Renzi è a caccia di soldi e prepara già il condono

L'idea era di Letta, anche se ufficialmente piovono smentite. Il ddl dovrebbe arrivare in Aula dopo le Europee e varato entro settembre

Matteo Renzi è sempre molto lesto nell'affermare che «la palude non ci fermerà». Alla prova dei fatti, in quelle acque limacciose il presidente del Consiglio ha dimostrato di saper sguazzare molto bene. E infatti - il decreto lavoro ne è un esempio - i compromessi stile Prima Repubblica stanno diventando un po' la cifra del suo esecutivo. C'è anche un'altra reminiscenza di quei tempi che, però, potrebbe tornare a galla. Si tratta del vecchio «condono». Sì, proprio quella cosa che se la fa un governo di centrodestra, tutti si scandalizzano e gridano alle istituzioni calpestate e ai contribuenti onesti defraudati, ma che se la fa un governo di centrosinistra a trazione Pd, è un altro paio di maniche.

La storia vale la pena di essere raccontata sin dall'inizio. Il periclitante governo Letta alla fine dello scorso gennaio emanò un decreto contenente la cosiddetta voluntary disclosure, cioè l'autodenuncia dei beni mobili e immobili detenuti all'estero senza esser dichiarati nel quadro RW del 730. La formulazione originaria prevedeva il versamento totale dell'imposta, uno sconto fino ai due terzi delle sanzioni (che in alcuni casi possono arrivare al 100% dell'imposta stessa) e una copertura parziale sui profili penali connessi, in particolare sui reati di omessa dichiarazione e frode fiscale. Il decreto, però, apriva all'introduzione di una nuova fattispecie: l'autoriciclaggio, cioè il re-impiego delle proprie somme «nascoste» al fisco. Sin dall'inizio fu subito chiaro che la voluntary disclosure difficilmente avrebbe potuto raggiungere il proprio obiettivo, cioè riportare nei patri confini circa 400 miliardi di capitali detenuti per lo più in Svizzera. E così Renzi, nel frattempo succeduto a Letta, pensò bene di stralciare la norma dal decreto e affidarla sotto forma di ddl alla commissione Finanze della Camera. In sede di presentazione dell'agenda di governo e di illustrazione delle priorità del Def, si evidenziò che il target di gettito previsto era di almeno 1,5 miliardi. Il provvedimento, attualmente all'esame del Comitato ristretto, dovrebbe vedere la luce dopo le Europee quando inizierà la discussione e si spera di approvare la legge per settembre.

Secondo quanto emerso, le principali modifiche sono due: aumenta lo sconto sulle sanzioni (solo il 10% del totale) e si estende la sanatoria anche al «nero» accumulato in Italia. I passi avanti sullo «scudo» penale sarebbero invece modesti perché il Pd, maggioranza alla Camera, ha il giustizialismo nel dna. «Anche così la voluntary disclosure non ha senso - spiegano fonti parlamentari vicine al dossier - e, infatti, stanno già cominciando a sensibilizzare i senatori per modificare il testo in seconda lettura». Il bonus per le sanzioni, infatti, non cancella la mazzata sulle imposte (molto gravose se i beni sono «fuori» da più anni) e quindi l'unica convenienza è solo quella di evitare di incappare nelle grinfie dell'Agenzia delle Entrate visto che la Svizzera ha di recente siglato l'accordo Ocse sullo scambio di informazioni.

Non è tuttavia illogico ipotizzare che la voluntary disclosure, avviata a trasformarsi in un ravvedimento operoso per i capitali all'estero, possa progressivamente prendere le sembianze di un condono. Se l'esigenza primaria è fare cassa, la pesantezza del pagamento dell'imposta, seppur rateizzato, potrebbe dissuadere i contribuenti eventualmente interessati. E anche se il governo si affanna a dire: «Condoni mai», la storia potrebbe essere un'altra.

Commenti

james baker

Lun, 12/05/2014 - 16:49

ANCHE LUI !!!!! (avevo capito che stava li' a fare beneficienza ...)

eloi

Lun, 12/05/2014 - 16:51

Più che Renzi o Letta, penso sia C.D.B. a spingere.

glasnost

Lun, 12/05/2014 - 16:54

Nessuno si può fidare di un paese dove i comunisti comandano. Anche comunisti con nome diverso. Chi si autodenuncia e riporta i soldi (come è avvenuto col governo Berlusconi) poi si trova qualcuno (Monti nella fattispecie) che non rispettando gli accordi fatti tra il Governo italiano ed il cittadino impone nuove tasse sui soldi riportati indietro. E mi sembra di ricordare che SEL ed altre anime candide volevano imporre anche ulteriori sanzioni sugli accordi già fatti......Ma come ci si può fidare di uno Stato come il nostro?????

