Via quadri e gioie Svaligiata la casa dei Ripa di Meana

Collane preziose, un sacchetto contenente un chilo di monete d'oro, gioielli con perle e brillanti. E poi ancora un bracciale di Bulgari con una freccia realizzato da Franco Angeli, e molte opere d'arte. È ghiotto il bottino portato via da ladri dalla casa romana di Carlo e Marina Ripa di Meana. I ladri hanno messo a soqquadro il lussuoso appartamento di via Ovidio, nel quartiere Prati, dopo essere entrati forzando la grata e la porta a vetri. Moltissimi i quadri e i monili portati via, tra cui «un bracciale in rubini e brillanti che volevo regalare a mia nipote per il suo matrimonio», ha detto Marina Ripa di Meana. Che, parlando da Cortina dove è in vacanza con il marito, si è detta però in allarme soprattutto per i cani, due carlini, rinchiusi dai ladri in uno sgabuzzino.