Ruby, si torna a combattere: udienza rinviata il 13 maggio

Pausa finita: la Boccassini concluderà la requisitoria. Il 6 maggio la Cassazione potrebbe accogliere la richiesta di spostare a Brescia i due processi di Milano

È il 13 maggio il giorno in cui, passata la tormentata vicenda del Quirinale, Silvio Berlusconi potrebbe ritrovarsi catapultato di nuovo nel pieno dei suoi problemi giudiziari. Questa mattina il tribunale presieduto da Giulia Turri, che processa il Cavaliere per concussione e prostituzione minorile nel cosiddetto caso Ruby, ha rinviato infatti al 13 l'udienza in cui Ilda Boccassini potrà finalmente concludere la sua requisitoria. E avanzare contro Berlusconi una richiesta di condanna ampiamente preannunciata e che si profila pesante (si prevede intorno agli otto anni di carcere).

Pausa finita, si torna a combattere. Una solo possibilità esiste, a questo punto, che potrebbe risparmiare a Berlusconi la botta politico-mediatica-giudiziaria di una richiesta di condanna: che la Cassazione il prossimo 6 maggio accolga la sua richiesta di rimessione, cioè di spostare a Brescia i due processi in corso a Milano a suo carico. Berlusconi, come già nel 2002, ha chiesto che i processi vengano tolti alla magistratura milanese, che accusa di essere impegnata in una persecuzione ai suoi danni motivata unicamente da rivalità politica. Nella sua istanza Berlusconi ha elencato una lunga serie di circostanze che a suo dire dimostrano l'inguaribile pregiudizio colpevoliste che si respira nei suoi confronti nel palazzo di giustizia milanese: dalle visite fiscali inviate in ospedale quando era ricoverato, agli impedimenti politici ripetutamente negati, fino alla pesante sentenza di separazione dalla moglie Veronica. Basterà questo a convincere la Cassazione che a Milano vi é il "legittimo sospetto " di una persecuzione ai danni del Cavaliere?

A dover sciogliere il nodo é la Sesta sezione della Cassazione, presieduta da un magistrato esperto e indipendente come Giovanni De Roberto. L'udienza si sarebbe dovuta tenere lo scorso 18 aprile, ma è saltata perchè entrambi i legali di Berlusconi, Niccolò Ghedini e Piero Longo, erano impegnati in Parlamento per l'elezione del nuovo presidente della Repubblica (anche Berlusconi aveva ovviamente lo stesso impegno, ma per quanto riguarda lui è stato ritenuto irrilevante). Ora, con la rielezione di Napolitano, la lunga pausa politica dei processi è definitivamente finita. Il 6 maggio la Cassazione deciderà se spostare a Brescia i processi di Berusconi. Se (come si prepara a chiedere la Procura generale) dirà di no, il 13 maggio Ilda Boccassini potrà presentare il suo conto finale al suo eterno imputato.

Commenti

vince50

Lun, 22/04/2013 - 11:20

Ormai questa storia è incommentabile,anche perchè non ho mai avuto precedenti penali e non vorrei cominciare adesso.

maubol@libero.it

Lun, 22/04/2013 - 13:58

con tutti i problemi dell'italia, degli italiani la boccassini non ha niente di meglio da fare?

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 22/04/2013 - 14:41

questo assurdo processo dovrebbe essere spostato a Brescia ma le correnti staliniste della magistratura non lo vogliono perché sanno che solo Milano troverebbe il modo di condannare Berlusconi in qualsiasi maniera

Cosean

Lun, 22/04/2013 - 15:17

@ maubol@libero.it Però è un grosso problema se si stabilisce a proprio piacimento quali sono i processi che si ha da fare e quali no! Perche lo crei?

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 22/04/2013 - 15:30

@Cosean: Perchè? Fino ad ora cosa ha fatto la magistratura? Ha cercato in tutti i modi di ostacolare Berlusconi...questo, non è cercare quali sono i processi che si ha da fare?

