Processo Mediaset, bocciato il legittimo impedimento per Berlusconi

La Consulta respinge il conflitto di attribuzione tra poteri sollevato da Palazzo Chigi nei confronti del tribunale di Milano. Il Cav è stato condannato in primo grado e in appello a 4 anni di reclusione e a 5 anni di interdizione dai pubblici uffici

La Corte costituzionale ha detto no. Respinto il ricorso di Silvio Berlusconi per il legittimo impedimento  (giudicato non assoluto, in questo caso)che non ha consentito all’allora premier  di partecipare all’udienza  del 10 marzo 2010 del processo Mediaset, per un concomitante consiglio dei ministri. Mentre i ministri Pdl si dicono "allibiti e preoccupati", lo stesso Berlusconi assicura: "L’odierna decisione della Consulta, che va contro il buon senso e tutta la precedente giurisprudenza della Corte stessa, non avrà alcuna influenza sul mio impegno personale, leale e convinto, a sostegno del governo né su quello del Pdl". Ma il leader aggiunge: "Continua un accanimento giudiziario nei miei confronti che non ha eguali nella storia di tutti i Paesi democratici".
A questo punto, però, la sorte del Cavaliere sembra segnata: a novembre la Cassazione potrebbe confermare la condanna d'appello a 4 anni di carcere e 5 di interdizione dai pubblici uffici e, per la legge sulla incandidabilità, lui dovrebbe lasciare il parlamento. Secondo la Consulta, toccava ai giudici di Milano valutare l’effettiva impossibilità del Cavaliere a presentarsi in tribunale e toccava  all’"imputato Presidente del Consiglio" rispettare "il principio della leale collaborazione tra poteri dello Stato". 
Il rifiuto di riconoscere il legittimo impedimento  da parte dei giudici è giustificato dal fatto che la data era stata concordata con l’imputato, dopo numerosi rinvii e la difesa di Berlusconi non ha giustificato adeguatamente la necessità per lui di fissare la riunione di governo proprio in quel giorno.  Questo, appunto, senza "alcuna indicazione (diversamente da quanto fatto nello stesso processo in casi precedenti), nè circa la necessaria concomitanza e la “non rinviabilita“ dell’impegno, nè circa una data alternativa per definire un nuovo calendario".
Commenti

volp

Mer, 19/06/2013 - 19:27

Per fortuna esiste ancora lo Stato di diritto, fiero delle nostre Istituzioni

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 19/06/2013 - 19:28

okkio il pulsante della peggior magistratura de o globo è stato premuto...bloccate l'Italia..2

pinux3

Mer, 19/06/2013 - 19:39

Ma quale "assalto"...tanto per mettere le cose in chiaro. Punto 1) In un recente referendum la maggioranza ASSOLUTA degli italiani si è espressa CONTRO il legittimoimpedimeto. Punto 2) C'era un accordo tra la difesa di B. e i magistrati secondo il quale il lunedì B. sarebbe stato disponibile a partecipare ai processi. Nonostante questo B. ha convocato un consiglio dei ministri proprio di lunedì... Credete forse che i magistrati abbiano l'anello al naso?

pitomaz

Mer, 19/06/2013 - 19:41

La Legge (con la L maiuscola) è uguale per tutti. Ed ora avanti coi processi!

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 19/06/2013 - 19:42

bruna amorosa tranquilla che le tue telenovelas preferite potrai continuarle a vedere lo stesso. in quanto hai scritto sulla idem hai ragione e ti dirò di più io sarei felicissimo se processeranno bindi bersani d'alema veltroni e rutelli x lo scandalo mps.

pitomaz

Mer, 19/06/2013 - 19:42

Nel dare ragione ai giudici di Milano che avevano detto no alla richiesta di legittimo impedimento di Berlusconi, la Corte Costituzionale ha osservato che «dopo che per più volte il Tribunale (di Milano, ndr), aveva rideterminato il calendario delle udienze a seguito di richieste di rinvio per legittimo impedimento, la riunione del Consiglio dei ministri, già prevista in una precedente data non coincidente con un giorno di udienza dibattimentale, è stata fissata dall'imputato Presidente del Consiglio in altra data coincidente con un giorno di udienza, senza fornire alcuna indicazione (diversamente da quanto fatto nello stesso processo in casi precedenti), nè circa la necessaria concomitanza e la non rinviabilità» dell'impegno, né circa una data alternativa per definire un nuovo calendario.

COSIMODEBARI

Mer, 19/06/2013 - 19:42

fiero??

maxadamo

Mer, 19/06/2013 - 19:43

Scusatemi... ma i magistrati irlandesi che indagano su Berlusconi, per le ipotesi di riciclaggio e evasione, sono anche loro comunisti? Fatemi capire se si tratta di un complotto comunista a livello mondiale.

Prameri

Mer, 19/06/2013 - 19:43

Una condanna politica abbatte il capo? Il capo vuole restare fedele al governo e al parlamento, ma il parlamento lo sbatte fuori? Tutto il corpo deve seguire il capo. Per esistere. Tutti o nessuno.

magilla967

Mer, 19/06/2013 - 19:45

Ripeto, perché di la non volete pubblicarlo (...): il problema e' che Mister B, che negli Stati Uniti (!!) sarebbe già in galera da tempo, non ha successori, perché il centro-destra, in modo miope, non ha saputo guardare "al dopo"....

hotmilk73

Mer, 19/06/2013 - 19:46

AHAHAHHAAH..ora gasparri,DIMETTITI..ahahahahahahahaha

scipione

Mer, 19/06/2013 - 19:46

Data la costituzione della Consulta,l'esito era scontato.Ma gli italiani non sono fessi e hanno capito da tempo quale e' il gioco,per cui non abbandoneranno mai Berlusconi.Anche se la Cassazione confermera' la condanna,gli italiani seguiranno ancora di piu' Berlusconi anche se non si potra' piu' candidare e il centrodestra,alla faccia di questa lurida magistratura,stravincera'.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 19/06/2013 - 19:47

