Redditi, il sottosegretario mette in fila tutti i ministri

Pubblicati sui siti internet gli elenchi patrimoniali dei membri di governo. Il più ricco è Patroni Griffi (331mila euro)

Roma - Qualcuno ha aspettato quasi le ultime ore, rischiando così la sanzione fino a diecimila euro per mancato adempimento. Alla fine tutti i ministri hanno fatto pubblicare online i loro redditi. Era un dovere per legge: un'eredità del governo Monti, decisa dall'allora ministro della Funzione Pubblica (ora sottosegretario alla presidenza del consiglio) Filippo Patroni Griffi. L'operazione, denominata «trasparenza totale», impone che le amministrazioni dello Stato informino i cittadini su ogni passaggio di denaro pubblico. Il termine scadeva oggi, e ieri sera sul sito di palazzo Chigi non comparivano le situazioni patrimoniali di tutti. Per alcuni ministri si indicava che tutti i dati sono reperibili nei siti di riferimento dei ministeri. Patroni Griffi ha dato l'esempio, pubblicando addirittura la dichiarazione dei redditi di quattro fratelli, della mamma e dei due figli. Anche Enrico Letta non ha aspettato l'ultimo minuto per aggiornare i cittadini sui suoi redditi (imponibile di 123.893 euro): il premier pubblica il proprio Cud, ma lascia la scheda patrimoniale a «zero» per ogni voce. Non c'è traccia di casa e automobile, ma nel suo caso la moglie non ha dato il consenso alla pubblicazione dei dati. È legittimo: i familiari potevano far pervenire una non autorizzazione. Tutti i dati si riferiscono alla dichiarazione dei redditi del 2012. Il record dello zelo va al ministro dello sviluppo economico Flavio Zanonato, che pubblica i redditi di ben quindici parenti.

Alla fine si scopre che la più ricca tra i ministri è Anna Maria Cancellieri, ministro della Giustizia, e ex titolare dell'Interno nel governo Monti, con 319.170 euro. Il paperone della squadra di governo, calcolando anche i vice, è invece è il sottosegretario Patroni Griffi, il già citato papà della legge della super trasparenza, con 331.627 euro. Seguono Cancellieri Enrico Giovannini (297.729 euro) e Maurizio Lupi (282.499). Letta è solo a metà classifica, mentre dichiara un imponibile doppio l'amico e ministro dei Rapporti con il parlamento Dario Franceschini. Ministro, ma anche avvocato e scrittore. Anche grazie a queste ultime due attività, pur avendo sulle spalle un muto da pagare fino al 2030, Franceschini dichiara per il 2012 più di 187mila euro. Nella scheda inserisce anche i dati delle figlie, della mamma e della sorella, oltre a segnalare la proprietà di una Bmw da amatore del '79. Giampiero D'Alia pubblica i patrimoni anche del padre da poco defunto, di fratelli, mamma, moglie e figlio che frequenta le scuole medie. La più povera è il ministro dell'Integrazione Cécile Kyenge, con 38.538 euro. Tra le curiosità: la casa a Parigi di Gaetano Quagliariello, una quota di un terreno in Messico in comproprietà con il padre di Andrea Orlando; i 23 fabbricati (appartamenti, box, magazzini) di Annamaria Cancellieri.

Commenti
Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 28/07/2013 - 09:22

Letta, le tue chiacchiere servono solo a salvare l´apparato mafioso statale sopra pelle dei Lavoratori ... Per fermare la deriva fallimentare del Paese dovresti, a 23 anni di distanza, comprendere il significato della caduta del Muro di Berlino e studiare a fondo ció che fece ai tempi un certo signore che si chiamava Michail Gorbaciov ... La disgrazia per il Paese che ti deve sopportare, é che la tua dignitá e intelligenza non sono comparabili nemmeno lontanamente con quelle di un´unghia del piede del citato statista. Come tutti quelli della italica casta a cui appartieni hai la zucca ottusa e dura del mafioso, del parassita, del conservatore e addirittura del reazionario con il tuo atteggiamento acritico e condiscendente verso la iniqua e feroce tassazione esistente in Italia e verso la piú volgare brutalitá autoritaria e poliziesca della magistratura italiana. Non hai la minima capacitá intellettuale di comprendere ció che sta succedendo al Paese e dove sta precipitando a causa della gentaccia come te ferocemente affamata di potere. I tuoi strafalcioni verbali farebbero ridere se non facessero piangere... Togliti di mezzo invertebrato mollusco, sarebbe molto meglio per tutti.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 28/07/2013 - 09:28

