«Perché non voteremo più Grillo»

Mentre a Roma l'Armata Brancaleone a Cinque stelle inciampa in gaffes e insulta i politici al ristorante, ci sono città dove i grillini sono al potere. Oltre a Parma, con Pizzarotti, accade anche a Mira, nel Veneziano. Qui, dove l'esasperazione del ceto medio e imprenditoriale ha raggiunto livelli inquietanti, Grillo ha raccolto voti e fiducia. Ignobilmente tradita, però: «Ci ha raccontato solo balle - si sfogano gli artigiani -. E ora il suo sindaco aumenta pure le tasse».

a pagina 10

di Stefano Filippi

Commenti

ZIPPITA

Ven, 26/04/2013 - 08:34

ma pensavate davvero che uno cosi' potesse fare sul serio??

rancarani.giacinto

Ven, 26/04/2013 - 09:16

Vi siete lasciati abbindolare da un personaggio che i media definiscono "ex comico", non capisco "ex" è un comico e di una specie pericolosa come avete potuto costatare.Cordialità

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 26/04/2013 - 09:32

Capisco l'esasperazione che ha indotto 25 Italiani su 100 ad abbracciare il "grillismo": è lo specchio della nostra stessa esasperazione contro la classe politica che ci governa. Però, trovo penoso il "coro" dei grillini in Parlamento, quanto penoso mi pare il direttore del coro. Mi sembrano un gruppo di polli che hanno trovato dove beccare. E continueranno a beccare per riempirsi la pancia.

guidode.zolt

Ven, 26/04/2013 - 10:21

..in più, quel loro definirsi, ad ogni piè sospinto, "differenti dagli altri e democratici", ma soltanto a parole, rompe notevolmente gli zebedei...che siano differenti ce l'hanno fatto vedere...eccome...!

@ollel63

Ven, 26/04/2013 - 10:38

è un comico che vive di battute il cui effetto sia la risata, da estorcere anche su fatti drammatici reali, non solo immaginari o irreali, e con l'ausilio degli sciocchi seduti in platea. Che ci si può aspettare da uno così. Purtroppo il problema non è il grillo parlante che, come tutti i comici da strapazzo, finirà da solo nel suo brodo d'inutilità e nel fumo generato da combustione di sterpaglie senza nessun arrosto sostanziale. Il problema è la creduloneria colpevole di quei tanti stolti seduti in platea che si sono lasciati affumicare il cervello.

Azzurro Azzurro

Ven, 26/04/2013 - 21:48

adesso godetevi il piccolo hitler con la quinta elementare