IL PROCESSO DI BARIIl tribunale vuole l'ex premier come teste

Le toghe ci riprovano, questa volta a Bari. L'ex premier Silvio Berlusconi dovrà deporre come testimone nel processo sulle 26 tra ragazze e presunte escort portate nelle sue residenze da Gianpaolo Tarantini tra il 2008 e il 2009. Lo ha deciso il tribunale di Bari che ha ammesso sia le liste di citazione dei testi prodotte dalle parti sia le richieste di costituzione di parte civile. Il tribunale ha disposto anche una perizia su tutte le intercettazioni telefoniche e ambientali del procedimento. Il processo è stato aggiornato al 17 aprile.