Perché i veri potenti disertano il salotto di Fazio

Il conduttore non invita persone dota­te­ di un pensiero autonomo

Ma perché Renzi, Padoan, Letta e non so quante altre cariche del­lo Stato vanno da Fabio Fazio? È sconveniente che non l’intervistatore ma l’intervistato si sposti per accomodarsi ­forse per umiltà o per penitenza - su una sedia più bassa di quella del suo dominan­te intervistatore. Fazio li guarda dall’alto al basso. Mentre Renzi si agita e altera un po’ i livelli, il povero Padoan è come spro­fondato. Non avendolo immediatamen­te ri­conosciuto l’ho scambiato per un ga­leotto, magari graziato da Napolitano, che raccontava la sua esperienza giovani­le con le Brigate Rosse o i banditi sardi. Poi ho inteso che, sommessamente, spiega­va le questioni economiche del disgrazia­to governo ( come appare dalla sua faccia) che invece è scintillante quando lo illu­stra Renzi.

Questi spazi «governativi» mortificano il potere ed esaltano i demiurghi televisivi per il potere che succhiano dagli ospiti di rango. Solo Napolitano ha inteso mante­nere il dominio dei suoi spazi, pure accet­tando di essere intervistato dal modesto Fazio. È il tema del «campo» di Berlusco­ni, che non riceveva i suoi interlocutori po­litici a Palazzo Chigi o a Montecitorio ma nella sua residenza privata a Palazzo Gra­zioli. Il solo che, con in­tuizione geniale, non ancora da premier ma da segretario Pd ha sta­nato Berlusconi è stato Renzi che, per l’accor­do sulle Riforme, lo ha ricevuto nella sede del partito al Nazareno, scandalizzando scioc­chi e ignari. Non ricor­do che Fazio abbia in­tervistato/ interrogato anche Berlusconi. Sa­rebbe interessante sa­pere se abbia declinato l’invito il leader di Forza Italia (che ha co­munque fatto spostare in tempi recenti, e forse per necessità inderogabili, Formigli e Porro); o se non l’abbia invitato per sno­bismo, o timore di un rifiuto, lo stesso Fa­zio. Certo, i salotti del potere diventano ta­li per la consapevole o inconsapevole complicità di uomini di potere che non stanno al loro posto e che pensano di fare i confidenziali, i giova­nili, quelli alla mano, in una parola i demo­cratici. Mantenere le distanze è l’unico mo­dope­rdifenderel’arbi­trarietà e la clemenza del potere.

Dino Risi, credo già davanti a Pa­pa Gio­vanni XXIII e so­prattutto davanti al­l’espansionismo una­nimistico di Giovanni Paolo II, dichiarò con molta convinzione: «Il Papa deve essere visto da lontano». Non deve confondersi con gli uomini, non deve portare Swatch e ma­gari, come farebbe Francesco, jeans e scarpe da ginnastica. Oggi è giusto che Papi e premier si avvi­cinino, ma non al punto di mostrare peni­tenza andando da Fazio. Il quale peraltro arbitrariamente non invita persone dota­te­di un pensiero autonomo e magari im­pazienti. Così da lui non avete mai visto Pietrangelo Buttafuoco, Geminello Alvi, e anche il sottoscritto, che certo non gli di­rebbero di no, ma, diversamente da Savia­no, non gli direbbero neanche quello che vuole sentire. Viziato dal potere e dal ri­spetto e dall’ossequio che il potere gli ri­serva, Fazio si comporta in modo arbitra­rio e sconveniente, oscurando ciò che non rientra nel suo bon ton e nel suo siste­ma di relazioni. La sua furbizia si avverte anche nell’evitare ciò che potrebbe met­terlo a rischio, spiazzarlo, far saltare il ban­co da vero e proprio croupier dal quale do­mina. Così ci rassegneremo a vendere qualche copia di meno dei nostri libri, ma non saremo costretti a farci imprigionare nella sua, pur dorata, gabbia.

Commenti
Ritratto di Dobermann

Dobermann

Gio, 15/05/2014 - 09:40

Infatti, Alvi preferisce librerie modeste e di nicchia, presentando e introducendo il pensiero di Julius Evola. Certamente è più interessante e culturalmente valido rispetto alle banalità e alla propaganda del chierichetto Fazio: un miscuglio tra Veltroni, Obama e Volo. Mamma mia! Non so come chi gli sta vicino non vomita!

