Regole primarie, caos nel Pd

Epifani ipotizza un restringimento della platea per le primarie. Ire dei renziani, giovani turchi e Cuperlo

Partito Democratico nel caos. La direzione di oggi ha palesato ancora una volta le differenze di vedute sul congresso e sulle nuove regole. "Il tempo del congresso è ora, sulla data del congresso tagliamo la testa al toro. Decidere quando sarà non spetta al segretario, spetta alla presidenza dell'Assemblea nazionale. Ma io suggerirò di farlo entro la fine di novembre. Il congresso partirà dai congressi di circolo, locali e regionali. Dopo saranno formalizzate le candidature a segretario nazionale", ha dichiarato Guglielmo Epifani.

Manca una data precisa, però, e mancano regole e modalità. Come se non bastasse, Epifani ha ipotizzato una platea ristretta per l'elezione del segretario e ha parlato di primarie aperte solo per la scelta del candidato premier. Proprio quest'ultimo punto ha scatenato le ire dei renziani ( e non solo), che da tempo chiedono l'allargamento della platea. 

"La proposta sulle regole avanzata da Epifani non va bene. In un momento difficilissimo per il Pd non possiamo chiuderci nelle nostre paure", scrive Matteo Orfini su Twitter. Sulla stessa linea di Epifani si è collocato il ministro Dario Franceschini che ha anche ipotizzato una data per il congresso: "L'ultima domenica di novembre, il 24". Sull'elezione del segretario Franceschini ha precisato: "Lo eleggano solo gli iscritti. Le primarie aperte sceglieranno il candidato premier. La regola segretario-candidato premier era adatta a una fase di bipolarismo. Ora serve una regola per una fase in cui servono alleanze".

Dello stesso avviso Piero Fassino: "Condivido la proposta. Le primarie per il premier siano le più aperte possibili, per il segretario ci sia un altro grado di legittimazione. Ma garantendo che la platea di iscritti sia sufficientemente ampia e rappresentativa di tutti i territori". Ironico il commento del renziano Roberto Giachetti: "Franceschini è troppo spregiudicato. Per elezione segretario mi limiterei più prudentemente a dipendenti Pd e staff ministri". Simile il parere del renziano Angelo Rughetti: "Non mi sembra spetti alla direzione del Pd decidere ma all'Assemblea nazionale. Epifani per le primarie suggerisce platea più ristretta. Propongo che votino Bersani Nico Stumpo e Davide Zoggia...".

Anche Gianni Cuperlo ha bocciato l’idea di restringere la platea delle primarie per l’elezione del segretario: "Abbiamo bisogno di eleggere il segretario, se si cambiano le regole, dobbiamo farlo insieme. Se non c’è accordo sui ruoli di segretario e premier, decida il congresso". "Si chiude il Congresso. Si chiude il dibattito. Si chiude. E tutto perché non é popolare questo governo, é pieno di fighetti in giro, non c'e' motivo di cambiare le cose, che vanno bene così. E tutto per non perdere, e così si perde. E ci si perde", ha commentato Pippo Civati.

A tentar di fare chiarezza ci ha pensato Pier Luigi Bersani: "Il concetto è semplice: tutte le primarie sono aperte, ciascuno secondo la propria logica. Le primarie per il premier saranno aperte a chi si dichiara elettore del centrosinistra, le primarie per il segretario devono essere aperte a chi aderisce al Pd".

