Quando vuole, Napolitano dà la grazia

Su Berlusconi il Colle si è sempre trincerato sui paletti fissati dalla Corte costituzionale. Ma due precedenti lo smentiscono

La regola e l'eccezione. La grazia può essere concessa dal presidente della repubblica solo e soltanto per «ragioni umanitarie». Una formula coniata dalla Corte costituzionale nel 2006 e diventata una sorta di vangelo laico per il Quirinale. Una diga anche contro il pressing di chi vorrebbe la grazia per Berlusconi. La sostanza del messaggio è chiara: «Il Quirinale non può firmare un provvedimento di clemenza per il Cavaliere perché deve rispettare le direttive della Consulta». È vero. Quasi sempre. E in quel quasi c'è tutto lo spazio della contraddizione. Sì. Qualche volta si deraglia dalla linea tracciata e si scopre che la clemenza è diventata uno strumento per fare politica estera o per mandare un messaggio al Parlamento. Niente di scandaloso: è che Giorgio Napolitano in talune circostanze è andato ben oltre il limite che lui stesso si era dato. Insomma, quando ha graziato il colonnello americano Joseph Romano e in un certo senso pure quando ha commutato la pena del direttore del Giornale Alessandro Sallusti, Napolitano ha dato uno strappo alla tela tessuta con il filo della Consulta e da lui stesso sempre venerata come un'icona.

Romano viene condannato a sette anni di carcere per una vicenda gravissima, il sequestro dell'imam Abu Omar, rapito in una strada di Milano da un team della Cia nel corso di un'operazione antiterrorismo, trasferito al Cairo e torturato. Quando la sentenza diventa irrevocabile, Romano è già lontano dall'Italia e si guarda bene dal rientrare nel nostro Paese. Diventa, tecnicamente, un latitante come tutti gli altri condannati per la rendition. Non sconta un giorno che sia uno di pena e non rinnega, o almeno così risulta, il proprio passato. Siamo ben al di là dei confini delle ragioni umanitarie che giustificano un provvedimento di clemenza. Ma Napolitano non si ferma e, a sorpresa, accoglie la domanda presentata dal legale del colonnello. Anzi, l'intervento a piedi uniti del Presidente sembra di fatto un quarto grado di giudizio che sconfessa i verdetti della magistratura. Esattamente il contrario di quel che dal 2006 Consulta e Quirinale predicano con una voce.

Napolitano lo sa e prova a spiegarlo nel comunicato del 5 aprile 2013 in cui declina la necessità di ovviare «a una situazione di evidente delicatezza sotto il profilo delle relazioni bilaterali con un Paese amico, con il quale intercorrono rapporti di alleanza e dunque di stretta cooperazione in funzione dei comuni obiettivi di promozione della democrazia e di tutela della sicurezza». Il Presidente non vive in una torre d'avorio e quel sofferto documento certifica la sua scala di valori: l'interesse a non compromettere i buoni rapporti con gli Usa ha prevalso sui rigidi criteri seguiti fino a quel momento. Napolitano aggiunge che «la decisione è ispirata allo stesso principio che l'Italia, sul piano della giurisdizione, cerca di far valere per i due marò in India». Appunto: con quell'atto il Presidente attua la sua politica estera. E manda almeno due segnali: agli Usa e all'India, nel tentativo di sbloccare la drammatica e convulsa vicenda dei due marò prigionieri di Delhi da molti mesi.

Qualcosa di simile, anche se in modo meno clamoroso, è avvenuto dopo la condanna a 14 mesi di Alessandro Sallusti. In quel caso, con Sallusti costretto agli arresti domiciliari, Napolitano ha impugnato la bacchetta e ha dato il via a un esercizio di magia previsto dal codice: i mesi di carcere sono diventati una pena pecuniaria. Soldi. Ma soprattutto un siluro al Parlamento, dunque un atto politico accorato, davanti al fiume di chiacchiere dei partiti che da anni teorizzano la necessità di scrivere una nuova legge sulla diffamazione senza concludere nulla. Quando ha voluto, Napolitano ha dato la grazia anche per ragioni politiche.

Commenti

giovanni PERINCIOLO

Ven, 06/09/2013 - 08:27

Saprebbe la corte costituzionale spiegarci quali "ragioni umanitarie" abbiano giustificato Saragat quando concesse la grazia a Moranino, il famigerato assassino noto anche come comandante Gemisto???

no beluscao

Ven, 06/09/2013 - 08:49

zurlo ( nome che è tutto un programma ) la grazia si da a chi se lo merita ....leggi sentenza dell'utri

tuccir

Ven, 06/09/2013 - 09:04

Infatti è prerogativa del capo dello Stato. O vogliamo far decidere la Santanché?

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Ven, 06/09/2013 - 09:04

Da chiedersi anche perché ha nominato quattro senatori a vita in un momento di seria crisi economica per il Paese e non a caso tutti e quattro simpatizzanti di sinistra. Un contributo di quattro voti per cercare di far decadere il Cavaliere?.

angelovf

Ven, 06/09/2013 - 09:11

Napolitano pensa solo quello che dichiara Berlusconi ma non quello che dichiara il PD e non fa niente per fermarli, anche lui dovrebbe capire che il PD non è pura sinistra, questo è uno scandalo, una sinistra insieme alla democrazia cristiana che furono i veri persecutori della sinistra. Mi domando ma cosa vogliono da Berlusconi? Ma queste vecchie persone un tempo di sinistra hanno capito qualcosa? Oppure si sono scimuniti al punto da non capire che, li hanno imbrogliati? Speriamo che si rendano conto di questa "truffa".

