Renzi balla con il Cav: i compagni lo ricattano ma lui se ne infischia

Il leader insiste sulla riforma: oggi Berlusconi al Nazareno Ira di bersaniani, Ncd e Sc: "Così finisce la maggioranza"

L a verità è che i migliori balli, i più seducenti, finiscono con il casqué. Figura del tango nella quale un cavaliere in avanti regge la dama piegata all'indietro. E figura retorica, piuttosto metaforica dei passi indiavolati di ieri, nella quale il Pd balla, il governo traballa, il Quirinale s'imballa.

La giornata del primo cavaliere - variante italiana, perché qui al momento sono in due a spartirsi la sella - finisce in televisione, alle Invasioni barbariche, dove Matteo Renzi annuncia finalmente l'incontro con il Cavaliere titolare, Silvio Berlusconi, oggi alle 16 nella sede del Pd, al Nazareno. «Non so se ci sia già stato, so che nella stanza del segretario c'è un quadro con Che Guevara e Fidel Castro che giocano a golf...», ghigna davanti alla Daria Bignardi che l'intervista. Dov'è lo scandalo? «Dopo vent'anni di figuracce siamo a un bivio: o la classe politica romana organizza un bel suicidio di massa o facciamo le riforme - rintuzza il leader pidì -. Le riforme si fanno con l'opposizione: regole chiare e stringenti, per evitare poi di fare governi insieme. E sono sicuro che se si fa un accordo vero tra Pd e Forza Italia, anche Alfano potrebbe starci...». Tutta l'insurrezione della minoranza pidina e degli alleati di governo che aveva animato la giornata provando a «mettere i bastoni fra le ruote» finisce così in un attimo a gambe all'aria: tra un D'Attorre («Non dico D'Attorre chi?, altrimenti si dimette pure lui») e un Quagliariello («un signore che è stato sempre aiutato da Berlusconi, un ministro delle Riforme che non vuole farle, le riforme»), il sindaco fiorentino liquida le questioni spinose in poche battute fulminanti e sguardi compiacenti (e compiaciuti).

Rimandare rimandare rimandare, spiega ancora Renzi, «ormai mi fa venire il sangue alla testa». Il suo messaggio è semplice, anche in vista del sistema spagnolo che piace anche a Berlusconi: «Dobbiamo dire basta al ricatto dei partitini». Tanto per non farsi mancare niente, Matteo cita ad esempio l'ex premier Monti, «arrivato quarto alle elezioni, con un partito già scisso in due partiti del due virgola qualcosa, che già vuole mettere bocca su tutto... L'Italia c'è morta, su questa cosa qua».

«Siamo alle comiche», aveva commentato con stizza D'Alema l'altro ieri prima di abbandonare la direzione. Ma ieri mattina, il segretario reduce dall'ennesimo duello tartufesco con Enrico Letta, comunicava via tweet di esser pronto alla pugna: «Legge elettorale seria, via Senato e province, cambiare le regioni. Mi hanno votato per questo. Molti cercano di frenare. Ma io non mollo». Scaletta per l'agenda quotidiana, ma anche un grido di battaglia e quasi l'annuncio di un accordo fatto sulla legge elettorale con Berlusconi. Cosa che il partito, per l'ennesima volta nella sua storia, non riusciva né a capire né a digerire. Tanto da dibattersi come tarantolato. «Il Pd balla, uu come balla», comunicano a Renzi su Twitter. E lui: «Dici? A me non sembra. Abbiamo votato ieri, votiamo lunedì. E soprattutto abbiamo votato l'8 dicembre #lavoltabuona».

