Il Ppe sposa la causa azzurra: priorità alla giustizia

Il congresso di Dublino: Juncker sarà il candidato presidente Ue. "Non c'è crescita se i tribunali sono ingolfati". Il patto per un'Europa meno burocratica

Roma Il Partito popolare europeo lancia il Six Pack sulla Giustizia. Un patto fra Stati, un pacchetto di riforme che questa volta non riguarderanno il pareggio di bilancio ma il funzionamento degli uffici giudiziari penali e civili perché non può esserci crescita economica se il sistema giudiziario è ingolfato. Jean-Claude Junker (che poteva contare anche sul voto di Angela Merkel) è stato appena scelto come candidato alla presidenza della Commissione Europea durante il Congresso del Ppe di Dublino, battendo con 382 voti a favore il francese Michel Barnier, 245. E Junker nel suo discorso ha subito posto l'accento proprio sul tema della giustizia. «Dobbiamo mettere in campo un Six Pack per una giustizia efficiente e di qualità che contribuisca a sostenere i nostri cittadini e la nostra economia - afferma Junker - Dobbiamo difendere i nostri valori così come la nostra economia». Un patto europeo per una Giustizia più giusta e meno ideologica è frutto anche del lavoro e dell'impegno su questo tema della delegazione italiana di Forza Italia. Anche il presidente dello schieramento centrista, Joseph Daul, ha affrontato il tema della Giustizia sottolineandone con forza il pessimo funzionamento in alcuni paesi. Per Daul una giustizia civile efficiente è strumento fondamentale per la crescita dei cittadini e dell'economia.

A parlare al posto del leader Silvio Berlusconi (al quale è stato negato il permesso d'espatrio dai giudici di Milano) il vicepresidente della Commissione Ue, Antonio Tajani che ha aperto il suo intervento sottolineando appunto un'ingiustizia, ovvero quella di aver negato a Berlusconi la partecipazione al congresso anche se come leader del suo partito ha incontrato il capo del governo ed il capo dello Stato durante le consultazioni.

Nel suo intervento, molto applaudito, Tajani ha chiesto «un'Europa più politica e meno burocratica» che sappia guardare alla crescita e allo sviluppo e che non chieda soltanto sacrifici. Per Tajani gli europei tutti insieme devono esser capaci «di sogni folli» citando Erasmo da Rotterdam. «Occorre un'Europa diversa lo dobbiamo ai nostri figli - ha concluso Tajani - Il Ppe non dove essere il partito dei sacrifici ma il partito dello sviluppo e della crescita».

A credere nell'Europa e nelle sue potenzialità anche la rockstar mondiale Bono, il cantante irlandese leader del gruppo degli U2, che ha parlato dal palco del congresso catalizzando l'attenzione di tutta la platea compresi la Merkel e l'attuale presidente della Commissione Ue, Josè Manuel Barroso. «Io credo nell'Europa e la amo per i suoi successi e per i suoi fallimenti - ha detto Bono - ringrazio tutti i politici che si sono impegnati per mantenere vivo il sogno europeo, per cercare di rendere realtà le possibilità europee». Ma per conquistare definitivamente il cuore di Bono, ha concluso il cantante, l'Europa dovrà cambiare e trovare un'unità non soltanto «economica» ma diventare una vera e propria «unione sociale» mettendo in gioco «i sentimenti» dei popoli.

Al congresso del Ppe ha partecipato anche il Nuovo Centrodestra di Angelino Alfano. Presenza aspramente criticata da Elvira Savino, capogruppo di Forza Italia in Commissione Politiche della Ue alla Camera. «Alfano vuole avere un piede in due scarpe - afferma la Savino -. A Dublino dice che sostiene il programma del Ppe mentre a Roma sostiene quello del Pd che è quello del Partito socialista europeo».

Commenti
Ritratto di andrea626390

andrea626390

Sab, 08/03/2014 - 09:44

La giustizia di cui parla il PPE è un'altra rispetto a quella che vuole il pregiudicato truffatore degli italiani di oltre 300 milioni di euro. Il PPE vuole una giustizia uguale per tutti con processi veloci, no alla prescrizione una volta iniziato il processo. Il pregiudicato vuole una giustizia che risolva i suoi delitti contro la legge: prescrizione per non arrivare a una sentenza, non alle leggi sul falso in bilancio, ecc. ecc.