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Ven, 06/09/2013 - 09:19

Poichè è una preroragativa del capo dello stato , voi Bananas pretendete di essere voi a decidere a chi dare la grazia ?

Howl

Ven, 06/09/2013 - 09:27

Zurlo , Zurlo : la grazia non è un diritto, è una possibilità che può essere concessa SOLO ALLA PRESENZA DI DETERMINATI PRESUPPOSTI...........vuol dire che se viene data discrezionalmente pur in assenza dei presupposti poi dovrebbe giustificare la violazione di alcuni articoli della Costituzione artt. 54 e 48 ( a buon intenditor.......)

enzo1944

Ven, 06/09/2013 - 09:29

Questo bolscevico comunista di 88 anni,e da 70 in Parlamento,fa sempre e solo quello che fa comodo a lui ed al suo partito PCI-PD!.......altro che superpartes.........,è un vecchio,vetero e pessimo comunista,che ha usato ed usa il suo potere politico,per fare solo gli affari suoi ed suo interesse!........alla faccia dell'Italia e degli Italiani!....Vai via,presidente oramai di meno di un terzo degli Italiani!!

Ritratto di bassfox

bassfox

Ven, 06/09/2013 - 09:33

la grazia silvio l'ha ricevuta 20 anni fa! deve ringraziare di poter andare ancora in giro! e purtroppo non morirà in carcere come avrebbe meritato!

Duka

Ven, 06/09/2013 - 09:35

Eppure ieri Schifani in una intervista televisiva tenne a precisare , tra le altre cose, che la nostra è pur sempre una repubblica parlamentare pertanto è il parlamento che dà o toglie la fiducia ad un esecutivo. Forse Schifani quando arrivò il deus ex machina Monti era distratto?.

xgerico

Ven, 06/09/2013 - 09:35

Zurlo la grazia viene data a chi non ha altri processi in corso o sbaglio?!

berserker2

Ven, 06/09/2013 - 09:36

Perchè la grazia a sofri (l'assassino del comm.Calabresi) l'avete dimenticata! Cambiarono apposta la legge e tolsero la competenza del Ministro della Giustizia (che la negava) apposta per realizzare sta grande trovata che tanto stava a cuore alla intellighenzia sinistrata/comunista, cantanti, ballerine, giullari e saltimbanchi che firmavano appelli e manifesti, utilizzando qualsiasi mezzo (ricordate quel cialtrone di fazio mentre presentava il festival di S.Remo a spese nostre sulla RAI....). Lui il sofri (dagli arresti domiciliari ovviamente con permesso di andare in giro a fare conferenze, quindi carcere per modo di dire, la solita presa per il culo) si godeva tutto l'ambaradan mediatico (che interessava ovviamente i soliti noti 4 poveracci intellettuali che mai hanno lavorato in vita loro, mentre la gente normale se ne fregava altamente), e rifiutava con orgogliosa alterigia (dall'alto della sua superiorità intellettuale e morale ovviamente) di fare la domanda di grazia, che prontamente (cambiando la legge appunto) alla fine il presidente della Repubblica inginocchiato si affrettò a concedergli. Questa in breve è la storia (con la s minuscola) paese di pulcinella e maccheroni. Uè uè uè uè. Ciao

conenna

Ven, 06/09/2013 - 09:37

"Ma Napolitano non si ferma e, a sorpresa, accoglie la domanda presentata dal legale del colonnello." Ecco, appunto. Il legale ha chiesto la grazia. Che poi Napolitano abbia, tra le sue prerogative, quella di concederla o meno è assolutamente palese. Ma qui si continua a voler dare la grazia ad una persona che ha altri procedimenti in corso e che è stato condannato in terzo grado di giudizio e, non sembra aver dato segnali di ravvedimento. Anzi. Minaccia di far cadere il Governo da lui voluto. Comportandosi da ricattatore. Quali sarebbe i motivi per la grazia? Potrebbe almeno dimettersi da Senatore e fare il capo-popolo come e meglio di Grillo anche grazie alle sue TV.

Oldserver

Ven, 06/09/2013 - 09:38

Zurlo!!!! ma ti informi prima di scrivere gli articoli?? la grazia per il generale USA Romano fu regolarmente richiesta dal suo avvocato (come previsto dal codice) come confermato dallo stesso di recente.

