Riecco la Mauro: «Riparto dagli ex leghisti»A Lecco la sede del nuovo partito

Ma che fine ha fatto Rosi Mauro? (nella foto) Eccola lì, con un bicchiere di vino in mano mentre posa in foto con Lorenzo Bodega. Lecco, inaugurazione della nuova sede del SinPa, il sindacato padano che la grande espulsa dalla Lega ha portato via con sé, chi mi ama mi segua e gli iscritti l'hanno seguita. A partire dal collega senatore, che dal Carroccio è sceso senza aspettare le epurazioni di Maroni e ora dice: «Me ne sono andato per protesta contro il golpe di Bobo e certo non aspetto che mi richiamino». Si sono riorganizzati. E infatti la sede del SinPa ospiterà anche il movimento «Siamo gente comune» che ha già rappresentanza parlamentare e che, dice la Mauro, «raccoglie anche molti che hanno lasciato la Lega scegliendo noi». Quanti, sarà il tesseramento a dirlo. Per ora l'importante è «non buttare a mare oltre 20 anni di esperienza politica». Darsi un programma, dal federalismo ai contratti territoriali. Le alleanze verranno, più per le Amministrative che per le Politiche, con l'ambizione di arrivare al Sud. La scelta di Lecco non è casuale. «È la mia città, non di Castelli - dice Bodega se citi il leghista -. Lui è nato a Caprino bergamasco, Bergamo». Però aiuta che proprio qui Castelli sia stato sconfitto alle Comunali.