"Quando arriva la puledrona?" I verbali che scuotono Firenze

Continua lo tsunami a luci rosse che si è abbattuto sulla giunta Renzi. E si scopre che dieci anni fa l'ex assessore Mattei era fidanzato con la escort

Uno tsunami di gossip a luci rosse si abbatte su Firenze, imbarazza imprenditori e professionisti cittadini e tiene sulle spine la politica, con le voci su uno stralcio che toccherebbe Palazzo Vecchio.

La prima testa a cadere è stata quella dell'assessore renziano alla mobilità Massimo Mattei. S'è dimesso per motivi di salute, in coincidenza con l'uscita delle carte che raccontavano il ruolo della escort «ape regina», Adriana, a cui Mattei aveva anche dato - gratis - la casa di una cooperativa di cui era presidente e in cui la ragazza ha ricevuto clienti. Mattei si è difeso sostenendo che Adriana era stata la sua compagna, che aveva solo aiutato una vecchia amica, ignorando fosse una escort, anche se in un faldone degli atti finiscono un paio di sms tra l'ex assessore e l'ape regina e almeno una conversazione.

INTERCETTAZIONI SOSPESE E L'OMISSIS SUL POLITICO

Nei messaggi la ragazza chiede al politico quando possono vedersi per fare «un po' d'amore», mentre la telefonata, «i cui contenuti sono stati ritenuti utili alle indagini», è del tutto omissata. Si legge solo il numero progressivo (3889) e «Mattei chiama Adriana», poi gli inquirenti hanno sbianchettato. Curiosamente pochi giorni dopo, in seguito a una breve «vacanza» londinese, Adriana si lamenta con un cliente, dice che «mi stanno succedendo delle cose» e ipotizza di cambiare telefono. E per nove giorni non viene intercettata. Ma non ha cambiato numero, è il gestore che «per errore» ha sospeso le registrazioni tra la mattina del 19 marzo e il pomeriggio del 28. E a proposito di omissis, anche la conversazione tra Adriana e un amico a proposito del rapporto consumato con un collaboratore dell'assessore in una sala conferenze del comune viene cancellata.

IL «PROCURATORE» E L'«ALA» ARGENTINA

Tra gli indagati c'è anche Barend Krausz, il procuratore di calcio noto per aver scoperto Roberto Baggio e anche perché avrebbe aiutato Oriali a trovare un (falso) passaporto comunitario per l'interista Alvaro Recoba a inizio millennio. Finisce nelle carte perché per gli inquirenti «gestisce» lo sbarco in Italia di due escort sudamericane che, dopo un lungo tour in Italia, arrivano a settembre 2011 all'hotel Mediterraneo, gestito dai due fratelli (indagati) Taddei. Il 7 settembre, Barend è intercettato con un collega, l'agente Fifa Eugenio Ascari. I due «parlano di calcio», poi l'argomento cambia, ma il linguaggio no. Barend: «Senti, arriva l'ala sinistra argentina in prova eh». Ascari: «Quando arriva questa puledrona?». B: «Eh settimana nuova».

UN PROVINO ALLA FESTA VIOLA PER L'ARGENTINA NATALIE

L'«ala argentina» Natalie, il 22 settembre, viene invitata da un certo Antonio a un evento: «Stasera ti prepari, va bene? Se non hai da fare bisogna andare dove ti avevo detto lì al Beccaio che c'è la squadra della Fiorentina che fa l'aperitivo lì. Era per prendere, per vedere di lavorare, capito?».

LA CAMBIALE SESSUALE PER IL COMPLEANNO

Marco Taddei, uno dei fratelli-albergatori, il 21 giugno 2011 racconta di aver regalato a tal Ugo, per i 50 anni, «un biglietto con scritto “Vale un tromberò”, completo di indirizzo e numero di una certa Maria».