Servito!!! Caro B. pensi ancora che ci sono magistrati onesti, capaci e competenti?? No! E' una corporazione e difende i propri interessi. E se anche alcuni ne volesse star fuori temono avvisi di garanzia per concorso esterno in associazione mafiosa per se stessi famiglia e parenti .Ormai l'antimafia serve solo a quello.

canaletto

Mer, 19/06/2013 - 19:48

VERGOGNA TUTTA ITLIANA MALEDETTI GIUDICI CORROTTI DALLA SINITRA, OBAMA E SOCI. CHE DIO VI MALEDICA. TUTTE ACCUSE INFONDATE DAL CLAN DELLA POLITICA CORROTTA DELLA SINISTRA E GIUDICI CORROTTI INFAM E MALEDETTI, BELLA GIUSTIZIA ABBIAMO IN ITALIA CI VUOLE LA RIVOLUZIONE EVVIVA LE BR QUANDO AMMAZZAVANO I GIUDICI CORRITI. ALLA RIVOLTA BASTARDI MALEDETTI GIUDICI FOTTUTI DI SINISTRA MALEDETTI PER SEMPRE

Lele53

Mer, 19/06/2013 - 19:49

Evidentemente viviamo in un Paese dove un processo conta più di un Consiglio dei Ministri... come dire che il potere giudiziario conta di più del potere esecutivo...

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 19/06/2013 - 19:49

mortimermouse fatti fare una camomilla dalla tua vecchietta a letto senza cena altrimenti ti scoppia il fegato.

Lele53

Mer, 19/06/2013 - 19:49

Evidentemente viviamo in un Paese dove un processo conta più di un Consiglio dei Ministri... come dire che il potere giudiziario conta di più del potere esecutivo...

Charles buk

Mer, 19/06/2013 - 19:50

Le crocerossine si ammazzeranno...

il gatto nero

Mer, 19/06/2013 - 19:51

Non so cosa succederà. Non ho le conoscenze adeguate per poter giudicare un simile fatto. Cerco solo di basarmi sul buon senso e sulla logica. Da 20 anni il Cavaliere eè soggetto alle più inverosimili accuse e finalmente, pare, ce l'abbiano fatta a toglierlo di mezzo. Non con un voto popolare, ma tramite attacchi giudiziari non suffragati da prove certe al di fuori di dubbi. Personalmente affronterei l'argomento in maniera diversa. Farei cadere il Governo immediatamente. Nemmeno un minuto di più. Quindi elezioni con conseguente vittoria di Berlusconi ( questo è certo ), prima della sentenza della Cassazione. Poi, ove anche la sentenza della Cassazione si pronunciasse definitivamente per la condanna, sarei proprio curioso di vedere la reazione popolare verso la magistratura. In effetti questa non può continuare a sperare che il Popolo Italiano rimanga sempre "bue" di fronte a soprusi, violenze economiche, dictat dalla Germania accettati dai vari Governi succedutisi. Infine tolgono loro anche il Leader su cui poggiano le speranze della metà degli Italiani. Io penso, e spero, che il Popolo si incazzerebbe..un pò. E se il Popolo si incazza sono dolori per tutti. Questo è quello che farei io. Il Cav. agirà senz'altro diversamente perchè è una persona responsabile. Non so come si comporteranno i Dirigenti PDL. Ma una decisione FORTE a questo punto sarebbe necessaria. Lo spero fortemente.

il gatto nero

Mer, 19/06/2013 - 19:55

Non so cosa succederà. Non ho le conoscenze adeguate per poter giudicare un simile fatto. Cerco solo di basarmi sul buon senso e sulla logica. Da 20 anni il Cavaliere eè soggetto alle più inverosimili accuse e finalmente, pare, ce l'abbiano fatta a toglierlo di mezzo. Non con un voto popolare, ma tramite attacchi giudiziari non suffragati da prove certe al di fuori di dubbi. E’ talmente ovvio che la sentenza giaceva scritta già da qualche mese, nonostante tutte le sceneggiate fatte. ! Personalmente affronterei l'argomento in maniera diversa. Farei cadere il Governo immediatamente. Nemmeno un minuto di più. Quindi elezioni con conseguente vittoria di Berlusconi ( questo è certo ), prima della sentenza della Cassazione. Poi, ove anche la sentenza della Cassazione si pronunciasse definitivamente per la condanna, sarei proprio curioso di vedere la reazione popolare verso la magistratura. In effetti questa non può continuare a sperare che il Popolo Italiano rimanga sempre "bue" di fronte a soprusi, violenze economiche, dictat dalla Germania accettati dai vari Governi succedutisi. Infine tolgono loro anche il Leader su cui poggiano le speranze della metà degli Italiani. Io penso, e spero, che il Popolo si incazzerebbe..un pò. E se il Popolo si incazza sono dolori per tutti. Questo è quello che farei io. Il Cav. agirà senz'altro diversamente perchè è una persona responsabile. Non so come si comporteranno i Dirigenti PDL. Ma una decisione FORTE a questo punto sarebbe necessaria. Lo spero fortemente.

Giorgio1952

Mer, 19/06/2013 - 19:57

Ma quale legittimo impedimento, ma quale uveite sono d'accordo con Grillo che ha detto si faccia condannare e guarirà lui dalla uveite e noi dall'orchite. Questa volta il cavaliere non è più "mascarato" come quello di Striscia la notizia, finalmente è stato smascherato, il re è nudo forse come alle cenette eleganti, con il culo flaccido come ha detto la Minetti.