Agostinob

Lun, 12/05/2014 - 17:02

Dunque: i capitali all'estero aumentano o diminuiscono in base all'interesse del momento. Si parla di 400 miliardi ma in realtà in Svizzera ne sono rimasti ben pochi. Le Banche e la Svizzera stessa hanno acconsentito allo scambio di informazioni solo perché da tempo i grandi capitali sono stati fatti sparire a Dubai o in Asia. Sono state le banche stesse a fare questi passaggi ed in Svizzera sono ormai rimasti solo i piccoli pesci, i conti dei frontalieri e di coloro che hanno messo al sicuro i risparmi di una vita per salvaguardarli dall'esosità dello Stato. Probabilmente ben poca cosa che alle banche stesse poco interessano. Anche i Partiti hanno fatto spostare i loro capitali. Un rientro del poco rimasto deve quindi essere appetibile, altrimenti manco questi torneranno. Verranno dati a presta nomi locali che gestiranno le cifre in sicurezza. Di tutta l'operazione arriverà ben poco e Renzi lo sa. Anzi, c'è il rischio di una pessima figura se arrivassero le briciole!. Se ci fosse più coraggio, anche se son tutti contro, i capitali dovrebbero rientrare "gratuitamente", con una semplice operazione bancaria. In questo modo avremmo un sicuro e forte rientro. Lo Stato godrebbe quindi degli introiti sugli interessi che queste cifre darebbero dal prossimo anno e poiché potrebbero davvero essere cifre grandi, questo inizierebbe a smuovere l'economia se venissero usati in tal senso. Ma il voler tutto e subito a volte fa perdere il concetto della convenienza per lo Stato.

minestrone

Lun, 12/05/2014 - 17:03

ma chi ti crede ma chi ti ha votato solo nel bengodi gente come questa sta in parlamento, spero che l'innominabile bruciaintercettazioni paghi per tutto ciò

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 12/05/2014 - 17:13

per gli amici di merenda chi si fida + degli italiani ? popolo di pulcinella e scimmie ammaestrate

mallmfp

Lun, 12/05/2014 - 17:16

Cazzo Renzi, ma invece di perderti in tutte queste puttanate non potresti fare un decreto e permetterci di pagare le cartelle equitalia togliendoci tutte le penali usuraie che lo stato italiano ci ha caricato? Lo sai che per non aver pagato l'IVA di fatture che non mi hanno pagato ora sono qui a pagare 460 euro al mese per 7 anni a causa di tutte le vostre penali che mi avete caricato? Ma per favore , mi sa che anche tu sei solo chiacchiere ma non sei capace di andare a fondo e darci una mano. Tira una riga su questa Italia ed aiutaci ad andare avanti. Tiraci via questa palla al piede che è questo stato di m.... che ci ammazza tutte le energie e le speranze. Ma come possiamo risollevarci se continuate a darci giù nella schiena, come potete dirci di tirare la cinghia se non ci date la cinghia? perchè noi la cinghia non ce l'abbiamo più e siamo rimasti in braghe di tela , caro Renzi. Scusa lo sfogo.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 12/05/2014 - 17:17

Vorrà dire che aspetteremo Renzi al varco... con tutte le cautele del caso dato che le profezie di questo giornale non risultano granchè affidabili.

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 12/05/2014 - 17:24

Ci siamo è arrivata l'ora di ....recuperare un pò di soldi ...con i soliti sistemi..... antipatici e per nulla conclusivi....giusto per stare un pò di tempo al governo per continuare a fare danni verso il popolo italiano.....SVEGLIA! (arrivao 80 euri...non a tutti...ma TUTTI devono pagare la TARI ( 31 Maggio 2014 - 30 Giugno 2014 - salvo conguaglio a Dicembre 2014 ) la TASI ( 16 Giugno 2014 e 16 Dicembre 2014) in accoppiata con l'IMU seconede case senza contare la'aumento dellìIRPEF comunale e regioanle sulle buste paga a discrezione dei Comiìuni ( avete mai visto un Comune che ha abbassato le aliquote?). Nel frattempo fate un cotrollo sui preszzi dei prodotti di largo consumo : non notate nulla ? Bè ve lo dico io : stanno aumentando dai 5 ai 10 centesimi giusto per arrivare a fine mese e aver ridato indietro, senza colpo ferire, i famosi 80 euri che non tutti hanno la fortuna di avere, cara signora Bonafè e cara signora Picierno.

Giacinto49

Lun, 12/05/2014 - 17:25

Dopo aver dato esempio di moralizzazione e inasprimento delle pene, ben venga un condono serio che preveda anche, per esempio, che chi non sia riuscito, per accertata mancanza di possibilità a pagare 10(al Fisco ed all'Inps) non si ritrovi nell'arco di pochi anni a doverne 25. Auspicabile anche che si riveda in termini di maggior operosità dei funzionari addetti il servizio di riscossione.