LAMBRO

Ven, 06/09/2013 - 09:39

NON C'è NESSUN DUBBIO che POTERE E' VOLERE e VICEVERSA!! COMUNQUE IN UN PAESE DEMOCRATICO e CIVILE le SENTENZE si ESEGUONO MA gli ERRORI (per non dire ALTRO) si SANANO!!!CERTI SISTEMI SONO USATI NELLE DITTATURE !!!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 06/09/2013 - 09:41

Siamo arrivati ad elemosinare la grazia riconoscendo la colpevolezza di berlusconi. Poveracci

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Ven, 06/09/2013 - 10:04

Cul de sac del Pd:essere o non essere Democratici? Premesso che dal Pci al Pd questi Dirigenti non sono mai stati Democratici, ma rifletteteci, se fossero Politici cinesi, coreani o cubani e saputo che fossero Culo$Camicia col nemico (Usa o Giappone) secondo voi, avrebbero vissuti qualche giorno o fucilati dietro una caserma e manco, dopo l'arresto, deportati nel poligono militare di Capo Marrangiu (piano" Sole") Così con la Grande Balena in panne calandosi le braghe la Dc, per colpa dei tanti Kompagnuzzi ” legittimati anche in Parlamento come segretario del Molotoviano Baffino alias D'Alema” voilà SMEmorati s'inoltrarono nelle Istituzioni con una Consulta sbilanciata, Anm ( Md “che appena finiscono il mandato li rivedi su scranno in Parlamento, chi ospita in fogne a cielo aperto a Tor di Quinto nominati Cavaliere, mentre il padre dei Comunisti eletto al Quirinale per negligenza o studio scientifica di sabotare le istituzioni che col 38% dei voti non s'è degnato di fare le riforme per ammodernare l'Italia, ma eletto Prodi Leggina ad hoc sul Finanziamento illecito ai Partiti per non finire nei guai! Ecco sbanderare Valori, Patriottismo ma Giustizialismo, senza nemmeno requisiti Patriottici nomire senatori a vita, solo per contabilità di un Governo capestro con Traditori sotto mille bandiere con pronto sostegno da cloache de L'Unità, Md, parte del Corsera, M5stalle, Chiesa, Express Media di De benedetti et voilà il giogo è pronto al Popolo Italiano unite ad un Regno indegno di “ Re George Marx I-II “ alla faccia che l'Art. 1 della carta divenuta 50 piani di morbidezza dimenticando che l'Italia è una Repubblica Parlamentare. Così come Craxi e Gesù in croce per Silvio riservata una dolce morte Politica con sentenze degne del Baffone che Volpedo ha sbarbato!Cul de sac del Pd:essere o non essere Democratici? Premesso che dal Pci al Pd questi Dirigenti non sono mai stati Democratici, ma rifletteteci, se fossero Politici cinesi, coreani o cubani e saputo che fossero Culo$Camicia col nemico (Usa o Giappone) secondo voi, avrebbero vissuti qualche giorno o fucilati dietro una caserma e manco, dopo l'arresto, deportati nel poligono militare di Capo Marrangiu (piano" Sole") Così con la Grande Balena in panne calandosi le braghe la Dc, per colpa dei tanti Kompagnuzzi ” legittimati anche in Parlamento come segretario del Molotoviano Baffino alias D'Alema” voilà SMEmorati s'inoltrarono nelle Istituzioni con una Consulta sbilanciata, Anm ( Md “che appena finiscono il mandato li rivedi su scranno in Parlamento, chi ospita in fogne a cielo aperto a Tor di Quinto nominati Cavaliere, mentre il padre dei Comunisti eletto al Quirinale per negligenza o studio scientifica di sabotare le istituzioni che col 38% dei voti non s'è degnato di fare le riforme per ammodernare l'Italia, ma eletto Prodi Leggina ad hoc sul Finanziamento illecito ai Partiti per non finire nei guai! Ecco sbanderare Valori, Patriottismo ma Giustizialismo, senza nemmeno requisiti Patriottici nomire senatori a vita, solo per contabilità di un Governo capestro con Traditori sotto mille bandiere con pronto sostegno da cloache de L'Unità, Md, parte del Corsera, M5stalle, Chiesa, Express Media di De benedetti et voilà il giogo è pronto al Popolo Italiano unite ad un Regno indegno di “ Re George Marx I-II “ alla faccia che l'Art. 1 della carta divenuta 50 piani di morbidezza dimenticando che l'Italia è una Repubblica Parlamentare. Così come Craxi e Gesù in croce per Silvio riservata una dolce morte Politica con sentenze degne del Baffone che Volpedo ha sbarbato!