Nel pomeriggio la guerra intestina incrudeliva sempre più, rinfocolata da Palazzo Chigi che soffiava veline e insinuazioni sulle reali intenzioni renziane e sul voto anticipato alle porte. «Un'eventuale intesa con Berlusconi che esclude Ncd è una bomba sotto il governo, oltre che un dito nell'occhio ad Alfano. È senza voti, un bluff e difficilmente il Cavaliere concederà i suoi in cambio di niente», spiegava Francesco Russo, uno de i deputati più vicini a Letta. Nel frattempo la sollevazione della minoranza Pd trovava in Scelta civica e Ncd i naturali interlocutori, pronti a invocare un «urgente summit di maggioranza». Ma il messaggio recapitato da Renzi a fine giornata era un hashtag dall'apparenza rassicurante per Letta: «Enrico stai sereno... Non voglio fregarti il posto». Ma poi quando è stato chiamato a decantarne una qualità, l'ha indicato come ottimo ministero degli Esteri. Matteo va in avanti, s'attende il casqué di Enrico di ora in ora.

Commenti

wohnung58

Sab, 18/01/2014 - 08:23

... E se Renzi si alleasse con Berlusconi? Alla fine i due si vedranno e alla fine troveranno un accordo. Non e' fantapolitica, ma una realtà. Vediamo. Renzi, senza molta esperienza, ma con voglia di sedersi nel posto che conta sta passando sopra tutto e tutti senza guardare in faccia nessuno. Dice ai suoi interlocutori quello che vogliono sentirsi dire. Ottiene il loro appoggio e poi fa quello che gli interessa. Berlusconi ha qualche spina da togliersi contro politici e magistratura e quindi ha tutto l' interesse a tornare a stare dalla parte di chi guida il parse. Ci sono varie cose che politicamente li dividono: i matrimoni omosessuali, la immigrazione, ecc... Pero la voglia dei due di governare avendo i numeri di una comoda maggioranza assoluta farà trovare loro un giusto equilibrio su tutti gli argomenti. E gIi altri? Tutti a casa. Certo un governo Renziani- Forza Italia fino a ieri era impensabile. Oggi lo vedo come realtà prossima. Questo anche perché in barba alla legge che dice chiaramente che in caso di crisi si deve tornate a votare nella terza repubblica si e' tornati ad una situazione anteriore alla prima. Cambi di governo, rimpasti, alleanze impossibili, tutti contro tutti o nessuno. Quale quadro ci aspetta? Un governo Renzi con Berlusconi Presidente della Repubblica con ampi poteri. Il che significa che Renzi otterrà quello che vuole e Berlusconi potrà far piazza pulita di tutta quella magistratura che lo ha attaccato per 20 anni. Per questo i vecchi marpioni ex Pc e i riciclati Fini, Alfano e & sono in fibrillazione. Stanno per vedere la loro carriera e i loro intrallazzi alla fine. Che debbano tornare a lavorare? Se fossi nei panni dei due che governeranno per molto tempo il nostro paese li manderei ai servizi sociali a fare lavori manuali socialmente utili. Quello che volevano fare col Cavaliere. E come dice un vecchio proverbio: chi la fa l' aspetti.

dukestir

Sab, 18/01/2014 - 08:31

Il piccolino qui e' l'unico riformista d'Italia. O almeno l'unica speranza riformista...

enzo1944

Sab, 18/01/2014 - 08:39

Fino ad ieri,i deputati del PCI-PD,hanno sostenuto in tutti i modi il governo del napoletano del Colle,perchè l'Italia aveva ed ha bisogno di STABILITA' e non poteva permettersi "vacatio"alcuna e ingovernabilità!.....Oggi,perchè fa comodo al PCI-PD,non importa se gli Italiani restano senza governo!......ancora una volta dimostrato che per i compagni sinistri(comunisti per sempre),dell'Italia e degli Italiani non gli ne fotte nulla di nulla!....loro lavorano da PECORONI ROSSI,per il partito PCI-PD,......ma sempre con la testa nel sacco!...Sveglia che è ora,..pollastri da spennare(ed ora pagate le tasse)!!

