Renzi tradisce i patti col Cav: il Pd vuole cambiare l'Italicum

Il Pd cambia le carte in tavola. È braccio di ferro sul nodo Lauricella che lega l’entrata in vigore dell’Italicum alla riforma del Senato. Contatti tra Renzi e Verdini

Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera, li chiama emendamenti "campa cavallo" o "Penelope". E avverte che se non dovessero venire ritirati al più presto, l’accordo tra il premier Matteo Renzi e Silvio Berlusconi verrebbe a cadere immediatamente. "E la responsabilità - avverte - ricadrà tutta sul premier". All'ex ministro, però, ribatte "Penelope" in persona, e cioè il piddì Giuseppe Lauricella facendo sapere di non avere la minima intenzione di ritirare l'emendamento che, di fatto, cambia le carte in tavola e mette a rischio l'intesa bipartisan sulle riforme. Il nodo Lauricella, finito nelle ultime ore al centro del braccio di ferro tra democrat e azzurri, lega infatti l’entrata in vigore dell’Italicum alla riforma del Senato.

Matteo Renzi e Denis Verdini avrebbero parlato in queste ore della "grana" elettorale per cercare di trovare una soluzione che eviti passi falsi alla Camera dove l'Italicum approderà già domani. I nodi, però, non sembrano affatto sciolti. "Una qualche forma di collegamento tra la legge elettorale e la riforma del Senato andrà trovata e che della questione il premier avrebbe parlato oggi con Forza Italia", spiega un renziano che siedde tra i banchi del governo. Un primo colloquio, confermano fonti azzurre, ci sarebbe già stato e non sarebbe stato affatto rassicurante per Silvio Berlusconi: "Renzi ha spiegato che farà in modo di rispettare il patto, ma vuole anche fare dei passi verso la minoranza Pd e verso Ncd che hanno posto il problema".

In casa democratica si è saldato un fronte che comprende lettiani, bersaniani, giovani turchi e varie altre anime del partito. Lo scorso venerdì il senatore Francesco Russo, lettiano doc, ha promosso un documento firmato da 25 senatori proprio per chiedere che la riforma elettorale e quella del Senato vengano "legate" per evitare di offrire a Berlusconi (ma di fatto allo stesso Renzi) la possibilità di tornare al voto subito dopo la riforma elettorale senza aspettare il superamento del bicameralismo. Un tema già sollevato dall’emendamento Lauricella che chiedeva appunto di vincolare l’entrata in vigore della nuova normativa appunto alla riforma del Senato. Il bersaniano Alfredo D’Attorre ha, poi, proposto una variante di questa modifica: approvare l’Italicum solo per la Camera dei deputati. "Ho presentato il mio emendamento per superare la contrarietà a quello Lauricella - spiegava D'Attorre - se dicono no anche a questo, vengono dei dubbi sul fatto che davvero ci sia l’impegno a fare anche la riforma del Senato. Rispetto al patto con Verdini è cambiato tutto, c’è una novità politica enorme: un nuovo governo. È inevitabile che si parta dalla maggioranza che sostiene il governo. Ed è Angelino Alfano a sostenere che durante il colloquio con Renzi gli è stata data assicurazione sull’accoglimento dell’emendamento Lauricella". Impossibile, secondo D’Attorre, correre il rischio di ritrovarsi con due ballottaggi diversi, uno alla Camera e uno al Senato, che producono magari due vincitori diversi. Ma D’Attorre va anche oltre: "Per me è chiaro che se salta la riforma del Senato si deve anche rivedere la riforma elettorale, l’Italicum non andrebbe più bene". Una postilla molto importante perché significherebbe piazzare una bomba a orologeria sotto al patto Renzi-Verdini.