21v3

Lun, 22/04/2013 - 15:54

Lo Stato italiano contro Silvio Berlusconi, accusato del REATO PENALE di FAVOREGGIAMENTO ALLA PROSTITUZIONE ANCHE MINORILE. Chi ritiene non sia sufficiente dovrebbe farsi curare. E se continuate a scrivere che è tutto inventato vi invito ad ascoltare le intercettazioni della Minetti. Difendere l'indifendibile. Di solito il mio commento sul reato non viene mai pubblicato, vediamo questo giro. PS: rendere SUBITO PENALE il reato di falso in bilancio modificato per interessi del solito.

volo_basso

Lun, 22/04/2013 - 16:04

Vi sono malattie dalle quali non se ne esce. A volte si possono individuare allo specchio e credo possibile che ogni giorno vedendosi, una grande ansia la colga mettendola a confronto con le proprie persecuzioni rivolte ai suoi avversari.

mar75

Lun, 22/04/2013 - 16:06

@maubol@libero.it: guardi che i magistrati non si occupano solo dei processi contro il vostro faro divino. Pensate che la Boccassini prenda lo stipendio da anni solo per lavorare ai processi contro il vostro idolo? Se lo pensate siete poco informati o in malafede.

bruna.amorosi

Lun, 22/04/2013 - 16:11

ma KOMPAGNI siete spariti dalla scena politica grazie alla vostra ignoranzae divisioni interne e ancora state quì a rompere le palle con BERLUSCONI E BOCCASSINI .se una dice che non c'è stato niente niente c'è stato anche se la BOCCASSINI avrebbe voluto ma .niente sesso niente reato .FATEVENE UNA RAGIONE .PENSATE ALLE CORNA VOSTRE .NE AVETE TANTE . censore mandalo grazie .x 21v3 stacce BERLUSCONI NN SI TOCCA !!.

Ritratto di stegalas

stegalas

Lun, 22/04/2013 - 16:14

Ma facciano, facciano pure! Condannino, interdicano, ostracizzino, esilino... Sono talmente lenti da non essersi ancora resi conto che Beppe Grillo ha creato un mirabile precedente: il leader che non ha cariche politiche, che comanda senza neppure presentarsi alle elezioni, che decide stando fuori dal Parlamento. Nondimeno ricevuto dal Presidente della Repubblica per le consultazioni. Berlusconi vincerà le elezioni anche da una cella e chiederà un permesso per andare da Napolitano. Poveracci, chissà quanto hanno faticato questi in tutti questi anni. Per nulla!

21v3

Lun, 22/04/2013 - 16:17

Dimenticavo, concussione. Abbastanza evidente anche. Tutti sanno della telefonata e che nessuno poteva pensare nemmeno lontanamente che potesse essere la nipote di un capo di Stato. Se invece lo pensava veramente sarebbe quasi peggio!

External

Lun, 22/04/2013 - 16:29

Quanto gli manca alla pensione?

bruna.amorosi

Lun, 22/04/2013 - 16:31

x 21v3 vedo che insisti allora vuol dire che te rode . bene sono felice x te di più te deve rode se vuoi ti presto il grattaformagio ..SI per me era la nipote di MUBAARAK . ti basta? NESSUNO HA DETTO DI AVER RICEVUTO PRESSIONI PER FAR RILASCIARE QUELLA RAGAZZA ci devi da stà .

Ritratto di chris_7

chris_7

Lun, 22/04/2013 - 16:33

21v3 ha ragione il Berlusca in carcere, ma con lui anche tutti i giudici che hanno la laurea perchè erano del PCI. E comunque i avrei diramato lo stato di allerta e dichiarato Grillo nemico pubblico ha minacciato il golpe(ttino), per me se Silvio si ritirasse a vita privata non gli romperebbero più.

Wolf

Lun, 22/04/2013 - 16:34

Spreco di danaro pubblico per un processo privo di vittima, di concusso e prove. Delirio puro.

vince50

Lun, 22/04/2013 - 16:35

Se la boccassini volesse perseguire chi pratica il favoreggiamento alla prostituzione e magari pure minorile,dovrebbe seguire ben altre strade e luoghi,dove viene realmente favorita.E siccome non c'è mai stata nessuna denuncia in merito anzi l'opposto,sarebbe ora che si mettessero l'anima in pace occupandosi di cose reali e serie.

