Il premier ostenta ottimismo E gioca la carta della Stabilità

I calcoli del premier: se i tempi della decadenza si dilatano, sarà possibile presentare le nuove misure economiche

Atterrato a San Pietroburgo per il G20, Enrico Letta professa ottimismo davanti ad una tv russa. Il calendario (gregoriano e parlamentare) è dalla sua parte. Così, spiega che «i quattro mesi di lavoro che ci siamo lasciati alle spalle dimostrano che la maggioranza, questa maggioranza, può lavorare insieme e che sia molto importante lavorare insieme per l'Italia e gli italiani». Per queste ragioni, aggiunge, «sono ottimista ed ho il dovere ad essere determinato».

E Berlusconi? Risposta lapidaria: «È uno dei leader di partito che sostengono il mio governo», sottolinea. Il premier deve aver fatto di conto durante il volo verso San Pietroburgo. Ed ottenuto la conferma che, qualora la Giunta per le elezioni dovesse arrivare ad un voto sulla decadenza del Cavaliere, questo non arriverà prima di fine mese. Quindi, solo in quel momento il Pdl potrebbe - a fronte di voto negativo - ritirare la propria delegazione al governo.

Prima di quel momento, però, il governo avrà presentato il primo di una lunga serie di documenti di contabilità pubblica che dimostreranno - secondo il ministero dell'Economia - che la ripresa è già iniziata. Secondo le bozze della prima di quelle relazioni, già nel quarto trimestre il Pil dovrebbe iniziare a salire (nella sostanza, già ora il Pil sarebbe in fase di crescita). Almeno queste sono le stime di Via Venti settembre. Stime che Palazzo Chigi conta di utilizzare in chiave politica per disinnescare le prevedibili tensioni.

A ridosso del voto della Giunta sulla decadenza di Berlusconi, la maggioranza entrerà in fibrillazione. E se il Pdl dovesse ritirare la propria delegazione al governo, Letta potrebbe benissimo andare in Parlamento, illustrare il quadro macroeconomico (meno brutto del passato), e cercare voti di senatori «responsabili» così da creare le premesse per un Letta-bis. Non a caso, ad un giornale messicano il premier conferma che il suo governo ha una scadenza temporale di 18 mesi: «Le turbolenze non mi distraggono», assicura.

Il governo - dice la legge - deve presentare la legge di Stabilità alle Camere entro il 15 ottobre: due settimane dopo il voto della Giunta di fine settembre. Ma nulla vieta di anticiparla. La legge di Stabilità - secondo le strategie che circolano a Palazzo Chigi - dovrebbe avere la stessa funzione delle Olimpiadi nell'antichità: il blocco di ogni ostilità. Il problema, per il premier, è arrivare a quell'appuntamento. Renato Brunetta lamenta che solo 7 miliardi dei 20 previsti sono stati realmente pagati dei debiti delle pubbliche amministrazioni. E pensare che una parte della copertura dell'Imu viene proprio dall'accelerazione dei rimborsi della Pa.

Insomma, è come se il capogruppo del Pdl iniziasse ad affilare le lance in vista dell'elaborazione della legge di Stabilità che dovrebbe comportare una manovra da almeno 4 miliardi per quest'anno e di altri 7/8 (oltre ai 4 del 2013) per il 2014. Enrico Letta, forse con lo schema mentale già proiettato verso un «bis», sposa in pieno l'accordo Confindustria-sindacati (criticato proprio da Brunetta). E sottolinea che il 2014 sarà l'anno che segnerà la riduzione del costo del lavoro. «La disoccupazione in Italia è troppo alta. Vogliamo creare politiche che facciano in modo che il lavoro torni a essere prioritario». Ed a proposito dei temi strettamente del G20 il premier Letta ricorda che l'Italia è contraria ad ogni intervento in Siria senza il via libera delle Nazioni unite ed auspica piuttosto il passaggio «dall'attuale regime ad un regime transitorio».

Commenti
Ritratto di jasper

jasper

Gio, 05/09/2013 - 08:55

Lui può ostentare tutto quello che gli pare. Lui è un morto che cammina...con l'elmo.

st.it

Gio, 05/09/2013 - 09:28

Il preservativo d'acciaio gli calza a pennello, ma questo ragazzino viziato non la smette mica di giocare? Visto come stiamo conciati economicamente non reputa opportuno tagliare i costi delle missioni militari all'estero? in un paese che avrebbe la pia pretesa di essere annoverato fra i paesi civili nel mondo? E' lampante che a questo coso piace giocare alla guerra a scapito di pensioni e servizi minimi che in nessun paese civile nessuno si sognerebbe mai di toccare. pensioni edei sevizi

guidode.zolt

Gio, 05/09/2013 - 09:49

Letta, preso da frenetico immobilismo ostenta...o stenta...?

guidode.zolt

Gio, 05/09/2013 - 09:56

E' l'uomo giusto per le Grandi Riforme...? per lui calzare l'elmetto, si vede lontano un miglio, che è una novità, ha l'aspetto del "riformato"... lo indossa sulle 23...

LAMBRO

Gio, 05/09/2013 - 09:56

POVERO LETTA !!! CI PROVA IN TUTTI I MODI ma ...BOCCA STORTA INSITE TUTTI I GIORNI E PIU' VOLTE AL GIORNO A PROVOCARE I SUOI ALLEATI DI GOVERNO PER VEDERE SE RIESCE A DAR LORO LA COLPA DEL NAUFRAGIO DI GOVERNO!!! IN REALTA' E' IL SUO PARTITO A VOLERE LA CRISI PERCHE' SPERA DI MANDARE AL GOVERNO UN KOMUNISTA VERO e NON UN POPOLARE COME LETTA!!!

