La perla dell'Argentario crocevia di tutte le genti

Orbetello è diventato da anni il vero «centro» dell'Argentario. Più viva di Porto Ercole anche fuori stagione, meno caotica di Porto Santo Stefano, non isolata come Ansedonia, nè snob come Capalbio, la cittadina della Maremma toscana è un po' il crocevia di tutte le attività vacanziere. Entro le mura medievali, tra resti etruschi e antichi palazzi spagnoli si sono moltiplicati ristoranti, pasticcerie, negozi e alberghi eleganti. Il cinema attrae gente dalle località vicine e fa salotto. Per lo sport, si spazia dal circolo del tennis ai green dell'Argentario golf club dotato di lussuosa Spa. C'è la lunga spiaggia bella e popolare della Feniglia, con la corona del parco naturale popolato da fenicotteri, cinghiali e caprioli e, sull'altro versante, c'è quella della Giannella con stabilimenti-ristoranti più ricercati. Il programma culturale è ricco di dibattiti, presentazioni di libri e concerti.