Quel partito di "Repubblica" che punta sempre sul perdente

De Benedetti ha voluto il quotidiano (e l'Espresso) per influenzare la politica e il caso Barca lo conferma. Ma da De Mita a Veltroni spesso ha sbagliato cavallo

Il clamoroso incidente causato da un nuovo scherzo de «La Zanzara» (un falso Nichi Vendola spinge l'ex ministro Fabrizio Barca a lamentarsi delle pressioni con cui Carlo De Benedetti lo forzerebbe ad entrare nel governo) ripropone un antico quesito: quanto vale sulla scena politica il «partito Repubblica»? È una domanda che ha più di trent'anni e poiché, fino al 1990 posso dire di aver visto dall'interno nascere e svilupparsi quel meccanismo di autentica egemonia che ha permesso a Eugenio Scalfari (il creatore) prima e a Carlo De Benedetti (il successore editore) di intervenire in prima persona nella politica italiana.

C'è qualcosa di illegale? Certamente no, a condizione che si distingua fra compito della stampa di informazione e ruolo di una importante lobby economica, politica e intellettuale. Cito solo alcuni degli episodi salienti, a cominciare dal più noto: l'infatuazione di Scalfari per Ciriaco De Mita, che terminò con il tramonto politico del famoso «intellettuale della Magna Grecia», secondo la definizione di Gianni Agnelli. De Benedetti mi raccontò – è nel mio Guzzanti VS De Benedetti - di aver organizzato la cena in cui Scalfari poté conoscere De Mita e stringerlo in un abbraccio che poi risultò letale. Infatti, vale quel che recita la vulgata: i politici che hanno cercato o subito l'endorsement di Repubblica, sono finiti male. Tuttavia quando questa temibile corazzata si muove oppure offre protezione col suo volume di fuoco, il campo magnetico della politica viene alterato, la visione stessa dei fatti e le loro proporzioni cambiano. Repubblica tirò con scarsi risultati la volata a Romano Prodi, che fu licenziato dalla sua stessa maggioranza nel 1998 per far posto a D'Alema e alla sua guerra del Kosovo, e che poi crollò dieci anni dopo al Senato, prima di essere fatto fuori dalla nota «carica dei 101» nella corsa al Quirinale. Dopo un lungo travaglio fra D'Alema e Veltroni, il giornale scelse Veltroni perché più alla moda, più americano, trendy, botton-down, cinematografaro. E per il nostro amico «Varte», come lo chiamano a Roma, fu l'inizio della fine. Il periodo scalfariano si chiude nel 1996 quando Carlo De Benedetti, ormai padrone del gruppo L'Espresso, decide di mandare a casa il direttore e fondatore Eugenio Scalfari per insediare Ezio Mauro. L'imprenditore, se non ho capito male, ha voluto Repubblica e l'Espresso – in disaccordo con il figlio Rodolfo - per soddisfare una sua ambizione politica: avere uno strumento con cui intervenire in politica, modificandone gli assetti. Così prenderà la famosa tessera numero uno del Pd, ma prima ancora darà il suo contributo a pre-rottamare D'Alema che lui, perfettamente ricambiato, detesta. De Benedetti stabilisce anche di far fuori il dalemiano Bersani che definisce «inadeguato». A me lo dice in modo molto marcato in un'intervista che provoca il finimondo. Dunque Cidibì (come i giornalisti di Repubblica chiamano Carlo De Benedetti) scende in campo per accompagnare alla vittoria Matteo Renzi contro Bersani e il quotidiano diretto da Ezio Mauro si posiziona con tutta la sua potenza a favore del sindaco di Firenze. Si dice che Eugenio Scalfari non fosse d'accordo, ma Scalfari fa parte idealmente e umanamente dell'asse Napolitano-Monti–Letta. Il resto, è noto e sotto gli occhi di tutti. Lo scoop di Alan Friedman il quale scopre che molto prima che il presidente del Consiglio in carica Silvio Berlusconi fosse costretto a dimettersi senza essere stato sfiduciato, Monti già andava a raccontare in giro (specialmente a De Benedetti) di essere il prossimo primo ministro, permette di far combaciare ulteriori tasselli. D'altra parte è arcinota la devota e reciproca amicizia fra Scalfari e Napolitano fra i quali è sempre stato attivo un filo rosso telefonico che ha sempre funzionato nei due sensi. Il Fatto ha riferito di cene molto recenti, che testimoniano la solidità dei rapporti. Il fondatore di Repubblica tuttavia non è stato sempre amico di tutti gli abitanti del Quirinale, visto che riuscì ad eliminarne uno – Giovanni Leone costretto a dimettersi a causa dell'uragano che gli fu lanciato contro da Espresso e Repubblica – e sarebbe certamente riuscito a far fuori anche il secondo – Francesco Cossiga che secondo i piani doveva essere condotto via in camicia di forza e sostituito da un comitato di presidenza provvisorio – se una piccola coalizione di giornalisti volenterosi non si fosse opposta. (Peraltro Cossiga era anche molto amico di De Benedetti con cui poi fece pace regalandogli un coltello sardo buono per ammazzare un gigante). È evidente che nello stato attuale della nostra democrazia – «dietro non c'è nulla, il vuoto assoluto» ha dichiarato lo stesso Fabrizio Barca – almeno due persone ritengono di poter sistemare caselle dei ministri. Uno è il presidente della Repubblica e l'altro – se è vero quel che dice Barca – sarebbe De Benedetti, il quale smentisce, ma senza sdegnarsi.

