Polvere di Cinque Stelle, Grillo caccia Favia e la Salsi

Il Grillo sull'orlo di una crisi di nervi che intima di non rompere le balle e caccia chi osa criticare è diventato una zavorra per il M5S. E i dissidenti aumentano...

Lo aveva detto e lo ha fatto. Beppe Grillo è stato di parola. L'incazzatura non è passata nell'arco di ventiquattore e la notte, invece che portare consiglio, ha portato solo scompiglio. Espulsi. Giovanni Favia e Federica Salsi sono stati cacciati. Con otto righe in cui vengono diffidati dall'utilizzo del simbolo del M5S. Come se fosse – ma forse lo è – un'azienda in franchising. Il blog di Beppe Grillo da gazzetta ufficiale del movimento, si è trasformato in una perenne lista di proscrizione. E i commenti dei lettori sono dei Cahiers de doléances. Chi parla, chi fa domande, chi s'interroga, chi critica Grillo e Casaleggio viene sbertucciato, esposto al pubblico ludibrio e poi messo alla porta senza nessuna spiegazione. Il primo è stato Tavolazzi e l'ultimo probabilmente non si è ancora iscritto al Movimento 5 Stelle. Perché l'epurazione è diventata prassi. E a sinistra si sfregano le mano. Mentre Bersani fa il Grillo e dà il via alle parlamentarie del Pd, Grillo fa il vecchio funzionario comunista e mette alla porta chi "rompe i coglioni". Nessuno si aspettava che l'ex comico fosse cresciuto a pane e Voltaire, ma neppure che facesse dell'illiberalismo una bandiera. Come nei partiti autoritari, come in Corea del Nord. Il segreto dell'iperdemocrazia di Grillo al momento è l'espulsione per direttissima. Veloce come un colpo di clic. Questa non è nuova politica, è solo la vecchia politica fatta con mezzi più moderni. Il Grillo sull'orlo della crisi di nervi è diventato da volano a zavorra per il suo stesso movimento. La scritta “Non disturbare” va bene per le porte degli alberghi, non per quelle dei movimenti che vogliono entrare in Parlamento.

Commenti

max6427

Mer, 12/12/2012 - 16:00

Benito Grillo.......vaffa x tutti ma guai a criticarlo......mumble mumble.....mi ricorda qualcuno........ahahahahaha

max6427

Mer, 12/12/2012 - 16:11

.....oppure Beppe Mussolillo.....che ti epura con uno strillo......

Ritratto di venividi

venividi

Mer, 12/12/2012 - 16:13

Dai, iscriviamoci in massa e andiamo a rompergli i gioielli, che almeno ci divertiamo un po'.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 12/12/2012 - 16:13

Grillo e suoi vaffanculisti si pongono quali ricattatori. Infatti non hanno ideali, ne manifestano intenzioni costruttive.

eglanthyne

Mer, 12/12/2012 - 16:53

X venividi - Egregio , ovvia non dica così, non vorrà mica fargli chiappare un coccolone al poero Beppino?Cordialità e auguri, Eglanthyne

Ritratto di venividi

venividi

Mer, 12/12/2012 - 17:25

E' proprio quello che mi piacerebbe anche fare, Eglanthyne. Due piccioni, pardon, grilli con una fava.

nino47

Mer, 12/12/2012 - 17:56

Se anche le svariate maggioranze fssulle che si sono succedute alla rovina d'Italia avessero adottato lo stesso metodo, non ci sarebbero stati traditori, nè ribaltoni, nè correnti trasversali perpendicolari o sinusoidali! Bravo Grillo!La "democrazia", come tutte le cose ha bisogno di regole.Altrimenti è un DEMOCASINO!!!

porthos

Mer, 12/12/2012 - 19:12

Siamo alle comiche finali a 5 stelle !!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Ven, 14/12/2012 - 10:28

Polvere di stelle, dalle stelle alle stalle. Il nuovo robespierre travolto dalla sua megalomania, e questo vorrebbe guidare l'Italia, senza mettere in conto che il parlamento è pieno zeppo di clown, percui la lotta si fa dura. Torna al cabaret,l a politica, malgrado le porcherie che la compongono è una cosa seria.