La propaganda di Marino ispettore su due ruote

La propaganda del neo sindaco è appena cominciata e si arricchisce di una nuova puntata farsa. Ignazio Marino, in sella alla bicicletta (nella foto), quella delle immagini celebrative del debutto in Campidoglio, scopre magagne e dà lezioni ai suoi predecessori, incapaci evidentemente di tastare il polso della Capitale. Missione compiuta anche ieri. È lui stesso a vantarsene a mezzo stampa: «Girando in bici, ho sorpreso alcuni dipendenti dell'Ama (la municipalizzata che fa la raccolta dei rifiuti, ndr) che mettevano il vetro nei contenitori dei rifiuti indifferenziati». I netturbini distratti sono stati redarguiti e i romani sono avvisati: attenti al sindaco-ispettore, specie se c'è un fotografo nei paraggi.