QUI PALERMO L'ombra della trattativa e le polemiche col Colle

L'ombra della trattativa Stato mafia e le recenti minacce al pm Nino Di Matteo, hanno caratterizzato l'apertura dell'anno giudiziario a Palermo. A portare solidarietà agli ex colleghi del suo ufficio l'ex procuratore capo, ora presidente del Senato Pietro Grasso. A evocare invece la trattativa è stato, nella sua relazione, il presidente della Corte d'Appello, Vincenzo Oliveri, che ha elogiato Massimo Ciancimino, bacchettando le esternazioni delle toghe: «Abbiamo un debito di riconoscenza nei confronti del capo dello Stato. Si è tentato di offuscare la sua immagine con il sospetto di sue interferenze in un grave procedimento in corso a Palermo, sospetti che i giudici hanno dichiarato infondati».

Commenti

angelomaria

Dom, 26/01/2014 - 10:28

subito insabbiare non e' successo niente!!!ah ah ah a chi la danno abere!!