Ritratto di salvogiornale

salvogiornale

Sab, 18/01/2014 - 08:47

Bravo Renzi. Da vero decennale simpatizzante F.I. ho nutrito un’esile alquanto dubbiosa speranza sulle tue capacità nel ridisegnare un’Italia dignitosa, ma comincio a dare ragione a tutti i miei tanti amici (di diversa appartenenza politica) che già avevano intuito quanto Sei: GRANDE. Auguri, per continuare in questa faticosa battaglia e sicuramente: avrai tutto il Popolo italiano dalla Tua parte pronto a proclamarti: Bravissimo Premier.

el cachivache

Sab, 18/01/2014 - 09:27

Sembra che Renzi stia per realizzare il grande sogno di Berlusconi (e di tutti gli italiani onesti, quelli che si sudano la pagnotta) cioè di far sparire dalla faccia della terra (d'Italia) i Komunisti dell'apparatchitk vetero sovietico alla dalema, bersani, napoletani. Che poi si arrivi a realizzare il sogno di wohnung58 (due pragmatici alla guida del paese per toglierlo dalla me..lma) purtroppo rimarrà solo un sogno. Per non saper nè leggere nè scrivere, io ho già staccato il biglietto per l'america, dove il più sinistrorso è il lobbista e guerrafondaio Obama...

xgerico

Sab, 18/01/2014 - 09:28

@wohnung58- Scrive: Quale quadro ci aspetta? Un governo Renzi con Berlusconi Presidente della Repubblica con ampi poteri........................Ma che locali frequenti la sera, cosa ti danno da bere?!

maubol@libero.it

Sab, 18/01/2014 - 09:37

Ira di bersaniani, Ncd e Sc: "Così finisce la maggioranza". Che gentaglia, non hanno capito che Berlusconi è stato votato da 10 mln di italiani, non ha i numerini dei bersaniani, o sciolta civica. Ma andate tutti a casa, questo è il volto nuovo della politica che avanza, quelli che dovrebbero rappresentarci. Non sanno dove sta di casa la democrazia. Poltronari, andate a casa

Ritratto di giuliocapilli

giuliocapilli

Sab, 18/01/2014 - 09:38

A sentir Renzi quasi quasi mi illudo a un futur cambiamento della politica italiana....chissà!!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 18/01/2014 - 09:41

Partendo dalla constatazione che, agli stanziamenti del governo italiano, qualsiasi esso sia, la napolitanizzata Bankitalia non tira fuori i soldi, perché se li sono già fregati, Renzi ora ha le stesse chances di Berlusconi: nessuna. Dunque la strategia del partito trasversale degli onesti è mettere il saggio Berlusconi al Quirinale e il giovane Renzi Premier a Palazzo Chigi. Il primo, che è esperto contabile, derattizza la magistratura e Bankitalia corrotte, il secondo governa normalmente.

pgbassan

Sab, 18/01/2014 - 09:50

wohnung58: magari si realizzasse quello che scrivi. Ma temo che Renzi (simpatico, buon parlatore, intenzioni buone) sia alla fine di poco peso ed evanescente. Oltre tutto ha buona parte della compagine komunista decisamente contro. E i kompagni sono decisamente cattivi (per usare una parola buonista) e determinati alla giapponese (determinazione in se cosa buona). Saluti.

Ritratto di .#.tuttiacasa.

.#.tuttiacasa.

Sab, 18/01/2014 - 10:04

farsa italia, renzusconi PRESIDENTE!

nonna.mi

Sab, 18/01/2014 - 10:45

Finalmente uno (Renzi) che non si lascia intimorire dalle minacce dei suoi stessi compagni! Onore a lui e al suo indiscutibile coraggio:i bersaniani si arroccano su idee che per il Bene di tutti andrebbero finalmente accantonate? A quanto sembra Matteo, rischiando di essere "fatto fuori " dalla sua stravecchia nomenclatura va dritto per la sua strada: che sia proprio quella giusta? Auguri a lui e "fischi" agli incorreggibili veterani come D'Alema. Myriam

robysalv

Sab, 18/01/2014 - 10:59

Mi sta piacendo Renzi ,sarà davvero l'anti-marciume?Certo che i baroni della sinistra lo stanno temendo.Se fosse vero tutto potremmo dire che veramente si è aperto uno spiraglio di luce e la democrazia sta rinascendo.Ovvio che oggi viviamno sotto un sistema politoco medioevale.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 18/01/2014 - 11:00

Achtung!La danza può concludersi in maniera tragica per F.I. Dopo lo svuotacarceri non siamo più disposti a ingoiare altri rospi per compiacere le brame di Sivio. E sappiamo bene di cosa stiamo parlando...

