leader di Forza Italia intervistato da Tgcom24, fino al punto di mettere in discussione il percorso riformatore che «stiamo ritenendo di non poter più seguire». Perché, spiega l'ex premier, «hanno cambiato l'accordo», a partire dalla «legge elettorale» dove «hanno messo il ballottaggio» che «è una cosa inaccettabile».
Un Berlusconi all'attacco, dunque. Deciso a recuperare consensi e convinto di riuscire a superare la soglia psicologica del 20%. Non a caso proseguirà nella maratona tv, con interviste a televisioni nazionali (questa mattina alle 8.40 La telefonata con Maurizio Belpietro su Canale5, domani alle 9 Uno Mattina su Raiuno) e locali. Il 21 maggio, invece, sarà la volta di Porta a porta (il 19 dovrebbe toccare a Beppe Grillo e il 22 a Renzi). Ma il leader di Forza Italia sarà anche in piazza. Domani a Roma parteciperà alle 16.30 ad una manifestazione in sostegno di Antonio Tajani, capolista della circoscrizione Centro. Il 22, invece, dovrebbe tenere un comizio a Roma, al Palazzo dei Congressi dell'Eur, mentre il giorno successivo chiuderà la campagna elettorale con un comizio a Milano.
Guantoni incrociati, quindi, con Renzi. A partire da un tema caldissimo come quello dell'Expo. Se il premier rinnova la fiducia al commissario Giuseppe Sala e dice che i lavori «devono andare avanti», Berlusconi ci tiene a dire che nell'ondata di arresti e inchieste Forza Italia non c'entra nulla. L'Expo, spiega l'ex premier, «è importantissimo» e «guai se le cose non fossero perfette per l'apertura». «La nostra parte politica – aggiunge – non c'entra nulla con questi scandali che coinvolgono persone protagoniste della vecchia Tangentopoli». E ancora: «Molte cose sono aria fritta, in tutte le cose con riguardano appalti ci sono delle telefonate, è la vita».
Il leader di Forza Italia punta poi l'indice sui temi economici. Perché Renzi, dice, «è il presidente di un esecutivo di sinistra, sostenuto in Parlamento dalla sinistra, che fa le cose che la sinistra ha sempre fatto» visto che «finora ha solo aumentato le tasse». «Noi, invece, stiamo scrivendo il programma per le elezioni politiche e – spiega ai microfoni di Tgcom24 – posso dire sin da adesso che se andremo al governo nel primo Consiglio dei ministri faremo come la volta precedente e toglieremo di nuovo l'Imu che i governi di sinistra hanno rimesso e aumenteremo la pensione minima ai pensionati a 800 euro. Anche se stiamo studiando le coperture per arrivare a mille. Aumenteremo di 200 euro anche il fondo per le casalinghe che fanno un lavoro importantissimo e non riconosciuto».
Un passaggio anche sulla sentenza Mediaset, per la quale ha iniziato venerdì scorso a scontare la pena accessoria dell'affidamento ai servizi sociali. Un pronunciamento su cui Berlusconi continua a non tacere tutte le sue perplessità, tanto che nonostante i vincoli imposti dal tribunale di sorveglianza impongano cautela nelle dichiarazioni pubblica l'ex premier torna a criticarla. È una sentenza, dice, «costruita per escludermi». «Sono toccato – sono le parole del leader di Forza Italia - da una sentenza che è stata una costruzione particolare, la base della mia esclusione dal Parlamento, ciò che la sinistra ha tentato di fare dal ‘94». «Ma sono sicuro - conclude - che in pochissimo tempo mi verrà ridata la mia piena onorabilità».

Commenti

ferna

Mar, 13/05/2014 - 08:36

ci spiega prima dove trova le coperture per pensioni sino a 800 euro e dopo fino a 1000. visto che le minime sono spesso liquidate ad evasori fiscali e contributivi (ma tanti...) mentre le vere pensioni sociali dovrebbero essere a carico della fiscalità generale, non vorrei che si ritorna ad attaccare le pensioni vere lavorative medio-alte di nuovo, visto che FI non ha mai mosso un dito o detto una parola contro il non riconoscimento o blocco della indicizzazione ultimi anni e futuri ????