Secondo fonti vicine a Palazzo Chigi, Renzi punta a trovare una mediazione. "Magari se non la proposta D’Attorre - spiegano - una formula che sostanzialmente posticipi l’entrata in vigore dell’Italicum ad una certa data, magari ai 18 mesi che si era dato Enrico Letta per completare le riforme o giù di lì...". In pratica, sarebbe un modo per assicurare che non si torna al voto prima del 2015, ma questo difficilmente basterà a Pd e Ncd. L'ipotesi avanzata da D'Attorre è stata subito appoggiata dall’Udc. "È indispensabile portare subito a casa i risultati - ha commentato Gianpiero D’Alia - approvarla in pochi giorni per la sola Camera dei deputati è un modo corretto di procedere, visto che l’accordo complessivo sulle riforme istituzionali prevede il superamento del Senato per come lo abbiamo inteso fino a oggi". L’ex ministro alla Pubblica amministrazione ha spiegato che "non si può pensare che lo spauracchio del voto anticipato possa condizionare ancora una volta un percorso riformista su cui si gioca la credibilità della politica e nel quale molti avrebbero la tentazione di lasciare tutto cosi com’è". Ecco perché dalle parti di Forza Italia sono preoccupati.

Commenti

Cinghiale

Lun, 03/03/2014 - 17:40

Se non sono rispettati i patti si vota contro, se i numeri sono sufficienti cade il governo e si va a votare. Ma quante fregnacce. Tanto salta sempre fuori qualche storiella per cui ci vuole un voto di responsabilità della malora.

onurb

Lun, 03/03/2014 - 17:56

Visto che l'andazzo della politica prosegue imperterrito sulla vecchia strada, ed era da illusi pensare che potesse cambiare solo perché Renzi aveva stabilito che doveva cambiare, il popolo bue ha un'alternativa: incominciare a incazzarsi seriamente.

gianni59

Lun, 03/03/2014 - 17:59

D'altronde lo hanno chiamato il giovane Silvio....

Cinghiale

Lun, 03/03/2014 - 18:05

@onurb Lun, 03/03/2014 - 17:56 - Siamo già in due vediamo se la conta prosegue.

cic

Lun, 03/03/2014 - 18:16

Se i politici non sono scelti e votati direttamente dai cittadini, la politica diventa autoreferenziale, e gli interessi di tutti diventano quelli dei soliti noti. Questo andrebbe riformato. Oggi c'é internet, votiamo direttamente i candidati!!

campofreddo

Lun, 03/03/2014 - 18:22

SALTA COSA??? Il Pregiudicato ha finito le carte ! E' ancora proprio un E-SALTATO. Tra pochi giorni finirà in galera ! SILENZIO !

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Lun, 03/03/2014 - 18:39

Ma quale patto.... siete o non siete all'opposizione? Poi cosa dovrebbe saltare se siente in minoranza?

Giorgio1952

Lun, 03/03/2014 - 18:58

Siamo andati avanti un anno con l'Imu adesso andranno avanti un anno con la legge elettorale, voglio ricordare a Sergio Rame ed a Sallusti che la sig.ra Santanché sono mesi che afferma che la legge elettorale non da da mangiare ai cittadini! Sarebbe meglio ascoltate la dichiarazione di Draghi : "L'Euro zona sta andando nella giusta direzione, il bicchiere è mezzo pieno", e spiega al Parlamento UE perché bisogna essere ottimisti "contrariamente al pallido quadro che molti dipingono, la zona euro è in una forma migliore rispetto all’inizio della legislatura di questo parlamento". L’Eurozona è diventata "più resistente", sono stati compiuti passi significativi a contrasto della crisi del debito. "Troppo presto per dichiarare missione compiuta — ha aggiunto Draghi —. Le persone soffrono ancora per gli effetti dell’inevitabile aggiustamento dopo squilibri accumulatisi per anni". Draghi ha quindi ribadito l’invito ai governi ad attuare il consolidamento fiscale in una maniera che non colpisca la crescita e ad applicare le riforme strutturali. Meditate gente, meditate.