LAMBRO

Gio, 05/09/2013 - 10:23

IL PD NON HA ANCORA DIGERITO LA SCONFITTA DI BERSANI , che ci è COSTATA 60GG di PARALISI!!! CI RIPROVA ; COSì CI PARALIZZA PER ALTRI 60gg!!! E CHI SE NE FREGA DEGLI ITALIANI!!!

Vfor

Gio, 05/09/2013 - 10:37

Comunque, Enrico Letta si è sempre mostrato il più soldatino di tutti, rispetto quelli dell'esercito di Silvio,... compreso Brunetta.

cameo44

Gio, 05/09/2013 - 10:44

Enrico Letta dice che il suo Governo ha operato molto bene Berlusconi dice che il Governo ha fatto cose egreggie ma questi due signori cosa hanno da dire ai tanti disoccupati ai tanti giovani senza futuro alle tante famiglie che non sanno più come mettere insieme pranzo e ce na? capisco che loro non hanno di questi problemi ma ci dicano almeno cosa ha fatto il Governo oltre che rinvii e proclami nulla per creare posti di lavoro nulla per ridurre le tasse nulla per le infrastruttu re per vivere occorre il lavoro di chiacchiere non si mangia sarebbe il caso di cambiare registro abbiamo bisogno e con assoluta urgenza di provvedimenti concreti che diano una svolta al paese e speranza ai tanti giovani alle famiglie dei lavoratori e dei pensionati

pgbassan

Gio, 05/09/2013 - 10:49

Certo che è ridicolo con quell'elmo sghembo e il giubbetto antiproiettili. Ma chi ti vuole ammazzare? Un inetto non lo si tocca.

peroperi

Gio, 05/09/2013 - 11:23

Credo che la foto di Letta con elmetto e giubbotto antiproiettile indossati con la cravatta passerà alla storia quale immagine dell'Italia bellicosa. Con una foto del genere Al Qaida ci fa una pippa.

guidode.zolt

Gio, 05/09/2013 - 11:40

Non serve il giubbotto antiproiettili, se qualcuno volesse sparargli si farebbe rimborsare prima il costo del proiettile ..., tanto è considerato fuor dalle patrie mura!

guidode.zolt

Gio, 05/09/2013 - 12:08

Però Letta in versione "guerrigliera" non assomiglia minimamente a Schwarzkopf in Kuwait ... è di natura "mite" e in linea con l'italica neutralità ... può ferire solo con le effusioni...

Mary00

Gio, 05/09/2013 - 12:32

Credo che pensare che la salvezza dell'Italia potesse essere operata dai due partiti che in tutti questi anni hanno contribuito ad affondarla fosse sicuramente ridicolo. Mi meraviglio di chi possa essere rimasto deluso da tutto questo nulla che si e' fatto. Siamo stati e continuiamo ad essere presi per i fondelli. Salvare l'Italia significa abbattere il muro della corruzione, del baronismo, degli interessi personali e di partito che hanno preso il sopravvento in tutti questi anni, cosa che con questi personaggi al potere non succedera' mai. spero che si vada presto alle urne, abbiamo avuto una possibilita' a febbraio di mandarli via tutti e l'abbiamo bruciata, nella seconda cerchiamo di essere piu' decisi e di non farci abbindolare come al solito. Sta a noi cambiare le cose visto che loro non lo faranno mai e anche stavolta ne abbiamo avuto la prova.

moshe

Gio, 05/09/2013 - 12:48

Letta, quel caschetto tienitelo in testa ben legato, non si sa mai! RIDICOLO!

Gioa

Gio, 05/09/2013 - 13:34

enrichetto letta invece di giocare la carta della stabilità perchè non giochi a RUBBA MAZZO? (gioco di carte toscano)...forse forse riuscirai...

Gioa

Gio, 05/09/2013 - 13:38

Mary00 siccome non si capisce bene da che parte stai forse sei amcica del grillo urlante...comincia tu a cambiare le cose...come faresti? tu sei donna? allora forse sai come fare...

Gioa

Gio, 05/09/2013 - 13:40

Mary00 immporvvista riformista ma di fatto comunista.....sei amica o amico di enrichetto letta?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 05/09/2013 - 15:18

letta, da bastardo comunista, si è dimenticato che è diventato presidente del consiglio solo grazie a berlusconi! e nemmeno lo ringrazia....

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 05/09/2013 - 15:40

mortimermouse: se non ci fosse Letta, Berlusconi sarebbe già a pelar patate, certo, io manderei entrambi a pelar patate, ma sarebbe troppo bello.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 05/09/2013 - 16:05

Dead man walking......con quell'elmetto e il giubbotto mi sembra stia girando un film comico, intitolato, il pd va alla guerra, con attori principali renzi, e gargamella come attore comico protagonista.

Libertà75

Gio, 05/09/2013 - 16:32

Letta è l'unico che ha da preoccuparsi se fanno decadere SB, la grande coalizione non sparirà, ma ci vorrà un agnello sacrificale a sinistra

epc

Gio, 05/09/2013 - 16:50

A parte ilnipotediGianniLetta e Napolitano, ormai TUTTI da tutte le parti vogliono far cadere 'sto governo.... E facciamolo cadere, allora, dai, qui si sta arrivando all'accanimento terapeutico.....

epc

Gio, 05/09/2013 - 16:52

A parte ilnipotediGianniLetta e Napolitano, ormai TUTTI da tutte le parti vogliono far cadere 'sto governo.... E facciamolo cadere, allora, dai, qui si sta arrivando all'accanimento terapeutico.....