Rai, Pdl e Lega assentiSaltano le nomine cda

Manca il numero legale per l'elezione di sette membri del Cda di viale Mazzini. Il Pd si infuria: "Comportamento irresponsabile"

Fumata nera dalla commissione di Vigilanza Rai, riunitasi per eleggere sette consiglieri di amministrazione di sua competenza a Viale Mazzini. Pdl e Lega hanno disertato la seduta facendo mancare il numero legale, visto che i loro rappresentati sono 21 sui 40 componenti l’intera commissione.
Erano presenti i soli parlamentari del Pd, del Terzo Polo, e uno dell’Idv, Pardi, che però non ha ritirato la scheda per votare. Non hanno ritirato la scheda neppure il radicale Beltrandi e Sardelli del Gruppo misto Liberali per l’Italia.
Il presidente della commissione, Sergio Zavoli, convocherà un ufficio di presidenza per calendarizzare una nuova votazione.

Il Pd: sono irresponsabili

"Una scelta irresponsabile". Non usa mezzi termini Giorgio Merlo, vicepresidente della Vigilanza Rai. "Il Pd voleva cambiare la governance - aggiunge Merlo - ma dagli altri partiti non è stato accettato. Quella di oggi è una grande irresponsabilità che aggrava ancor più la situazione dell’azienda. Il Pd si conferma partito responsabile, mentre la non presenza del Pdl non contribuisce a dare certezza alla guida dell’azienda". "Il governo richiami all’ordine il Pdl, che è uno dei partiti che lo sostiene", rincara la dose Fabrizio Morri, capogruppo del Pd in commissione.

Lo sfogo di Carra su Twitter

"Cda della Rai. In commissione di vigilanza Pdl e Lega non si vedono. Per non votare. Seduti a vuoto. Siamo in diciotto, votiamo in sedici". Lo scrive su Twitter il segretario della commissione di Vigilanza Rai e deputato Udc, Enzo Carra.

 

Commenti

zio Fester

Mar, 26/06/2012 - 15:53

E se mandassimo tutta la Commissione sull'Isola dei Famosi? Per non riportarli più indietro, ovviamente.

FrancescoCeC

Mar, 26/06/2012 - 16:04

No i vecchi metodi della prima repubblica no. Facciamo un passo avanti e due indietro, perchè dare questi segnali? Usiamo il voto in RAI come voto di scambio per altri interessisembriamo la nuova DC e gli elettori ci castigano.

claudiocodecasa

Mar, 26/06/2012 - 16:58

con tutto quello che rubano.......sono c......................i loro, benissimo disertate ogni raduno

bruno Giulio Mario

Mar, 26/06/2012 - 17:04

forse sarà il caldo, finalmente il pdl e la lega hanno fatto una buona mossa

conenna

Mar, 26/06/2012 - 18:10

Una mossa del genere (quella del PDL) finisce con rinfocolare il sospetto che si voglia favorire Mediaset che, nonostante perda la gara degli ascolti nei confronti di Rai ha più soldi dalla pubblicità mentre RAi, pur vincente in termini di ascolti e share, vede assottigliarsi gli introiti derivanti dalla pubblicità. Questa mossa dà fiato a chi afferma che il PDL è un partito azienda.

scipione

Mar, 26/06/2012 - 18:48

" Furbi " Giorgio Merlo e Fabrizio Morri ( non ne parliamo di Enzo Carra attore minore ma noto per certi ferri, della prima repubblica,seguace di traditori che parlano di " sceneggiate della prima repubblica",senza vergognarsi ) : non hanno vinto le elzioni,sono in minoranza e vogliono CAMBIARE A LORO PIACIMENTO LA GOVERNANCE DELLA RAI.MICA FESSI......E' il COMUNISMO,bellezza.

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 26/06/2012 - 21:02

Roba da non credere, si stanno svegliando.