IL SECONDO LAVORO DELL'OROLOGIAIO

Per gli inquirenti il gioielliere Franco Bellini tiene i contatti con le escort, cerca di trovarne di nuove e «all'occorrenza, il suo negozio diventa un luogo di incontri hot». E nemmeno gli amici gli fanno buona pubblicità. Marco Taddei racconta che Franchino sta spingendo una barista che «non ha il coraggio di fare il salto a farsi pagare», e conclude: «Lo arrestano per prostituzione, prima o poi».

«NON VIVREMO IN ETERNO SONO I SOLDI SPESI MEGLIO»

Organizzando un festino, Taddei e Bellini filosofeggiano. Franco: «Bisogna divertirsi, tanto tra ducento anni non ci siamo più, vero ciccio?». Marco: «Franco, tanto i soldi meglio spesi lì che tanto so puttane uguale anche le altre».

Commenti

syntronik

Dom, 23/06/2013 - 09:04

Se hanno scsarsità di sabbia, da quelle parti, possono usare le polvere di marmo delle cave, va bene ugualmente.

robimon

Dom, 23/06/2013 - 09:17

Ma di che cosa stiamo parlando? Di prostituzione o reati politici? Ci rendiamo conto quanto spreco di denaro pubblico si verifica solo per spiare nele camere da letto della gente, seppur nota? E allora? Cosa è successo? Si è complottato per destituire quello o quell'altro Assessore? Oppure togliere di mezzo un concorrente scomodo? Noooo, si vuol sapere se quella mignotta fa meglio le fellazio di quell'altra o se una fa i giochetti chi piacciono al Tizio! Sai che me ne frega, a me? Quanti soldi ci sono costati? Allora ecco perchè bisogna aumentare di un punto l'IVA, per far fronte a queste spese.....

syntronik

Dom, 23/06/2013 - 09:39

Robimon, che strano però, che queste cose siano insignificanti a livello nazionale, mentre una sospetta palpata di kulo, abbia aperto un caso internazionale, perchè sempre di escort e viste di " buco di serratura" si tratta, quanto ci é costato un prcesso come questo? che poi alla fine non esistono parti lese, e non hanno influenzato niente a libello politico, e nazionale, ma solo per poter togliere dalla politica un personaggio, ma per quello ci sono gli elettori, o nella morale sinitra, é diversa???

angelomaria

Dom, 23/06/2013 - 10:06

poi dicono buGa BUNGaloro i geni toglii culattoni il resto alla faccia della sana politica e sesso e della loro sempre piu'falsa morale!!

MEFEL68

Dom, 23/06/2013 - 10:08

Qualcuno dovrà stabilire, una volta per tutte e per TUTTI, se fare sesso è penalmente rilevante o no. Essendo il nostro uno Stato laico che dovrebbe avere il concetto di reato e non quello di peccato, la risposta dovrebbe essere NO. Altro discorso è se i piacevoli incontri avvengono in luoghi istituzionali, pagati con i soldi pubblici e con fini corruttivi. MI sembra che nel caso di Berlusconi, se sesso c'è stato (io non c'ero) tutto questo non ricorre perchè gli incontri (se ci sono stati) sono avvenuti in case private e pagati di tasca propria. Almeno così risulta anche dagli atti processuali.

Paul Vara

Dom, 23/06/2013 - 10:11

Le puledre di Firenze e i cavalli di Mangano, ognuno ha i propri affari loschi...

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 23/06/2013 - 10:35

Il gravissimo delitto delle escort toscane mette , definitivamente, fuori gioco Renzi. La sua colpevolezza è fuori da ogni dubbio (è evidente che non poteva non sapere !), deve dimettersi e chiedere scusa agli italiani. Quello che irrita davvero sono i giornali sinistri ed anche certi commenti su questa libera palestra che "avvicinano" il delitto di Firenze con le cene eleganti di Silvio. Come si faccia a confrontare una persecuzione delle toghe rosse comuniste, persecuzione nota e condannata da tutto il mondo, con un delitto orrendo (provato fuori da ogni dubbio da intercettazioni clamorose) come quello di Firenze, non riesco proprio a capirlo.