Commenti

idleproc

Mer, 19/02/2014 - 08:38

E' la "prima legge della sfiga" dei Repubblicones. Per cercare di contrastarla la redazione ha scommesso su Bersani&C, DB invece sul somaro da battaglia. Il primo ha avuto già qualche problema (auguri) il secondo è sulla strada.

glasnost

Mer, 19/02/2014 - 08:44

Punterà pure sui perdenti però con questo "darsi da fare" per deviare il corso della politica dalla volontà del popolo elettore qualcosa ha raggiunto. E' riuscito a "convincere" la Magistratura a farsi dare 500.000.000 di euri da Berlusconi. Tanti quanto quelli che Letta dovrebbe farsi dare dagli Arabi per Alitalia. Inoltre riesce a tenere ben fuori la Stessa dai suoi guai legali. E non è poco!!!!

Duka

Mer, 19/02/2014 - 08:46

Ve lo dico Io a che cosa punta lo"svizzero. A pararsi il c...perchè non ostante le innumerevoli ramazzate, il banco (quello suo) piange. Non gli è bastato Olivetti, stampanti alle poste, computer alle scuole, il mega risarcimento Mondadori ecc. e no serve un'altra mazzata potente.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 19/02/2014 - 08:47

L'italosvizzero, italo per la greppia e svizzero per le tasse, andrebbe preso e messo in galera assieme a tutta la redazione del giornaletto, Massimo Giannini, mister spocchia giornalistica, in testa!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 19/02/2014 - 08:49

Il compagno Ingegnere della sezione di saint Moritz ha come suo solito messo becco nelle questioni che o riguardano.Se il governo è presieduto da un iscritto al suo partito ed un altro iscritto ne vuol prendere il posto,lui che ha la tessera numero uno,come Paperone aveva la moneta numero1,ci mette il becco.Son affari del partito del compagno Ingegnere,vorrete forse andare in casa d'altri a dire come ci si deve comportare?Nella sezione di saint Moritz si fa così,riunione all'ora del thè,biscotti e poi valzer di telefonate per il totoministri.Alla fine si decide e si comunica mezzo stampa.La stampa è quella del compagno Ingegnere.Vabbè fan tutti così,dai confidustriali del corriere ai berlusconiani di fininvest,ma forse che qualcuno si era illuso che in italia ci fossero veri capitalisti,veri liberisti,veri uomini di mercato?Senza stato,senza partiti non avrebbero fortuna.

vergine

Mer, 19/02/2014 - 08:57

siete un quotidiano di pro " pietà" e al servizio del DE-B-LINQUENTE un direttore GRAZIATO dal PdR e vi scandalizzate per per gli articoli del quotidiano la repubblica

releone13

Mer, 19/02/2014 - 09:01

CARO GUZZANTI........ma come mai su questo obbiettivissimo giornale non avete riportato la notizia che , nonostante non abbiamo un governo nuovo ma almeno sembra che qualcuno voglia fare qualcosa di buono.....LO SPREAD è SCESO SOTTO I 190 PUNTI???????????????????????????????????????????????....anche se in GRANDE PUFFO dice che possiamo tranquillamente stare con lo spread a 500, magari paghiamo un pochino di interessi meno........no????????????????????????????????????????

lamde28

Mer, 19/02/2014 - 09:11

QUANDO UNA PERSONA CERCA DA SEMPRE DI FARE LE SCARPE A CHI GLI DA FASTIDIO ARRIVA IL MOMENTO DEL BUMERAND . PRIMA DOVRA METTERE GLI ZOCCOLI E POI A PIEDI NUDI.

bruna.amorosi

Mer, 19/02/2014 - 09:23

a quei kompagni che dicono ma lui non è in politica io rispondo soltanto una cosa NON E' CHE NON STA' IN POLITICA E' CHE NON CI METTE LA FACCIA E' UN VIGLIACCO ma dentro la politica c'è con LE MANI ED I PIEDI .ma a voi come al solito vi piace prendervi per il dertano da soli beh!! se contenti voi forse vi foraggia sottobanco .

glasnost

Mer, 19/02/2014 - 09:24

Gent.mo releone13, mi ero ripromesso di non rispondere ai sinistri che non riescono a dire mai nulla di interessante, ma ripetono sempre le stesse cose. Farò un'eccezione stavolta, anche se tanto i sinistri non la capiscono : non crederai mica alla storiella dello spread? O che lo spread è diminuito perchè si PROFILA un governo Renzi? Non diciamo fesserie, lo spread della Spagna, governata dalla dx, è più basso del nostro.

Ritratto di falso96

falso96

Mer, 19/02/2014 - 09:53

Se Berlusconi i sinistri lo chiamano "il decaduto" (oggi su il fatto) come volete chiamare allora chi è indagato per 400 morti? La vostra tessera N°1 ? Anche se mi aspetto le procure chiudere il tutto con "ma quei 400 fumavano".

StefanoLiberale

Mer, 19/02/2014 - 09:56

Ma quanto vedremo mai questo delinquente dietro alle sbarre??? Su su magistrati datevi da fare

giolio

Mer, 19/02/2014 - 10:06

scusate ma se tutto ciô e vero legalmente non sarebbe perseguibile o....forse non ci sono le prove

releone13

Mer, 19/02/2014 - 10:11

caro glasnost, no, non credo proprio che sia merito di Renzi.....( a proposito, non sono sinistro, votavo Lega.....almeno fino a quando non e' arrivato quel coglione di Salvini.....)...so solo quello che i dati dicono.......GOVERNO BERLUSOCNI=SPERAD 500 GOVERNO MONTI=INTORNO AI 250......GOVERNO LETTA=INTORNO AI 220.....FORSE GOVERNO RENZI= SOTTO I 200.....tutto il resto solo PAROLE.......TANTE PAROLE CHE NON SERVONO PIU' A NULLA.Probabilmente una vaga possibilità che le cose NON PEGGIORINO almeno da un pochino di fiducia, tutto qui.

Lu mazzica

Mer, 19/02/2014 - 10:28

...quanto pesa il Partito di Repubblica ? Dipende dal peso dell'altra parte della bilancia : se un buon peso c'è, ossia non è leggero, il piatto non galleggia,il Partito di Repubblica non pesa niente = il De Benedetti è perdente !! N'est pas ?? Rgds., Lu mazzica

Ritratto di TizianoDaMilano

TizianoDaMilano

Mer, 19/02/2014 - 10:44

@releone13: Forse perchè lo spread è stata una speculazione che non c'entra niente con i governi?