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 13/05/2014 - 09:01

queste cose la sinistra non le ha mai proposte! sapete cosa vuol dire? vuol dire che la sinistra chiede soldi, non regala niente, e se regala ha sempre qualcosa in cambio (di solito i vostri voti sporchi!)! sinistronzi, siete patetici! aprite gli occhi e pure il cranio e buttate via i vostri cervelli: sono ormai rovinati!! :-)

steali

Mar, 13/05/2014 - 09:02

brunetta contesta le coperture per gli 80 € di renzie allora ci spieghi come è possibile portare le pensioni minime ad 800 o addirittura a 1000 €.... Siamo qui in attesa con le orecchie spalancate!!!

steali

Mar, 13/05/2014 - 09:14

Il fondo per le casalinghe? Via l'IMU via la tasi.... Ma voi quando andate via?

morghj

Mar, 13/05/2014 - 09:24

Si vede che gli anni passano e l'uomo si sta piano piano bevendo il cervello. Ma come si fa a proporre una simile ingiusta oscenità. Se a coloro che non hanno mai versato un solo centesimo all' Inps in tutta la loro vita, assicuro comunque una pensione di mille euro al mese, come dovrebbero sentirsi milioni di lavoratori che hanno versato per 40 anni e passa un sacco di soldi e percepiscono ugualmente mille o poco più al mese? Mah questo dovrebbe spiegarci il genio !!!!!

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Mar, 13/05/2014 - 11:09

Grande Presidentissimo! Il Cavaliere (forever!) ha calato il suo asso dalla manica. ...Non che ce ne fosse bisogno, eh!! (tutti i sondaggi universalmente riconosciuti ci davano già ampiamente oltre la soglia di sbarramento), ma adesso NON CE N'E' PIU' PER NESSUNO!! E' questo ciò che la gente vuol sentirsi dire: ora tutti a votare compatti scrivendo ben chiaro BERLUSCONI sulla scheda: diamo un segnale forte all'Europa!!

titina

Mar, 13/05/2014 - 13:20

E' ora di smetterla di promettere beneficenza con i soldi altrui!

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 13/05/2014 - 14:17

TITINA-Sono d accordo con lei .UNO deve ricevere quanto ha versato.Altrimenti e´´ uno scalognato.Ma un conto e´ sanguisugare come fa la sinistra e altro e ´fare cose di destra.Personalmente la sinistra non aiuta i disoccupati che cercano lavoro , ma quelli che vivono di non lavoro (per cause loro ) da una vita.

Nonmimandanessuno

Mar, 13/05/2014 - 17:51

Mi sono rotto i c... Chi ne prende 1100 o 1200? Fra coloro che hanno pensioni misere, ci sono anche quelli hanno lavorato tutta la vita in nero e versavano il minimo. Poi si facevano delle case che i lavoratori "veri" non se le potevano nemmeno immaginare. Nella frazione dove abito, c'è una persona che fa da tutta la vita il "carrozziere", lavorando praticamente sulla strada e sotto gli occhi di tutti. Guadagna molto bene e tutti i mesi, anche se per scelta o scarsa intelligenza, vive male, non facendosiperò mancare pranzi, cene al ristorante, gratta e vinci, superenalotto e scommesse sui cavalli. Ha la mia età e, senza aver mai versato un contributo ha preso la minima e pure la quattordicesima. Un'altro, tutta la vita ha giocato nei Casinò, e in zona a poker, chemin de fer, zicchinetta ecc. Ha ottant'anni e prende la minima anche lui. Li conoscono tutti e, dal primo, ci vanno a servirsi pure elementi che invece dovrebbero impedire questi abusi. E non parliamo di certi agricoltori i quali, avendo di tutto e di più, basta vedere le case di campagna, usano i soldi della pensione per le auto nuove da usarsi per andare ai matrimoni o a messa la domenica. io da monoreddito ho sempre pagato tutto, tasse universitarie del figlio comprese. Mi hanno dato un cartellino di esenzione temporanea per grave patologia e, nel 2013 ho pagato visite ed esami per ben 800 € . Non invidio nessuno ma, ripeto, i c... me li sono rotti davvero!