Ritratto di geode

geode

Lun, 03/03/2014 - 19:03

Con tutta la responsabilità che ne deriva, l'unica cosa da fare è quella di staccare la spina prima che tutta l'"ELITE" della "cosca" s'impadronisca anche della nostra dignità.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 03/03/2014 - 19:03

eh già, ora abbiamo capito che non c'è proprio affidabilità sulla sinistra, neppure sui patti condivisi! affanculo la sinistra! sempre a rovinare il paese per propri interessi di bottega, piuttosto che salvare le imprese e la stabilità politica....delinquenti! siete totalmente delinquenti! non ci possiamo più fidare di voi, neanche dopo che avrete abiurato l'ideologia comunista!!!

ilbarzo

Lun, 03/03/2014 - 19:20

Renzi da buon comunista,era piu' che certo che non avrebbe mantenuto la promessa sulla legge elettorale,in quanto sa bene che una volta andati alle urne,ne sarebbe uscito sconfitto e allora addio sogli di gloria e palazzo Chigi.Sa anche che il comunista Re Giorgio non permettera' di andare a votare, per cui con molta tranquillita' rimarra' premier,sempre che il popolo non decida altrimenti......

enzo1944

Lun, 03/03/2014 - 19:26

......attenzione,cari signori politici!...Gli Italiani si stanno incazzando per le continue prese per il culo,per le continue tasse che debbono pagarvi e pagare,e per il fatto che non arrivano più a fine mese!....Continuate a giocare ed a scherzare,che presto gli Italiani scenderanno in piazza,sempre più incazzati,ma con i forconi e qualcos'altro in mano!......se non l'avete capito,...a prendere voi,e non per farvi delle carezze! ....Buffoni!!

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Lun, 03/03/2014 - 19:26

Lúnica cosa positiva per il Paese che dovrebbero fare questi magnaccia dell´apparato mafioso sopra il Paese che lavora e produce sarebbe quella di togliersi di mezzo ... Ma é chiedere un miracolo, un atto di responsabilitá a una casta di lestofanti unica al mondo per enormitá e ferocia, che non hanno mai lavorato in vita loro, che solo hanno appreso a prosperare ingannando la gente onesta del Paese con le piú schifose menzogne ... Come andrá a finire? ... Per la oppressione di questi parassiti inamovibili il Paese sta deperendo ogni giorno ... Arriverá il momento che tutti i debiti che questi delinquenti accollano ai Lavoratori ogni giorno raggiungerá una cifra totale che sará veramente insopportabile ... Sará default e il giorno di una violenza senza eguali, ma sará anche l´unico modo per il Paese onesto di disfarsi per sempre di questi feroci pidocchi .

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Lun, 03/03/2014 - 19:26

Lúnica cosa positiva per il Paese che dovrebbero fare questi magnaccia dell´apparato mafioso sopra il Paese che lavora e produce sarebbe quella di togliersi di mezzo ... Ma é chiedere un miracolo, un atto di responsabilitá a una casta di lestofanti unica al mondo per enormitá e ferocia, che non hanno mai lavorato in vita loro, che solo hanno appreso a prosperare ingannando la gente onesta del Paese con le piú schifose menzogne ... Come andrá a finire? ... Per la oppressione di questi parassiti inamovibili il Paese sta deperendo ogni giorno ... Arriverá il momento che tutti i debiti che questi delinquenti accollano ai Lavoratori ogni giorno raggiungerá una cifra totale che sará veramente insopportabile ... Sará default e il giorno di una violenza senza eguali, ma sará anche l´unico modo per il Paese onesto di disfarsi per sempre di questi feroci pidocchi .

