Quei furbetti anti casta scivolati sui voli di Stato

Nella vicenda relativa al "passaggio" di Laura Boldrini sul volo di Stato per i funerali di Mandela, la presidente della Camera è vittima soltanto di se stessa

La presidente della Camera Laura Boldrini nella foto scattata durante la cerimonia per ricordare Nelson Mandela allo stadio di Johannesburg

Mi permetto di ribadire, fino allo sfinimento, che nessun mafioso, per nessuna ragione, può essere interessato a eliminare un magistrato che si occupa della trattativa Stato-mafia risalente a più di 20 anni fa e a vicende che implicano l'ex ministro dell'Interno Nicola Mancino e Bernardo Provenzano, 83enne pressoché in stato di demenza.

Non s'intende il cui prodest di eliminare il Pm Nino Di Matteo. Però piace molto crederlo. Per dare senso all'eroismo dell'impresa. La vicenda culmina con il coinvolgimento, incomprensibile, del capo dello Stato Giorgio Napolitano che, secondo Salvatore Borsellino, «da 20 anni è il garante della trattativa Stato-mafia». Ecco allora su Facebook «l'atto di fede» di alcuni rappresentanti delle cosiddette Agende rosse, a tutela del loro beniamino: Fategli un Tso è pazzo questo escremento (Sgarbi, ndr); A Vittò ma vattela a piglià in quer posto!. E sul sito del Fatto: Sgarbi è solo un malato.

***

Nelle infinite quanto futili polemiche sulla vicenda relativa al «passaggio» di Laura Boldrini sul volo di Stato per Johannesburg per i funerali di Nelson Mandela, la presidente della Camera è vittima soltanto di se stessa. La Boldrini rivendica il suo diritto a rappresentare la Camera ai funerali di Stato. Ma per rappresentare occorre portare un saluto, dare una testimonianza. Boldrini è stata una semplice comparsa. Il passaggio «scroccato» dal fidanzato della Boldrini? «Discutibile» come un'accompagnatrice di Berlusconi.

Fatto sta che questo genere di polemiche non erano mai nate per i precedenti presidenti della Camera, autorevoli e rappresentativi. La ragione è evidente: non si erano mai messi nella condizione di fare autocritica rispetto alla «Casta» cui appartenevano. Lo dice la Boldrini stessa, imprudentemente: «Interesserà sapere che, in 9 mesi di mandato, l'aereo di Stato l'ho preso in una sola altra occasione: il 4 novembre, per volare a Bari a rappresentare il presidente della Repubblica in una manifestazione per la Festa delle Forze Armate. Continuo a pensarla come la pensavo quando ero soltanto una privata cittadina. Anche i vertici istituzionali devono spostarsi come i comuni mortali. Dunque aerei di linea, se si può low cost, e treni».

Ecco il punto dolente. La confessione. Il grillismo di ritorno. Nilde Iotti, e Napolitano, Violante, la Pivetti, Casini, non si erano mai trovati nella incresciosa condizione della Boldrini, semplicemente perché non avevano fatto due parti in commedia. Non erano saliti sull'aereo di un altro prendendo un «passaggio». Non è un problema di economia, ma di rappresentanza. Il presidente della Camera non prende «passaggi» ma va in visita ufficiale. E perché non deve porsi il problema dei voli di linea low cost? Perché la terza carica dello Stato ha problemi di sicurezza e di organizzazione. Non viaggia a titolo personale. Ma è soprattutto un problema di decoro, di status. Le rinunce motivate da spirito moralistico portano come conseguenza ciò che è accaduto alla Boldrini. Che è stata criticata perché, andando con il presidente del Consiglio, ha rappresentato soltanto se stessa.

press@vittoriosgarbi.it


di Vittorio Sgarbi

Commenti

angelomaria

Gio, 09/01/2014 - 09:14

faglielo capire alla mestruata perenne!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 09/01/2014 - 09:23

bravi! bravi! continuate a negare la realtà dei fatti! per boldrini la puttanella di stato tutto le è dovuto anche se sgarra! ma per berlusconi, per mastella, per maroni, per altri c'erano solo inchieste, indagini, galera, ecc ecc! BRAVI! intelligentissimi questi comunisti idioti!!

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 09/01/2014 - 09:36

La Boldrini Presidente mi è piaciuta solo nel suo primo giorno. Poi ho cominciato a capire il grave errore di averle assegnata una carica a cui non è adatta. Il viaggio in aereo per un “servizio” che non le competeva, per giunta con il suo “compagno”, ne è stata la riprova. Ha ragione Sgarbi!

