IL PRECEDENTE

Era accaduto già dodici anni fa. Stesso movente, stesso numero di vittime. Un dramma di famiglia a Zwintschoena, presso Halle, nel Land orientale della Sassonia-Anhalt: una donna di 37 anni e quattro figli uccisi nel loro appartamento dopo uno sfratto per morosità. A colpire il capo famiglia di 42 anni, che per la disperazione ha sparato contro la sua bambina di un anno, i suoi fratelli di 4, 10 e 17 anni e la moglie. Ieri come allora, prima di trovare i cadaveri nell’appartamento, l’immobile era stato circondato dalla polizia dopo che alcuni vicini avevano sentito degli spari. Infine la tragica scoperta delle forze dell’ordine, il ritrovamento di cinque corpi. E di mezzo sempre l’incubo di uno sgombero che incombeva sulla famiglia.