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Ven, 06/09/2013 - 10:04

Cul de sac del Pd:essere o non essere Democratici? Premesso che dal Pci al Pd questi Dirigenti non sono mai stati Democratici, ma rifletteteci, se fossero Politici cinesi, coreani o cubani e saputo che fossero Culo$Camicia col nemico (Usa o Giappone) secondo voi, avrebbero vissuti qualche giorno o fucilati dietro una caserma e manco, dopo l'arresto, deportati nel poligono militare di Capo Marrangiu (piano" Sole") Così con la Grande Balena in panne calandosi le braghe la Dc, per colpa dei tanti Kompagnuzzi ” legittimati anche in Parlamento come segretario del Molotoviano Baffino alias D'Alema” voilà SMEmorati s'inoltrarono nelle Istituzioni con una Consulta sbilanciata, Anm ( Md “che appena finiscono il mandato li rivedi su scranno in Parlamento, chi ospita in fogne a cielo aperto a Tor di Quinto nominati Cavaliere, mentre il padre dei Comunisti eletto al Quirinale per negligenza o studio scientifica di sabotare le istituzioni che col 38% dei voti non s'è degnato di fare le riforme per ammodernare l'Italia, ma eletto Prodi Leggina ad hoc sul Finanziamento illecito ai Partiti per non finire nei guai! Ecco sbanderare Valori, Patriottismo ma Giustizialismo, senza nemmeno requisiti Patriottici nomire senatori a vita, solo per contabilità di un Governo capestro con Traditori sotto mille bandiere con pronto sostegno da cloache de L'Unità, Md, parte del Corsera, M5stalle, Chiesa, Express Media di De benedetti et voilà il giogo è pronto al Popolo Italiano unite ad un Regno indegno di “ Re George Marx I-II “ alla faccia che l'Art. 1 della carta divenuta 50 piani di morbidezza dimenticando che l'Italia è una Repubblica Parlamentare. Così come Craxi e Gesù in croce per Silvio riservata una dolce morte Politica con sentenze degne del Baffone che Volpedo ha sbarbato!Cul de sac del Pd:essere o non essere Democratici? Premesso che dal Pci al Pd questi Dirigenti non sono mai stati Democratici, ma rifletteteci, se fossero Politici cinesi, coreani o cubani e saputo che fossero Culo$Camicia col nemico (Usa o Giappone) secondo voi, avrebbero vissuti qualche giorno o fucilati dietro una caserma e manco, dopo l'arresto, deportati nel poligono militare di Capo Marrangiu (piano" Sole") Così con la Grande Balena in panne calandosi le braghe la Dc, per colpa dei tanti Kompagnuzzi ” legittimati anche in Parlamento come segretario del Molotoviano Baffino alias D'Alema” voilà SMEmorati s'inoltrarono nelle Istituzioni con una Consulta sbilanciata, Anm ( Md “che appena finiscono il mandato li rivedi su scranno in Parlamento, chi ospita in fogne a cielo aperto a Tor di Quinto nominati Cavaliere, mentre il padre dei Comunisti eletto al Quirinale per negligenza o studio scientifica di sabotare le istituzioni che col 38% dei voti non s'è degnato di fare le riforme per ammodernare l'Italia, ma eletto Prodi Leggina ad hoc sul Finanziamento illecito ai Partiti per non finire nei guai! Ecco sbanderare Valori, Patriottismo ma Giustizialismo, senza nemmeno requisiti Patriottici nomire senatori a vita, solo per contabilità di un Governo capestro con Traditori sotto mille bandiere con pronto sostegno da cloache de L'Unità, Md, parte del Corsera, M5stalle, Chiesa, Express Media di De benedetti et voilà il giogo è pronto al Popolo Italiano unite ad un Regno indegno di “ Re George Marx I-II “ alla faccia che l'Art. 1 della carta divenuta 50 piani di morbidezza dimenticando che l'Italia è una Repubblica Parlamentare. Così come Craxi e Gesù in croce per Silvio riservata una dolce morte Politica con sentenze degne del Baffone che Volpedo ha sbarbato!

bruna.amorosi

Ven, 06/09/2013 - 10:09

x no berluscao sai comè quando si hanno magistrati corrotti che pendono dalla bocca dei pentiti ( per sconto di pena ) e fanno finta di crederci .diventa qualsiasi persona che gli fa ombra e BERLUSCONI E' UN LORO NEMICO diventare pregiudicato non ci vuole nulla .E' solo la vostra faccia tosta nel far finta che ci crediate

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Ven, 06/09/2013 - 10:09

La via logica non dovrebbe essere difficile e non consiste nel graziare uno che è innocente ma nell'invalidare una sentenza politicizzata della cassazione eseguita con vendetta, odio e palese pregiudizio nei confronti dell'imputato.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 06/09/2013 - 10:10

Non è certo rigettando l'economista Berlusconi e la sua amara medicina dei "tagli lineari" che si risolvono i problemi economici dell'Italia. Infatti i posti di lavoro sono di due tipi: quelli che producono ricchezza e quelli che la trasferiscono, in cambio di servizi che dovrebbero facilitarne la produzione. La ricchezza si vede ed è esportabile (grano, olio, vino, automobili, televisione, software, farina...) e la producono solo gli imprenditori, ma i servizi, monopolio della burocrazia, si capisce che devono essere il meno possibile, perchè anche se le fette aumentano, la torta è sempre quella. Dunque è inutile, come pretende la fallimentare ideologia marxista, aumentare i posti di lavoro con l'alibi della infermeria sociale (insegnanti, avvocati, magitrati poliziotti, esattori...) perché si prende in giro solo la nazione. Dunque i tagli qualcuno li deve pur fare sennò si continua ad aumentare il debito, come sta facendo ancora il governo Letta. Bisogna che l'illuso Napolitano se le metta bene in testa: il gettito fiscale deve diminuire e di conseguenza la P.A. deve tirare la cinghia.

bruna.amorosi

Ven, 06/09/2013 - 10:11

LUIGIPISO lo hai preso il caffè con i soldi che i kompagni ti danno per rompere le palle a questo giornale da mattina a sera ? .TI dò un informazione BERLUSCONI non si tocca .PUNTO .