Atlantico

Sab, 18/01/2014 - 11:19

Chi scrive che Berlusconi potrebbe andare al Quirinale deve essere nato stanotte. Oppure essere completamente rimbecillito. Ed a vedere certi nomi ... :-))

nonnoaldo

Sab, 18/01/2014 - 11:47

Renzi sta interpretando alla grande il solo ruolo che gli potrà garantire il successo alle prossime elezioni, che, ormai sembra evidente, si terranno in concomitanza con le europee. I vari mantenuti targati pd gli fanno da ottime spalle, qualcuno d'accordo, molti per tentare di salvarsi le terga. Comunque, anche da lui, non mi aspetto miracoli, poichè non è possibile che possa remare contro il "sistema" che ha già fottuto uno del calibro del cavaliere.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 18/01/2014 - 11:49

Gli do atto di avere le palle, anche se lo lessano a fuoco lento.

hectorre

Sab, 18/01/2014 - 11:58

renzi è costretto dagli eventi....il cav. sta risalendo la china con F.I. e appoggiare un governo che sta colando a picco non è conveniente,lasciando a berlusconi e m5s il palcoscenico delle opposizioni....quindi meglio prendere in mano il pallino e dirigere i giochi.....una cosa è certa,a parole renzi è in gamba,tutto sta nel capire se oltre a quelle c'è della sostanza...con l'incontro di oggi si gioca il suo futuro politico.....se non verrà affossato dai suoi e avrà il coraggio di continuare il dialogo con berlusconi,forse per l'italia potrà finalmente partire la stagione delle riforme.....

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Sab, 18/01/2014 - 12:05

PD parte renziana e FI li avrebbero i numeri per un governo alternativo all'attuale? Basterebbe un buon accordo (si dice: un patto di legislatura, ah, ah), non necessariamente Berlusconi sul Colle, così non si passa per bevuti (secondo alcuni). Sekhmet.

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Sab, 18/01/2014 - 12:23

------mmmmmmmmmah sarei anche positivo se non fosse....... è il nostro Silvio che BALLA COI LUPI

andrimail

Sab, 18/01/2014 - 12:28

,..cazz..vuoi vedere che le palle le ha questo qui,..???

agosvac

Sab, 18/01/2014 - 12:37

Facciamo un breve esame della situazione: alle primarie del Pd( io ho sempre pensato che non servissero a niente, ma sono il loro cavallo di battaglia, bontà loro!) Renzi( la maiuscola è per il risultato) ha preso se non ricordo male più del 70% mentre cuperlo ha avuto un miserissimo 17 e civati un miserrimo 14! In parole povere neanche se chi si oppone a renzi facesse un accordo riuscirebbe ad avere una maggioranza seria( 17+14=31). Ed allora, se renzi l'ha votato la maggioranza che cosa ci stanno ora a recriminare??? Dovevano pensarci prima, non fare le primarie oppure fare come ha, a suo tempo, fatto bersani: mettere delle regole che escludessero definitivamente renzi!!! Qualcosa come " facciamo le primarie aperte ma tutti i voti per renzi sono, per definizione, nulli"!!! Solo così avrebbe potuto vincere il beniamino dei sinistroidi docp( la "p" sta per "protetti dalla magistratura"!)! Una volta, però, che renzi ha vinto, anzi ha stravinto, allora ne devono accettare le conseguenze. Detto quersto è bene ricordare che questa famosa nuova legge elettorale è da più di due anni che dovrebbe essere riformata. Non l'ha voluta o potuta fare monti, non l'ha voluta o potuta fare letta! Se, in un modo o nell'altro, ci riesce renzi dovrebbero essere tutti contenti a cominciare da Napolitano che è da anni che predica la sua necessità. Però, dicono, renzi la vuole fare col nemico acerrimo Berlusconi! Ma allora perchè loro, l'attuale, ridicola, maggioranza non l'ha ancora fatta??? Hanno avuto diversi mesi per mettersi d'accordo, e non ci sono ancora riusciti.Che dovrebbe fare, secondo loro, renzi? aspettare altri sei mesi? aspettare un altro anno??? Chiariamo le cose: non è che io sia pro renzi, dico solo che in questo caso ha ragione e lo direi anche se la legge elettorale la facesse con grillo, solo che con grillo non si può fare niente mentre con Berlusconi qualcosa si può fare!!!