nonnoaldo

Dom, 23/06/2013 - 10:50

A firenze lo sapevano anche i sassi, inclusi anche dei magistrati che, probabilmente, avevano anche assaggiato qualche "puledra". Ora vien fatto scoppiare il bubbone... che sia per creare qualche problema al Renzino? a pensar male...

mar75

Dom, 23/06/2013 - 11:03

@perSilvio46 (10:35): condivido tutto quello che hai scritto!! ahah

Triatec

Dom, 23/06/2013 - 11:03

Bunga Bunga alla fiorentina!! Se non c'è Berlusconi non c'è reato. Chi sarà il magistrato che avrà il coraggio di indagare??

zccprb

Dom, 23/06/2013 - 11:09

riaprire i bordelli, come sono in tutte le parti del mondo. Le prostitute ci sono sempre state e sempre ci saranno, almeno sarebbero controllate con meno delinquenti ( perché anche quelli ci saranno sempre ) che li sfruttano.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 23/06/2013 - 11:19

X Paul Vara. Ma cosa c'entrano le escort di Firenze con Mangano? Da una parte ci sono fatti inoppugnabili documentati da intercettazioni telefoniche che inchiodano alle loro tremende responsabilità i sinistri di Palazzo Vecchio, dall'altro c'è la ferma volontà di un uomo a non incolpare Silvio per colpe non commesse, e questo nonostante le forti pressioni su di lui esercitate dalle toghe rosse. Non a caso il senatore Marcello Dell'Utri definì Mangano UN EROE , e lo dichiarò consapevolmente, con limpide parole e grande coscienza. Siamo su due piani diversi.

guidode.zolt

Dom, 23/06/2013 - 11:52

robimon ... Lei rappresenta, in modo direi perfetto, la doppia morale della sinistra, della quale, tra l'altro, ne abbiamo pieni i "cabbasisi" ...!

peroperi

Dom, 23/06/2013 - 11:59

CARO SALLUSTRI, non capisco - Se l'è presa tanto per i pruriti della Boccassini e adesso la imita? Sia intelligente, minimizzi le trombatine di questi signori, dopotutto che male fanno? Lei e la sua fidanzata nella vostra intimità non fate le stesse cose? E il resto degli italiani? Qualcuno piu' importante di Lei e della bocassini diceva che chi non ha peccato scagli la prima pietra.

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Dom, 23/06/2013 - 12:01

non è che si vada nelle camere da letto dei politici, si va negli alberghi e non da meno, nei palazzi dell'amministrazione comunale per vedere come vengono gestiti gli affari ritenuti illegali come la prostituzione, certo che alla sinistra che si scoprano gli altarini, procura un certo fastidio, abituati come sono a perseguitare quando diventano perseguitati non sanno che pesci pigliare

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 23/06/2013 - 12:19

Qualcuno, é cosi cretino da mettere i cavalli di mangano sullo stesso livello delle puttane di Firenze, forse questa persona dovrebbe correggersi é ricordarsi di tutti gli scandali che vengono insabbiati dai Magistrati che proteggono i Komunisti che rubano 100ia di Miliardi di Euro danneggiando la Nostra Nazione!, non é corretto mettere sullo stesso piano uno stalliere é 100ia di scandali che la Sinistra Italiana ha causato in 70 anni!, qui non c,é Berlusconi che deve essere messo in galera ma gentaglia che con l,aiuto della Giustizia puo fare ogni infamia é farla liscia perche i PM e Giudici li proteggono, ma ancora é piu schifoso quando la gente che li vota nega ogni colpevolezza di questi per sudditanza ad un partito che é il piu corrotto del Mondo!, gli scandali in cui é coinvolta la Sinistra Italiana non sono scandali inventati da Magistrati come i processi contro Berlusconi, ma scandali che danneggiano il Paese e la gente, é che costano 100ia di miliardi di euro al popolo sia questo di SX o di DX!.

billyjane

Dom, 23/06/2013 - 12:40

Per favore, e per decenza, non offendiamo i nobili equidi.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Dom, 23/06/2013 - 13:52

