Quando Grillo diceva: "Se perdo, vado a casa". E ora Beppe che farà?

"Se perdiamo le elezioni non ho assolutamente più voglia di continuare", diceva il leader del M5S. E ora?

"Se perdo, vado a casa". Beppe Grillo lo ha detto più volte, ora bisognerà vedere se alle parole seguiranno i fatti. "Se perdiamo le elezioni non ho assolutamente più voglia di continuare. Ma io voglio la prova. Voglio sentire gli italiani", diceva il leader del Movimento 5 Stelle in una conferenza stampa dell'ottobre scorso. Il concetto lo ha ribadito anche in altre interviste: "Se perdo, lascio la politica". E ora Beppe che farà?

Commenti

francesconeglia

Lun, 26/05/2014 - 10:46

E ora Beppe che farà? Continuerà a dire quello che farà, ma che non farà?? Ma almeno lo sà quello che vuole fare?? Quindici mesi bastano per capire cosa può fare?? Intanto il M5S è scacato di alcuni punti percentuali, invece di crescere degli stessi almeno, e questo significa che da qui a fra cinque anni questo grande movimento si autodissolverà per inettitudine dirigenziale e per totale mancanza di carisma, di proposte e di presenze. (senatori e deputati pentastellati espulsi da sti due (Grillo&Casaleggio)quasi-leaders) Casaleggio&Grillo, voi non siete politici però avete avuto la capacità di creare quello che creò Berlusconi vent'anni fa, con la differenza che per far cadere lui ci son voluti tradimenti, congiure e meschinità d'ogni tipo perpetrati nei decenni, per togliere di mezzo voi invece, non c'e' bisogno che qualcuno si scomodi, infatti queste elezioni lo testimoniano. Tuttavia non avete deluso, ma essere all'altezza è un altra storia.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 27/05/2014 - 06:16

e quando Berlusconi diceva porterò le pensioni minime a 800 euro dove sono? stiamo ancora aspettandole.