Renzi: "Con Berlusconi non formo il governo ma faccio le riforme"

Il premier al Time: "Voglio fare un accordo con lui, perché non si possono scrivere le regole del gioco da soli. Berlusconi è il leader del maggior partito di opposizione"

"Non sto formando alcun governo con Silvio Berlusconi. Non sto facendo accordi segreti con Silvio Berlusconi. Voglio fare un accordo con lui, perché non si possono scrivere le regole del gioco da soli. Vanno scritte insieme". Così il presidente del Consiglio Matteo Renzi in un'intervista al Time. Il capo del governo poi ha spiegato meglio il suom pensiero: "Silvio Berlusconi è il leader del maggiore partito di opposizione. In molti altri paesi sarebbe illogico e innaturale per un leader di partito avere quei guai con la giustizia. Ma in Italia, lo stato delle cose è che Berlusconi rappresenta ancora una fetta importante della popolazione".

Poi il premier si dice "assolutamente certo che questo Parlamento, per migliaia di ragioni, durerà fino al 2018, la durata naturale della legislatura". Per quanto riguarda le riforme Renzi spiega: "Sono convinto che bisogna rischiare il tutto per tutto e cercare di fare una vera rivoluzione. È il momento giusto, ci sono le condizioni per farlo. Se non lo facciamo ora, l’Italia perderà il treno. Scommetto che nei prossimi 10 anni l’Italia tornerà ad essere leader dell’Europa, la sua locomotiva. L’Italia dei miei figli sarà alla guida dell’Europa, economicamente. Penso che l’Europa debba essere restituita alla gente, alla famiglie mentre oggi l’Ue è fin troppo nelle mani di tecnici e funzionari, dei burocrati".

Quanto ai mali dell'Italia: "La P.A., troppo complicata. E la sua politica, ci sono troppi politici. Abbiamo una burocrazia complicata e un pessimo sistema politica. Noi dobbiamo rendere l’Italia un Paese normale dal punto di vista del sistema politico". Se potesse scegliere soltanto una riforma da realizzare, Renzi sceglierebbe quella del Senato e del Titolo V: "Quella riforma cambia le regole del gioco, semplifica, dà all’Italia un sistema istituzionale più semplice, simile ad altri, è l’unica soluzione per uscire dalla situazione in cui ci troviamo, con il sistema attuale Obama non sarebbe in grado di governare. Cameron non sarebbe in grado di governare. Merkel non sarebbe in grado di governare".

Commenti

edo1969

Gio, 08/05/2014 - 16:04

con le dita sta indicando quant'è grosso il cervello di Berlusconi

edo1969

Gio, 08/05/2014 - 16:08

"In molti altri paesi sarebbe illogico e innaturale per un leader di partito avere quei guai con la giustizia. Ma in Italia" ... già in italia ci sono ancora i bananas

Ritratto di ...VinciamoNOI.

...VinciamoNOI.

Gio, 08/05/2014 - 16:25

purtroppo per il piazzista ABUSIVO di pentolame con l'Opposizione, quella vera, non si faranno "accordi" o giochetti di sorta

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 08/05/2014 - 16:52

con le dita sta indicando quanto ce l'hanno piccolo i sinistronzi :-)

vale.1958

Gio, 08/05/2014 - 17:02

PER EDO1969!!!IO CHE SONO UN BANANAS E ME NE VANTO HO 65 DIPENDENTI A CUI DO LO STIPENDIO DA 25 ANNI!! LEI CHE E' UN RINCOGLIONITO MI SPIEGA COSA FA O HA FATTO NELLA VITA!!! SE VUOLE SONO ANCHE DISPONIBILE A DARLE MIO CELLULARE O MAIL COSI LEI VIENE A VISITARE LE MIE AZIENDE ..IO LE SUE !!!ASPETTO CON ANSIA UN COMUNISTA DI ,E...DA CHE SCRIVE CAXX. TE PER VEDERE COSA HA FATTO NELLA VITA!!! MI FACCIA SAPERE!!!

james baker

Gio, 08/05/2014 - 17:03

"" Silvio Berlusconi è il leader "" . SONO LE UNICHE 5 PAROLE SENSATE CHE COSTUI HA DETTO IN VITA SUA. Alleluja - Amen !!!!! -james baker-.

benny.manocchia

Gio, 08/05/2014 - 17:12

non sapete piu' dove attaccarvi.Proprio merdine...di color rosso. un italiano in usa

maubol@libero.it

Gio, 08/05/2014 - 17:26

Nemmeno noi di FI vorremo che Berlusconi facesse un governo con te! Vada per le riforme se sono giuste, veloci, risolutive...

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 08/05/2014 - 18:32

Votare il ciarlatano Grillo è da gente paurosamente ignorante: la stessa gente che andrebbe ciecamente dietro ai magliari e ai pataccari. Votare Renzi non è molto differente se si considera che lui è il segreatrio del PD, del partito cioè che è l'erede spirituale del demenziale, micidiale PCI (Partito Comunista Italiano)il partito che ha milioni di scheletri nei propri armadi e nelle fosse comuni (vedasi ciò che hanno combinato nel Mondo i suoi partiti fratelli da Pol Pot a Stalin, a Castro, a Mao ecc.). Solo infatti i cattolici praticanti possono seguire due imbonitori come questo Renzi, come d’altronde gli stessi hanno sempre fatto dall’anno 33 A.D. in poi. Ma non erano i cattolici praticanti i più feroci cacciatori di strege ed eretici da mandare al rogo?

berserker2

Gio, 08/05/2014 - 18:56

Beh no......il vero leader principale dell'opposizione (quella vera non di comodo come al gioco delle tre carte, oltre che numerica....) è Grillo!

Ritratto di jasper

jasper

Dom, 11/05/2014 - 12:17

Solo dei veri cretini possono votare Grillo in questa tornata elettorale (le Europee). Il loro voto, anche se Grillo dovesse avere il 40% in Italia, non servirebbe a niente. In Europa o Vince il PPE o i Socialisti e solo uno di questi due comanderá per cui......

Ritratto di jasper

jasper

Dom, 11/05/2014 - 12:18

Berlusconi, dicano quello che vogliono i sinistri, rimane, come scrisse due mesi fa il 'TIME magazine, 'the most formidable politician of Italy" (il più formidabile politico d'Italia).