Quanto piace la bici leghista

Certi ladri di biciclette si accaniscono. Non una, non due ma ben sei volte. Tante sono le biciclette rubate a Bologna. Sarà un caso o forse la sfortuna comunque è sbottata, in consiglio comunale a Bologna, la vicepresidente leghista Francesca Scarano che ha fatto la conta delle due ruote che le sono state rubate nel giro di neanche un mese. Non poco, praticamente una ogni dieci giorni. Niente da dire: un record. E quel che più conta è che i ladri di biciclette sono entrati in azione nel cortile di Palazzo D'Accursio, proprio lì dove ha sede l'amministrazione comunale. In città il sindaco Pd, Virginio Merola, conduce una dura battaglia contro l'uso delle auto in centro in favore della pedonalizzazione. «Ma non ha senso promuovere l'uso della bici - è sbottata la consigliera leghista in aula - se poi non si contrasta chi le ruba. Tutti sanno dove vanno a finire quelle rubate, nessuno alza un dito». E così, conti alla mano, la conclusione: «Ormai andare in bicicletta a Bologna costa più che affittare un'auto blu».