Renzi: "La Rai non è dei giornalisti, voglio ridarla ai cittadini"

Martedì scorso la lite in diretta con Floris. Oggi a un comizio del Pd il premier annuncia un giro di vite in Rai

Matteo Renzi torna ad attaccare la Rai. E lo fa andando a colpire gli sprechi di viale Mazzini e quelle storture che vedono da sempre la politica andare a braccetto con la televisione pubblica. Nell'intento del premier non ci sarebbe dunque quello di rinominare l'organigramma di viale Mazzini, ma "ripulire l’azienda e restituirla ai cittadini che sono i legittimi titolari dell’informazione pubblica".

A pochi giorni dall'accesissimo battibecco con il conduttore di Ballarò, Giovanni Floris, sulla spending review, Renzi torna a criticare le spese di viale Mazzini per promettere un'inversione di rotta nella gestione della tv pubblica. "Ho litigato con un conduttore televisivo l’altra sera", ha raccontato il presidente del Consiglio che, durante un comizio del Pd a Pesaro, si è ben gurdato dal riferirsi a Floris per nome. "È molto bravo - ha incalzato - ma i sindacati della Rai il giorno dopo mi hanno detto che la Rai non si tocca. Ma la Rai non è dei sindacati e dei giornalisti, è dei cittadini". Da qui la promessa di un imminente giro di vite a viale Mazzini: "A nome del Pd dico che non vogliamo nominare i capiredattori, che non vogliamo mettere i nostri. Vogliamo prenderla, eliminare gli sprechi e restituirla ai cittadini che sono i legittimi titolari dell’informazione pubblica".

Da Perugia arriva a dargli man forte Massimo D'Alema. "La mia opinione quando ero presidente del Consiglio è che la Rai andasse, in parte, privatizzata - ha commentato l'ex premier - penso che Renzi abbia posto un problema ovvio cioè di razionalizzare le spese, ridurre gli sprechi".

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 16/05/2014 - 20:47

vero, la rai è del pubblico che paga un canone e che vuole almeno essere rispettato e servito come si deve! tanto per dire un esempio, alle 21 partono sempre dei film che spesso fanno cagare, mentre i migliori vengono trasmessi in tarda ora, o addirittura all'alba. ma si può? si, se al governo c'è la sinistra, tutto questo è possibile! patetici! e si lamentano anche, i sinistronzi !!!

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 16/05/2014 - 20:50

SPERIAMO CHE FACCIA QUELLO CHE DICE SULLA RAI, E DOVREBBE ABOLIRE ANCHE IL CANONE VISTO COME LO SPRECA LA RAI. IL SERVIZIO PUBBLICO LO FANNO ANCHE LE ALTRE TELEVISIONI E NON PRENDONO IL CANONE, CHISSA' PERCHE'?

moshe

Ven, 16/05/2014 - 20:53

Il venditore di pentole non ha capito (o meglio, fa finta di non capire) una cosa, la rai non è dei giornalisti, la rai è dei partiti e la sinistra ha fatto la parte del leone. QUINDI, ripuliscila cominciando dai partiti di sinistra!

guardiano

Ven, 16/05/2014 - 21:14

Oih oih la jena ridens floris campione di imparzialità ha paura di finire a zappare la terra mestiere onorevolissimo ma che rompe la schiena.

rosa52

Ven, 16/05/2014 - 21:19

eh si' e noi ci si crede!!!! Renzi ne dice tante e poi se ci si mette anche D'alema allora siamo a posto!!!!!

Ritratto di deep purple

deep purple

Ven, 16/05/2014 - 21:50

Le reti tv dovrebbero essere tutte private. Chi picchia delle tv che campano con i soldi nostri è sempre ben accetto.

cgf

Ven, 16/05/2014 - 22:02

se ci riesce sarebbe la prima reale cosa che riuscirà a fare, fosse anche solo l'unica, verrà ricordato per sempre, ma prima ci deve riuscire e poi sarà ricordato.

ninito

Sab, 17/05/2014 - 06:59

Veramente a me non interessa essere "proprietario" della Rai, dato che mi fa tanto schifo che non la guardo mai. Renzi dovrebbe eliminare il canone Rai, e che la Rai s'arrangi, avendo buona programmazione riceverà pubblcità, se fa schifo nessuno mettera pubblicità. Tra l'altro non è il canone ma bensì la tassa di possesso dell'aparecchio tv, e ci fanno pagare all'incirca dal 25 al 40% del valore dell'aparecchio. E giusti questo? mentre per la machina paghi meno del 2%

max.cerri.79

Sab, 17/05/2014 - 07:58

Io non la voglio, togli in canone e dalla pure ai giornalisti. ...

angelomaria

Sab, 17/05/2014 - 15:25

dopo che ha raggiunto le presenze massime mai viste ultimamente se questo lo chiama dalrla in mano ai cittadini forse intendeva al cittadino renzi piu'parla piu's'imbroglia e col lui tuto il popolino che gli'ha creduto altro venduto!!!!oserei quasi dire che c'e poca differenza tra lui e grillo rutti e due palle su palle eniente per aiutare l'italia!!!