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Lun, 03/03/2014 - 19:26

Lúnica cosa positiva per il Paese che dovrebbero fare questi magnaccia dell´apparato mafioso sopra il Paese che lavora e produce sarebbe quella di togliersi di mezzo ... Ma é chiedere un miracolo, un atto di responsabilitá a una casta di lestofanti unica al mondo per enormitá e ferocia, che non hanno mai lavorato in vita loro, che solo hanno appreso a prosperare ingannando la gente onesta del Paese con le piú schifose menzogne ... Come andrá a finire? ... Per la oppressione di questi parassiti inamovibili il Paese sta deperendo ogni giorno ... Arriverá il momento che tutti i debiti che questi delinquenti accollano ai Lavoratori ogni giorno raggiungerá una cifra totale che sará veramente insopportabile ... Sará default e il giorno di una violenza senza eguali, ma sará anche l´unico modo per il Paese onesto di disfarsi per sempre di questi feroci pidocchi .

FerguSSon

Lun, 03/03/2014 - 19:27

Ma che strano, sembra di vedere la sinistra di qualche anno addietro. Sempre NO a tutto. :-) vi state scavando la fossa da soli.

SibillaCumana

Lun, 03/03/2014 - 19:30

Non posso credere che dopo il golpetto Renzi non mantenga cio' che ha promesso! ma come e' possibile che si ritorni ai soliti maneggi! non aveva dato la sua parola di boy scout?

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Lun, 03/03/2014 - 19:30

La parola di Renzi si è già capito, vale come quella di Berlusconi. Finalmente assisteremo ad un match equilibrato tra bugiardi!

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 03/03/2014 - 19:34

Dei serpenti a sonagli, non ci si deve mai fidare!!! Cavaliere, prossime votazioni, la popolazione deve decidere CHI E QUALE Partito deve GOVERNARE. NON SIOMO IN RUSSIA !!!

Ritratto di rapax

Anonimo (non verificato)

Ritratto di mark 61

mark 61

Lun, 03/03/2014 - 19:39

FORZA ITALIA e il condannato si lamentano perché RENZI non rispetta i patti . scusate ma di quali patti si parla ? i patti veri sono quelli di governo e non mi sembra proprio che F.I . stia al governo se RENZI non li rispetta ci guadagna solo non si fanno patti con chi sta alle opposizioni e tanto meno con un condannato STOP

maurizioc.

Lun, 03/03/2014 - 19:40

Ma cosa pensava Alfano, che il PDL sottoscrivesse la riforma elettorale accettando i tempi imposti da lui? Davvero pensava che Berlusconi abbassasse la testa e accettasse di rinviare le elezioni a tempo indeterminato? Inutile girarci con le parole: Renzi deve scegliere fra Berlusconi e Alfano. Impossibile barcamenarsi fra i due. Si vuole che il PDL approvi la riforma elettorale? Allora devono esserci tempi certi per riportare il Paese alle urne, affinchè sia guidato da un Parlamento e da un Governo che rispecchino la volontà popolare. Occorrono impegni precisi, esternati pubblicamente, e ci dev'essere il beneplacito del Capo dello Stato, che s'impegna pubblicamente a sciogliere le Camere dopo l'approvazione della riforma. Se invece Renzi vuole legarsi mani e piedi ad Alfano, e se Napolitano non intende riportare il Paese alle urne, la riforma alettorale non si fa.

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 03/03/2014 - 19:40

Parola di komunista parola di infame...d'altronde sono sempre stati la feccia piu' fetida dell'italia..

Anonimo (non verificato)

Ritratto di EdyLampadina

EdyLampadina

Lun, 03/03/2014 - 19:42

Lo vado dicendo da un pezzo: MAI FIDARSI DI UN COMUNISTA! MAIIIIII!!!!!

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 03/03/2014 - 19:42

Ma come si ad essere così sprovveduti e pensare che un patto con le sinistre possa dalle stesse essere mantenuto. Una Cosa del genere non è mai avvenuita in passato e mai averrà in futuro. Berlusconi si rassegni e consideri che tutto è stata una perdita di tempo.