Ritratto di spectrum

spectrum

Mer, 19/02/2014 - 10:49

qualcuno, certo relenone, qui parla di spread. Buffone ! Non mi dirai che il fatto che lo spread sia a 100 o a 490 abbia cambiato qualcosa per il tuo portafoglio o per il lavoro, vero ? Pagliaccio. _nulla_e'_cambiato_ e chi ha un po di sale in zucca lo capisce. Siamo spread a 190 e siamo messi peggio di quando eravamo a 490. Casualmente lo spread era molto alto quando doveva cadere berlusconi. Che sia solo una casualita' o magari 'e effettivamente un indice di gradimento dell'UE al governo che abbiamo ?

jekopsen

Mer, 19/02/2014 - 10:54

Per capire cosa sta succedendo leggetevi pure l'articolo del 2012 sull'espresso che parla del documento "rosa tricolore" "Berlusconi: il piano per Renzi premier" L'Espresso è entrato in possesso del documento riservato messo a punto per il Cavaliere da un gruppo ristretto di consiglieri capeggiati da Dell'Utri e Verdini (oltre che dal suo nuovo guru Volpe Pasini). Risultato: via il Pdl e quasi tutti i suoi dirigenti, nasce una Lista Civica nazionale che dovrà allearsi con il sindaco di Firenze, destinato a Palazzo Chigi. Obiettivo: salvare Silvio dai giudici e (se possibile) farlo eleggere Presidente della Repubblica A mio parere può essere molto utile per farvi un'idea di cosa sta succedendo nello scenario politico. Voi che ne dite?

Ritratto di niran 46

niran 46

Mer, 19/02/2014 - 11:00

caro releone, hai proprio ragione:"TANTE PAROLE CHE NON SERVONO PIU' A NULLA". Naturalmente tra queste ci sono ache le tue! Vorrei, comunque fare una piccola rettifica: GOVERNO BERLUSCONI (anti manovre presidenziali)= SPREAD 150. Sul fatto che le cose non peggiorino: Governo Berlusconi: disoccupazione 7% e 12%. Attualmente siamo al 12% e 40%. Auguri ex leghista!

marcello. marilli

Mer, 19/02/2014 - 11:02

è vero che è una vita che alle scommesse dei "cavalli" non ne indovina una. tutti,e sempre perdenti. sarà sfortunato o non ci capisce niente . certa è una cosa : ha bisogno di ronzini per sperare di plagiarli con le chiacchiere, perchè appena ne trova uno capace questi lo scansa come la peste bubbonica .insomma lo si può defionire questo grassone fetente una persona che porta sfiga . UN MENAGRAMO ALL'ENNESIMA POTENZA . VADE RETRO SATANA !!!

Atlantico

Mer, 19/02/2014 - 11:09

Guzzanti, le consiglierei di seguire il precetto evangelico che dice essere preferibile cercare la trave nel proprio occhio prima di cercare le pagliuzze negli occhi altrui. Lei scrive sul Giornale, il quotidiano in assoluto più schierato che esista in Italia, mentre per quanto riguarda l'essere perdenti e vincenti le consiglierei, per esempio, di dare un'occhiata ai dati di vendita di Repubblica. Se poi vogliamo parlare di quotidiani di 'informazione' credo lei abbia notato che sul quotidiano sul quale lei scrive attualmente mancano del tutto, per esempio, le notizie sul processo che si sta svolgendo a Napoli sulla presunta compravendita di senatori ( tra i quali almeno uno ha confessato di aver incassato i milioni di euro della corruzione e altri due hanno deposto sotto giuramento di essere stati fatti oggetto di offerte milionarie e di altre utilità, come quello comprato e reo confesso, ma di averle rifiutate. Guzzanti, in conclusione, la invito a rileggere rapidamente il Vangelo: sono certo che ne avrà grande giovamento.

releone13

Mer, 19/02/2014 - 11:13

X spectrum:GENIO,innanzitutto dimostri la tua intelligenza insultando, e questo dice da che parte stai..............Poi cerca di rispettare le idee altrui, altrimenti se vuoi una dittatura vattene in Corea, cosi trovi gente come te.

Giorgio1952

Mer, 19/02/2014 - 11:19

Caro Guzzanti ma se De Benedetti è così pirla da scegliere sempre i cavalli perdenti di che cosa avete paura???

gian paolo cardelli

Mer, 19/02/2014 - 11:38

Releone13, ci dica, lei che appare così "esperto" di economia e finanza: come mai lo spread oggi è basso mentre tutti gli aggregati macroeconomici italiani sono molto peggiori di quando stava a 500? in base a quale assunto economico questi aggregati contano meno, per gli investitori stranieri, della persona che ricopre una carica che, per legge, non conta nulla? sentiamo, sentiamo...

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Mer, 19/02/2014 - 11:45

De Benedetti è come 'The Wicker Man' cantata dagli Iron Maiden! Sembra scritta apposta per lui.

LAMBRO

Mer, 19/02/2014 - 11:49

VI RENDETE CONTO IN CHE MANI SIAMO? ACTHUNG BANDITEN!!!