I verbali che scuotono Firenze. Visto che vi piacciono così tanto queste cose , oltre ai verbali piccanti di Firenze andatevi a leggere anche quelli di Arcore così avrete un quadro più completo.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Dom, 23/06/2013 - 14:10

Ma quale tsunami a luci rosse, questo è solo un alito di vento. Gli "tsunami" o i "tornado" per la sinistra italiana non potranno mai verificarsi. Per i sinistrati il tempo volge sempre al bello. Al massimo a qualche lieve perturbazione. E' da una settimana che è scoppiata questa storiaccia a luci rosse che vede coinvolta la "democratica" città di Firenze amministrata dal Mr. Bean italiano, e ancora nelle lavanderie mediatiche specializzate tipo Omnibus, Coffee BreacK, l'Aria che Tira e in tutto il resto delle trasmissioni TV, tipo portinerie delle case popolari, ancora si disquisisce sulla scandalosa ipotesi avanzata da Berlusconi di non farsi troppi scrupoli a sforare il margine del 3% visto che Francia, Spagna e Grecia l'hanno già fatto da tempo ed anche in misura maggiore. Per mandare in galera qualcuno di sinistra, in attesa che venga celebrato il relativo processo, le medesime accuse valide per i loro nemici non bastano e tantomeno le sentenze dei tribunali visto che i processi per questi impresentabili non si celebrano mai, si ipotizzano soltanto. Vero Totonno Bassolino?????

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Dom, 23/06/2013 - 14:20

Per avere conferma della "correttezza", della "serietà" e della "oculatezza" posta nella disamina delle prove degli osannati magistrati di Milano, a cominciare dalla Boccassini, perchè non si fa uno strappo alla regola. Affidiamo al celebrato "pool" milanese anche l'inchiesta di questa ipotizzata "Orgia Rossa" scoppiata a Firenze. Mi immagino la Boccassini mentre chiede a Renzi: "Ma Lei non ha mai notato questo via vai di puttane nei suoi uffici"? Oppure: "Ma le ragazze che allietavano i suoi assessori erano depilate solo sotto le scelle"? E via di questo passo. Sono sicuro che le richieste finali di condanna che avanzerebbe la formidabile PM sarebbero sconvolgenti: Ergastolo per tutti!!!!|!

MEFEL68

Dom, 23/06/2013 - 14:28

@@ peroperi, non faccia discorsi a pera. Innanzitutto la Boccassini è un Magistrato che ha chiesto una condanna esemplare per peccati fatti nell'abitazione del peccatore. A Firenze non si discute delle trombatine, ma del loro corollario e contesto. Inoltre, trovo strano, per non dire altro, che lei si ricordi solo ora di Colui che invitava a scagliare la prima pietra. Per la pietraia piovuta su una casa di Arcore, invece, Cristo non le è venuto in mente. Come mai?

gianfranco1966

Dom, 23/06/2013 - 14:30

non so se riuscite a capire la gravita della cosa....alcuni passaggi delle intercettazioni che sicuramente avrebbero compromesso qualche comunista di firenze....sono stati cancellati....dagli stessi magistrati....incredibile..impressionante....inaccettabile. mentre tutte le intercettazioni riguardanti berlusconi sono uscite tutte integrali e fatte sapere a tutto il mondo. a questo punto dico che le leggi at personam di silvio berlusconi sono SACROSANTE E GIUSTE. perche contro una magistratura che è contro una personam l unico modo di difendersi sono appunto le leggi at personam. sacrosante e giuste.

Ritratto di semovente

semovente

Dom, 23/06/2013 - 14:50

I trinariciuti stanno assaporando là gioia di salire la famosa scala del pollaio. Rassegnatevi, è dimostrato che siete almeno cento volte peggio dei vostri nemici. Vergognatevi e tacete per onestà intellettuale.

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 23/06/2013 - 14:56

Strano linguaggio usano i sinistronzi .Cerde donnine chissa come reagirebbero se ascoltano i loro stalloni usare queste parole.Cose da matti , ed io pensavo a sinistra oltre che stronzi fossero tutti finocchi.

antorno

Dom, 23/06/2013 - 15:05

Sembra che la Boccassini sia destinata ad essere il procuratore capo di Firenze. Dopo Berlusca,la Puledrona,si occuperà di Renzi ?

