Processione dal boss, il sindaco se ne va

La processione «omaggia» il boss e il sindaco mette via la fascia. A compiere il simbolico gesto è stato Raffaele Vitale, giovane sindaco Pd di Parete (Caserta), che nell'istante in cui il tradizionale corteo religioso si è fermato davanti casa di un uomo (malato) del clan Bidognetti, si è spogliato della fascia tricolore allontanandosi dalla manifestazione religiosa. «Non ci ho pensato su un secondo – spiega il sindaco - era un dovere verso i cittadini. Sono riuscito a ottenere la villa confiscata al boss Bidognetti, che esempio avrei dato ai cittadini se mi fossi fermato con il resto della processione?». Poi aggiunge: «Capisco il parroco che deve tener conto di valori cristiani come la pietà e la solidarietà, ma rappresento le istituzioni, e la camorra deve sapere che qui facciamo sul serio».