Mr Blonde

Sab, 08/03/2014 - 09:48

Il teatrino dell'assurdo. Tajani parla da belrusconiano al congresso del ppe (cioè merkel) sull'europa burocratica e dite che strappa applausi; il ppe sposa la causa azzurra dell'impunità di silvio? vi ricordo che un ministro tedesco è uscito dalla scena politica per una laurea falsa o giù di lì; il ppe punta ad accelerare i tempi della giustizia e concorda con FI che (legittimi impedimenti e via dicendo) ha sempre cercato di ritardare i processi con una vergognosa osmosi tra le SUE esigenze e i problemi irrisolti di noi cittadini.

bruna.amorosi

Sab, 08/03/2014 - 10:05

MR BLONDE - ANDREA626390 fatevi assumere da DE BENEDETTI vedrete quanti posti di lavoo vi troverà questo signore che non si fa leggi a suo favore me le fa fare dalla sinistra lui tessera numero uno (chissà perche?)e intanto lui le tasse non le frega ma PROPRIO NON LE PAGA IN ITALIA MA IN SVIZZERA .

m.nanni

Sab, 08/03/2014 - 10:08

Tajani deve denunciare la sfacciata persecuzione di Berlusconi. Ci vuole una mobilitazione nazionale ed europea con tutti gli europarlamentari europei di FI e dei popolari; mobilitazione di tutta FI con manifestazioni pubbliche. Temiamo che la longa manus dell'internazionale socialista a respiro italiano, possa penetrare in quello che noi speriamo impenetrabile sfera del diritto europeo. Berlusconi viene additato vigliaccamente come nemico dell'Europa; colpevolmente da parte degli europarlamentari d'area non c'è stata mobilitazione e offensiva mediatica per creare opinione pubblica allo schifo tutto italiano di un bolscevismo sfacciato che perseguita e condanna il vero leader dell'anticomunismo. La mobilitazione deve esplicarsi anche contro il volere di Berlusconi; la mobilitazione di una giornata europea per il diritto anche di non essere perseguitati non dev'essere promossa da Berlusoni, ma dev'essere promossa in sua dedica da tutti i suoi sostenitori e da tutti i sostenitori della LIBERTA'. Dei liberi che amano diritto, democrazia e LIBERTA'. E detestano anche visceralmente ogni forma di comunismo ed ogni forma di sopraffazione della democrazia, della sopraffazione delle volontà di un Popolo, e della sua LIBERTA'!!! Viva la LIBERTA'!! mn

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 08/03/2014 - 10:27

Tajani deve proporre l'espulsione di berlusconi dal PPE, senza ipocrisia e servilismo.

pinux3

Sab, 08/03/2014 - 10:42

"Non c'è crescita se i tribunali sono ingolfati"? Ma su questo sono tutti d'accordo...Peccato che quando Berlusconi parla di "riforma della giustizia" pensi a BEN ALTRO...

LAMBRO

Sab, 08/03/2014 - 10:49

CHE COSA SUCCEDE ALLA CORTE EUROPEA? SOLERTE NEL BACCHETTARCI E SENTENZIARE IN MERITO AL RICORSO DEL CANDIDATO PD MA LUMAGHESCA IN MERITO AI RICORSI DI SILVIO.... CHI MANOVRA? ANCORA MERKEL E IL COLLE?

pinux3

Sab, 08/03/2014 - 10:53

@m.nanni...E' già un po' che parlate di "mobilitazione" in favore di B., lui stesso ha parlato di "3 milioni (parole sue) di italiani" disposti a scendere in piazza per lui. Peccato che finora in piazza (o meglio...in strada) davanti a casa sua si siano visti solo quattro gatti...Tu addirittura vieni a parlare di mobilitazione dei parlamentari europei. Ti sei chiesto piuttosto come mai NESSUN ESPONENTE DEL PPE abbia protestato per il fatto che i magistrati non abbiano concesso a B. di partecipare al Congresso di Dublino? Prova un po' a chiedertelo così magari scendi dal pero e ritorni...nella realtà...

KARLO-VE

Sab, 08/03/2014 - 10:53

Berlusconi e i berluscones vorrebbero associare i problemi veri della giustizia italiana (certezza della pena, tempi lunghi dei processi, ecc. ecc.) ai problemi giudiziari personali del loro padrone, che nulla hanno a che vedere con i veri problemi, anzi proprio a causa di essi berluscones ha potuto finora evitare di pagare il conto, vedi prescrizioni, indulti, eliminazione dei reati da lui commessi ecc. ecc.

pinux3

Sab, 08/03/2014 - 11:00

@LAMBRO... State già mettendo le mani avanti per il fatto che l'Europa presumibilmente respingerà i ricorsi di Silvio vostro (e non perchè sono "comunisti" ma perchè non hanno nessun fondamento, vedi la famose "prove americane" FARLOCCHE) dando la colpa alla Merkel?