Ritratto di EdyLampadina

EdyLampadina

Lun, 03/03/2014 - 19:42

Lo vado dicendo da un pezzo: MAI FIDARSI DI UN COMUNISTA! MAIIIIII!!!!!

fedele50

Lun, 03/03/2014 - 19:42

MAI FIDARSI DEI COMUNISTI , TRADISCONO GIA SOLO COL PENSIERO, FIGURIAMOCI MANTENERE I PATTI, BUFFONI A PRESCINDERE ,SONO COMUNISTI.

fedele50

Lun, 03/03/2014 - 19:43

MAI FIDARSI DEI COMUNISTI , TRADISCONO GIA SOLO COL PENSIERO, FIGURIAMOCI MANTENERE I PATTI, BUFFONI A PRESCINDERE ,SONO COMUNISTI.

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 03/03/2014 - 19:43

Ma come si ad essere così sprovveduti e pensare che un patto con le sinistre possa dalle stesse essere mantenuto. Una Cosa del genere non è mai avvenuita in passato e mai averrà in futuro. Berlusconi si rassegni e consideri che tutto è stata una perdita di tempo.

fedele50

Lun, 03/03/2014 - 19:45

campofreddo classico delinquente comunista,tieniti la testa altrimenti ti vola via per quanto è vuota, buffone comunista.

fedele50

Lun, 03/03/2014 - 19:45

campofreddo classico delinquente comunista,tieniti la testa altrimenti ti vola via per quanto è vuota, buffone comunista.

fedele50

Lun, 03/03/2014 - 19:45

campofreddo classico delinquente comunista,tieniti la testa altrimenti ti vola via per quanto è vuota, buffone comunista.zecca

fedele50

Lun, 03/03/2014 - 19:45

campofreddo classico delinquente comunista,tieniti la testa altrimenti ti vola via per quanto è vuota, buffone comunista.zecca

Anonimo (non verificato)

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 03/03/2014 - 19:50

Mi sarei meravigliasto se Renzi fosse stato ai patti. Non è mai visto un sinistro stare ai patti. Ma come faceva Berlusconi a pensare che uno di sistra possa essere di parola. Mai sentito!

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 03/03/2014 - 19:52

Mi sarei meravigliato se Renzi fosse stato ai patti. Non s'è mai visto un sinistro stare ai patti. Ma come faceva Berlusconi a pensare una cosa simile? Che uno di sinistra potesse essere di parola. Mai sentito!

scipione

Lun, 03/03/2014 - 19:52

Il PD non sta ai patti ? sinceramente me lo aspettavo.Dei sinistronzi non c'e' mai da fidarsi.Tra qualche anno i soliti stalinisti che stravolgono sempre la realta' diranno che la colpa e' di Berlusconi,come hanno fatto in tutti questi venti anni.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 03/03/2014 - 19:56

via la sinistra! nemmeno dopo che avranno rinnegato l'ideologia comunista saranno affidabili! ci siamo rotti le scatole dell'inaffidabilità permanente della sinistra!

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Lun, 03/03/2014 - 19:56

I comunisti che degradano questo blog dovrebbero astenersi dal dire fesserie a ruota libera. Il senato in Italia non verrà mai cancellato essendo una istituzione legata ai romani. Quindi subordinare la nuova legge elettorale alla riforma-abbrogazione del senato è equivalente di voler affossare il disegno di riforma stesso.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Lun, 03/03/2014 - 19:57

Perchè Renzi deve mantenere i patti con Verdini. Ma chi se ne frega di FI. Avanti Renzi, accelera e velocizza le riforme, compreso quella del senato. Mettiti d'accordo con la maggioranza e ricorda lo schifo delle maggioranze bulgare di berlusconi e le sue infinite fiducie chieste. Asfalta FI e comanda. Questo ti viene chiesto dal popolo che ha la maggioranza. I sette mioni e mezzo di berlusconi aspettino o si mettano l'animo in pace.

mariolino50

Lun, 03/03/2014 - 19:58

le regole del gioco devono andare bene a TUTTI i giocatori, e non solo a quelli più sicuri di vincere, altrimenti almeno metà dei cittadini vengono taglati fuori dal gioco, si fa per dire, della democrazia, ci vuole una assemblea costituente se si vogliono cambiare del tutto. Il bicameralismo quasi perfetto cè anche in America con il presidenziale, questi vogliono ancora più potere senza limiti.