Ritratto di chris_7

chris_7

Lun, 22/04/2013 - 16:36

bruna amorosi sei una grande Silvio ti sosteniamo noi!!!!!! Bocassini a casa

Lino1234

Lun, 22/04/2013 - 16:46

Vorrei conoscere il vero motivo per cui tanti commentatori ritengono gravissima l'accusa a Berlusconi di avere amato la splendida Ruby, nonostante il suo pubblico diniego. Ruby non è l'unica testimone dell'eventuale fatto? Come potrà Boccassini affermare il contrario. Metterei alla prova anche i lettori di cui sopra invitando Berlusconi a proclamarsi favorevole ai matrimoni gay. Tenderei a Scommettere che tutti costoro diventerebbero filo berlusconiani per motivi personali. Saluti. Lino W Silvio.

untergas

Lun, 22/04/2013 - 17:02

ma basta! date l'impunità/immunità, o quel caso che volete, a 'sto vecchio arnese e che sia finita... Robb de mat: 20 anni investiti in politica per salvarsi il c.lo. E salvateglielo 'sto c.lo flaccido e che si tolga dalle balle!

21v3

Lun, 22/04/2013 - 17:28

bruna.amorosi: non è importante a chi rode, non è vero ciò che dico io e non è vero ciò che dice lei. Ci sono delle indagini e un processo in corso. Sono un onesto cittadino italiano e HO DIRITTO di sapere. Invece ci si difende DAI processi e non NEI processi, se a lei va bene così a me no. La ragazza non poteva essere rilasciata alla Minetti, per legge. Era minorenne e accusata di furto. Se lei credeva fosse la nipote di Murbarak allora mi spiace per lei. Creda alle favole se la fanno dormire di notte. Lino1234: c'è di male che era minorenne e ha preso soldi, due fatti dimostrati. c'è di male che si chiama Favoreggiamento della prostituzione minorile e c'è di male che in Italia, per fortuna, è un reato penale, anche se qui non sembra interessare nessuno. Mi piacerebbe che la ragazzina fosse sua figlia, poi vediamo. Ma probabilmente l'accompagnerebbe lei.

bruna.amorosi

Lun, 22/04/2013 - 17:52

21V3 non ci sono le indagini c'è L'INDAGINE di una donna frustrata che non si dà per vinta .è lo stesso piglio che ha usato un certo DI PIETRO che poi la ha vista anche lei la sua fine politica ..IOsono vecchia di età e alle favole non ho creduto neanche da bambina ma quando un MAGISTRATO SI BUTTA IN POLITICA O FACENDOLA O FACENDO SAPERE IL SUO PENSIERO POLITICO NON E' DEGNA DI RAPPRESENTARE LA GIUSTIZIA chi non mi dice e lei lo può giurare che non lo fà per scopo politico ? Sono la prima a mandare in galera chi delingue ma i primi dovrebbero essere quelli che la giustizia la usano per fare i loro sporchi e loschi interessi . PERCHE'non processa quelli della banca MPS ? già quelli sono suoi .(e con questi suoi le dico perchè quel magistrato non è degno di fare quel lavoro ) .la saluto ma il mio pensiero vale quanto il suo . inviatelo grazie .

Angelo48

Lun, 22/04/2013 - 17:56

21v3: la trovo un pò a corto di cognizioni tecnico/legislative e cerco di farle meglio capire. Partiamo da quella sparata più grossa:la modifica ipotizzata del falso in bilancio. Una lettura più attenta del testo, dovrebbe farle comprendere come il falso in bilancio e’ stato depenalizzato solo per le società non quotate in borsa ed appartenenti ad una sola persona. Per le società quotate in borsa(quelle di Silvio lo sono tutte)e con un azionariato diffuso, il reato di falso in bilancio esiste ancora. Nel caso delle società quotate in borsa infatti, non può configurarsi il reato di falso in bilancio ma quello di evasione fiscale. Le e' più chiaro ora? Vengo ora alla storiella Ruby. Non le pare strano che un reato come quello previsto dall'art.531 del Codice Penale " Istigazione alla prostituzione e favoreggiamento" viaggi solo sull'onda di intercettazioni nelle quali i termini usati siano difficilmente comprovabili tipo quelle della Minetti da lei citate? Più che le telefonate equivoche, ci sarebbe una famosa agenda della Ruby in cui sembra vi siano annotati decine di nomi con tanto di cifra accanto a comprovare "l'attività" della ragazza. Ecco: si e' mai spiegato il perche'i magistrati non abbiano posto sotto inchiesta tutti quei nomi? E l'obbligatorietà dell'azione penale, a sx tanto sbandierata, dove e' finita? Senza infine tener in conto che, la parte offesa(così la dichiara l'accusa),abbia più volte ribadito di non aver mai fatto sesso col cavaliere. Ha mentito? Può darsi, ma tocca all'accusa dimostrare il contrario e finora non vi e' riuscita!Dovrei poi spiegarle che se c'e'concussione, dovrebbe esserci anche un concusso che potrebbe a sua volta aver violato anche lui la Legge (omissione di atti di ufficio).. ma e' cosa troppo lunga!