Ritratto di michageo

michageo

Mer, 19/06/2013 - 20:03

....bene ....si fa per dire, qui c'è già il tripudio delle tricoteuses de noantri, i peones rossi(che paese di pirla!) .Il colpo di Stato comunista si completerà probabilmente a Novembre con la sentenza già scritta della Cassa(da morto)zione Io sono nato poco prima che i rossi tentassero il primo golpe con Togliatti, partigiani dell'ultim'ora e passatori affini, ma non ho nessuna intenzione di morire sotto un governo di comunisti, gargamelli sovietici e voltagabbana opportunisti vari, mi opporrò fino in fondo, ma, credo che non ce ne sia bisogno. Credo, dati alla mano, che sicuramente una metà degli italiani la pensi alla stessa maniera e sapremo cosa fare

Ivano66

Mer, 19/06/2013 - 20:04

Lele53: no, si tratta di elementare giustizia: i banditi vanno condannati. Punto. P.S Mortimer dov'é?!? A letto a piagnucolare?!?

nalegior63

Mer, 19/06/2013 - 20:04

volp IPOCRITA DI M.... come tutti i sinistrati testa piena di segatura..x te esiste lo stato di diritto e sei fiero delle nostre istituzioni? DELINQUENTE VERGOGNATI sono morte tantissime persone x lo piu imprenditori aspettando giustizia mentre questi MAFIOSI si occupavano di processi ai politici del centrodestra inventandosi teoremi su teoremi e tralasciando quelli su VENDOLA D ALEMA BERSANI e altri criminali komunisti discendenti di LENIN STALIN, TITO, POLPOTT, FIDEL CASTRO, CHE GUEVARA il che fatto passare x rivoluzionario ma rivelatosi feroce assassino di innocenti cercando di sterminare il popolo che si opponeva mandando alla fucilazione con processi sommari dove lui personalmente e con disprezzo e ODIO condannava la gente...ODIO il komunismo e ODIO verso chi nn la pensa come una minoranza ignorante al servizio del POTERE

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Mer, 19/06/2013 - 20:06

Cari amici comunisti la legge NON È UGUALE PER TUTTI!!!la legge vale solo per gli avversari politici di centrodestra!!raccontateci del porcaio di prostituzione a Firenze in un luogo pubblico di lavoro forza!!diteci dello schifo del Monte Dei Paschi di Siena coraggio!!?Bersani non parla più?!ha perso la parola??!!certo in casa vostra quando succede qualcosa tutto deve tacere eh??!!vergogna!!

SB_forever

Mer, 19/06/2013 - 20:06

4 anni x concussione: interrogati dalla bocassini i "concussi" dicono, sotto giuramento, (pubblici ufficiali)"non abbiamo ricevuto nessuna pressione da Berlusconi". 1 anno x prostituzione minorile: la "prostituta minore", sotto giuramento, dice "non ho mai avuto rapporti con Berlusconi". Ma i giudici bocassini e Co di merende, dicono: "no, noi diciamo di si e questa é la verità. Le prove? Quelle non servono perché il nostro teorema E' LA VERITA'! Sinistronzi del caxxo, questa é la "giustizia che vi piace?". Certo perché con il comunismo che da tutto a tutti, a voi, che non sapete combinare ne creare niente, é uno stato "perfetto". Parassiti come le zecche siete!

Rombo.Di.Tuono

Mer, 19/06/2013 - 20:06

caro maxadamo... **non esiste alcuna indagine su Berlusconi in Irlanda** ... tranquillo. Ma tu l'avrai sicuramente letto su molti giornali, su facebook, fatti delle domande ogni tanto...

Ritratto di maior

maior

Mer, 19/06/2013 - 20:07

Troppo imbecilli per vedere quello che succede e troppo ignoranti per capire ciò che realmente sta accadendo in Italia dove un potere assoluto e incontrollabile decide del destino di un popolo senza da esso essere stato eletto. Decide chi deve governare e quali aziende debbono chiudere.Siete talmente idioti da non capire che l'avvenire che sta producendo questa magistratura, Berlusconi a parte, è la miseria. E poi vi stupite che le aziende italiane emigrano all'estero e quelle straniere non vengono. Chi pensate darà da mangiare a voi e ai vostri figli, se il lavoro va via e lo Stato immiserisce? Bah, l'ignoranza è davvero una brutta malattia.

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 19/06/2013 - 20:09

Una chiara manovra politica contro il PDL. Non importa...alla faccia della sinistra parassita della magistratura se sperano che l'appoggio venga meno.....a loro il gesto dell'ombrello

il gatto nero

Mer, 19/06/2013 - 20:10

Leggo i soliti commenti dei sinistrati che, ovviamente contenti, le sparano a raffica. Però mi piacerebbe leggere un commento dei cari sinistrati che dicesse una cosa sola: " Che diritto ha la magistratura, a qualsiasi livello, di interferire con le decisioni del Governo liberamente e democraticamente eletto ? ". Tutto qua. Pensate, sinistrati, pensateci bene. Ormai la politica è fatta dalla magistratura ( guarda un pò a maggioranza sinistrata )!!

nalegior63

Mer, 19/06/2013 - 20:10

ERSOLA dici sarei felicissimo se processassero bersani e company....azz ma ne hai di fantasia,e molto piu facile che vinci il 6 al superenalotto,e forse saresti piu contento,fino a adesso hanno toccato esclusivamente i leader della parte avversa

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Mer, 19/06/2013 - 20:11

hahahahaha aaa ahahahaahah

SB_forever

Mer, 19/06/2013 - 20:11

I magistrati rossi, dissero, e ci sono le email di prova, prima togliamo di mezzo Lui, poi pensiamo ai suoi elettori. Ma noi elettori siamo tanti, milioni quelli che per ora hanno votato ed altri che non lo hanno fatto ma che ora lo faranno. Parassiti rossi, zecche della società che produce, NON VINCERETE MAI!