Ritratto di mina2612

mina2612

Mer, 19/02/2014 - 11:50

@releone 13,h.9,01. Guardi che lo sperad è una bufala, lo spauracchio divulgato nell'estate del 2011 per poter togliere con un golpe il governo a Berlusconi. Eppure, come nasce e come si incrementa o come crolla, eppure lo spiegano tutti i giorni anche in televisione, basterebbe seguire LA7 o Rai3... (ed è tutto dire!) per capirlo!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 19/02/2014 - 11:55

Se, in Italia ci fosse una giustizia equa e giusta, debenedetti sarebbe gia in galera da decenni; é un uomo che rovina una azienda dove lavorano decine di migliaia di impiegati e operai portandosi 12 Miliardi euro in Svizzera,éche con la sorgenia causa 400 morti non dovrebbe essere piu in Italia ma dietro le sbarre di una cella!. Ma, qui su questo blog ci sono dei cretini é balordi che dicono che questo giornale e schierato con Berlusconi, ma questi cretini non Hanno ancora capito che il disastro in cui é caduto il nostro Paese, in gran parte e dovuto ad una Stampa schierata con la Sinistra é che in tutti questi anni nessun giornale di Sinistra ha osato criticare né i Sindacati e neppure i politici del PDPCI che Hanno saccheggiato imprese come Telecom italia, mps, Telecom serbia, unipol, antonveneta, Olivetti et... etc.... é ha nessuno di questi giornaletti komunisti é venuto in mente di chiedersi perche gli imprenditori scappano dall,Italia per colpa di una giustizia che punisce chi apre partite IVA, é premia chi fá atti di sabotaggio?; IN TUTTA L;EUROPA NON CI SONO BALORDI PIU BALORDI DEI KOMUNISTRONZI ITALIANI CHE SCENDONO SULLE STRADE DIMOSTRANDO CONTRO LE RIFORME CHE CREANO LAVORO E RICCHEZZA! É ELOGGIANO CHI COME DEBENEDETTI EVADE 12 MILIARDI; É NON PAGA LE TASSE ARRETRATE AD EQUITALIA! MA SI PUO ESSERE COSI PIRLA É RINCRETINITO? EBBENE SI! SI PUO ESSERE! É BASTA CHE TU SEI UN KOMUNISTRONZO CHE VOTA UN PARTITO CHE IN UN ANNO RUBA 58 MILIARDI DI EURO PER CAPIRLO!.

onurb

Mer, 19/02/2014 - 11:58

glasnost. E' tempo perso. Questi credono di abbeverarsi alla fonte della verità, ma non sanno che nei loro dna c'è la famosa massima "tra la verità e la rivoluzione, scelgo la rivoluzione". Teste vuote a cui puoi dare da bere di tutto, anche orina, e far loro credere di aver bevuto prosecco (sono in parte giustificati: il colore è abbastanza simile). A suo tempo fu ordinato loro di eleggere TDP nella circoscrizione del Mugello e lo votarono. Quindi glasnost mettiti l'animo in pace: non si può cavare sangue dalle rape.

releone13

Mer, 19/02/2014 - 12:00

x gian paolo cardelli:lungi da me spacciarmi per ESPERTO DI FINANZA, la realtà è questa, nonostante non abbiamo un governo lo spread è sceso.........Probabilmente , ma solo probabilmente, tutti gli aggregati macroeconomici sono molto peggiori a causa della crisi economica, crisi che qualcuno....non ricordo come si chiama...negava, era solo una invenzione della cattivissima Europa.Il dato di fatto è che per gli investitori stranieri forse basta non avere a capo di un paese fondamentale per l'Europa come il nostro un pregiudicato......per legge, ma sicuramente lei ne sa piu' di me.....

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 19/02/2014 - 12:06

BrunaAmorosi,subito scatenata,dice che debenedetti è un vigliacco perchè non ci mette la faccia.Bruna sono d'accordo,anche se poi per cereti versi ce la mette in quanto è noto chi sia e di cosa sia padrone il compagno ingegnere,anche che abbia la tessera nr.1.Però se questo è il tuo metro di giudizio cara Bruna hai appena dato del vigliacco al tuo idolo che per oltre venti anni ha fatto la stessa cosa,lui metteva i soldi ma non la faccia,la faccia la metteva craxi.Popi craxi ha avuto qualche "problemino" e la faccia qualcuno l'ha dovuta mettere gioco-forza,senza contare le megalomanie personali,che però son soggettive.Resta di fatto che fino al 93,la faccia non ce l'ha messa proprio come faceva il compagno ingegnere.Ma per carità,fanno tutti così,anzi a trovarne di estranei a questa prassi...

releone13

Mer, 19/02/2014 - 12:10

LA 7 ??????...RAI 3???????....ORA CAPISCO TUTTO.......BUONI POST CARO mina2612,

acam

Mer, 19/02/2014 - 12:21

Ma a questo che ha la faccia come un famoso prodotto gastronomico romano prodotto con maiale intero la famosa rossa non ha mai fatto i Conti ne in tasca ne a letto perché per stare tranquillo se ne sta nella confederazione e quella integerrima Donna non non puo ficcarci il naso ma fatto sta ch con il Metro usato con silvio questo panino imbottito di anni ad occhio e croce ne dovrebbe fare 200 ma campa Cavallo che l'erba cresce e gli italiani pagano... moralisti svegliatevi ve il Sombrero ve lo levano e ve lo pongono a piacimento deitro ai principi Sani e e inviolavili presidente docet

gian paolo cardelli

Mer, 19/02/2014 - 12:26

Releone13, visto che non si ritiene un esperto di finanza, la smetta di sostenere una tesi sullo "spread" messa in giro ad uso e consumo dei boccaloni: a chi investe in Titoli di Stato interessano gli aggregati macroeconomici, non la fedina penale del capo del Governo (che, glielo ripeto, in Italia è una carica che per legge non ha potere alcuno). E questo le spiega perchè lo "spread" NON va di pari passo con lo stato di salute del Governo italiano, ne ora, ne allora, ne mai!

