Il pressing di Quagliariello in Rai per silenziare l'inchiesta scomoda

Lo scandalo del tesoretto della Democrazia cristiana si allarga

Lo scandalo del tesoretto della Democrazia cristiana lanciato dal Giornale e dalla puntata di ieri di Report si allarga. Il senatore Ncd Gaetano Quagliariello (nella foto) ha chiesto di spostare a dopo le Europee la puntata incriminata della trasmissione di Milena Gabanelli, ricevendo in cambio «raccomandazioni» dai vertici Rai che l'immagine del suo partito sarebbe uscita pulita. Tutta colpa della presenza dello scudocrociato nel simbolo Ndc-Udc. «Noi con la vecchia Dc non c'entriamo nulla», dice l'ex azzurro. Nel mirino degli eredi «legittimi» della Dc ci sarebbe anche il Pd Nicodemo Oliverio, che dal 2009 è accusato di bancarotta fraudolenta, documentale e patrimoniale per la cessione come tesoriere ex Ppi e Margherita di Palazzo Sturzo dalla Ser Immobiliare per tre miliardi e mezzo di lire, immobile poi venduto dal Ppi nel 2007 per ben 52 milioni di euro. Ma i beni della mai defunta Dc sarebbero 380, tanto che un ex iscritto a Bari oggi presenterà un esposto in Procura per chiedere lumi sulla sede del Pd di piazza Moro, 22. Mentre l'avvocato Raffaele Lisi a Bari ha costituito l'Associazione degli ex iscritti Dc che conta su 2.800 iscritti ed è pronto a convocare un Congresso per rifare la Dc: «Il patrimonio? Prima ridiamo vita al partito poi se ne parla».

Commenti

berserker2

Mar, 20/05/2014 - 09:48

I "furbetti del partitino"....

Ritratto di GABRIELE FOGLIETTA

GABRIELE FOGLIETTA

Mar, 20/05/2014 - 10:26

A parte che la telefonata di Quagliariello alla RAI potrebbe prefigurare la tentata concussione, credo che tutto sommato il senatore dovrebbe stare tranquillo. Essendo una inchiesta della Gabanelli, responsabili di eventuali ammanchi o abusi, possono essere solo Berlusconi o qualcuno a lui vicino.

Noidi

Mar, 20/05/2014 - 11:30

@GABRIELE FOGLIETTA: Lei ha pienamente ragione, infatti la Gabbanelli ha rovinato anche DiPietro, noto fiancheggiatore di Berlusconi. Certo che voi il cervello lo avete solo per riempire la scatola cranica.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 20/05/2014 - 11:50

Noidi egregio credo che di pietro si sia rovinato da solo,ma non le è mai capitato di sentirlo parlare????? E allora..................?

VermeSantoro

Mar, 20/05/2014 - 11:59

Vergognoso quello che abbiamo sentito ieri sera a Report, la politica è solo questione di far soldi e accrescere il proprio potere per il resto se ne fottono del popolo sovrano ed io domenica me ne fottero di loro e a votare non ci vado tanto un ladro vale un altro, non so a chi ladro dare il mio voto, oppure vado e cerco di vendermi il voto magari 80 Euri , tanto schifo x schifo porto a pranzo la mia compagna !

Ritratto di marco.aliaslosciccos

marco.aliaslosciccos

Mar, 20/05/2014 - 12:16

...poverino, l'NCD con lo scudo crociato non c'entra nulla, però condividono amorevolmento lo stesso simbolo... Ma si, la poltrona è sempre la poltrona.

maelstrom

Mar, 20/05/2014 - 13:32

naturalmente, eventuali notizie sui destini del patrimonio immobiliare dell'ex pci (assai più cospicuo di quello della Dc) verranno fornite - forse - dopo le elezioni. Ma si sa, il tempo è tiranno, la trasmissione deve rispettare gli orari etc. etc.

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mar, 20/05/2014 - 14:25

Ma tutti ormai dovrebbero sapere che la famiglia democristiana ha sempre avuto scambi di voti che nella pastette c'è sempre stata. Ecco perchè Quagliarelloha paura nel NCD parecchi sono i democristiani che hanno il passato nella DC non limpido

pinosan

Mar, 20/05/2014 - 14:42

La Gabanelli: avete visto ultimamente come si presenta,bella-elegante,ben pettinata e tirata a filo? In rai,se si è di sinistra,pagano bene e si fa carriera.Spesso si parla di conflitto di interessi per Berlusconi, Reti private senza canone,e nulla si dice di RAI 3,ufficio propaganda esclusivo del PD.a pagamento.I Comunisti sono democratici anche quando hanno ammazzato la gente.Berlusconi ha detto quelli che votano a sinistra sono dei coglioni;I COGLIONI SIAMO NOI, MODERATI DI DESTRA.