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Mer, 19/06/2013 - 20:11

Se la giustizia è uguale per tutti allora perché il Cavaliere deve essere arrestato mentre è di ieri la notizia di un pedofilo che ha violentato una bambina con tanto di video mentre la inseguiva,che nonostante fosse stato arrestato e denunciato piu volte era libero!ed è successo in Puglia tutto ciò!questa è giustizia per voi?Berlusconi in carcere e stupratori,assassini,ladri,rapinatori e pedofili liberi??!!vergognatevi!

nonmi2011

Mer, 19/06/2013 - 20:13

Finalmente in galera quello che ha rovinato l'Italia. Con 30 anni di ritardo ma finalmente in galera.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Mer, 19/06/2013 - 20:14

@canaletto hahahahahaha aaaaa ahahahahahahahah

il gatto nero

Mer, 19/06/2013 - 20:14

Giorgio 1952. Con lei non ci sipuò incavolare: è troppo idiota. Ha un minimo di cervello per poter dire cose sensate ? No, per carità.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Mer, 19/06/2013 - 20:15

@Charles buk. ceri e cerotti per le crocerossine

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Mer, 19/06/2013 - 20:15

Questi pensano che eliminando Berlusconi si sconfigge il centrodestra?!!poveri loro non hanno capito niente!!il cavaliere è solo la punta dell'iceberg...non aggiungo altro!

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Mer, 19/06/2013 - 20:16

@michageo. vi stiamo aspettando. perdenti hahahahah

maxadamo

Mer, 19/06/2013 - 20:17

non so se è il caso di ripetere la domanda. In Irlanda c'è un governo di centro-destra. In Irlanda è in corso una indagine contro Berlusconi, per una ipotesi di riciclaggio ed evasione fiscale. Pure in Irlanda ci sono magistrati comunisti che complottano contro Berlusconi? Rispondete... dajie...

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Mer, 19/06/2013 - 20:18

E' possibile sapere di cosa si è trattato in quel Consiglio urgente dei Ministri in modo che possiamo decidere anche noi, oltre la Consulta, se quella riunione era più importante di andare ad ascoltare alcuni magistrati politicizzati?

Ritratto di drazen

drazen

Mer, 19/06/2013 - 20:19

E' molto istruttivo leggere questi commenti che trasudano odio! Adesso, Cavaliere, smetta di pensare al bene dell'Italia e degli italiani, che non La meritano, e si metta in salvo al più presto, prima che la chiudano in prigione. La c.d. Consulta ha perso un'occasione, che aveva su un piatto d'argento, per dimostrarsi davvero super partes e per sostenere il Governo di larghe intese, invece è una congrega di sinistroidi rancorosi e pavidi, come volevasi dimostrare. Ai Caraibi di corsa, prima che sia troppo tardi! Le sue aziende in mano ai Suoi figli sono al sicuro e, come De Benedetti, da lì Lei potrà continuare la Sua attività, imprenditoriale e politica.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 19/06/2013 - 20:22

stasera ha trionfato il sistema mafioso, ha trionfato la prepotenza, la tracotanza comunista! la democrazia è morta

milo del monte

Mer, 19/06/2013 - 20:23

ma le dimissioni in massa dove sono? l'ennesima bugia?

nalegior63

Mer, 19/06/2013 - 20:25

maior.... bel commento succinto,spero la maggioranza di noi quando servira sapra cosa fare,cioe non lasciare troppo spazio a quei 4 ignoranti che starnazzano pilotati da chi ci vuole rovinare del tutto

fedele50

Mer, 19/06/2013 - 20:27

GRANDISSIMO PRESIDENTE SI RITIRI E LICENZI TUTTI I DIPENDENTI CHE AH, DELOCALIZZI IL PIU POSSIBILE E SE GLIELO CONSENTONO................., SI GODA TUTTO E DI PIU, MANDA AL DIAVOLO QUESTI MALEDETTI, E ABBANDONACI AL NOSTRO STRAMALEDETTO DESTINO DA COMUNISTI INFAMI. W LA MIA MAGNIFICA ITALIA, FOGNA DEL MONDO.

Gius1

Mer, 19/06/2013 - 20:27

mi aspetto parita di giudizi per i vari penati-MPS e l´amico di Rutelli di cui mi sfuge il nome. Ma sono sicuro che sara´diverso.

giottin

Mer, 19/06/2013 - 20:31

Su una cosa sola il cav. sbaglia: "...che non ha eguali nella storia di tutti i paesi democratici"., cosidera democratico il nostro paese. ?????????? Quando mai?????

Ivano66

Mer, 19/06/2013 - 20:32

milo del monte: figurarsi se si dimettono, questi; era solo un patetico tentativo di ricattare la Consulta.

gustavo

Mer, 19/06/2013 - 20:34

NON siamo un paese democratico, chi decide la politica è la magistratura politicizzata. Per questo motivo noi moderati di destra, sia che Berlusconi sarà dentro o fuori del Parlamento, continueremo a sostenerlo col nostro voto.