Ritratto di perigo

perigo

Mer, 19/02/2014 - 12:41

Qualcuno può immaginare cosa sarebbe successo in Italia (e aggiungo nel mondo) se invece di De Benedetti a tirare i fili del nuovo governo ci fosse stato un Berlusconi qualsiasi...? Date le premesse avvelenate della vigilia, chiunque a sinistra o che si reputi semplicemente un antiberlusconiano, e abbia un minimo di autocritica e discernimento, può reputare adesso "credibili" tutte le campagne denigratorie, condite di ogni qualsivoglia quantità di imnmaginifiche fanfaluche, che ha vomitato quel fogliaccio ridefinito "Repubblichella 2000", nel corso degli ultimi 20 anni?

Il giusto

Mer, 19/02/2014 - 12:42

Questa mattina concordo con pasquale:se in Italia ci fosse una giustizia Debenedetti dovrebbe essere in galera per i danni fatti agli italiani!Ma poi le nostre strade si dividono qui.Per chè,stranamente,lui non vede i danni del "gemello del gol",il ladro di Arcore!Lo schettino della politica,nonostante le clamorose malefatte,viene perdonato dai suoi seguaci!Strana coerenza!!!

APG

Mer, 19/02/2014 - 12:44

Redazione: togliete la faccia di questo Delinquente Extracomunitario dal Giornale !

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mer, 19/02/2014 - 12:46

Lo spred è sceso prima ancora che ci sia il nuovo govero!, ma allora abbiamo San Renzi che fa miracoli in anticipo, ma questi compagni quando la smettono di credere che l'asino voli solo perchè lo dice Rebubblica, non l'Unità che è più seria

squalotigre

Mer, 19/02/2014 - 12:57

Atlantico- Nello stesso tribunale di Napoli durante il processo Tortora di confessioni che affermavano essere Tortora un camorrista ve ne erano più di una. C'era anche un certo "o animalo" le cui dichiarazioni hanno fatto sì che il povero Enzo fosse condannato dallo stesso tribunale. Nel processo contro Silvio il pentito è uno la cui credibilità è testimoniata dai vari comportamenti cristallini da lui tenuti che non lo allontanano molto dai comportamenti di "o animalo"; tranne gli omicidi ha fatto di tutto e per avere sconti di pena come il predetto è pronto ad accusare anche sua madre. Se poi si tratta di Silvio trova una autostrada che i magistrati ( e non solo quelli che facevano campagna per Prodi ) gli aprono. Magistrati che si dimenticano anche della Costituzione che non prevede il vincolo di mandato; tutti quelli che sono passati dal cdx al csx lo hanno fatto per il bene del paese ( gli ultimi Alfano, Formigoni etc. che non hanno ricevuto -pare- quattrini ma posti di governo che E' LA STESSA COSA -), chi invece si è avvicinato al cdx lo ha fatto per i soldi che li sarebbero stati versati dal cavaliere. Non avete proprio pudore, come fate a guardarvi allo specchio quando vi radete non riesco proprio a spiegarmelo.

Il giusto

Mer, 19/02/2014 - 13:00

Perigo...perchè il fatto che Debenedetti sia un delinquente farebbe automaticamente un martire del pregiudicato?Per me sono 1 +1 = due ladri

gian paolo cardelli

Mer, 19/02/2014 - 13:01

Il giusto: la differenza è che CDB quei reati li ha commessi, ma non è stato condannato; Berlusconi NON li ha commessi (o, se preferisce, non è stato provato), ma è stato condannato. PEr lei è la stessa cosa, per chi ha il cervello funzionante no.

Cosean

Mer, 19/02/2014 - 13:02

Ha voluto il quotidiano per influenzare la politica! Magari poi vuole anche tre televisioni nazionali, il deficente. Chi si crede di essere? Berlusconi?

releone13

Mer, 19/02/2014 - 13:02

xgian paolo cardelli:....certo, certo....ha ragione.......vada anche lei a vedere LA 7 E RAI 3......LE FONTI DELLA VERITA'.

meverix

Mer, 19/02/2014 - 13:10

Boh, non capisco tutta questa sfregola di potere, di soldi e quant'altro. Io ho il minimo indispensabile e mi accontento. Tanto quando crepiamo non ci portiamo dietro nulla.

Il giusto

Mer, 19/02/2014 - 13:20

cardelli...3 gradi di giudizio lo condannano!Se non credi ai giudici è un problema tuo!Però,per coerenza,non dovresti scedergli nemmeno quando lo assolvono....

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 19/02/2014 - 13:24

@Maverix ore13.10,immenso e meraviglioso,c'e' solo da provar pena per i tifosi di questo o l'altro milionario...Lei ha scritto il miglior commento degli ultimi mesi,grazie.

LUCIO DECIO

Mer, 19/02/2014 - 13:32

senti un po re coglione tu che ti riempi la bocca con lo spread non sapendo nemmeno cosa cazzo e',ma il tuo potere d'acquisto,la tua benzina i tuoi cazzi con lo spread a 190 anziche 300 li paghi di meno????