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 09/01/2014 - 09:37

La Boldrini Presidente mi è piaciuta solo nel suo primo giorno. Poi ho cominciato a capire il grave errore di averle assegnata una carica a cui non è adatta. Il viaggio in aereo per un “servizio” che non le competeva, per giunta con il suo “compagno”, ne è stata la riprova. Ha ragione Sgarbi!

berserker2

Gio, 09/01/2014 - 09:49

Embè, ancora co' sta storia! Ma su, che sarà mai..... lei, il fidanzatino molto più giovane di lei, e tutto il suo staff sono così magrolini e chic che pesando pochissimo poco hanno influito sul consumo del carburante. Per i pasti si sono portati dei panini fatti fare all'autogrill, e poi si sono abbuffati al rinfresco offerto dai sudafricani (sono rimasti colpiti dalla voracità dei politici italiani, sia degli invitati che degli imbucati sboldriniani, tant'è che hanno pensato di inviare degli aiuti umanitari in Italia....), dormire non hanno dormito (il giovanotto c'ha gli ormoni a mille) si sono accucciati in fondo all'aereo di Stato e gli altri hanno fatto a finta di dormire e di non vedere e "sentire" niente. Per il trasporto dall'aereoporto magari a spese loro hanno preso un taxi o un bel bus colorato. Per bere si sono fermati a una fontanella pubblica ed è stato l'unico vero errore.....l'acqua sudafricana si sa, non era delle migliori e al ritorno sull'aereo di Stato sfortunatamente c'erano solo due cessi. Hanno provato a fare i turni, ma non è bastato. Meno male che invece i sacchetti per il mal d'aria erano forniti in gran quantità e utilizzati in gran numero hanno evitato l’irreparabile. Pertanto il costo della trasferta/scampagnata offerta gentilmente da tutti noi, si può limitare al costo dei sacchetti. Tutti contenti e soddisfatti, mi sembra una polemica inutile che si può chiudere qui. Gli unici un pò incazzati alla fin fine, sono stati gli addetti alla pulizia dell'aereo, che a parte gli innumerevoli sacchetti pieni di merda che hanno dovuto raccogliere, non vi dico quello che hanno trovato nell'ultima fila, nei posti in fondo.....quelli che tutti hanno fatto a finta di non vedere e di non sentire.....ahah.

Ritratto di cartastraccia

cartastraccia

Gio, 09/01/2014 - 09:53

mortimermouse non ti confondere, le "puttanelle" di stato, nel senso fisico del temine, sono altre e ben note.

Ritratto di gianni2

gianni2

Gio, 09/01/2014 - 10:03

Siamo oramai abituati a pagare anche per i vizietti dei farabutti del governo. Paghiamo trans, gay, escort,fustoni, pranzetti a luci rosse eccetera. Stramaledetti politici

Piage

Gio, 09/01/2014 - 10:06

Adoro le inchieste dure e senza paura del Giornale! Mi ricordo gli stessi toni usati da questa integerrima testata quando silviuzzo bello fu beccato a portare gnocche in sardegna... fu graziato perche' sul volo c'era pure lui! Ah, ma il Giornale lo inchiodo' alle sue responsabilita'... e poi c'era la marmotta che confezionava la cioccolata!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 09/01/2014 - 10:13

CARTASTRACCIA ah no? per berlusconi avete definito puttane persone che non lo erano, pedofili gente che non lo erano ? :-) memoria corta? non ti ricorda nulla ? non fare lo gnorri, lo sai benissimo e la tua sinistra è sputtanata fino all'osso ma siete soltanto voi a NON volere ammettere :-)

Ritratto di KNight

KNight

Gio, 09/01/2014 - 10:29

quando il padrone usava i voli di stato per portare le ballerina di burleque alle feste galanti andava tutto bene vero? ahahaha

Rossana Rossi

Gio, 09/01/2014 - 10:47

Ma questa 'signora nessuno' chi c...o è? A casa.....e subito!

