PROCURA DI MILANO

Il pm di Milano, Luca Poniz, ha chiesto la condanna a 6 anni di carcere per il consigliere regionale del Pdl, Gianluca Rinaldin: era stato coinvolto in un’inchiesta su presunte tangenti che sarebbero state pagate nell’ambito dei progetti per lo sviluppo turistico del Lago di Como.
In questo procedimento l’ex assessore provinciale al Turismo di Como, Giorgio Bin, ha già patteggiato un anno e nove mesi di reclusione. Le accuse per Rinaldin sono concorso in truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, falso, corruzione aggravata e violazione della legge sul finanziamento ai partiti. La provincia di Como, che si è costituita parte civile, ha chiesto 100mila euro di risarcimento.