Le prigioni sono sovraffollate? Liberi i detenuti non pericolosi

Ok del Consiglio dei ministri: nei prossimi tre anni saranno rilasciati seimila reclusi. E si prospetta anche il varo di una nuova amnistia

RomaSeimila detenuti in meno in prigione e diecimila posti letto in più entro il 2016. A questo mira il decreto legge contro il sovraffollamento delle carceri approvato ieri dal Consiglio dei ministri, che agisce sul versante degli ingressi e su quello delle uscite dalla detenzione, rafforzando le opportunità di trattamento per i prigionieri meno pericolosi, aprendo l'accesso ai lavori socialmente utili anche ai recidivi e bloccando il fenomeno delle «porte girevoli». Un provvedimento che, secondo il Guardasigilli Anna Maria Cancellieri, non è un semplice «svuota carceri» ma punta a una «nuova filosofia dell'espiazione della pena», toccando diversi aspetti normativi. «Serve un cambio culturale - spiega il ministro - per alleggerire il sovraffollamento carcerario in vista del maggio 2014, scadenza fissata dalla Corte Europea dei diritti umani come termine ultimo entro il quale l'Italia deve assicurare condizioni dignitose ai detenuti». Dietro le sbarre, infatti, ci sono 20-30 mila persone in più rispetto ai posti letto, che non sono nemmeno i 47 mila regolamentari, poiché molti padiglioni sono chiusi per ristrutturazioni. Proprio per questo la prima tappa del piano carceri, finanziato con 400 milioni, prevede 10 mila posti in più entro il 2016. Con gli altri provvedimenti si dovrebbe poi riuscire a far uscire 6mila detenuti. Ma questo non è ancora sufficiente e per il Guardasigilli lo strumento più efficace resta l'amnistia. «Con questo decreto - sottolinea la Cancellieri - il blocco delle porte girevoli sarà rivolto a una platea più grande, mentre attualmente era solo per chi aveva commesso reati giudicati con rito direttissimo. E non c'è nulla che possa essere letto a favore o contro Berlusconi». Il testo di legge vuole anche ridurre la reclusione ampliando la possibilità di concedere permessi premio e detenzione domiciliare ai detenuti recidivi, e puntando sui lavori socialmente utili. Questi possono essere chiesti dal giudice al momento della condanna come misura alternativa al carcere e sono applicabili a tutti, ad eccezione degli stalker, di chi ha commesso reati gravi come l'associazione mafiosa o il maltrattamento su minori.

Si parla infine di sospensione della pena: nel caso non sia superiore ai due anni al passaggio in giudicato della sentenza il pm può bloccare l'esecuzione dando la possibilità di chiedere, una misura alternativa al carcere, che sarà il tribunale di sorveglianza eventualmente concedere.

Non è però chiaro il destino parlamentare del dl, che potrebbe anche essere trasformato in emendamento al provvedimento sulla «messa alla prova», attualmente alla Camera. Se invece dovesse rimanere testo separato, inizierà il cammino in Senato. «Questo decreto è una risposta di dignità del Paese - commenta il premier Enrico Letta - l'emergenza carceraria, se non affrontata, avrebbe portato gli osservatori internazionali a puntare il dito contro l'Italia». Soddisfatto anche il presidente dei senatori del Pdl, Renato Schifani mentre per Enzo Marco Letizia, dell'Associazione nazionale funzionari di polizia, questo provvedimento avrà costi serissimi per la sicurezza.

Commenti
Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Gio, 27/06/2013 - 08:41

E sopratutto, sconto di pena per il Cav .....