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 19/06/2013 - 20:34

qualcuno chiami il 118 x soccorrere canaletto in preda a delirio,stasera gli ospedali avranno molto da lavorare con pensionati e casalinghe affetti da delirio lancinante.

giottin

Mer, 19/06/2013 - 20:37

#nonmi2011. Mi consenta: pRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR.....

luigi civelli

Mer, 19/06/2013 - 20:37

E ora il malcapitato M.Gasparri che farà? Darà le dimissioni (orrore!),contravvenendo alle direttive del Cavaliere o si salverà in corner dicendo di essere stato frainteso dai soliti giornalisti faziosi,bugiardi e in malafede a prescindere?

aredo

Mer, 19/06/2013 - 20:38

@maxadamo: certo che sono comunisti. Così come è diventato di dominio pubblico che la Merkel è una comunista della Germania Est agente della Stasi. L' Internazionale Socialista è la piovra comunista mondiale. Assoluta mafia.

pgbassan

Mer, 19/06/2013 - 20:39

ersola: nomen omen. Poveretto.

a.zoin

Mer, 19/06/2013 - 20:44

Se la MAGISTRATIRA va avanti di questo passo :e possibile che cominci la primavera Italiana e divida l`Italalia in due. A questi MAGISTRATI, non interessano le sorti dell`Italia, sono SATURI di odio,con loro i CATTO-COMUNISTI-FASCISTI. C`è da augurarsi che la capiscano,perchè IL CAVALIERE È STATO VOTATO DALLA MAGGIOR PARTE DEGLI ITALIANI.

Cosean

Mer, 19/06/2013 - 20:45

Ma se annullavano la sentenza perche non era stato accettato il legittimo impedimento sarebbe stata la "Prova" che il condannato può farla franca solo con la sua volontà! Dato che il legittimo impedimento è stato richiesto da B. esercitando solo la sua volontà! Chiunque potrebbe farlo! Il Presidente del Consiglio quando Presiede il consiglio, lo studente quando studia, lo sportivo quando fa sport, il dirigente d'azienda quando dirige, l'operaio quando opera.... (per favore non venite a dirmi che non dovremmo esere tutti uguali)

Macho23

Mer, 19/06/2013 - 21:04

Cerca un'altra scusa...fatti giudicare e basta.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 19/06/2013 - 21:04

Dimissioni!! Dimissioni!! Dimissioni!!! Ma a che servono? Gente inutile da dimessi a non dimessi. Stiamo parlando di Gasparri e co. mica di gente che conta.

janry 45

Mer, 19/06/2013 - 21:09

Questo era prevedibile,specialmente ora che Berlusconi ha un governo veramente forte,i poteri incancreniti hanno paura di perdere i privilegi che hanno e ce la metteranno tutta per farlo fuori.Però credo che Berlusconi il suo progetto ormai lo abbia chiuso e qualsiasi condanna si rivolgerà contro a chi l'ha voluta.

venerio

Mer, 19/06/2013 - 21:15

Adesso chi paga le spese per i magistrati, mica noccioline...

baio1969@libero.it

Mer, 19/06/2013 - 21:24

Finalmente i nodi incominciano a venire al pettine. Lo stato di diritto esiste ancora.

il gatto nero

Mer, 19/06/2013 - 21:42

C'E' UN VECCHIO E SAGGIO PROVERBIO CHE DICE: " RIDE BENE CHI RIDE ULTIMO ". E' LA VECCHIA STORIA DELLA GIOIOSA MACCHINA DA GUERRA.VENDONO LA PELLE DELL'ORSO PRIMA DI AVERLO PRESO. MAI CAPACI DI ASPETTARE. POI, INEVITABILMENTE, LO PRENDONO SEMPRE IN QUEL POSTO. STAREMO A VEDERE ! PER ADESSO LE POSSIBILITA' SONO AL MINIMO. MA NESSUNO PUO' PREVEDERE COSA SUCCEDERA'. CONDANNARE QUALCUNO SENZA PROVE PUO' SUCCEDERE SOLO IN ITALIA. E I SINISTRATI SONO CONTENTI. BEH SI CHIAMANO SINISTRATI PER QUELLO, NO ? VEDREMO, VEDREMO.

janry 45

Mer, 19/06/2013 - 21:48

Sinistri, ma non vi vergognate?per vincere una partita avete bisogno degli arbitri,noi invece siamo sicuri di vincerla anche con gli arbitri contro.Non avete speranza arrendetevi.

gagx

Mer, 19/06/2013 - 21:53

Vi prego, da italiano onesto, dite per uns volta come stanno le cose....dopo essersi accorsato coi giudici per essere presente al processo per quel giorno, lui ha cambiato idea e convocato un consiglio dei ministri per quel giorno.....questo è quanto....PS...moetimer...povero!!!!!!

ney37

Mer, 19/06/2013 - 22:01

i sinistri del PCUS (esistente solo in Italia e in poche altre nazioni DITTATORIALI) devono solo che nascondersi dalla vergogna!!!!!

marcs

Mer, 19/06/2013 - 22:06

Il signor berlusconi sperava che la Corte Costituzionale gli desse ragione per poter contare poi su una prescrizione quasi sicura: stavolta (per fortuna) gli è andata male e la giusta condanna lo elimineraà per sempre dalla scena politica italiana. Hip Hip Hip Hurrà !!!

topogigio100

Mer, 19/06/2013 - 22:10

l anm poi fa sempre i soliti comunicati scontati! e come immaginare che l associazione arbitri si auto condannino , ma dai l anm e ridicola davvero , sono organismi autoreferenziali! ma mi domando i politici a cosa servono. tanto comanda la magistratura! una curiosita che ne oensa l anm del giudice che ha assolto vendola? oospite allo stesso banchetto della giudicante? sarei curioso di sapere se si indignano anche per quello!