Ritratto di mario.leone

mario.leone

Lun, 03/03/2014 - 19:59

Il giovane Renzi deve essersi montato la testa, senza contare che è stato chiaramente eletto Segretario del partito e poi nessuno ne segue i dettami. Siamo proprio ben messi!

gabricicci

Lun, 03/03/2014 - 20:06

com sono tre e da mo che sono incazzata veramente

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Lun, 03/03/2014 - 20:08

Perchè Renzi deve mantenere i patti con Verdini. Ma chi se ne frega di FI. Avanti Renzi, accelera e velocizza le riforme, compreso quella del senato. Mettiti d'accordo con la maggioranza e ricorda lo schifo delle maggioranze bulgare di berlusconi e le sue infinite fiducie chieste. Asfalta FI e comanda. Questo ti viene chiesto dal popolo che ha la maggioranza. I sette mioni e mezzo di berlusconi aspettino o si mettano l'animo in pace.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Lun, 03/03/2014 - 20:11

EVVIVA!!!!!!!!!!! Se fosse così a rimanere fregato questa volta è il pregiudicato (truffa agli italiani per oltre 300 milioni di euro). GRANDE MATTEO, eroe degli italiani onesti.

Ritratto di Markos

Markos

Lun, 03/03/2014 - 20:20

Putin dopoche hai finito in Ucraina manda quelli in tuta mimetica a ROMA CHE CE UN PO DI GENTE DA PRENDERE A CALCI NEL CULO.

Ritratto di Markos

Markos

Lun, 03/03/2014 - 20:21

campofreddo - IO PENSO CHE IN GALERA CI ANDRAI TU E I TUOI COMPAGNI CULATTONES PER CRIMINI CONTRO IL POPOLO ITALIANO .

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Lun, 03/03/2014 - 20:22

mortimermouse, anche tu come tantissimi altri ancora non lo avete capito ma l´unica ideologia del partito é sempre stata una, quella della menzogna e della truffa ... L´hanno messa in c.... a tutti!!!

Ritratto di Markos

Markos

Lun, 03/03/2014 - 20:24

IERI HANNO MANIFESTATO GLI STRANIERI CLANDESTINI , CHIEDONO CASA LAVORO E ASSISTENZA MA SI ACCONTENTANO ANCHE SOLO CASA E ASSISTENZA.

bitonco

Lun, 03/03/2014 - 20:31

Divertente. Il PD tradisce i patti col cav....e quanto conta il cav? E' all'opposizione...non può fare nulla....e Renzi dovrebbe tenerlo in considerazione? Per quale motivo? :)

gadertal

Lun, 03/03/2014 - 20:34

Cominciano ad essere un po troppe le riforme alle quali voleva dare corso con rapidita' e concordate con Berlusconi, e che invece non vanno in porto (prima fra tutte vedi la legge elettorale).Speriamo che possano essere solo gli intoppi dell'inizio, ma se il buo giorno si vede dal mattino c'e' motivo di cui preoccuparsi.

Ritratto di mark 61

mark 61

Lun, 03/03/2014 - 20:42

FORZA ITALIA e il condannato si lamentano perché RENZI non rispetta i patti . scusate ma di quali patti si parla ? i patti veri sono quelli di governo e non mi sembra proprio che F.I . stia al governo se RENZI non li rispetta ci guadagna solo non si fanno patti con chi sta alle opposizioni e tanto meno con un condannato STOP

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Lun, 03/03/2014 - 20:44

Era ovvio, è si vede ad occhi ciechi! basta annusare che fa puzza di sopravvivenza: Ognuno vuole "tirare l'acqua al proprio mulino"! I patti con la sinistra? meglio tenersi lontani come il diavolo dall'acquasanta!