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Sab, 18/01/2014 - 12:39

Gianfranco robe. Ma cosa usi?

claudio faleri

Sab, 18/01/2014 - 12:46

io non sono del suo pelo ma se non cambia qualcosa lui, non lo fà nessun altro, nessuno dei mangiapane che sono sulla poltrona da una vita, a interesse a modificare qualcosa....andrebbero cacciato via tutti. Pochi ma efficenti, senza lo stuolo di lacchè che si portano dietro, dato che sono pagati dai sudditi è giusto che muovano il culo

claudio faleri

Sab, 18/01/2014 - 12:48

bravo renzi non sono dei tuoi ma ti dico, spezzali in due questi schifosi che sono li da decenni e managiano alle nostre spalle

claudio faleri

Sab, 18/01/2014 - 12:49

renzi non avere pietà, fai piazza pulita, anche del pretino di letta: detto il mangia-ostie

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Sab, 18/01/2014 - 12:50

Alle quattro del pomeriggio Berlusconi entra nella sede del PD! Alle quattro e due minuti se ne esce con il titolo di "Primo Consigliere" del PD, dato per acclamazione. Due minuti...giusto il tempo di sbrigare le formalità di rito.

Ritratto di EdyLampadina

EdyLampadina

Sab, 18/01/2014 - 12:56

Renzi Renzi! Stai attento! Molto attento. Come sempre in Italia, il vero nemico non è mai fuori, ma è sempre in casa! Berlusconi ne sa qualcosa! Guardati le spalle e vai avanti che sei sulla strada giusta. Fai l'accordo per eliminare tutti i partiti 0,n e vinca il migliore. Poi al governo per 5 anni senza se e senza ma.

Marzia Italiana

Sab, 18/01/2014 - 13:03

Se Cav e Renzi si coalizzano x fare le tanto agognate riforme, saranno finalmente, una forza decisiva nel paese e riusciranno a fare qualcosa di concreto. Ecco perché gli altri cercano di metter loro il bastone fra le ruote, li temono! Berlusconi lo ha capito subito che Renzi aveva quel "quid" che mancava ad Alfano. Il Cav sta lottando come un leone perché vuole fare le riforme per salvare l'Italia, dopodiché , sono sicura che si metterà da parte per lasciare le redini alle nuove leve, probabilmente Renzi. Dopotutto, il vecchio leone e' ancora ferito. Io faccio un pronostico, lo feci già prima che riconfermassero Napolitano, io vedrei ben volentieri Renzi, premier, Berlusconi, presidente. Il tempo mi darà ragione!

Ritratto di micheleciaramella2

micheleciaramella2

Sab, 18/01/2014 - 13:23

Al di là di ogni valutazione di merito, trovo che Renzi non ha la faccia di una persona che mente, né tantomeno quella di uno che ODIA per mestiere, ovverossia di uno di quelli o di quelle che hanno fatto e vorrebbero continuare a fare carriera sull'antiberlusconismo comunque e sempre. In ogni caso FORZA SILVIO, tieni duro... non mollare e che Dio Ti conservi a lungo per il bene soprattutto dell'Italia.