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 19/06/2013 - 22:13

Trovo assurdo che un Capo di Governo debba sottostare alle esigenze giudiziare dei magistrati di turno mentre ha, come obbligo istituzionale, da effettuare le sedute di Governo che, se contrastano con quelle del sistema giudiziario, devono giocoforza essere rimandate, come buon senso e leggi vorrebbero. Di conseguenza anche l'assurda decisione della Consulta Costituzionale è da porre all'indice, come non costituzionale. Una cosa, tuttavia, rimprovero a Berlusconi, di non avere mai cambiato il sistema giudiziario, dopo l'evidente e incessante assalto che ha subito. Si è sempre limitato a grida manzoniane ma mai ad agire fattivamente solo per rispettare l'immagine di grande democratico. Un errore assurdo che adesso sta pagando e costerà agli italiani, sia a quelli che l'hanno eletto sia a quelli che ora inneggiano senza comprendere il danno democratico che sta avvenendo nei confronti di tutto il popolo italiano. Non difendo Berlusconi per presa di parte, anzi, molte cose da lui, dette e fatte, non le condivido minimamente e mi fanno perfino infuriare; difendo il principio democratico, di cui tutti finora si sono sempre riempiti la biocca, salvo tradirlo appena gli conviene.

domenico.fumante

Mer, 19/06/2013 - 22:16

QUESTI SONO I RIGURGITI DEL 68

man87

Mer, 19/06/2013 - 22:21

Decisione giusta e assolutamente scontata anche e soprattutto alla luce della giurisprudenza della Corte...bastava conoscere i precedenti per rendersi conto che non sarebbe mai stato accolto il conflitto di attribuzione: è talmente evidente che quel legittimo impedimento era stato sollevato per meri scopi dilatori che appare anche superfluo parlarne. Anzi è grave che sia stata adita la Consulta per questa pagliacciata. Ma ovviamente tutto rientra nella ridicola strategia di B. di voler apparire come vittima e far credere di essere un perseguitato: purtroppo ci sono anche poveri ignoranti che cadono nel tranello!

bruna.amorosi

Mer, 19/06/2013 - 22:25

riccio.lino porc tu dai tutto per troppo scontato .io aspetterei un pò prima di cantare vittoria, il nostro uomo ha la pelle dura vi farà soffrire ...credimi .

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 19/06/2013 - 22:31

Alcuni italiani l'hanno bevuta, la Consulta no!!!

scric

Mer, 19/06/2013 - 22:43

Cavaliere, vuole un consiglio vada ai Caraibi chiuda tutte le sue aziende in tal modo crea disoccupazione, cassa integrazione a carico dello stato e lasci stare sti 4 balordi, si diverta all'estero e se c'è' posto mi porti con lei

deluso

Mer, 19/06/2013 - 22:47

c'è stato un referendum che ha bocciato il legittimo impedimento, quindi non vedo quale potesse essere il senso di ricorrere in consulta

facendis

Mer, 19/06/2013 - 22:52

Ma l'affare MPS a che punto è? No, tanto per sapere se i dirigenti del Pcipd potevano non sapere cosa facevano con la mano sinistra. Magistrati? direi piuttosto magisinistrati!

milo del monte

Mer, 19/06/2013 - 23:02

Gomplotto Komunista

angelovf

Mer, 19/06/2013 - 23:13

Quali speranze aveva Berlusconi? Se i giudici tradirono anche Falcone e Borsellino, ma queste persone riescono a vivere con questi peccati sull'anima? Verrà anche loro turno, e dovranno chiedere molte volte perdono a DIO , e non è detto che gli sarà concesso, oltre tutto non lasceranno un. buon ricordo. Non sono giudici coraggiosi perché non rischianoa vita, come i veri giudici morti per mano della mafia. Passatevi la mano sulla coscienza vi sentirete essere umani, abbandonate gli intrighi e la politica, voi siete giudici.

franco@Trier -DE

Mer, 19/06/2013 - 23:22

se ha sbagliato che paghi e la legge è uguale per tutti.Maxadamo per loro sono tutti komunisti nel mondo,bracco questo vale anche per te tutto il mondo e' contro il pdl?

Ritratto di kingigor61

kingigor61

Mer, 19/06/2013 - 23:30

Il pericolo sono le parole della Corte Costituzionale, indipendentemente che si tratti di Berlusconi. "In base al principio di leale collaborazione" tra poteri e "fermo rimanendo che il giudice, nel rispetto del principio della separazione dei poteri, non può invadere la sfera di competenza riservata al Governo". Ecco, questa frase dimostra tutta l'arroganza dell'apparato Giudiziario italiano, dato che si reputa un organo di potere al pari del Governo, normalmente eletto dal popolo, mentre in verità, altro non è che un organo al servizio dello Stato e sottoposto alla frase " nel nome del popolo italiano", che sempre meno accetta di rappresentare. Qui siamo davvero in mano ad un potere parallelo, che si mette allo stesso livello delle massime istituzioni, come detto, un vero pericolo per la democrazia!

Stefano Fontana

Mer, 19/06/2013 - 23:47

Il giornale titola PERSECUZIONE... si, nel senso che chi commette crimini è PERSEGUIBILE LEGALMENTE. Ma ci sono mezzi d'informazione che sembrano ritenere che l'essere votato da una porzione (nemmeno maggioritaria) della popolazione implichi intoccabilità.

antiom

Mer, 19/06/2013 - 23:49

Sì, poniamo che sia vero che Berlusconi abbia fatto il furbo e voleva turlupinare i giudici di milano: ma altresì vero che gli stessi sono mossi da intenzioni che non sono quelle di procedura penale indipendente ed equidistante. Per cui, in questo caso come in tutti gli altri che riguardano Berlusconi da 20 anni: vale più l'accanimento alla persecuzione dei giudice che non l'intenzione di furbizia di cui prima! In Italia penso che tutti sanno che esistano tre gradi di giudizio, ora che è subentrato la consulta che pochi conoscono l'esistenza: viene da chiedersi cosa fanno questi parrucconi quando non c'è un caso di cui occuparsi, visto che si sono astenuti dal pronunciare una sentenza logica e imparziale, in considerazione del costo abnorme del loro mantenimento.

roby55

Mer, 19/06/2013 - 23:49

I criminali uccidono i corpi, la magistratura le reputazioni della gente. Da 20 gli stanno dietro, sperando che pestasse una cacca. Sono riusciti a mettergliene una sotto i piedi. Non importa se non ci sono prove, la prova provata sono i teoremi delle magistrature.