BlackMen

Lun, 22/04/2013 - 18:23

Angelo48: ma non dica panzane!...ci fa pure l'esperto ma dimmi tu! http://www.diritto.it/materiali/commerciale/barone.html Studi meglio la materia e si ripresenti al prossimo appello va che è meglio.

enricotartagni

Lun, 22/04/2013 - 18:24

bocassini, sinceramente, hai rotto!

BlackMen

Lun, 22/04/2013 - 18:36

Angelo48: altra imprecisione. NON è vero che per configurarsi il reato di concussione serva il concusso ed è totalmente falso che quest'ultimo debba rispondere di reati quali omissione di atto di ufficio. In quanto concusso appunto risulta obbligato a compierlo quel reato istigato dal concussore. Ma dove l'ha studiata giurisprudenza? Sul corriere dei piccoli?!

Angelo48

Lun, 22/04/2013 - 19:26

BlackMen: esimio insegnante dei miei stivali, alcune precisazione sono obbligate. Nella fattispecie in esame, l'eventuale concusso sarebbe un pubblico ufficiale e dovrebbe inoltre spiegarmi quale costrizione avrebbe questi subito dal concussore. Il pubblico ufficiale degno di tal nome, al limite finge di accettare /subire la costrizione e poi sporge denuncia verso il concussore. La giurisprudenza ne cita a decine di casi del genere. Forse sul corriere dei piccoli ha studiato lei, caro uomo nero!

Ritratto di stegalas

stegalas

Lun, 22/04/2013 - 20:17

@ 21v3 - Credo che pensare che Berlusconi, il più potente proprietario televisivo italiano ed il secondo europeo, abbia bisogno di... pagare starlette e soubrettine o forzarle a prostituirsi è indice di profondo distacco dal reale. In quanto al "minorile": la signorina Ruby asseriva di avere 24 anni e lavorava da tempo in night club ed altri locali. Che lei sappia, ci si può lavorare da minorenni? Mi sa, quindi, che non c'è cascato solo Berlusconi. Che certo avrebbe dovuto personalmente controllare la genuinità dei documenti di tutte le centinaia di invitati che entravano a Palazzo Grazioli o Villa San Martino per le sue serate (quelle per le quali avete inventato il nome in codice di "bunga bunga"). Facile stabilire l'età controllando l'anagrafe. Riguardo alla "nipote di Moubarak". Glielo aveva detto lei, lo diceva a tutti ed aveva persino il nome stampato sul documento. Nel dubbio di un incidente diplomatico, vista la futilità del reato contestato (furto di indumenti alla compagna di appartamento), lei non sarebbe precauzionalmente intervenuto? Se io, ad una festa in cui ci sono 200 persone, mi presento e le dico di essere cugino di Bersani, lei cosa fa, fa indagini per scoprire se è vero? Ma allora è profondamente malato...

Cosean

Mar, 23/04/2013 - 10:17

@ tomari Guarda che è proprio la Magistratura che può iniziare un processo! Non tu o un Politico. Mi hai risposto come se i Magistrati non dovessero occuparsi di queste cose!

ciannosecco

Mar, 23/04/2013 - 13:46

"BlackMen"L'avevo già vista in crisi con l'obbligatorietà dell'azione penale.Sulla concussione, lei ha raggiunto l'apoteosi.Saluti.