moichiodi

Sab, 08/03/2014 - 11:14

non credo che in europa pensino ai condannati. credo di più che intendono snellire le controversie civili che frenano i rapporti economici. ed in questo l'italia è prima al mondo. in 20 anni ha pensato a cercare riforme a suo vantaggio, invece che a migliorare almeno la giustizia civile.

bruna.amorosi

Sab, 08/03/2014 - 11:22

peccato che solo i kompagni hanno prescrizioni obbligatorie dato ch se pur (loro dicono di non volerlo ) i kompagni magistrati fanno a pugni per accordarglielo perciò quando aprite bocca cari kompagni ricordatevi della kompagna che fa assolvere VENDOLA . che fa assolvere chi pasteggia a cozze pelose ,chi addirittura fa morti per le eemissioni di fumi di carbone nell'aria e poco ci manca ed è santificato.sarò ingenua ma vorrei una magistratura che quando giudica non mettesse una veste politica ma purtroppo questo non sarà possibile finche non ci sarà un EUROPA (altrimenti che ci stiamo a fare )una sola magistratura e possibilmente che quel lavoro non passi da padre a figlio solo perchè quì in ITALIA vanno avanti solo le caste ,e quella è una casta PERICOLOSA perchè BERLUSCONI può difendersi io ho dovuto comperarmi 6 paia di scarpe nuove per quante volte sono dovuta andare personalmente a vedremi i miei affari e badate che ci ho messo 22 anni per aver ragine . è questa cari kompagni la magistratura che vorreste ? io NO !.

Mr Blonde

Sab, 08/03/2014 - 11:56

bruna.amorosi quanto è piccola nel difendere il suo piccolo mondo azzurro, criticare una persona non significa sposarne un'altra. Io vedo quello che è successo, di de benedetti me ne frega assolutamente nulla. Ho idee signora, lei ha un mito e ci adatta le sue. Ne avrà la prova quando andrà alle elezioni con alfano e casini, ieri esaltati oggi insultati domani di nuovo esaltati. Buona domenica

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 08/03/2014 - 12:04

Il PPE è ipocrita! Inutile esaltare SILVIO BERLUSCONI e consacrarlo come grande statista mondiale, il più grande statista vivente, e non spostare il congresso da Dublino a Roma per consentirGli di dettare la linea al PPE stesso. E' un errore che costerà caro al PPE, e quando SILVIO riprenderà il controllo totale e assoluto dell'Italia come vuole la stragrande maggioranza del popolo italiano, molte teste del PPE cadranno.

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 08/03/2014 - 13:41

Immaginate l'imbarazzo in sala quando Tajani ha evocato Berlusconi...Forse i berlusconiani che vivono nel loro villaggio mentale non hanno chiaro in testa quale sia l'opinione del mondo: Berlusconi viene considerato un guitto esilarante, nonche' un delinquente, e per finire una specie di maniaco sessuale geriatrico...Quindi andare ad esportare le vicissitudini di tale personaggio e pretendere di suscitare interesse o indignazioene o supporto e' pura velleita'. Rassegnatevi!

gian paolo cardelli

Sab, 08/03/2014 - 13:46

I commenti antiberlusconiani danno l'ennesima conferma che per essere "di sinistra" occorre essere imb...erbi fanciulli: da antologia Andrea626390, che continua a ripetere la balla dei "300 milioni" nonostante le ripeture spiegazioni della cifra, contenute per giunta nella sentenza stessa! Nulla da fare: per votare "a sinistra" bisogna essere ignoranti e presuntuosi, come sempre è avvenuto.

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 08/03/2014 - 14:35

Immaginate l'imbarazzo in sala quando Tajani ha evocato Berlusconi...Forse i berlusconiani che vivono nel loro villaggio mentale non hanno chiaro in testa quale sia l'opinione del mondo: Berlusconi viene considerato un guitto esilarante, nonche' un delinquente, e per finire una specie di maniaco sessuale geriatrico...Quindi andare ad esportare le vicissitudini di tale personaggio e pretendere di suscitare interesse o indignazione o addirittura supporto, e' pura velleita'. Rassegnatevi.

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 08/03/2014 - 14:55

perSilvio46 - Ogni volta ho il dubbio se lei pensa veramente cio' che scrive o se invece faccia la parodia dei vari esaltati berlusconiani che scrivono su questo forum (tipo bruna.amorosi, gian paolo cardelli, m.nanni...) Oggi direi dal suo commento che e' proprio uno di loro...Domani chissa'...