Marzia Italiana

Sab, 18/01/2014 - 13:27

Pgbassan - Renzi e' certamente giovane e inesperto, ma sa il fatto suo ed insieme al Cav, avrà l'opportunità di crescere e diventare più scaltro per non farsi sbranare dai famelici lupi, che manteniamo da 50 anni. Questa, chiamiamola "collaborazione" più che alleanza , con Berlusconi, sarà la sua salvezza. L'uno ha bisogno dell'altro! Solo con l'aiuto di Berlusca, Renzi riuscirà a realizzare le riforme affrontando e neutralizzando tutte quelle forze occulte che si sono sempre nascoste dietro questo o quel politico e dietro a questo o quel magistrato, e che si scaglieranno spietatamente contro di lui. Se gl'italiani impareranno a votare, riusciranno a creare un sodalizio inespugnabile. Fusse ca' fusse la volta buona!

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 18/01/2014 - 13:39

Alcuni affermano che Berlusconi è un condannato e pertanto con i condannati non ci si parla. Ma quale condannato! Se uno viene condannato da un Tribunale speciale composto da nemici politici e da membri di un'organizzazione di estrema sinistra come Magistratura Democratica, costui non è certamente un condannato, ma semmai un martire e un perseguitato. Anche Pertini era stato un condannato. Anche Mandela era stato condannato e allora?

roliboni258

Sab, 18/01/2014 - 13:45

sono d'accordo con Renzi, si deve parlare con tutti. ma i giudici lo fermeranno,

jakc67

Sab, 18/01/2014 - 13:54

berlusconi al quirinale è a tutti gli effetti un utopia, purtroppo, ma la maggioranza che renzi ha ottenuto alle primarie dimostra effettivamente quanto pochi siano i "sinistrati" (sembrano tanti perché da bravi sfaccendati hanno il tempo di essere ovunque e di commentare continuamente usando più nick contemporaneamente, vero atlantico@@@?)... e meno male, dico io...

Romolo48

Sab, 18/01/2014 - 13:58

@ Memphis35 … chie è abituato a discorsi da osteria meglio non scriva su questo forum!!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 18/01/2014 - 14:13

IN; ITALIA FINCHÉ CI SARÁ UNA MENTALITÁ KOMUNISTA; (VEDI ATLANTICO) IL NOSTRO PAESE SARÁ NELLA MERDA!.

roberto zanella

Sab, 18/01/2014 - 15:09

Speriamo faccia cadere il muro del Bottegone sul serio perchè i Trinariciuti lo avevano salvato e camuffato,bastava quello di Berlino perchè loro volevano il potere,ogni mezzo valeva per i partigiani e così pure per loro. Ma Renzi li ha smascherati adesso bisogna vedere cosa dirà la Magistratura:staranno preparando carte e documenti?

antonio54

Sab, 18/01/2014 - 15:46

Mattè vai avanti e lascia perdere tutti quei cialtroni di comunisti.

Ritratto di bussirino

bussirino

Sab, 18/01/2014 - 17:01

Forza Renzi...vai avanti e fregatene di tutti anche dei tuoi oppositori del PD

Atlantico

Sab, 18/01/2014 - 17:31

Veramente a ballare sembra essere Berlusconi che è dovuto andare nella sede del PD ( la tana dei 'comunisti', secondo certi lucidi commentatori come pasquale esposito ) e per avere questa opportunità ( per lui fondamentale, dopo il siluro arrivato con la dichiarazione di decadenza dal Senato ) ha dovuto persino dimenticare di aver chiesto il famoso 'election day' ( qualche bananas ricorda ancora cosa sarebbe e che fine ha fatto ? ) ) e per ora non ha nemmeno avuto la gioia di una photo opportunity ( è solo per questo che ha accettato di andare a casa PD con il cappello in mano ). Per ora le foto solo di Berlusconi insieme a Gianni Letta: di Renzi nemmeno l'ombra .... Grandissimo Matteo Renzi, questo non ti conoscono ancora .... Ehehehehe

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Sab, 18/01/2014 - 21:40

....@ Memphis35 un consiglio spassionato se ne torni a cantare a LAS VEGAS..e mi raccomando, piano con le pillole e la coca.. cola.. e tranquillo resti pure li TUTTO il tempo.