POLESINEBarca e bici a zonzo nel Delta (e non dimenticate le vongole)

Il Delta del Po veneto sembra uscito dalla sceneggiatura di un libro di favole, incantevole e misterioso. I pesci nuotano alla stessa altezza degli uccelli, il livello del fiume è quattro metri sopra quello della terra, e a governare il Parco del Delta sono aironi rossi, fenicotteri rosa e gabbiani corallini. Comanda la natura. Verde che si perde a vista d'occhio, mare e fiume che si sposano nel blu, tramonti rosso fuoco. Tra il Po di Goro e l'Adige, nella provincia di Rovigo, è facile trovare itinerari turistici di tutti i tipi e tutti in sintonia con l'ambiente, da seguire o da inventare in proprio. Percorsi Bike&Boat che mettono insieme bicicletta e motonave, escursioni a piedi, in bici, a cavallo, in barca che attraversano borghi agricoli, paesini di pescatori, oasi naturali, monasteri benedettini, ville palladiane, campagne di un verde accecante, isole mai viste, valli da pesca, spiagge ancora incontaminate. Il riso del Delta poi è il migliore del mondo, ma anche la vongola verace è unica, meglio se accompagnata agli spaghetti, radicchio e zucca non hanno confronti. Per fuggire dal visto e rivisto. E senza spendere troppo. Incantevoli e misteriosi...