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 15/05/2014 - 09:49

Conosco tanti NON potenti che disertano Fazio e quando lo vedono apparire sullo schermo cambiano canale. Faccio la stesa cosa, ma non tanto per ragioni politiche, quanto piuttosto perché non sopporto le idiozie e soprattutto una certa volgarità strisciante della sua "compagna". Mi aspetto che Renzi trovi il modo di "inquadrare" la Rai ed intervenga su una conduzione deprecabile. A proposito, perché non restituisce agli Italiani il mal tolto? Che senso ha parlare di "servizio pubblico"? Si abolisca l'iniquo canone o quanto meno lo si destini allo Stato. Probabilmente una RAI più magra e senza inutili "festival" piacerebbe di più agli Italiani, almeno a quelli che non ci mangiano sopra.

magnum357

Gio, 15/05/2014 - 09:59

Vero, invita solo cazzoni di sinistra, senza arte nè parte.

Atlantico

Gio, 15/05/2014 - 10:18

Che Sgarbi rosicasse in questo modo si era capito da tempo.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 15/05/2014 - 11:03

la sinistra è patetica. fazio lo ha dimostrato :-) e i sinistronzi nemmeno capiscono questo :-)

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 15/05/2014 - 12:08

Concordo perfettamente con Sgarbi. E' quello che ho sempre pensato di Fazio e dei suoi ospiti. Mi fa piacere che Sgarbi abbia notato che la posizione di Fazio è più alta rispetto all'intervistato. Sembra una sottigliezza da pedanti, ma non lo è. In quanto agli ospiti che fanno a gara per intervenire, trovo del tutto disdicevole che presidenti del Senato e della Camera (tanto per citare due figure istituzionali) facciano passerella da Fazio, ponendosi allo stesso livello di attori, registi, cantanti, comici, che ci vanno per pubblicizzare film, libri o CD. Dice bene Risi: "Il Papa deve essere visto da lontano". Scendere a livello di sagra paesana, con pacche sulle spalle e volemose bene, sminuisce l'autorevolezza della figura del Papa (ed anche delle alte cariche dello Stato). Ma ormai sono tutti (Papa compreso) alla ricerca della visibilità mediatica. Non conta più ciò che si è, ma ciò che si vuol mostrare; non la realtà, ma l'apparenza. E tutto diventa spettacolo, intrattenimento, gossip, circo mediatico: Fazio, la trans barbuta che vince l'eurofestival, i morti in miniera, Crozza, i terremoti, Littizzetto, gli imprenditori suicidi, Valeria Marini ed il Papa.

maleo

Gio, 15/05/2014 - 13:18

La presenza di Fazio in video,resta per me ,uno dei misteri piú impenetrabil dell'universo.Il fatto poi che riscuota successo e tanto denaro..........mi fa perdere la speranza di comprendere i meccanismi cerebrali di una larga fetta di Italiani.Me ne faró una ragione

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Gio, 15/05/2014 - 13:20

...Soldi, denaro pubblico, che la RAI potrebbe lasciare nelle tasche dei contribuenti...!

giovauriem

Gio, 15/05/2014 - 13:42

un mezzo idiota che campava dicendo barzellette stupide,e diventato punto di riferimento della coltura di sinistra

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 15/05/2014 - 14:06

Solo cazzari di sinistra e mai cazzari di destra. Un vero scandalo RAI

GENIUZZO

Gio, 15/05/2014 - 14:34

L'ipocrisia e la furbizia di Fazio hanno del patetico. Il suo poco professionale lavoro ( mediocre come conduttore cerca di rimanere a galla, fingendosi per mera convenienza, progressista di lungo corso). Gente come lui fa perdere qualche migliaio di voti al PD. Ed io cambio canale non appena appare (con la sua faccia di bischero, in TV. Saluti ZIG

pilandi

Gio, 15/05/2014 - 14:45

giovauriem: un po' come ha fatto berlusconi con voi, insomma...

eloi

Gio, 15/05/2014 - 15:49

ho smesso di frequentare le coop fa quando la ninfa littizzetto le reclamizza.