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 19/02/2014 - 13:39

# il giusto. Io, non giustifico Berlusconi se lui ha fatto un reato, ma le prove dei reati che ha fatto Berlusconi dove sono?; io ho visto quello che i Giudici é Magistrati Hanno fatto in quel di Palermo quando loro per incastrare Berlusconi si sono comprati Spatuzza é Ciancimino! UNO CHE SCIOGLIEVA BAMBINI NELL;ACIDO! É L;ALTRO CHE VOLEVA AVERE I 50 MILIONI DI EURO LASCIATI IN EREDITÁ DAL PADRE EX SINDACO DI PALERMO! É TUTTI E 2 PRONTI A VENDERE L;ANIMA AL DIAVOLO PUR DI AVERE UN VANTAGGIO! SONO QUESTE LE PROVE DI CUI TU PARLI?; OPPURE INTENDI LA D;ADDARIO CHE É ANDATA AD UNA FESTA CON UNA MACCHINA FOTOGRAFICA NASCOSTA NEGLI SLIP; PER FOTOGRAFARE BERLUSCONI QUANDO TROMBAVA?;É LEI HA INCASSATO 1 MILIONE DI EURO PER QUESTO "SERVIZIETTO" DA GIUDICI E MAGISTRATI!. Ma, tu forse intendi accusare Berlusconi di tutto quello che i magistrati Hanno fatto é detto in 20 anni di persecuzioni?, di 3000 udienze, 2800! perquisizioni nelle ditte di Berlusconi senza mai trovare niente! oppure dei 50 processi! inventati da Giudici e Magistrati che in un Paese civile sarebbero gia in galera per 20 anni?, per non parlare delle intercettazioni subite in casa sua da berlusconi per 4 anni! giorno e notte da magistrati che Hanno calpestato la Costituzione Italiana che garantisce la Privacy di ogni cittadino!;sono queste le prove di cui tu parli? OPPURE DEL PROCESSO MILLS DOVE I MAGISTRATI HANNO STABILITO CHE UNA TANGENTE É UNA TANGENTE QUANDO TU I SOLDI LI SPENDI É NON QUANDO TU LI INCASSI? É LE FALSIFICAZIONI DI ORARI E VERBALI FATTI DA UNA MAGISTRATURA MISERA É VERGOGNOSA PER UN PAESE CHE ERA LA MADREPATRIA DEL DIRITTO!É TU! COSA MI SAI DIRE DI TUTTO QUESTO! CHE SONO DEGNI DI UNA GIUSTIZIA CHE É AL 158 POSTO NEL MONDO???!.

Il giusto

Mer, 19/02/2014 - 14:08

pasquale...se uno non vuole vedere non vede!Voi silvioti vi attaccate a tutto per difenderlo,ma i fatti parlano chiaro!E' ora di finirla di credere in un"dio" che ci ha solo fregato per vent'anni!Per fortuna la maggior parte della gente ha capito e non gli crede più,rimanete solo voi 4 adifenderlo!Siete gli ultimi"giapponesi"...

acam

Mer, 19/02/2014 - 14:20

a giustooo... ce fai o ce sei? sette anni per non aver pagato 4 milioni se é vero prove contestabili e prese per buone contro 380 milioni non pagati e continuamente rinviati... me sa che ce sei...

releone13

Mer, 19/02/2014 - 14:23

PER I VARI GENI DELLA FINANZA......andate a leggervi un po' PROFESSIONEFINANZA......non esattamente una pubblicazione di sinistra.....dove si spiega come uno spread molto elevato corrisponde ad una minore affidabilità da parte di chi emette titoli dello stato.Ovviamente con uno spread elevato salgono gli interessi che dobbiamo ripagare a chi investe sui titotli di Stato a 10 anni, fino a risultare INSOLVENTE.Inoltre lo spread elevato fa perdere, dati di COnfindustria, circa lo 0,9 del pil , per cui perdita di posti di lavoro.Certo che il potere di acquisto cambia, perché se per ripagare gli interessi sul debito pubblico servono più tasse, avrò sempre meno soldi in tasca, per cui non potrò consumare, per cui altra perdita di posti di lavoro.Però per il GRANDE PUFFO non cambia nulla, lui i soldi li ha.......

gian paolo cardelli

Mer, 19/02/2014 - 14:33

Il giusto 13.20, ripeta: "credo in un solo Dio, la Magistratura onnipotente, padrona della verità assoluta e della giustizia, unica depositaria del verbo giuridico ed unica per diritto divino a doversene occupare. Credo nei servi della Gleba quale io sono, che tutto deve ai magistrati divini e nulla deve chiedere in cambio..." continui lei: lo sa sicuramente a memoria, come tutti i servi della gleba.

APG

Mer, 19/02/2014 - 14:41

@ pasquale.esposito - ore 13.39 - Grande !!!!

rodenco

Mer, 19/02/2014 - 15:18

C D B con la politica, ha sempre condizionato l'econmia ITALIANA, arricchendosi personalmente in maniera notevole,con l'appopgio mascherato della sinistra torinese e ora nazionale. AGNELLI l'avvocato lo conosceva perfettamente, appena ebbe occasione lo prese a calci nel culo. Comunque questo signore ha goduto di protezioni a livello politico che gli hanno permesso di arrichirsi alle spalle delle persone molto piu' qualificate di lui (vedi banco ambrosiano,olivetti,lodo mondadori)e spillare soldi non dovuti con l'appoggio dei soliti amici di merende. Non so fin quando durera', ma credo che il vento non soffiera' sempre in poppa e quando cessera' il tonfo sara' pesante!!!!!! NON SEMPRE LE CAMBELLE RISCONO COL BUCO, I MORTI PER INQUINAMENTO AMBIENTALE TI STANNO ASPETTANDO!!!!!!!

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Mer, 19/02/2014 - 15:33

Gli utili idioti sinistrati difendono il possessore della tessera numero 1 del PD e come al salito si danno le martellate sulle parti basse giulivi e contenti.

Il giusto

Mer, 19/02/2014 - 15:36

ha-ha-ha...cardelli,mi vuol far morire del ridere?Guardi che siete voi silvioti che credete a tutte le fandonie del pregiudicato!In più lei,da vero berlusconiano,finge di non essere un silviota!Falsi e creduloni sono i sintomi del vero silviota...