Letta, le tue chiacchiere servono solo a salvare l´apparato mafioso statale sopra pelle dei Lavoratori ... Per fermare la deriva fallimentare del Paese dovresti, a 23 anni di distanza, comprendere il significato della caduta del Muro di Berlino e studiare a fondo ció che fece ai tempi un certo signore che si chiamava Michail Gorbaciov ... La disgrazia per il Paese che ti deve sopportare, é che la tua dignitá e intelligenza non sono comparabili nemmeno lontanamente con quelle di un´unghia del piede del citato statista. Come tutti quelli della italica casta a cui appartieni hai la zucca ottusa e dura del mafioso, del parassita, del conservatore e addirittura del reazionario con il tuo atteggiamento acritico e condiscendente verso la iniqua e feroce tassazione esistente in Italia e verso la piú volgare brutalitá autoritaria e poliziesca della magistratura italiana. Non hai la minima capacitá intellettuale di comprendere ció che sta succedendo al Paese e dove sta precipitando a causa della gentaccia come te ferocemente affamata di potere. I tuoi strafalcioni verbali farebbero ridere se non facessero piangere... Togliti di mezzo invertebrato mollusco, sarebbe molto meglio per tutti.

pasinels

Dom, 28/07/2013 - 09:49

Che la Kyenge abbia avuto un reddito di 38.500...lo vada a raccontare ad altri !

Antonio41

Dom, 28/07/2013 - 10:00

Dati da accertamenti fiscali, mandategli la finanza a casa.Se continuano così l'anno prossimo dichiareranno meno di 36162 di reddito per avere l'estensione ticket

Antonio41

Dom, 28/07/2013 - 10:03

Devono dichiarare il loro Reddito complessivo, devono pubblicare il 730 o 740. Non devono prendersi per i fondelli

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Dom, 28/07/2013 - 10:21

Ce ne fosse uno, dico uno, che vale per lo stipendio che prende. Tutti a 2000€/mese e bonus solo se vengono fatte scelte veamente efficaci.

terzino

Dom, 28/07/2013 - 10:35

Che da pensionato abbia incassato nel 2012 quasi come il ministro Kyenge,oculista, mi lascia perplesso. Non per lei, per carità nessuna discriminazione, ma l'importo mi pare piccolo.

silvanociaranfi

Dom, 28/07/2013 - 10:40

Mi chiedo e chiedo a tutti, il ministro (minuscolo)kienge non dice il vero. Tenendo conto dello stipendio netto di un parlamentare, come fa a dichiarare 38 mila euro?. E' ora di finirla di prendere per il c...o gli italiani.Sbaglio? Cordialità Silvano

titina

Dom, 28/07/2013 - 10:42

la più povera è il ministro Kyenge perchè i redditi si riferiscono allo scorso anno, quando lei era una persona "normale".

eovero

Dom, 28/07/2013 - 10:49

chissà perchè,ma ogni volta che li vedo cosi...tutti assieme,contenti e felici in gruppo,oltre che la fotografia forse sarebbe il momento giusto che ...che so...magari una bomba...

unosolo

Dom, 28/07/2013 - 11:30

chissà quanti edili vorrebbero i 38.000 euro . Sindacati dovete aggiornare le paghe di chi produce ricchezza e abbassare le tasse alle aziende , i redditi devono essere rapportati alla ricchezza prodotta , orefici , solo per esempio , che dichiarano 15.000 euro , da ridicoli , a meno che vengano detratte tutte le spese di famiglia e auto , moto ,scafi ecc, ecc allora si poverini si mettono in tasca 15,000 euro esentasse , chissà quanti euro si scaricano magari anche oltre i 100.000 sai come è le auto costano e anche i super suv. auguri , l'evasori ? la legge glielo permette .