Range.rover.p38.3

Lun, 03/03/2014 - 20:45

Ma quando è successo che il PD abbia rispettato i patti?

skualo

Lun, 03/03/2014 - 20:46

ma chi l'ha detto che non sono piu' comunisti? non e possibile cambiare il cervelloalla gente, meno che mai per i trinariciuti. cosa potevamo aspettarci da un governo di serpenti e vermiciattoli?

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Lun, 03/03/2014 - 20:46

mortimermouse, due cose: 1) per ben due volte il tuo caro pregiudicato ha tradito i patti, con D'Alema e con Veltroni; 2) se vogliamo parlare di delinquenti te ne indico uno ufficiale, residente ad Arcore, truffatore degli italiani di oltre 300 milioni di euro!!!! Nella tua demenza, se colleghi i due neuroni che dovresti avere forse ci arrivi a capire che ci sei anche tu tra i truffati. Sforzati che ce la fai.

conenna

Lun, 03/03/2014 - 21:05

Ma possibile mai che tutti, dicasi tutti, gli accordi che faB. siano disattesi dagli altri? L'elenco sarebbe talmente lungo da non trovare spazio qui. Non è che Lui non è molto chiaro quando fa gli accordi? Che la legge elettorale fosse legata indissolubilmente alla riforma del Senato a me era parso chiaro da subito. Ma, probabilmente ho capito male. Si era parlato di riforme, non di riforma. A meno che B. non volesse quella legge elettorale e non volesse l'abolizione del Senato. O spera di farla lui dopo aver vinto le elezioni. A babbo morto.

robysalv

Lun, 03/03/2014 - 21:21

ennesimo premier senza elettorato .Le prime cose che ha fatto aumentare le tasse.Imprenditori e negozianti visti come il male,le banche persi miliardi di euro per investimenti sbagliati in borsa .Scenario apocalittico .Noi famiglie non avremo piu soldi per sfamare i ns figli tra non molto.

cicciosenzaluce

Lun, 03/03/2014 - 21:47

Markos,quelli come te ,vanno presi a calci in bocca,con i scarponi militari,buffone da circo,ignobile servo,feccia dell'italia.

cicciosenzaluce

Lun, 03/03/2014 - 21:53

CADAQUES,tu ci hai sentito pure gusto, vero?

scorpio11

Lun, 03/03/2014 - 22:57

Renzi è gia stato bugiardo con Letta,inoltre ha permesso ulteriore aumento delle tasse,grazie anche al guardiano delle tasse affinchè non aumentassero,mi riferisco al gendarme Angelino Alfano che per me è solo gendarme delle poltrone e voltacabana dimenticando che è li grazie a Berlusconi così come i suoi seguaci e siccome detesto questi quaquaraqua spero facciano la fine di FINI.

citano39

Lun, 03/03/2014 - 23:46

F.I. non ceda. Se Matteo Renzi cede ai ricatti avrà vita breve e cadrà per mano di Alfano. Berlusconi non scenda a compromessi.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 04/03/2014 - 00:01

Ecco dimostrato come i comunisti mascherati da democratici stiano lavorando contro il paese pur di combattere una riforma che porta il nome di Berlusconi. SONO COSI PARANOICAMENTE CONTRO BERLUSCONI DA INFISCHIARSENE SE IL NOSTRO PAESE AFFONDA ANCORA DI PIÙ NELLA CRISI. Abbiamo bisogno assoluto di quella legge e loro la sabotano. ROBA DA IRRESPONSABILI TRADITORI DELLA NOSTRA PATRIA.

Gius1

Mar, 04/03/2014 - 00:36

luigipiscio. ma di quale maggiorabza parli.Sai bene che I voti di alfano sono voti di Silvio ? o fai finta che sono vostri? siete inafidabili che si mettono con I traditori per rovinare l' Italia semre di piu' . Schifosi

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 04/03/2014 - 09:46

CADAQUES E ANDREA voi siete malati! state dicendo cose che non sono nemmeno rispondenti alla realtà dei fatti!