Quello spot di Merola a spese dei bolognesi

Il sindaco di Bologna Virginio Merola spende 76mila euro per «farsi pubblicità». Costa decisamente troppo cara la scelta di comunicare l'attività di metà mandato della giunta attraverso un opuscolo. Secondo il consigliere di Forza Italia Marco Lisei è «uno schiaffo ai contribuenti» e, in tutta risposta invita il Pd a «pagarsi» quella pubblicazione informativa. A fargli eco anche Sel che si dice «estremamente perplessa». I soldi per realizzare e spedire l'opuscolo saranno prelevati dal fondo di riserva del Comune di Bologna. «Quel fondo - ha insistito Lisei - dovrebbe essere usato per le vittime della crisi».