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Dom, 28/07/2013 - 13:01

...Rilevo che non vi è presenza di Ministro con reddito annuo paragonabile a quello di un pensionato al minimo o di un operaio. Questo significa che le categorie di cittadini più numerose, non sono rappresentate in seno al Governo.

piedilucy

Dom, 28/07/2013 - 13:36

intanto BASTARDI gli italiani vivono di cassa integrazione di pensioni miserabili meritereste di essere appesi alla forca tutti senza distinzione di bandiera e di pelle

franco@Trier -DE

Dom, 28/07/2013 - 13:36

certo che la culona italiana la pagate bene bravi. Titina ora è una persona normale? Per te forse si.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Dom, 28/07/2013 - 13:46

Contentino per gonzi. Certo per un premier che si muove e parla secondo il manuale delle giovani marmotte questi emolumenti sarebbero palesemente eccessivi, ma non ci vengano a dire che questi sono introiti da ministri dello Stato: un funzionarietto di terz'ordine non ne sarebbe contento. In ogni caso il problema , per me, non sta in quanto guadagnano ma in quanti sono i parlamentari ed il relativo seguito di funzionari, portaborse, leccapiedi, sciacquini, commessi, uscieri, autisti, scorte, il tutto corroborato da un numero abnorme di nullafacenti indefiniti. Quanta pecunia si troverebbe con soli duecento, più che sufficienti ed a buon diritto pagati anche molto meglio, onorevoli ed una organizzazione dello stato non votata al furto con destrezza come l'attuale? Di sicuro la pletora di mangiapane ad ufo non sarebbero tanto contenti di doversi rimboccare le maniche e procurarsi di che vivere lavorando. Saluti

leo_polemico

Dom, 28/07/2013 - 16:05

Sarò incompetente e conoscerò poco l'argomento, ma vorrei una risposta semplice semplice: che qualcuno mi spiegasse come è possibile che alcuni ministri e parlamentari abbiano redditi inferiori a quanto ricevono come "eletti". O forse hanno anche diritto a detrazionie e deduzioni di cui NON possono godere i comuni cittadini da spremere oltre ogni limite? Alcuni redditi come quello della ministro Kyenge, titolare di un ministero inutile, sono incredibili. E incredibile è, per par condicio anche quello dell'onorevole Quagliariello, già parlamentare nella passata legislatura. E lo stesso discorso si potrebbe ripetere per altri ministri , già parlamentari nella legislatura passata i cui redditi, scritti nell'articolo sono molto inferiori al totale annuo dello stipoendio da "eletto".

SimSalaBim

Dom, 28/07/2013 - 17:08

A me starebbe bene pure un reddito più alto per questi, se solo fossero CONSAPEVOLI e RESPONSABILI delle ricadute sul pololo Italiano. Quindi, a mio modo di vedere nel quotidiano, gli concederei SOLO 516 € al mese per tutto il periodo del loro "incarico". Visto che blaterano tanto di "flessibilità", che siano i PRIMI a darne esempio. E gli andrebbe pure grassa.

precisino54

Dom, 28/07/2013 - 17:43

X leo_polemico – 16:05; basta leggere l'articolo: i redditi riportati si riferiscono al 2012 quando magari non erano parlamentari; certo da oculista, mi sembra scarsino, avrà fatto anche lei qualche piccola dimenticanza come la Idem?

precisino54

Dom, 28/07/2013 - 18:11

X leo_polemico – 16:05; basta leggere l'articolo: i redditi riportati si riferiscono al 2012 quando magari non erano parlamentari; certo da oculista, mi sembra scarsino, avrà fatto anche lei qualche piccola dimenticanza come la Idem?

precisino54

Dom, 28/07/2013 - 22:48

Già inviato più volte inutilmente. X leo_polemico – 16:05; basta leggere l'articolo: i redditi riportati si riferiscono al 2012 quando magari non erano parlamentari; certo da oculista, mi sembra scarsino, avrà fatto anche lei qualche piccola dimenticanza come la Idem?