Commenti

Seroma

Ven, 26/07/2013 - 17:25

Siamo alle solite, il cavallo di battaglia più efficace, la lotta agli evasori; frattanto si sono decimate le imprese, di tutti i livelli e questo è indirettamente la lotta all’evasore, decimando le imprese si decimano gli evasori, poi, quando avremo finito le imprese si troverà un altro nemico pubblico oltre a Berlusconi e così la vecchia teoria che, uniti contro un nemico, siamo più forti e compatti, si perpetuerà e tutti saremo contenti di avere uno scopo unico. Si parla sempre di tasse troppo alte a causa degli evasori, (quanti sanno che gli imprenditori pagano, anche, un’aliquota INPS sul reddito pari al 24%?). Evasore uguale impresa, l’impresa quindi, per caduta, la colpevole di tutto ciò che è male nella Società, cosicché se l’impresa non ci fosse non avremo evasori, sfruttatori, inquinatori, colpevoli delle morti bianche, esportatori di capitali, ricercatori del solo profitto ecc.ecc.; di conseguenza gli onesti sono: Gli operai, gli impiegati privati e pubblici, i Funzionari dello Stato comprese le Forze dell’Ordine ecc.ecc. perché continuare la lista diverrebbe pericoloso. Teoreti importanti da Marx a Keynes alle scuole di pensiero successive, agli economisti dell’ultima generazione, questi cosiddetti macroeconomisti, sono convinti, forse giustamente, che con l’aiuto dello Stato il Mercato produrrebbe più consumi e investimenti quindi, più benessere; tutto bene, in un sistema di Mercato fila come l’olio il teorema, l’unica riflessione è che a profetizzare prima ed elucubrare ora, siano personaggi, degnissimi, ma cominciando da Marx, poi Keynes e così via, personaggi che nulla hanno mai avuto a che fare con l’economia reale e con il lavoro reale. Mi spiego meglio, per la fattispecie Italiana, in un sistema di mercato, dove viene bloccato il flusso di denaro (leggasi legge Bersani), come fa il mercato a vitalizzarsi? La cartina al tornasole l’avremo quando la circolazione di liquidità, che oggi in Italia è un reato, sarà portata dai 1.000,00 ai 3.000,00 €.(come sembra, sia in itere, la normativa), vedremo di fatto che per questo semplice fatto gli Italiani ricominceranno a spendere un po’ di più, le imprese riincominceranno a produrre perché, giustamente per legge di mercato, aumenterà la domanda e lentamente l’economia riprenderà, e quando ognuno potrà spendere il proprio denaro, potrà passarlo ai propri famigliari, non sarà un criminale se spende in beni (voluttuari o meno), allora il miracolo Italiano si perpetuerà, perché l’Italiano Popolo ha un estro invidiabile, unico al Mondo, ma l’estro viaggia su due binari, la libertà di azione e (qui è d’obbligo) la disponibilità delle Banche ad elargire credito e fiducia (non era questo, forse, lo scopo propedeutico degli Istituti di Credito?). Da qui una domanda che mi faccio da tempo e che nessuno riesce a soddisfarmi nella risposta: - se Bill Gates fosse stato Italiano, sarebbe nata la Microsoft? Se Steve Jobs fosse stato Italiano sarebbe nata l’Apple? E potremmo continuare con altri esempi, dico questo perché da noi vige il sistema dell’Interrogazione Parlamentare su cose che nulla hanno a che fare con la Politica e con gli Italiani, se non per la voglia morbosa di qualcuno che vede sempre, in ogni cosa, arricchimento indebito, speculazione, malaffare, corruzione ecc.ecc. Si badi bene, non vorrei che taluno equivocasse, non sono fans né dell’evasione, né del crimine in generale, anzi, in Italia esistono tante leggi che disciplinano i comportamenti ed i reati sono evidenziati e colpiti dai Codici Fiscali, dal Codice Civile e dal Codice Penale, solo che vanno applicati se i reati esistono, su tutti quelli che li fanno e non solo per alcuni e sempre su teoremi e supposizioni (su questo ci ritorneremo a tempo debito). Tempo fa, i Politici portavano in Parlamento i desiderata dei propri elettori, oggi mi sembra(purtroppo) che portino istanze di grido che servono alla cittadinanza come sfogo e moda, ma ora rammento, il Colosseo era nato per soddisfare questa esigenza. Seroma

gian paolo cardelli

Ven, 26/07/2013 - 17:26

Stavolta do ragione ad Epifani, anche se molto probabilmente i miei motivi sono diversi dai suoi. Un partito politico NON E' un'Istituzione: è solo un'associazione non riconosciuta di privati cittadini, e quello che produce (proposte politiche) deve scaturire solo e soltanto dal suo interno, non da fantomatici "popoli di destra" o "di sinistra". Sacrosanto che a scegliere siano i soli tesserati, come sacrosanto che DOPO sappiano assumersene le responsabilità, quali che potranno esserne le conseguenze (ed è qui che sicuramente non mi trovo con i "sinistri": questi corti di memoria hanno già dimenticato che la situazione attuale è diretta conseguenza delle loro ultime sicagurate "primarie", in cui scelsero lo "usato sicuro" Bersani al posto del purosangue - allora - Renzi, che li avrebbe fatti stravincere). Certo: con un elettorato "primario" così ristretto avranno meno introiti da chi va a pagare per votare (...), ma siamo al solito discorso delle uova e della frittata...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 26/07/2013 - 17:26

Le cariatidi, evidentemente, vogliono tutelarsi da brutte sorprese. Anche se le sorprese, attualmente, possono provenire solo da piazzisti di aspirapolvere,tipo l'ineffabile e mediaticamente onnipresente Matteo. Ma tant'è...