lamde28

Gio, 15/05/2014 - 16:10

LA TRASMISSIONE LA DISERTANO PERCHE' SANNO CHE SE NON LA PENSI COME LUI E COME CHI LO GESTISCE TI INTERROMPE APPENA ESCI DAL BINARIO.E' UN ROMPICOGLIONI INSIEME A QUELLA PISTOLINA AZZECCAGARBUGLI CHE ENTRA IN SCENA CIONDOLANTE E PRONTA A DECANTARE QUELLO CHE FA SEMBRARE UN SUO PENSIERO E CHE INVECE E' LA LEZIONE CHE LE E' STATA IMPARTITA DAL GRUPPO RAI/FAZIO. RENZI !! FRA I ROTTAMI RICORDA DI METTERE L.IL GALATTICO STIPENDIO DEI DUE SUDDETTI E DEL COMICO.( tre comici)

LucaRA

Gio, 15/05/2014 - 16:20

Manifesto del rosicamento di vittorio che vede (lui, perchè a me quel programma fa proprio schifo) intervistate persone che (lui) ritiene essere meno intelligenti ma alle quali viene dato più spazio. Che rabbia che deve provare. Rosik.

nonna.mi

Gio, 15/05/2014 - 17:19

Vittorio Sgarbi quando ci descrive un quadro è di una bravura insuperabile, perché sa condurci nel campo della vera Arte con una capacità di comunicazione straordinaria! Il suo carattere non è certamente facile, anzi è contraddittorio, come spesso capita ai veri Artisti e Lui diventa irriconoscibile quando perde il controllo della sua educazione: non penso però che "rosichi" se Fazio non lo invita alla sua trasmissione .Anch'io mi meraviglio del successo che gli accreditano in Rai: in particolare il Duo con la Litz.. per me è insopportabile e cambio subito Canale quando la loro volgarità vorrebbe almeno farmi sorridere (credo che la loro pubblicità per il lancio del Festival sanremese sia stata pessima e squalificante per la scelta fatta, veramente infima nel campo dell'intelligenza !) Myriam

Ritratto di Aulin

Aulin

Gio, 15/05/2014 - 17:54

Fazio, l'intellettuale del PD hahahahahahahahhahahahahahahaha. Loro sì che se ne intendono di cul-tura!

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Gio, 15/05/2014 - 18:07

""""Pietrangelo Buttafuoco, Geminello Alvi, e anche il sottoscritto,""""questi sarebbero i Potenti, persone dota­te­ di un pensiero autonomo??????UAHUAHUAHUAHAHAH!!!!!!!!!!!Il limite ridicolo non conosce limiti ne confini.

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 15/05/2014 - 18:12

Hai ragione Aulin, loro se ne intendono di CUL-tura!

Alessio2012

Gio, 15/05/2014 - 18:48

Ormai il PCI-PD è scorretto in tutto ciò che fa... Predica la par condicio per gli altri e poi fa campagna elettorale tutto l'anno... Eppure è un sistema che paga. Un tempo il PCI-PD aveva il 15% dei voti... oggi rappresenta la maggioranza del paese. La verità è che gli italiani vogliono essere presi a nerbate!

ninoabba

Gio, 15/05/2014 - 19:29

Semplice e solo un tirapiedi senza alcuna personalità, quello che peggio che questo idiota. Viene pagato con i soldi nostri. Lecca culo non sei nessuno

Ritratto di guga

guga

Gio, 15/05/2014 - 20:07

Lasciatelo perdere, è troppo difeso dai sxtri, questo mangiapane a tradimento. Del suo milionario stipendio non se ne parla più, infatti.

roberto78

Gio, 15/05/2014 - 20:11

"Il quale peraltro arbitrariamente non invita persone dota­te­di un pensiero autonomo e magari im­pazienti. Così da lui non avete mai visto Pietrangelo Buttafuoco, Geminello Alvi, e anche il sottoscritto, che certo non gli di­rebbero di no" .... suvvia .... una cosa è invitare il premier o qualche ministro, un'altra è invitare sgarbi ... (siamo mica alla gabbia o da cruciani)

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Gio, 15/05/2014 - 21:19

Mi interesserebbe sapere quanti soldi date a questo caprone paranoico, per fargli firmare le stesse cazzate che riporta Libero? Sgarbi vorrebbe pubblicizzare uno dei suoi nuovi reportage di escrementi mentali di un caprone paranoico, e non gli vá giú che Fazio, non lo inviti.