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Dom, 23/06/2013 - 16:02

....è le stronzate di paul vara....di gossip se ne trova ovunque....

bruna.amorosi

Dom, 23/06/2013 - 17:08

POVERACCIO PAUL VARA ....non è capace neanche di capire (ma loro non li hanno amici ) anzi sono nemici di loro stessi che se uno è AMICO non tradisce per nessun motivo legale o no .e MANGANOnon ha voluto tradire uno che gli dava da mangiare . ma dirlo ai kompagni è inutile loro li aiutano i MAGISTRATI DI CORRENTE POLITICA DI SINISTRA sarà per questo che BERLUSCONI VIENE INDAGATO SOLO DA QUELLI?

bruna.amorosi

Dom, 23/06/2013 - 17:08

POVERACCIO PAUL VARA ....non è capace neanche di capire (ma loro non li hanno amici ) anzi sono nemici di loro stessi che se uno è AMICO non tradisce per nessun motivo legale o no .e MANGANOnon ha voluto tradire uno che gli dava da mangiare . ma dirlo ai kompagni è inutile loro li aiutano i MAGISTRATI DI CORRENTE POLITICA DI SINISTRA sarà per questo che BERLUSCONI VIENE INDAGATO SOLO DA QUELLI?

MEFEL68

Dom, 23/06/2013 - 17:24

Toh! Con l'entrata in scena della "puledrona" hanno trovato carne di cavallo non dichiarata anche negli ambienti bacchettoni di sinistra. Allora, come per le famose polpettine, vengano subito ritirati dal mercato.

gian paolo cardelli

Dom, 23/06/2013 - 17:44

Attacco alla "sinistra "? no: attacco a Renzi, basta ricordarsi come sono andate le loro primarie - buffonata per capire che gli incompetenti che volevano Bersani non vogliono Renzi, ed i vertici post-comunisti .su questo .ci contano ...

Triatec

Dom, 23/06/2013 - 18:17

marino.birocco @ I verbali di Arcore ci sono stati illustrati nei minimi dettagli dalla stampa, dalla televisione e dalla magistratura. Ora ci lasci leggere i verbali di Orgia Rossa Coop e delle puledre alla fiorentina. La Bocassini ha fatto scuola, bisogna conoscere tutti i dettagli.

Ritratto di mina2612

mina2612

Dom, 23/06/2013 - 18:22

Non mi pare di aver letto i nomi, i cognomi, l'indirizzo delle escort, né tantomeno ho visto pubblicate le loro foto.. o anche le escort rosse sono al di sopra di ogni lecito dubbio, come lo è per tutti i sinistrati?

MEFEL68

Dom, 23/06/2013 - 18:32

Attenti, le sinistre hanno una spiaggia dove sono soliti insabbiare tutti i loro armadi con dentro gli scheletri. Sicuramente anche questo fra poco cadrà nel dimenticatoio mediatico e farà buona compagnia a MPS, Unipol, Cooop e a tutti gli sbianchettati che si sono succeduti.

mastra.20

Dom, 23/06/2013 - 23:39

Se era una cittá governata dal PDl sarebbe già intervenuta la magistratura militante ma dato che sono amici loro dormono!!!!!!!!!!!!

Gaby

Lun, 24/06/2013 - 00:27

Boccassini ? Dove sei ? Questi non ti interessano ?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 24/06/2013 - 01:19

Da anni ci hanno massacrato i perpendicoli con la storia (falsa) del bunga bunga. ORA DI GRAZIA CI VOGLIONO SPIEGARE COME INTENDONO CHIAMARE LE "GALOPPATE" (DOCUMENTATE) DELLA PULEDRONA DI FIRENZE?

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Lun, 24/06/2013 - 08:30

Un imprenditore di successo negli anni ottanta disse che una bugia ripetuta mille volte attraverso gli organi di informazione diventa una verità. Meditate gente, meditate.