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 19/02/2014 - 15:45

#il giusto.É; io sarei quello che non vuole vedere la realtá?, ma sicuramente il cieco qui sei tu che credi ad una giustizia che lascia liberi assassini e strupratori di donne e Bambini, per condannare senza lo straccio di una prova chi dá lavoro a 60,000 Italiani!,poverino se tu saresti in Germania io ti darei l,indirizzo del Palazzo di giustizia é ti farei da inteprete per farti vedere come funziona la Vera! Giustizia, con Giudici che non fanno politica e Magistrati che non lasciano liberi gli assassini é Mafiosi per dare la caccia ad un Imprenditore che paga ogni giorno 2,2 Milioni di euro! al fisco! é che la solo colpa che lui ha é quella di aver voluto cambiare l,Italia!, mentre invece nel nostro paese ci sono parecchi trinariciuti come te che non vogliono cambiare niente per paura di perdere il loro stato di parassita, io non sono é non saró mai un "silviota" perche io da Berlusconi non incasso niente é non voglio avere niente!, ma tu sei solo un povero fesso con l,idea fissa che Berlusconi ha rovinato l,Italia é non sai che la rovina del nostro Paese é incomiciata piu di 50 anni! fa quando di Berlusconi non si sapeva niente, vai fratello vai! che di ignoranti come te né é piena l,Italia!.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 19/02/2014 - 15:55

il giusto, il cieco sei tu che obnubilato dall'odio verso chi non la pensa come te e pensando presuntuosamente di avere sempre ragione, attacchi in modo pedestre e senza renderti conto del ridicolo in cui scendi, ciò su cui ha ragione pasquale.esposito al 100%. E' proprio vero. Hai gli occhi e non vedi. Hai le orecchie e non senti. Hai la terza narice e sei in sintonia con i trinariciuti di vecchia data e retaggio. Aggiornati. Guarda che Renzi vuole cambiare il PD proprio a cominciare dai tipi come te, che sono quelli che fanno più danni di tutti!!

onurb

Mer, 19/02/2014 - 15:58

releone13. Ciò che dice è vero: uno spread elevato corrisponde a una minore fiducia in chi emette i titoli di stato e a maggiori interessi che lo stato deve riconoscere a chi acquista i suoi titoli. Ma detto questo, occorre tener presente che esiste un reato di manipolazione del mercato, il cosiddetto aggiotaggio finanziario, disciplinato dall'articolo 185 del Testo Unico sulla Finanza (decreto legislativo 58/1998). Con tale legge si vuole tutelare l'integrità del mercato finanziario e conseguentemente gli investitori dal market abuse, ovvero dalle condotte manipolative in grado di alterare la regolare formazione del prezzo degli strumenti finanziari, così da garantire al mercato la trasparenza ed efficienza indispensabile per il suo corretto funzionamento. La legge punisce chiunque diffonde notizie false o pone in essere operazioni simulate o altri artifizi, qualora siano concretamente idonei a provocare una sensibile alterazione del prezzo degli strumenti finanziari. E' stato ampiamente dimostrato che lo spread nel 2011 salì oltre i 500 punti per una di queste operazioni manipolative della Bundesbank e il libro recente di Friedman ce ne ha pure spiegato le ragioni. Nella notte del 16 settembre 1992 Soros con una speculazione forsennata al ribasso provocò il crollo della sterlina e della lira e forzò la loro uscita dallo SME. In quella notte Soros guadagnò un miliardo di dollari. Quando smetteremo di litigare tra simpatizzanti di destra e di sinistra, ognuno fermo sui propri preconcetti, e incominceremo a guardarci intorno lasciando lavorare liberamente la materia grigia di cui la natura ci ha dotato sarà un gran giorno.

gian paolo cardelli

Mer, 19/02/2014 - 16:00

Il giusto, liberissimo di credere alle panzane con cui le hanno imbottito il cervello per vent'anni: la figura dell'ignorante la sta facendo lei ripetendo a pappagallo i "tre gradi di giudizio" ovvero dimostrando una stupida quanto ipocrita "fede" nei "magistrati divini"... Ci parli di Barilla', "condannato in via definitiva" da VENTISETTE GIUDICI in NOVE gradi di giudizio... ED INNOCENTE... purtroppo lei non è assolutamente in grado di capire la figura da servo della gleba che fa.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 19/02/2014 - 16:02

Requiem eterno a il giusto! Morto e sepolto dal grande pasquale.esposito sotto una montagna di verità!!

gian paolo cardelli

Mer, 19/02/2014 - 16:03

pasquale.esposito, persone come il Giusto (sempre il nick più sbagliato del cyber-spazio) sarebbero disposte a rimettere in libertà chiunque, pur di non voler ammettere che su Berlusconi li hanno presi per i fondelli per vent'anni; guardi come ripetono le litanie dei "tre gradi di giudizio", unica cifra che sanno citare (sulla "frode fiscale" non azzeccano mai l'importo: oltre al tre diventa troppo difficile tenerlo a memoria, per loro...), e le altre stupidate di cui hanno piena la testa...

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 19/02/2014 - 16:22

#gian Paolo cardelli.TU!; NON DEVI INFIERIRE SU UN POVERO IGNORANTE COME "IL GIUSTO"! COSA NE SÁ LUI DI COME DOVREBBE FUNZIONARE VERAMENTE LA GIUSTIZIA?! LUI VEDE SERVIZIO PUBBLICO DI SANTORO É CREDE A LUI COME SE FOSSE LA BIBBIA; QUESTA É LA GENTE CHE SI ALZAVA CON LA BERLINGUER SU RAI3 É ANDAVA A DORMIRE CON "ANNOZERO" SU RAI1! QUESTA GENTE NON HA NESSUNA COLPA SE LORO NON CONOSCONO ALTRO! QUESTI TRINARICIUTI NON HANNO MAI VISTO LE ROVINE CHE IL KOMUNISMO HA CAUSATO NELLA EX DDR OPPURE IN CECOSLOVACCHIA PORTANDO NAZIONE PROSPERE ALLA ROVINA ECONOMICA! TI FISCHIANO LE ORECCHIE? PENSI ALL;ITALIA? É SI! LA GENTE COME "IL GIUSTO" CREDONO ANCORA ALL;INQUISIZIONE MADE IN ITALY CHE MANDA LA GENTE IN GALERA; É CHE FINO AD ORA HA CAUSATO PIÚ DI 1000 SUICIDI DI GENTE DISPERATA CHE INVECE DI ESSERE GIUDICATA DA UN GIUDICE MARCIVA IN GALERA; MENTRE IL SUDDETTO GIUDICE ANDAVA PER UN ANNO A FARE LE CROCIERE NEI MARI DEL SUD!QUESTA É LA GIUSTIZIA A CUI CREDE "IL GIUSTO"; L;INCOSCIENZA É L;IGNORANZA VESTITA DA KOMUNISTRONZO!.