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Gio, 09/01/2014 - 10:56

VOGLIA DI VOLARE: tutto qui,un uccello deve poter volare; meglio se a scrocco e coperto da garanzia assicurativa a spese dello Stato. Le bestie non si abbandonano, si portano appresso.

giordaano

Gio, 09/01/2014 - 11:04

Sui voli di Stato, meglio il compagno della Boldrini, o Valter Lavitola ? Mah. Una nobile garea.

giovauriem

Gio, 09/01/2014 - 11:17

non mi piacciono le persone che credono,o magari vogliono farci credere, di essere belli,puliti e buoni(contrario di brutti,sporchi e cattivi)per varie ragioni,punto primo,queste persone in natura non esistono,punto secondo,men che mai lo è la boldrini o qualunque altro politico,passato,presente e futuro,per tanto la presidente della camera,smetta di raccontare fesserie con la puzza sotto il naso e forse si accorgerà che quella puzza non viene dall'esterno ma da se stessa

edo1969

Gio, 09/01/2014 - 11:22

a proposito di casta e di passaggi ci si ricorda di Sgarbi che apriva di notte i musei milanesi per portarci le sue z*****e. A Vittò ma vattela a piglià in quer posto

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 09/01/2014 - 11:24

KNIGHT c'è una bella differenza, stupido :-) il padrone dispone tutt'ora un aereo personale, non di stato! ma non portava ballerine, queste sono state portate con altri mezzi, non con l'aereo. nessuno di sinistra possiede un aereo personale, forse è per questo che avete invidia di berlusconi? :-)

enrico09

Gio, 09/01/2014 - 11:24

Sgarbi, non ha più niente da fare? Solo articoli su argomenti triti e ritriti?

Piage

Gio, 09/01/2014 - 11:44

mortimer sei proprio un geniaccio... hai mai pensato di fare da testimone al CEPU? Hai i mirtilli al posto del cervello :-)

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 09/01/2014 - 12:11

Nooooo... non ci posso credere! Ancora la soria della Boldrini e dell'aereo... AHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 09/01/2014 - 12:15

E poi... parla proprio lui che a Sofia, su un volo di stato, si era portato Sara Tommasi notoriamente una novella Madre Teresa di Calcutta???

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 09/01/2014 - 12:52

La Boldrini, oltre a essere ininfluente, al funerale, non si capisce a cosa sdi è portata a fare il fidanzato? Ma poi, è un fidanzato in servizio permanente e effettivo? O è un fidanzato volante? Insomma, è come se la Bonino, quando va al funerale, si portassse appresso Pannella (con la differenza che almeno si bazzicano da una vita)...

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 09/01/2014 - 12:56

Le prestazioni della Boldrini nella Camera dei deputati, sono opache. Speriamo almeno che nella camera d'albergo siano migliorate.

Ritratto di UomoVitruviano

UomoVitruviano

Gio, 09/01/2014 - 13:13

Ve lo siete scordato quando sui voli di stata volava apicella o la ballerina di flamenco?????

agosvac

Gio, 09/01/2014 - 13:24

Il punto della situazione è nella chiusura dell'articolo: la signora boldrini "andando con il Presidente del Consiglio, ha rappresentato solo sè stessa". Questa è la questione, non i costi o l'accompagnatore, ma il fatto che non era stata invitata e che non rappresentava nessun altro che sè stessa!!!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 09/01/2014 - 14:01

Non sarà adatta alla carica ma se la tira e come se la tira.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 09/01/2014 - 16:04

#dreamer. A,te ti scoccia di sentire ancora la storia della Boldrini che si é involata per Johanessburg con il suo fidanzato senza pagare un Centesimo?, é che dobbiamo dire noi di "la repubblica" che ci ha rotto i coglioni per 1 anno con le famose 10 domande a Berlusconi?!, MA SE A TE NON TI GARBA SE QUESTO GIORNALE PARLA DI BOLDRINI E DEI SUOI IMBROGLI; TU PUOI SEMPRE ANDARE A ROMPERE LE BALLE SUI GIORNALI COME "REPUBBLICA" É "IL FATTO" É NESSUNO! MA PROPRIO NESSUNO! SENTIRA LA TUA MANCANZA!ADDIO!.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 09/01/2014 - 16:07

pasquale.esposito: con un viscido ipocrita che prima augura la morte a Bersani ed il giorno dopo fa la sceneggiata del bravo cristiano non parlo...

jakc67

Gio, 09/01/2014 - 22:50

il massimo è andare a leggere i commenti sul "fatto": se ne dicono a iosa, probabilmente convinti che il loro piccolo mondo sia invisibile agli altri... mettono alla luce, avendo interlocutori par loro, tutta la loro mediocre intelligenza, manco all asilo... va bè, è sempre più evidente perchè il proverbio che in lombardia dice: taci cò, tate crape(tante teste, tante teste, intesi come testa, cò, e testa, crapa: modo di ragionare) in emilia fa: tante teste, tanti cappelli...