Pelican 49

Gio, 15/05/2014 - 22:32

Egregio Dottor Sgarbi, almeno Lei, eviti di presentarsi al Principe dei Paraculi. Quando mi capita di vederlo anche un solo istante, non posso non pensare ".... e il viscido s'è fatto uomo"!

hectorre

Gio, 15/05/2014 - 22:57

condivido ogni parola di MALEO.......un successo che mette in discussione l'evoluzione del genere umano.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Ven, 16/05/2014 - 08:17

ma ti pare che un Potente con ''P'' possa perfino sapere che questo tizio c'è ?!( nel senZo che esista?).-

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Ven, 16/05/2014 - 08:20

Fazio e' l'immagine del paese: apallico, culturalmente modesto, ossequioso con i potenti, arrogante con i deboli. Intellettualmente e moralmente sta sul livello dell'amica Litizzetto, Saviano etc.

marcs

Ven, 16/05/2014 - 08:35

Perché i veri potenti disertano il salotto di Fazio si chiede nel titolo; e nell'articolo lo il Feltri (il bugiardino) nomina come unico potente il pregiudicato. Ora si sa che lo stesso non ama essere contradetto e che la sua naturale dote di leader si vede solo quando egli può insultare l'avversario politico o la magistratura e dove il conduttore (il feltri ne nomina due, ma la lista si può tranquillamente allungare)sia totalmente asservito alla sua causa. Ora, neanche io so come sono andate le cose, quindi sarebbe anche inutile parlarne e rispondo solo alle ipotesi del Feltri (il bugiardino, ricordi)ma comunque so che alla trasmissione di Fazio, il pregiudicato attualmente ausiliario presso una casa di riposo per un ora la settimana, farebbe una solo la "controfigura", dovendo rispondere a domande precise, e questo sarebbe per lui inaccettabile.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Ven, 16/05/2014 - 11:38

ritengo urgente un riesame dello scritto di ''marcs'', ovvero, che venga tradotto in lingua.- Personalmente posso solo ribadire che i veri personaggi restano volutamente molto lontani da questo essere ottimamente definito da Feyerabend !!!

marcs

Ven, 16/05/2014 - 13:04

Il feltri sostiene che i veri potenti non vanno da Fazio, @Feyerabend sostiene che Fazio è ossequioso con i potenti, arrogante con i deboli e @nuvmar dice che è d'accordo con Feyerabend. Poi dice a me che non capisce il senso di quanto da me scritto. Ora ti spiego: Berlusconi (il pregiudicato ora ausiliario per un ora la settimana (sic*) presso una casa di riposo di Cesano Boscone)ha paura di rispondere a domande dirette e, da imbonitore qual è, deve allargare i suoi discorsi senza intromissioni da parte del conduttore (e Fazio spesso incalza i suoi ospiti anche su argomenti delicati).Per questo non andrà mai alla trasmissione del saboto/domenica, se andasse ci rimiderebbe un magra figura.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Ven, 16/05/2014 - 15:25

messo che ignoro l'articolo del dr Feltri su questo argomento , che pare l'abbia curato l'inarrivabile on. Sgarbi, come non mi pare aver mai sentito che il Cav. Sen. Silvio Berlusconi abbia mai risposto ad improbabili inviti da Fabio Fazio (?)! - L'unica concessione ai giornalisti di ''colore'' fu dalla sig.ra Annunziata che lasciò subitamente ed in malo modo. Inoltre, sta la realtà: - se mi cerchi bussa e vedremo, che vale per tutti coloro che volano molto alto, Sgarbi compreso.-

marcs

Ven, 16/05/2014 - 15:41

Certo l'articolo è firmato da sgarbi (pardon), ma feltri avrebbe potuto dire le stesse cose.

marcs

Sab, 17/05/2014 - 14:20

Non ricor­do che Fazio abbia in­tervistato/ interrogato anche Berlusconi. Sa­rebbe interessante sa­pere se abbia declinato l’invito il leader di Forza Italia o se non l’abbia invitato per sno­bismo, o timore di un rifiuto, lo stesso Fa­zio. Così scrive sgarbi. Se @nuvmar ha informazioni diverse prego comunicarle.