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 06/09/2013 - 10:13

Caro luigipiso siamo arrivati a ammazzare il medico per cercare di guarire dalla malattia.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 06/09/2013 - 10:13

Caro luigipiso siamo arrivati a ammazzare il medico per cercare di guarire dalla malattia.

gianni71

Ven, 06/09/2013 - 10:20

ari amici lettori di dx e sx, purtroppo devo darvi una ferale notizia: Mortimermouse si è tolto la vita! La sua fragile e malata mente, non ha retto alla notizia della condanna definitiva del cavaliere e colto dalla disperazione, si è suicidato. Lo hanno trovato la consorte Bruna.Amorosi e il cognato Benny Manocchia (aveva ottenuto un permesso di pochi giorni dal penitenziario di Banana Beach dov'è recluso) i quali, dopo aver tentato invano di rianimarlo, hanno chiamato i soccorsi. I medici giunti sul posto non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Da indiscrezioni raccolte dai parenti, pare che il malcapitato avesse ingurgitato tutti i fogli del Giornale del 1 agosto 2013, rimanendo soffocato. Invito tutti ad un minuto di silenzio in memoria del de cuius. (quando e se verrà pubblicato).

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 06/09/2013 - 10:21

enzo 1944 ma se Napolitano vi sta tanto sulle palle perché lo avete FORTISSIMAMENTE RIVOLUTO come PdR??? Dopo 70 anni (come scrivi tu) di Parlamento e 7 di Presidenza della Repubblica non lo conoscevate ancora? Bastava che votaste PRODI e Napolitano ora si starebbe godendo la (le) pensione (pensioni). E comunque per il delinquente Berlusca la strada è una e una sola: quella che porta al gabbio! Fattene una ragione!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 06/09/2013 - 10:25

BRUNA AMOROSI cammina con le mani per terra e mangia con i piedi!!! Non ha ancora capito che PER DOVERE ISTITUZIONALE la Magistratura è nemica di tutti i delinquenti! Quindi è vero che il "berluscao" (non meravillao) è diventato un pregiudicato in seguito a sentenza della Magistratura. Ma perché, anche prima, era un delinquente!

Puccio Spezzaferro

Ven, 06/09/2013 - 10:26

...bel pezzo, equilibrato e circostanziato... senza urla... le cose vere non hanno bisogno di fronzoli e tende strappate... acclarato che Napolitano, se vuole, può graziare Berlusconi, non vedo cosa possa cambiare per il destino giudiziario dell'imputato: gli arriverà la condanna per Ruby e poi gli rifileranno una complicità nella guerra dei Boeri... insomma, quante grazie gli dovrà concedere Napolitano? non c'è da esserne soddisfatti, ma le toghe scatenate hanno vinto su tutta la linea e fino a quando non sarà ghigliottinato il ghigliottinatore nessuno fermerà il sangue in place Vendome

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 06/09/2013 - 10:27

BRUNA AMOROSI: Berlusconi non si tocca? Mi pare ovvio! A nessuno piace vomitare!!!

teramano

Ven, 06/09/2013 - 10:38

Per berserker2. Sarebbe così cortese da spiegarmi dove ha letto che Adriano Sofri ha avuto la grazia???

Ritratto di pipporm

pipporm

Ven, 06/09/2013 - 10:40

Zurlo la grazia la si dà dapprima a chi la chiede. Non credo poi sia concedibile a chi non rispetta le istituzioni

paolosvitato

Ven, 06/09/2013 - 10:44

Tra il Presidente e la Bonino non so chi sta messo peggio su quest'argomento... E poi, probabilmente, in carcere ci sono i veri innocenti.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 06/09/2013 - 10:46

Berserker2: No la grazia a Sofri non l'abbiamo dimenticata. Semplicemente perché, anche volendo, non potevamo dimenticarla. Visto che non è stata mai richiesta e mai concessa! Però quella a Caino la ricordiamo bene!

bruna.amorosi

Ven, 06/09/2013 - 10:51

OMAR EL MUKATAR e tu da che parti del cesso arrivi dopo aver ben bene vomitato? ecco adesso asciugati la bocca e vedi di andar a far quello che devi . BERLUSCONI NON SI TOCCA .se ti da fastidio vattene al tuo paese e portati l'altra nera ci sarà più aria pura quì in Italia .

giosefatte

Ven, 06/09/2013 - 10:54

Eg. Maestro Zurlo,ve lo ripeto: siete maestri nello stravolgere la realta altrimente il capo la paghetta a fine mese non ve la da. Io fossi in voi, tanto per dirne una nuova, inizierei una campagna per l'abolizione della magistratura e l'istituzione di un tribunale unico ad arco o villa certosa o palazzo grazioli. Sicuramente ci sarebbero più vendite del vostro giornale e la paghetta aumenterebbe. Buon lavoro

angelomaria

Ven, 06/09/2013 - 11:06

credo ci sia uno sbsglio IO avrei scritto ha chi vuole lui il miserabile komunistello leninista! al but democratic!!!