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Gio, 27/06/2013 - 08:45

Fantastico, adesso ci ritroviamo per strada migliaia di delinquenti che tra 5 mesi saranno nuovamente in carcere. Complimenti al PDL per aver contribuito ad approvare questa vergogna!

cgf

Gio, 27/06/2013 - 08:54

Da una parte il decreto svuotacarceri per fare posto perché dall'altra il decreto sui "domiciliari" è ad personam e non si vuole correre il pericolo di rendere vani gli sforzi fin qui raggiunti.... per rendere 'innocue' le persone 'pericolose' alla 'causa'. Mai mi sarei aspettato questo dalla Sig.ra Cancellieri.

claudino1956

Gio, 27/06/2013 - 08:58

L'unico a rimanere in carcere sarà Berlusconi. Ladri, scippatori, rapinatori, assassini saranno messi in libertà e renderanno un inferno la vita agli onesti. Il piano della sinistra è simile in questo all'ideologia islamica. Avere folle di disperati poveri e arrabbiati che vivono nell'insicurezza totale da manovrare contro "nemici" immaginari mentre le caste politiche o religiose (elite e società civile vengono chiamate qui da noi) vivranno (ma lo fanno già ora) nel lusso con i soldi pubblici, tasse o petrolio è lo stesso. Con la magistratura ideologizzata che si occuperà di rendere realtà un futuro da incubo già da tempo iniziato. E il pdl e la lega che sembrano assuefatti e complici di tutto questo ...

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Gio, 27/06/2013 - 09:09

In un paese normale si sarebbe da tempo provveduto a costruire nuove carceri. In Italia si prendono invece scorciatoie, lasciando liberi i criminali. A pensare che abbiamo un gran numero di edifici inutilizzati che avrebbero potuto essere facilmente trasformati in prigioni con posti di lavoro per la riabilitazione dei prigionieri. Purtroppo i nostri politici, troppo impegnati per salvaguardare ed incrementare i loro benefici e stipendi, non trovano il tempo per una logica soluzioni per risolvere lo scandaloso stato delle nostre galere, ridotte ormai ad un livello inferiore di quelle di molti paese sotto sviluppati del cosiddetto terzo mondo. Noi siamo gli unici veri rappresentanti del quarto mondo.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Gio, 27/06/2013 - 09:17

Ci risiamo, come nel 2006. Prima quasi tutti i gruppi parlamentari hanno assunto con papa Wojtyla l'impegno a varare l'amnistia poi quando è stata promulgata hanno incolpato una sola parte politica di aver messo fuori i delinquenti

Ritratto di stufo

stufo

Gio, 27/06/2013 - 09:18

claudino1956, condivido pienamente. Mestamente, La saluto.

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Gio, 27/06/2013 - 09:23

che la cancellieri non fosse molto intelligente lo si sapeva , una che quando parla si capisce solo lei , ha i fagioli in bocca , ma mi sarei aspettata un colpo di coda molto intelligente , ovvero prendere negri, musulmani , caricarli tutti su un barcone erimandarli a casa loro , non solo ma obbligando le forze del mare a difendere le nostre coste , invece di andare , su ordine di malta , a rilevare un barcone di delinquenti e portarli sulle nostre coste . brava cancellieri vai avanti così prima o poi anche a te capiterà quello che ai cittadini italiani capita già da un pezzo . noi veniamo massacrati di botte , derubati , violentati dagli amici della kienge e ora ce li vediamo ancora in giro a rubare , violentare , petare ammazzare . la ruota gira e attenzione che non si fermi davanti ai buonisti .

herbavoliox

Gio, 27/06/2013 - 09:45

Ideona!! Non sarebbe meglio rimandare al loro paese coloro che delinquono (la maggior parte), come fanno in europa? Non sono una "saggia" ma solo dotata di buon senso, vale ancora?

charliehawk

Gio, 27/06/2013 - 10:15

Che disastro queste "ministre" .. Una peggio dell'altra ...Sembra le abbiano scelte con il lanternino, e di questa conosciamo benissimo il padrino...Gradirei conoscere il metro di giudizio per capire quali saranno ritenuti dei DENENUTI NON PERICOLOSI...Uno che ha rubato la pensione alla vecchietta? Uno che ha ripulito un alloggio? Uno che ha stuprato ? Uno che ha ucciso ? Dove verrà posta la linea di demarcazione, egregia ministra ?

