«Tra poco arriva Silvio» Al Meeting di Cl il tormentone pro-Cav

«Tra poco arriva Berlusconi». Se la colonna sonora del Meeting 2010 è il canto abruzzese, Luntane cchiù luntane, la frase più pronunciata è l’annuncio di un imminente arrivo del presidente del Consiglio tra gli stand di Rimini. Sono giorni che la presidente del Meeting Emilia Guargnieri e tutta l’organizzazione precisa che non è in programma una visita del premier, ma molti si aspettano l’improvvisata. Il bello è che a farle la sorpresa ai ciellini potrebbe non essere (o almeno non solo) il Cavaliere. Pier Luigi Bersani, ospite fisso per più di dieci anni al Meeting, quest’anno non è stato invitato perché capo del principale partito di opposizione. Ma tra oggi e venerdì il segretario del Partito democratico potrebbe fare un giro della Fiera di Rimini. Una forzatura del protocollo in perfetto stile Berlusconi. La politica del cucù fa scuola anche a sinistra.