LAMBRO

Ven, 06/09/2013 - 11:07

Se NON lo FA è PERCHE' NON VUOLE!! OVVIO NO?? ALTRETTANTO OVVIO che L'EVENTUALE CRISI DIPENDERA' SOLO DA LORO (LUI+LORO)!!!

frankdenis

Ven, 06/09/2013 - 11:08

Dedicato a tutti i trinariciuti che infestano questo blog. Ricordate l'antico adagio : se un uomo di sinistra è in buona fede, allora è stupido. Se un uomo di sinistra è intelligente, allora è in malafede. Non può esistere un uomo di sinistra che sia contemporaneamente intelligente e in buona fede

Bartleby

Ven, 06/09/2013 - 11:08

La grazia si può dare se il reo dimostra una qualche forma di pentimento, e non è questo il caso visto che B non solo non si pente ma non riconosce neppure la validità di una sentenza definitiva. Per quanto riguarda il caso Abu Omar la grazia è stata concessa su richiesta dell'avvocato del condannato, come prevede la legge. Come al solito fate propaganda invece che informazione

Rossana Rossi

Ven, 06/09/2013 - 11:09

I babbei non hanno ancora capito che la sentenza Dell'Utri è un'altra buffonata per incastrare Berlusconi e adesso fanno i moralisti......rossi, siete una massa di buffoni e date credito alla magistratura solo quando vi fa comodo.........

angelomaria

Ven, 06/09/2013 - 11:10

la grazia ai'da' hai criminali non ha chi la giustizia sta'persecuitando che la diano allaltro porco dell'ESPOSITO lui si'ha commesso un'atto criminale ma parliamoci chiari non merita di certo una grazia quello che merita e'l'espulsione dall'album e perdita dei suoi diritti pensione inclusa sol sosi' i vermi capiranno

Ritratto di Orientale

Orientale

Ven, 06/09/2013 - 11:16

Grazia a chi? 34 processi negli ultimi 20 anni (prima non aveva l'immunità) e il bello deve ancora venire, altri 4, per ora, sul gobbo.

unosolo

Ven, 06/09/2013 - 11:19

Parliamoci chiaro dare la grazia al Berlusconi significa rinunciare alla conquista della nazione durata oltre venti anni quasi quaranta si perche da circa quaranta anni che sia il sindacato CGIL e l'ex PCI correvano per arrivare al governo ed ora che si sono insediati nei punti giusti dare la grazia vuol dire piombare indietro dei quaranta anni , quante ne hanno fatte man mano che passavano gli anni , chissà quante ancora ne faranno con questa ultima sentenza si sono dati la zappa sui piedi , il ceto medio alto ha capito del rialzo delle tasse a favore del personale da mantenere e se si arriva alle elezioni sparisce il PD e i grillini , per questo che i grillini , alcuni , si stanno accoppiando con PD , il mantenimento del posto in parlamento , sono soldi e prestigio .

berserker2

Ven, 06/09/2013 - 11:23

El Mukhtar (che vuol dire "colui che al cul lo prende mentre dice cazzate") se ti rifai al terrorista sottanato libico appeso per le palle dal Duce dell'Impero allora hai sbagliato perchè si chiama AL e non el..... Bizzarro come nick ma comprensibile se sei un arabo, se invece sei italiano/europeo allora devi avere una tara psicologica tipica dei sinistrati che mai hanno lavorato in vita loro e nulla capiscono e mai capiranno e che adorano tutto quello che è terzo mondo senza mai capirlo ovviamente. Dai però, respira, pensa, ragiona e poi parla, potrà riuscire anche a te magari con l'aiutino di Svendolo, o Frocetta o Sarrazza. Ciao intellettualone.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Ven, 06/09/2013 - 11:26

Angelomaria ma tu le elementari dove le hai fatte ? In quattro righe ci saranno almeno dieci errori di grammatica e ortografia invece di scrivere commenti vai a scuola ?

Ritratto di GABRIELE FOGLIETTA

GABRIELE FOGLIETTA

Ven, 06/09/2013 - 11:34

Caro "no berluscao" tanto che leggi la sentenza Del'Utri prova ad indicarmi quali sono le prove che i giudici portano a sostegno del loro teorema. Ti dispiace?

Puccio Spezzaferro

Ven, 06/09/2013 - 11:37

...lo scontro è durato circa 20 anni e sono stati usati tutti i mezzi, dall'una e dall'altra parte, per vincere... allo stato dell'arte il golpe mediatico-giudiziario ha stravinto... Berlusconi ha altre armi per una controffensiva delle Ardenne? bene, le usi... tutto il resto è blabla

paolonardi

Ven, 06/09/2013 - 11:39

Al solito: la legge si applica ai nemici e si interpreta per gli amici. Il nostro presidente ha fatto cose che la Carta e la consetudine che dovrebbe far legge, non gli avrebbe consentito, ma l'origine comunista ha lasciato un segno indelebile e il richiamo non puo' essere mai restare inascoltato neanche per il bene del paese se questo e' in contrasto coll'interesse del partito.

Ritratto di alejob

alejob

Ven, 06/09/2013 - 11:42

Napolitano non è un presidente degli Italiani ,è un presidente di partito el il suo partito e di sinistra, solo che nella sua ignoranza non ha ancora capito che i suoi fedeli sono quelli che in questo paese na hanno combitate più di BERTOLDO. Ma ormai la sua mente è IRREVERSIBILE.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 06/09/2013 - 11:59

@alejob, possibile che un ignorante vi tiene sotto scacco?