Demostene2010

Ven, 26/07/2013 - 17:27

Beh, una costa la state ottenendo: quella di distruggere il PD. Non so pero' fino a che punto vi convenga, visto che finora e' stato il vostro migliore alleato.

Ritratto di Gorilla Gor

Gorilla Gor

Ven, 26/07/2013 - 17:28

" Fischia il vento, infuria la bufera, scarpe rotte eppur bisogna andar"...alle corse dei maialini alle feste del PIDI. E' proprio vero che la cultura è di sinistra.

Ritratto di Paolo D'ASCENZO

Paolo D'ASCENZO

Ven, 26/07/2013 - 17:31

Datevi all'ippica se c'è rimasta qualcosa!!!Fassina,dopo anni che la Destra si pronuncia in tal senso,ha detto una volta tanto,la verità,roba rara trovare nel PD.La pressione fiscale non và inasprita ma ridotta sensibilmente secondo le entrate dello Stato.

eovero

Ven, 26/07/2013 - 17:45

tireranno la fuga a "questo o quello,l'importante per loro è fregare Renzi...manderanno in televisione sempre "questo o quello" con domande e risposte già preparate...condivise..

angelomaria

Ven, 26/07/2013 - 17:53

il bello e'che tutti qursti"signori"comr jene aspetTANO IL 30 per cercare di capolvegere le regole democratiche che la magistratura ha cslpestato per loto iltrampolino di lancio non posso dire dove buomaseraeserwta atutti

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 26/07/2013 - 17:57

chiedo scusa... non avevo letto la pagina interna. Qui regna il CAOS... così va meglio.

Azzurro Azzurro

Ven, 26/07/2013 - 17:59

questo qui puo' parlare solo di danni ai lavoratori e di poverta'. E' un esperto in questo. Non avendo mai lavorato, non parli di cose che non conosce minimamente.

unosolo

Ven, 26/07/2013 - 17:59

la lotta alla evasione , sarà mica dei nostri soldi che versiamo allo stato e se li prendono politici e sindacati , lo spreco dei nostri soldi finisce in paghe fuori dalla logica , persone che non producono ricchezza che noi paghiamo per avere dei ottimi servizi e scopriamo che i capi della camera che si sono alternati hanno sempre regalato aumenti a iosa ai dipendenti della camera come se loro stessi fossero i datori di lavoro , ovviamente in aumenti in quei piani la consulta non interviene ma se per caso si fanno tagli è incistituzionale ma solo si riguarda la casta mentre per i pensionati no , è tutto regolare anche se da oltre dieci anni sono fermi anzi non fermi ma recedono in quanto aumentano le ritenute Irpef e le addizionali sia comunali , regionali e provinciali oltre ovviamente ad altri rincari dovuti agli aumenti di accise sui carburanti ed energia. Un sindacalista che ha sempre osteggiato a prescindere le innovazioni salvaguardando solo le P.A. la dice tutta.

Ritratto di ersola

ersola

Ven, 26/07/2013 - 18:04

pd e pdl approfittano di agosto per modificare la costituzione ma noi del m5s non ci arrederemo mai al potere mafioso,voi neanche e vi conviene.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Ven, 26/07/2013 - 18:08

Ma guardate in casa vostra BANANAS.

guidode.zolt

Ven, 26/07/2013 - 18:11

Se la platea è di lana va lavata a freddo e senza centrifuga altrimenti si restringe ... e sono questi i problemi che attanagliano il pd...? beh...certo che sui modi di stimolare crescita e lavoro mica possono dire la loro, visto che, per loro, è materia sconosciuta...! Chiacchiere e fotocopie sono più congeniali!

terzino

Ven, 26/07/2013 - 18:12

Quando ci sono troppi galli nel pollaio non fa mai giorno....solo che la chiamano dialettica democratica ed allora perchè l'un contro l'altro armati? Semplice: la poltrona e la gestione del potere e poco importa che il paese vada a rotoli altrimenti chi spiega gli attacchi al premier un giorno si e l'altro pure quando dicono di essere compatti? Ma per piacere......