Nadia Vouch

Gio, 20/06/2013 - 00:16

Non so cosa pensare. Ultimamente, sono rimasta piuttosto perplessa difronte a quanto dichiarato dalla Minetti, che non dimentichiamo aver avuto assegnato un ruolo politico di assai rilievo non si sa con quali risultati finali, in quanto non sono note sue proposte o azioni a livello istituzionale. Ella ha dichiarato "vero amore" e tutte cose così che poco o nulla possono interessare agli italiani alle prese con la quotidiana sopravvivenza. Queste cose stancano. Berlusconi avrebbe dovuto stare più attento verso coloro che lo circondavano. Chi è in politica, chi rappresenta il popolo, ha un'immagine anche privata da tutelare.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 20/06/2013 - 00:45

Bisogna chiamare le cose con il loro vero nome. Non si tratta di persecuzione ma di un EFFETTIVO ATTO EVERSIVO. ATTENZIONE CI STANNO TOGLIENDO IL DIRITTO DI SCEGLIERE CHI VOTARE. E' ORA DI FINIRLA CON QUESTO ARROGANTE ED ARBITRARIO POTERE DELLE TOGHE ROSSE.

Ritratto di perigo

perigo

Gio, 20/06/2013 - 00:51

L'applicazione puntigliosa per non dire maniacale di qualsiasi cavillo o invenzione giuridica riguarda uno ed uno soltanto: Silvio Berlusconi. Questi magistrati, e la casta di intoccabili mammasantissima a cui appartengono, stanno eseguendo la sentenza che la parte politica di riferimento ha emesso nel 1994, anno della discesa in campo di colui che ha sbarrato la via al potere del più finanziato occultamente, potente, oscuro e malefico partito comunista dell'occidente: il PCI. Gli epigoni ancora bramano il sangue (politico, ma temo anche molto di più) del nemico giurato numero uno. L'Italia ne esce con le ossa rotte. La Giustizia in questo Paese okkupato da tempo dalla lobby della sinistra è un pericoloso strumento in mano a gente che si è abbeverata alla cultura dell'odio e dell'annientamento del nemico politico, sociale, economico. Questo siffatto Paese è ormai un pericolo costante per tutti quei cittadini liberi che possedendo una background diverso dalla cultura dell'odio comunista, si sentono affrancati dalla mafia legalizzata di uno Stato fijito in mano ad orde di banditi politicizzati.

pinux3

Gio, 20/06/2013 - 02:10

@maior...Adesso se c'è la crisi...la colpa è della magistratura...Questa non l'avevo ancora sentita...

benny.manocchia

Gio, 20/06/2013 - 02:23

La realta' e' chiara.I comunisti italiani sanno che il centrodestra non fara' nulla,al massimo scrivera' note contro la sinistra.Sai che dolore! Se fossero i comunisti a trovarsi in una situazione come quella di Berlusconi,oggi l'Italia sarebbe gia' a fuoco.Non diciamo piu' fesserie.La realta' e proprio questa.Percio',continuate a scrivere note contro i comunisti (che intanto se la ridono sotto i baffi!). Un italiano in USA

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Gio, 20/06/2013 - 02:32

Berlusconi, fai cadere tutto. Se era vera la storia che avevi un accordo con Napolitano, allora quello ti ha preso in giro. Le sue intercettazioni sulla trattativa stato mafia le ha fatte distruggere senza problemi, quindi non avrebbe avuto problema a far dichiarare dai comunisti della C. Cost. il tuo legittimo impedimento.

piserik

Gio, 20/06/2013 - 03:58

Interessante il commento di «scipione»; scipione chi? l'africano?

volo_basso

Gio, 20/06/2013 - 04:56

Magistratura, giudici, Pm ....e chi ne ha piu ne metta. Questa e' una casta paragonabile alla radicata mentalita del potere sulla gente, sulle cose su , su su su in alto. I Faraoni sono spariti ma i Romani hanno solamente cambiato veste e nomi, ma la sostanza rimane da secoli, millenni la stessa , senza che il popolo sia in grado di rENDer giustizia . Colpa e' pure da attribuire alla lingua italiana ,che permette di aggirare l'ostacolo con verbi ed aggettivi congrui ad ottenere quello desiderato facendo leggero un immensita' di piombo e rendendo pesantissimo un solo chilo di piume al vento. Poi le recenti condanne o assoluzioni di persone sospettate di delitti , danno la conferma di poca affidabilita' del sistema che condannano per impressione e non per accertate prove , necessarie per sicurezza della condanna. Che dire di gente che vuol apparire sul piccolo schermo facendo tuonare il cielo sereno ? Questo comportamento rende assolutamente impossibile la rinascita dell'Italia , per gente in fuga, per possibili investitori martoriati dalla burocrazia e paure giustificate dal comportamento inadeguato della legge, che per aver detto o scritto qualche cosa si rischia la galera, ma non vi sembra ( a me ed ad altri sicuramente si) che si esageri ? La storia parla e dimostra chiaramente che l'oppressione e' inculcata nel sistema giudiziario volendo assolutamente governare al posto del legittimo Governo. Riforma? non basta, rivoltare il sistema alla radice. Questo e' quanto ci insegnate col vostro comportamento , complimenti