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Ven, 06/09/2013 - 12:02

Non so se la notizia vi è pervenuta: ma Napolitano era, è e sarà sempre comunista. E da un comunista voi pretendereste equidistanza, assenza di faziosità ed onestà civile? Ma per favore...

maurizio50

Ven, 06/09/2013 - 12:06

berseker2. Quello che Lei dice è sacrosanto ed io, ben più modestamente, mi limito a condividerlo !

Demostene2010

Ven, 06/09/2013 - 12:51

Come si permette Napolitano a concedere la grazia senza prima aver telefonato al Cav per chiedere il permesso? Questi pericolosi komunisti dovrebbero essere internati!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 06/09/2013 - 12:51

bruna. amorosi: piena crisi di nervi? Prenditi un calmante. Tanto non puoi farci proprio nulla! Il Berlusca è finito!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 06/09/2013 - 12:55

berseker2: ricordi male! Omar fu appeso per il collo e morì col sorriso sulle labbra in armonia con Allah. Mentre fu il tuo ducetto da 4 soldi ad essere appeso per le palle: a Piazzale Loreto (Remember?). Dopo essersi cagato addosso mentre lo fucilavano e lui, inutilmente, tentava di farsi scuso con il corpo di quella poveretta della sua amante. Il tutto a conclusione di una tentata e fallita fuga travestito da soldato occupante tedesco. Il vero duce dei vigliacchi!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 06/09/2013 - 13:20

BRUNA.AMOROSI cosa ne pensi se al mio paese mi portassi anche il tuo Berlusca? Potrebbe imparare a pascolare i dromedari. Come faceva (bene) il suo tradito amico-fratello (te lo ricordi quello a cui baciava le mani?)Moammar Al Khaddafi!

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Ven, 06/09/2013 - 13:48

Ma quale grazia e grazia!! La grazia il compagno Napolitano la deve fare alla magistratura non al B. E' la magistratura l'assassino, il carnefice, il boja. Il B. che c'entra? Abbiamo un cancro in casa. Si chiama carta costituzionale prima e magistratura poi. E' una vecchia storia che prima o poi doveva venire al pettine. Ci siamo. Siamo nel novero degli stati che assassinano l'opposizione. Come la cara Unione Sovietica, DDR, Cuba, CoreaNord, paesi islamici. Il PD segue con rispetto le sentenze del carnefice. Se la cosa non fosse tragica ci sarebbe solo da ridere. Ed ora? Il B non deve passare alla storia per quello che reggeva la mano del carnefice mentre lo stava facendo a pezzi. Esca dal governo, esca dal parlamento e silenzio. Niente piazze e niente Tv, tanto quelle gliele tolgono tra cinque minuti. Ci sarebbe da spiegare agli italiani come sia potuto succedere tutto questo ma anche se tutto è chiaro non ci provi nemmeno. Non sprechi tempo. Con gli italiani non vale la pena. Erano tutti fascisti ed oggi son tutti comunisti (il B. dia un'occhiata alle TV/Mediaset). Non sono iscritti, non pagano tessere e bollini (tanto pagano stato regioni province e comuni). Ma la cultura italian è comunista. Da più di sessanta anni. Dai tempi di Piazzale Loreto e delle foibe. Il B. deve capire che dopo aborto e divorzio abbiamo perso il patronato ecclesiale e dopo la caduta del muro abbiamo perso la politica di Yalta. Rimane la cultura comunista. Rimane solo la forca. Si salvi chi può. E non pagate le tasse!!!!! Ingrassano il carnefice.

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Ven, 06/09/2013 - 14:31

caro presidente BERLUSCONI, questo è chiaro e limpido, per cui domenica "tira fuori il video e fai rinascere l'Italia. RECIDERE OGNI CORDONE dell'OMBELICO, E' INUTILE ASPETTARE I COMODI DEL PD O MANTENERE L'OSSIGENO PER LETTA E COMPANY. NON ASPETTARE CHE IL PD E SOCI DICHIARINO LA TUA DECADENZA DA SENATORE. USCIAMO A TESTA ALTA E LASCIAMOCI ACCAREZZARE LA MANO DAL POPOLO D'ITALIA CHE SI SENTIRA' VERAMENTE LIBERO, SICURO E VERAMENTE LIBERATO PER COME MAI ABBIA PROVATO AD ESSERE FIN DALLA SECONDA GUERRA MONDIALE. LASCIA PERDERE LA GRAZIA ANCHE SE CONCESSA SENZA TUA RICHIESTA. QUANDO ANDREMO CON LA MAGGIORANZA DEL POPOLO ITALIANO AL PARLAMENTO AGGIUSTEREMO TUTTO E TUTTI. NON E' ODIO O RANCORE, VUOL DIRE METTERE LE COSE AL SUO POSTO PER IL BENE DEGLI ITALIANI. ( forse ti preoccupi degli extracomunitari ? non pensarci provvederemo a mandarli tutti dalla MERKEL, bisogna che ogni stato ne prenda doveri e mantenimento per come abbiamo fatto noi. Ogni tanto ci vuole il cambio. a NOI CI COSTANO MOLTISSIMO, cosa ci regala l'Europa ? uN CAVOLO per essere educati)

bruna.amorosi

Ven, 06/09/2013 - 14:42

OMAR EL MUKHTAR sa quale è la differenza tra te che forse stai quì a mangiare a sbafo chiedendo l'elemosina ai semafori e BERLUSCONI ? è che lui quel mestiere lo saprebbe fare al contrario di te che pur di non farlo vivi di espedienti .come tutti gli zulù di sinistra che postano su questo giornale .

