Quando Berlinguer si accasciò in direttaIl precedente

Dopo una legislatura da parlamentare europeo (eletto nel 1979 per le liste del Pci), in vista delle successive elezioni del 1984 Enrico Berlinguer andò a Padova il 7 giugno, sul palco di piazza della Frutta, per un comizio. Mentre pronunciava la frase «compagni, lavorate tutti, casa per casa, strada per strada, azienda per azienda», venne colpito da un ictus. Si accasciò in diretta televisiva, terreo in volto e tuttavia, palesemente provato dal malore, continuò il discorso fino alla fine, nonostante anche la folla, dopo i cori di sostegno, urlasse: «Basta Enrico!». Alla fine del comizio rientrò in albergo dove si addormentò sul letto della sua stanza, entrando subito in coma. Dopo il consulto con un medico, venne trasportato all'ospedale Giustinianeo e ricoverato in condizioni drammatiche. Morì l'11 giugno, a causa di un'emorragia cerebrale. Aveva 62 anni, la stessa età di Bersani. Il presidente della Repubblica Sandro Pertini fece appena in tempo per vederlo e baciarlo sulla fronte.