IL PRONUNCIAMENTO DELLA CONSULTA La legge «salva Ilva» non viola la Costituzione

La Corte Costituzionale si è espressa. Respinti i ricorsi del gip e dei magistrati di appello cautelare del tribunale di Taranto. È stato stabilito che la legge 231 del 2012, meglio nota come «Salva-Ilva», non vìola la Costituzione. I ricorsi dei giudici tarantini sono stati in parte respinti nel merito ed in parte giudicati inammissibili. Inoltre, secondo i giudici le norme in questione «non hanno alcuna incidenza sull'accertamento delle responsabilità».