releone13

Mer, 19/02/2014 - 16:29

xonurb:sono assolutamente d'accordo con lei, che è evidente saperne un bel po' sulla finanza......molto più di me...del resto solo gli stolti non ammettono di saperne di meno di altri, l'importante è parlarne con il rispetto delle idee altrui. Sono d'accordo anche che bisogna smetterla di tifare come allo stadio tra destra e sinistra, non serve a nulla e fa solamente bene a questi 4 imbecilli che stanno al governo.Perchè non crederà mica che giornali come questo ed altri, vedi Repubblica, Libero. ecc. ecc. permettano i post dei lettori SOLO per democrazia...............Serve per capire come la pensa la gente, per capire "cha aria tira " , e mentre noi ci accapigliamo per le cazzate che questi combinano, loro si spartiscono il potere.AMEN.

vittoriomazzucato

Mer, 19/02/2014 - 16:42

Sono Luca. Non si è mai imparato abbastanza. L'Università Bocconi, quella di Monti per essere capito, fa spot pubblicitari su La Repubblica, per capirsi quella di De Benedetti. Oggi su La Repubblica on-line sulla finestra Motori, Ferrari è ancora record, c'è una striscia azzurra dove l'Università Bocconi reclamizza il 27 febbraio Open Day Graduate. E' al prima volta che mi accorgo di questo fatto che non ho mai visto né su Il Giornale, né su Libero, né su La Stampa, né su Il Corriere della Sera. Va bene che guardando su Wikipedia si vede cosa ha dato alla politica la Bocconi e che è un allevamento di teste di sinistra, ma che paghi soldini anche a De Benedetti questo non lo immaginavo. Ma allora si capiscono tante cose: il ritorno per esempio. GR54AZIE.

franco.cavola

Mer, 19/02/2014 - 16:44

E allora forse ha ragione Grillo: di nuovo sotto il sole non c'è nulla||

gian paolo cardelli

Mer, 19/02/2014 - 16:51

releone13, quando un arbitro fischia un fallo in area i tifosi dicono che il fallo c'è o meno a seconda della squadra di appartenenza, ma gli sportivi che prendono posizione come appaiono agli occhi dei primi?

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Mer, 19/02/2014 - 17:07

In materia di finanza sei ignorante come una Capra..leggiti i Filosofi e le Opere..che è meglio..secondo te l'affidabilità di uno Stato e' funzione, degli umori speculativi dei mercati?..Si vede che la speculazione diSoros contro la Lira..non ti ha insegnato niente...non farti una cultura finanziaria al Cepu..ti prego..

releone13

Mer, 19/02/2014 - 17:18

gian paolo cardelli:se si è sportivi veri si ammette che il rigore c'era, se gli altri sono solo TIFOSI e non sportivi non è colpa mia.........Qui però si parla di altro......qui si parla di eleggere gente, a destra o sinistra, che possono fare il bene (mai...) o il male (quasi sempre ) nostro, e non riesco a capire come si possa ancora incaponirsi su ideologie che non hanno più ragione di esistere solo perché Berlusconi è di destra oppure Renzi è di sinistra. Io non ho nessun problema a dire ad esempio che Lupi quando era con Forza Italia o la Gelmini hanno fatto delle buone cose,e Lupi sta cercando di farle ora, come secondo me ci sono persone a sinistra che non sono da buttare.NOn me ne frega una beata cippa da che parte stanno, come ammetto che Maroni era molto meglio di quel cazzone di Salvini.

Il giusto

Mer, 19/02/2014 - 17:39

"Meno male che carlo c'è..."

ritardo53

Mer, 19/02/2014 - 18:23

releone13: Le idee altrui vanno rispettate, sempre se hanno una logica e nell´ interesse a cui vanno indirizzate, ma le minchiate no, quelle le puoi solo indirizzare dove penso io, e tu di minchiate ne hai già dette abbastanza, ma di buone idee tu non sai nemmeno da che parte cominciano.

gian paolo cardelli

Mer, 19/02/2014 - 18:27

No Releone13, qui si parla di sportivi che "osano" ricordare l'esistenza di un Regolamento del gioco del Calcio e di tifosi che, non conoscendolo e non volendolo conoscere, etichettano i primi come tifosi della parte avversa, e quando fanno notare che l'arbitro è smaccatamente parziale spiegando perchè subiscono la stessa sorte. Quanto alla sua pretesa di sapere se è meglio Salvini o Maroni, oppure se Lupi ha fatto "cose buone", ci spieghi ANCHE perchè la pensa così: vale per qualsiasi affermazione che si può fare.

Il giusto

Mer, 19/02/2014 - 18:49

“Pd e Forza Italia di nuovo a braccetto dicono no all’abolizione degli sconti di pena per i condannati per corruzione e concussione”. E’ la denuncia del Movimento cinque stelle dopo il voto al Senato che ha trasformato in legge il decreto cosiddetto “svuotacarceri”.

petra

Mer, 19/02/2014 - 19:08

Spero si sia capito che lo spread è un'arma manipolatrice. Ci dirigono a livello internazionale, scelgono per noi, attraverso questo mezzo. E a quanto pare non possiamo farci nulla.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 19/02/2014 - 19:24

De benedetti non dovrebbe essere processato per anni di nefandezze, dovrebbe essere sbattuto direttamente in galera.

angelomaria

Dom, 02/03/2014 - 11:18

purtoppo cane non mangia cane anche se qui si tratta di sciacalli non canile bestie amicche delpd e visto che vanno tanto daccordo con la merkel facciamone un frosso pacco e spediamoli allo zoo di berlino