Massimo Bocci

Gio, 27/06/2013 - 10:19

Mi sembra giusto c'osi gli ospiti potranno completare le cose lasciate a mezzo: rapine ,scippi, traslochi in appartamenti, borseggi ad anziani,spacciatori,tossici,truffatori,clandestini. ecc.Ma volete mettere questi recuperabili,con un criminale incallito come il Bunga Bunga uno che invita e paga cene a casa sua omaggia i suoi commensali,telefona in questura per cercare di aiutare chi e' indificolta e soprattutto cerca di affrancare Italia e Italiani da un sistema REGIME di merda instaurato con l'arbitrio e ricatto da cricche comuniste -Catto nel 47, tutti reati che procurano un alto grado di insicurezza sociale,specialmente al regime di merda instaurato da comunisti e c, dove si annidano scarafaggi e parassiti infestanti (caste comuniste) di ogni tipo giuridico istituzionale, Questo e' il vero pericolo per il regime di ladri47, un vero Italiano, democratico,liberale,liberatore!!! Il Bunga,Bunga!!! E quello che il regime deve ingabbiare non vorrete faccia crollare un simile castello di ........MERDA ROSSA.

fabiana62

Gio, 27/06/2013 - 10:21

Le prigioni sono sovraffollate? Liberi i detenuti non pericolosi. Vorrei capire, ma in galera ci vanno i santi!!!!!!!! che non sono pericolosi

Mario-64

Gio, 27/06/2013 - 10:21

Tutto si continua a fare tranne l'unica cosa ragionevole: costruire nuove carceri. Che grande deterrente deve essere per un extracomunitario sapere che in questo Paese se rubi non ti fanno praticamente nulla ,e se proprio decidono di condannarti sconterai la "pena"... a casa tua!!!!!

franco@Trier -DE

Gio, 27/06/2013 - 10:25

vorrei sapere quali sono i reati meno pericoloisi potrebbe interessarmi personalmente.Chiedetelo alla culona italiana

primula

Gio, 27/06/2013 - 10:53

speriamo che i vari picconatori di crani lascino gli arnesi del mestiere in portineria del carcere

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 27/06/2013 - 11:43

Così quando la polizia sorprenderà il rom di turno che ci sta svaligiando la casa non commetterà più la cafonata di arrestarlo in flagranza. In ossequio al "no alle porte girevoli". Lo inviterà, tutt'al più, a ripassare in altra occasione e con maggior circospezione. Per # Barbara 2000: 110 e lode.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 27/06/2013 - 11:58

Questa mangiafagioli (Copyright:Barbara 2000) era quella che, richiesta di un parere in merito alla situazione di ordinaria criminalità in cui era piombata Genova, rispose con la consueta disartria post-ictale: "Devo capire cosa è successo..." Intelligente, la ragazza. No?

franco@Trier -DE

Gio, 27/06/2013 - 13:08

cgf la culona vi sistema lei.35 Ajajajajajaj le studi di notte?Barbara2000 per me sono 2 culone la Merkel e la Cancellieri con la differenza che la Merkel ha oltre il culo grande anche il cervello.

cgf

Gio, 27/06/2013 - 16:56

diamo 500, anzi 750 euro ai detenuti 'meno pericolosi' ed in aggiunta un biglietto di sola andata per la Germania, ehehheheheh

cgf

Gio, 27/06/2013 - 17:25

possiamo dargli anche 1000 euro a testa agl'estracomunitari, ci costerebbe di più tenerli in prigione tre giorni, vadano siori e siore, la Krukkonia, il paese dei bengodi, destinazione Berlino!

franco@Trier -DE

Ven, 28/06/2013 - 19:05

CGF FESSO I TEDESCHI NON HANNO BISOGNO DEI VOSTRI SOLDI MA VOI DEI LORO SI , COMUNQUE VE LI STANNO PROSCIUGANDO SENZA I VOSTRI EXTRACOMUNITARI.

franco@Trier -DE

Ven, 28/06/2013 - 19:42

cgf poi lo sai che qui usano con piacere il gas vero?

franco@Trier -DE

Sab, 29/06/2013 - 10:22

DIAMOGLI ajajajajjaja, non avete i soldi per la carta igienica CGF.