Massimo Bocci

Lun, 12/05/2014 - 17:25

Condono??? E Su chi???, qui gli unici ladri istituzionali (con VERA!!!!, grana, depositata sui conti esentasse dei paradisi fiscali......COOP) in questo DI REGIME I LADRI!!!! SONO LA MAFIA!!!! VERA!!! ISTITUZIONALE!!!! COSTITUZIONALE!!!! La COMUNISTA-CATO, e voi vorreste far pagare oboli SUI PIZZI ESTORTI!!!! DI REGIME!!!!, SAREBBE ANTI COSTITUZIONALE!!!! Se non per RUBARE CHE CAZZO LA AVREBBERO PROMULGATA A FARE UNA SIMILE......MERDA!!!....... ISTITUZIONALE!!!! OLTRE CHE PER e SCHIAVIZZARE e INCHIAPPETARE A SANGUE gli ITALIANI, ..... Avanti popolo alla riscossa bandiera rossa....magna', magna'.......

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 12/05/2014 - 17:27

ma non ti preoccupare ...noi iatliani siamo abituati a pagare ...Hai bisogno di soldi? Aumenta pure le sigarette la benzina il pane e il latte magari anche il supenalotto e il caffè tanto cosa vuoi che sia uno / due centesimi per prodotto. Avanti il nuovo che avanza con i soliti politici .......vedrai il 26 maggio nel pomeriggio che bello scappellotto riceverai.....

Ritratto di vomitino

vomitino

Lun, 12/05/2014 - 17:27

il "bamboccio borioso" anche come regista fa pena! ci sta riproponendo il solito film vecchio, gia' visto e proposto da registi,come lui, incapaci!!!!!

linoalo1

Lun, 12/05/2014 - 17:29

Mi ricordo male,o aveva detto,anche la settimana scorsa che ,per I soldi,non c'erano problem?Renzi,sei falso come tutti I tuoi compare!Fai una cosa giusta e più volte promessa!Dimettiti!La Politica non è per te!Lino.

albertzanna

Lun, 12/05/2014 - 17:33

RENZI E' A CACCIA DI SOLDI - ma tutti i miliardi di euro di cui aveva favoleggiato, con i tagli ala politica, con i risparmi sula politica, con l'eliminazione delle regioni, con il taglio degli stipendi dei senatori, con tutte le promesse fasulle che ha fatto, QUEI SOLDI QUANDO ARRIVANO, Matteino????? E tanto per cambiare è l'ennesimo illuso che crede, con la promessa di scudo fiscale e di condoni vari. Ma chi vuoi che sia tanto scemo da riportare i propri soldi in Italia, che siano sudati con onesto lavoro o frutto di ruberie di stato, chi ti crede più, fiorentino rana bocca larga. Se io avessi soldi, miliardi in Svizzera, li porterei ancora più lontani dai confini italiani, che fidarsi é bene, ma prevenire è molto più saggio. Albertzanna

Rossana Rossi

Lun, 12/05/2014 - 17:35

Se la destra osava parlare di condoni si sgolavano a ragliare i soliti asini rossi che gridavano allo scandalo, condono vuol dire giustificare gli evasori.....e adesso? Questo che ci comanda SENZA MANDATO si chiama renzi non Berlusconi, come la mettiamo? Il condono di sinistra vi sta bene? Cari kompagni avete la faccia come il c..o.......

Vero_liberista

Lun, 12/05/2014 - 17:35

Come volevasi dimostrare: appena si parla, come ho fatto, non delle fesserie ideologiche di cui si abbeverano i sinistridioti ma di fatti inoppugnabili e verità tecniche incontrovertibile, gli stessi sisnistridioti, da falliti mentecatti vigliacchi e ipocriti quali sono, se la danno a gambe levate. Già solo per questo un voto dato al centrodestra di Berlusconi vale di più di un milione di voti dati al centrosinistra di renzi e dintorni, la coalizionerifugio dei parassiti dello stato ben rappresentati dai loro elettori.

canaletto

Lun, 12/05/2014 - 17:37

il condono o il CONDOM??????? bisogna specificare meglio

Guido_

Lun, 12/05/2014 - 17:37

All'autore dell'articolo brucia il fatto che finalmente sia arrivato un premier onesto e che si preoccupa veramente della sorte dei cittadini e non della propria.

roseg

Lun, 12/05/2014 - 17:47

Io proporrei di tassare le scoregge,scusate la finezza ma ormai non ci rimane molto...

Ritratto di spectrum

spectrum

Lun, 12/05/2014 - 17:48

oooh condono, hahaha. Fin quando c'era berlusconi i rossi ripetevano per tutti i giornali e per le tv che i conodoni sono grave violazione morale verso gli onesti e non vanno fatti. Adesso ovviamente vanno bene.

gedeone@libero.it

Lun, 12/05/2014 - 19:38

Se devono fare un condono, lo facciano per tutti. Anche per coloro che, pur avendo dichiarato tutto non hanno pagato perché dovendo scegliere tra soddisfare il fisco e dare da mangiare a se stessi ed ai figli, hanno scelto la seconda ipotesi ed ora sono alle prese con le cartelle pazzesche di Equitalia. I poveretti si ritrovano con il debito decuplicato che non riusciranno a pagare neanche se il buon Dio concedesse loro un'altra vita.

Ritratto di laisa1942

laisa1942

Lun, 12/05/2014 - 23:45

ma quanto sporco e'...???!!!