berserker2

Ven, 06/09/2013 - 14:51

Omar El Mukhtar ullalà sei proprio un intellettualone tu eh! Guarda omar quant'è bbello, spira tanto schifamento..... ahaha, bravo la conosci la Storia eh........ ovviamente quella falsa che ti hanno propinato inculandot....inculcandoti cazzate a cui hai dato validità per appigliarti a qualcosa cui credere. L'alternativa sarebbe il metadone, ma anche la colla da annusare o le seghe ti possono fare del bene, ti possono calmare. Tanto tutto passa e tutto torna, alla prossima tornata.... stammi bene nè, fatti trovare in salute e non deperito dalle troppe seghe.

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Ven, 06/09/2013 - 15:07

QUALCUNO PRENDE UN NIK NAME SOTTO FALSA RIGA PER NASCONDERE LA SUA IGNORANZA, ODIO, FALSITA', INVIDIA E SOPRATUTTO DIMOSTRA DI DIRE PAROLE E SEGNALARE NOMI DI CUI NON POTREBBE E NON CONOSCE LA VERA STORIA DI ITALIA ( anche se italiano ) POICHE' VIVE E RIPETE DI RIFLESSO CIO' CHE ALTRI GLI HANNO INCULCATO NELLE ORECCHIE. E' TOTALMENTE IGNORANTE IN STORIA CHE NON BISOGNA NEMMENO PRENDERLO IN CONSIDERAZIONE. Unico gesto che potrei e farei se fosse sotto tiro: sarebbe quello di "sferrare un cazzotto in bocca affinché non parli mai più offendendo i morti" a maggior ragione se non gli appartengano.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Ven, 06/09/2013 - 15:37

Luigipiso:"possibile che un ignorante vi tiene sotto scacco?", frase di un poveraccio che pascola nel sito. Sedicente comunista, statale e parassita (sic). Simpatico in quanto rappresenta bene il livello dei sedicenti democratici. Son tutti come lui,da Napolitano in giù. E chi lo salva questo paese?

Mastricchio

Ven, 06/09/2013 - 16:33

Napolitano ha parlato chiaro: per dare la grazia bisogna ammettere la sentenza, cosa che Silvio non farà mai!

Ritratto di Orientale

Orientale

Ven, 06/09/2013 - 16:53

Ma quale grazia d'Egitto. 34 processi negli ultimi 20 anni (perchè prima non aveva l'immunità parlamentare). Il bello deve ancora arrivare, altri 4 in dirittura d'arrivo. Più disgrazia di così.

bruna.amorosi

Ven, 06/09/2013 - 17:17

GIANNI 71 io sono viva e vegeta è la madre di un tuo kompagno che stà a fa terra per ceci . attento a te .

ABU NAWAS

Ven, 06/09/2013 - 17:25

PALETTI DELLA COSTITUZIONE????? CHE SARA' MAI LA COSTITUZIONE??? UNA BIBBIA??? UN VANGELO??? UN CORANO??? NON SAREBBE L'ORA PER RIFARLA? TANTI DEI SUOI ARTICOLI SONO SUPERATI SE NON RIDICOLI!! IL 1° CHE GARANTISCE IL LAVORO!!!! TANTI MILIONI DI ITALIANI SI SONO STANCATI DI CERCARLO INVANO!! SIAMO SERI!!! CON TUTTO IL POSSIBILE RISPETTO PER LA MAGGIORANZA DEGLI ESTENSORI, MA NON PROPRIO TUTTI ERANO DEI SANTI!!! PER ESEMPIO LA BUON'ANIMA DI TOGLIATTI........ QUANTE MIGLIAIA DI POVERI ILLUSI ESULI COMUNISTI HA LASCIATO TRUCIDARE DAL SANGUINARIO E FOLLE STALIN???. SE LA SINISTRA VUOLE SEMPRE TRINCERARSI DIETRO ALLA COSTITUZIONE E ALLA MAGISTRATURA, CHE NON RITARDI LA LORO RIFORMA!!!! RIFARSI POI ALLA CHIACCHERATA "SENTENZA DEFINITIVA" DELLA SEZIONE FERIALE DELLA CASSAZIONE FA SGANASCIARE L'ERMENEUTICA : SULLA TERRA ,DI "DEFINITIVO" ,C'E' SOLTANTO LA MORTE, MENTRE LA CHIACCHERATA SENTENZA POTREBBE, ANZI DOVREBBE, FINIRE NE CESTINO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di Kayleigh

Kayleigh

Ven, 06/09/2013 - 17:56

condivido i commenti di berserker2 tutta la vita.

enzo1944

Ven, 06/09/2013 - 19:05

Napolitano,te l'ha detta giusta Renzi!!....."gli avversari politici si battono nelle Cabine Elettorali,non grazie e con la Magistratura"!.....hai capito vecchio e pessimo comunista??!!

Giangi2

Ven, 06/09/2013 - 20:06

Se la grazia si concede ad un terrorista assassino,  nessuno ha niente da obiettare. Anzi ci sono pure gli sponsor che fanno la claque.