Silviovimangiatutti

Gio, 20/06/2013 - 05:32

@VOLP - "Stato di diritto" ? Lo pensava anche Enzo Tortora. Inoltre qui ci sono un sacco di VOLPoni come te che sono convinti che in caso di condanna definitiva Silvio non possa continuare a fare quello che faceva prima (dettare la linea al suo partito e indirettamente al governo). Ad ogni modo la sua missione politica è già compiuta: far capire che la Costituzione così com'è va rifatta, che l'alleanza economica con la C.S.I. è imprescindibile, che la Magistratura è un calzino da rivoltare, che quando la sinistra vince lo deve solo all'astensionismo di chi sta dall'altra parte, che la leadership di un leader prescinde dalla sua vita privata e che il testimone di leader del partito è già stato passato con successo. Con buona pace delle correnti interne al PD. Un ultimo merito ? Aver dimostrato che il Sig. Fini ha fatto la fine che si meritava.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 20/06/2013 - 05:38

Discutere, con i sinistronzi sullo stato di diritto é sulla giustizia, sarebe come discutere con Stalin di democrazia, questa gente non vede e non sente che i magistrati Hanno rovinato il nostro paese!, 1,6 Milioni di posti di lavoro sono andati persi per colpa di questa giustizia e per la burocrazia che stá a capo di questa giustizia, nell,edilizia altri 500,000 posti di lavoro sono andati perduti per colpa della crisi che é anche causata da una giustizia ottusa e cieca, in Italia non verrá mai! nessuno ad investire i suoi capitali perche sá che qui i processi durano 30 anni, naturalmente quelli di Berlusconi sono esonorati da questa durata, nel nostro paese i piú grandi scandali sono causati dalla Sinistra che é il partito piu corrotto che abbiamo mai visto (INFATTI SONO 100IA I MILIARDI DI EURO RUBATI DAL PDPCI!), gli scandali causati da questa sinistra non si contano piu, dalla MPS,Antonveneta,Telekom Serbia,Arcobaleno, Olivetti, SME ed i vari bassolino, errani, penati, lusi,jervolino,vendola, d,alema,bersani, tutte queste societá e persone sono coinvolte nei scandali dove la sinistra ne é a capo, ma nessuna di queste persone viene processata oppure persequitata come succede a Berlusconi, ma i sinistronzi che scrivono qui le loro stronzate sono felici é contenti che Berlusconi venga condannato, ma quello che loro non sanno oppure non vogliono sapere e che i loro figli faranno la fame senza un lavoro, é allora andranno dai giudici e magistrati a mangiare! BUON APPETITO! CARI SINISTRONZI! L;EMMIGRAZIONE VI ASPETTA!.

volp

Gio, 20/06/2013 - 06:13

X cosimodebari. Si Cosimo sono fiero delle nostre Istituzioni, lo ero un po' meno quando si votava per Ruby nipote di Mubarach. Tu sei denari io non sono molto lontano perciò' ci siamo capìti...

Baloo

Gio, 20/06/2013 - 06:27

Magistrati tutti a casa. La magistratura si rifondi su basi elettive. Il primato della politica va ristabilito.

J.J.R

Gio, 20/06/2013 - 07:44

mortimermouse: che profondità di pensiero...

libertà primo amore

Gio, 20/06/2013 - 07:57

X i comunisti che scrivono ### ci fu uno che disse: da italiano sarei stato un miserabile mandolinista. Era Togliatti e si era fatto cittadino sovietico. Un partito scrisse ai triestini: accogliete Tito il liberatore, e furono le foibe. Un partito organizzò Gap e Volante rossa e furono italiani assassinati per ogni dove, Mosca compresa! Per non andare all'attualità di Monti: voluto da chi, imposto da chi, per gli interessi di chi, per fare che? Le cose si ripetono sempre le stesse, sempre gli stessi! Vero Castro dittatore di Cuba?

Ggerardo

Gio, 20/06/2013 - 08:01

Ma quando si decidera' Berlusconi a cambiare avvocato ? Ghedini sa solo attaccarsi a dei cavilli assurdi, come questo di un'udienza del 2010... Ma andiamo, cosa poteva fare d'altro la Consulta ?

giovauriem

Gio, 20/06/2013 - 08:08

caspita,oltre all'assalto dei giudici a berlusconi c'è anche l'assalto a il giornale da parte della canea rossa,invidiosa e stitica mentale.in libidine assoluta per il verdetto, che vomitano commenti a loro immagine e caratura mentale

libertà primo amore

Gio, 20/06/2013 - 08:35

x i compagni che scrivono qui ### E la terza settimana? Avete ragione nella Cuba delle meraviglie hanno tolto la terza settimana. Ma hanno abolito anche la colazione, il pranzo è la cena! Per noi sarà diverso? Le premesse son proprio tristi: i mesi senza terza settimana! Compagno Castro una idea geniale la tua!

Bocca della Verità

Gio, 20/06/2013 - 08:47

@ il gatto nero - Mer, 19/06/2013 - 19:51: É PROPRIO CIÓ CHE ANDREBBE FATTO IN QUESTO FRANGENTE ! SENZA ESITAZIONI ! LA SINISTRA NON CI PENSEREBBE DUE VOLTE... Purtroppo negli ultimi anni (etá ? cattivi consigli ?) il Berlusca é portato ad indugiare, tentennare, facendo il gioco dei nemici. GIÚ UNA BELLA MAZZATA ! ;-)