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Ven, 26/07/2013 - 18:12

Vi ricordate la primina? Era la classe che anticipava la prima elementare per chi non aveva ancora compiuto 6 anni. Epifanov si è ispirato ad essa per pensare alle primarine che anticipano le primarie e di conseguenza il congressino che anticiperà il congresso che anticiperà il floppino che anticiperà il flop di tutta dell'Italia!

cast49

Ven, 26/07/2013 - 18:14

i soliti caciaroni, troppi polli nel pollaio, che vergogna e pena che mi fanno...

antonio11964

Ven, 26/07/2013 - 18:17

ma chi sono quei deficenti che ancora danno il voto a questa masnada di nullafacenti, inconcludenti, incapaci, litigiosi ??? capisco i vecchietti comunisti di 80/90 anni, capisco le casalinghe settantenni che da generazioni ormai non conoscono altro che il pci/ds/ulivo/margherita/pd .....ma i giovani che gli danno il voto ???? ma quanti sono ?? io credo che passato qualche anno, quando ormai i vecchi pci saranno all'altro mondo i voti caleranno drasticamente....

antonio11964

Ven, 26/07/2013 - 18:19

ah ah aha ...faranno votare bersani e 3 o 4 bersaniani..... PAGLIACCI.

vittoriomazzucato

Ven, 26/07/2013 - 18:34

Sono Luca. Però che bel da fare sono queste primarie; è un modo altamente democratico per dire che non hanno un capo. Dopo Bersani che doveva prendere il governo hanno nominato Epifani, un dirigente sindacale con dubbi successi. Questa è la sinistra che passa il convento. GRAZIE.

Ritratto di ersola

ersola

Ven, 26/07/2013 - 18:37

comunisti comunisti e comunisti......ma ripiatevi a mentecatti.

rasiera

Ven, 26/07/2013 - 18:40

per Seroma: "se Bill Gates fosse stato Italiano, sarebbe nata la Microsoft?" Chissà. E se Silvio fosse nato negli USA avrebbe potuto fare tutto quello che ha fatto? Mah… (paese che vai, usanze che trovi, si dice). Comunque concordo con il suo lungo post, impegnativo ma val la pena leggerlo, su quasi tutto. Cordialità.

Cosean

Ven, 26/07/2013 - 20:14

@ Seroma La prima causa di decimazione delle imprese è.... l'impresa che evade! Perche distrugge quella che non evade!

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Ven, 26/07/2013 - 20:21

Ma quanti congressi fanno questi?che spreco di tempo e risorse!RIDUCETE LE TASSE CHE STANNO AL 54%!!!!!!!!!vergognatevi!!

Pat2008

Ven, 26/07/2013 - 23:28

Ah ah! Faranno di nuovo fuori Renzi e perderanno di nuovo, e di brutto, le elezioni. Fantastico.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 27/07/2013 - 00:10

Quello che continuo a non capire e che mi rifiuto di capire è il perché i quotidiani si sentano in dovere di informarci sulle beghe interne del PD. NON E' ANCHE QUESTA UNA PROPAGANDA ILLECITA AI TRINARICIUTI? ANCHE IL GIORNALE E' DIVENTATO LA BACHECA DEL PD?

BRAMBOREF

Sab, 27/07/2013 - 05:28

Bram i cecchi elefanti temono di perdere il posto e si cautelano.

Seroma

Lun, 29/07/2013 - 11:52

Rasiera, ringrazio per l’apprezzamento e ricordo che la storia della Repubblica è costellata di casi analoghi, naturalmente esposti con motivazione, ma il Popolo Italiano si adegua e segue una corrente, anche perché tutto diviene di parte, l’informazione è artata e poi, fatto, va tutto nel dimenticatoio, e si aspetta il prossimo scoop. Sarebbe bello parlare di “Giuffré”,”Sindona” ed altri, forse ci torneremo. Cosean, siamo alle solite, la piccola e media impresa, finora, ha sempre sostenuto questa “Bella Italia”, sono i grossi gruppi che poco godono delle attenzioni, ma non perché debbano essere tartassate, perché hanno una pianificazione che solo quando c’è dissesto vengono alla luce. La piccola impresa, non evade per far male a terzi, Fassina ha avuto il coraggio di dire che molti sopravvivono, la situazione è di una gravità che non abbiamo mai sperimentato, sicuri tutti, che potevamo fare di tutto e di più; un condono sui debiti previdenziali delle imprese è un altro tassello che si dovrà toccare, l’impresa che non paga contributi (anche detraibili fiscalmente), non li paga perché è proprio all’osso, oltre al fatto che non pagare 10, vuol dire pagarne 30 e immaginatevi un’azienda che non ha soldi per i 10, come fa a pagarne 30. Per finire, non pensiamo che sia uno sport nazionale evadere, non è vero e per far si che la cartina al tornasole dia risultato o conferme, perché non provare a mettere su impresa? (visto che tutti evadono e fanno bella vita?). Seroma