Scelti gli scienziati per testare Stamina Escluso Ferrari

RomaNominato il nuovo Comitato Scientifico che dovrà valutare il Metodo Stamina e Davide Vannoni subito lo boccia. Sarà Michele Baccarani, ematologo dell'ospedale di Bologna, il presidente del nuovo Comitato Scientifico che dovrà decidere se dare o meno il via libera ad una sperimentazione. Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha dunque sostituito il professor Mauro Ferrari, esperto di nanotecnologie, che subito dopo l'annuncio della sua nomina aveva rilasciato dichiarazioni favorevoli a Stamina alla trasmissione Le Iene. La nomina del nuovo Comitato si è resa necessaria dopo che la bocciatura del Metodo Stamina da parte del primo Comitato Scientifico era stata invalidata da una sentenza del Tar cui aveva fatto ricorso proprio Davide Vannoni. I giudici amministrativi avevano riconosciuto la mancanza di imparzialità dei membri del Comitato che in precedenza avevano già bocciato pubblicamente Vannoni. La Lorenzin si è quindi vista costretta a nominare un nuovo Comitato ma di fronte alle dichiarazioni pubbliche di Ferrari e alle polemiche conseguenti ha deciso di chiedere il parere dell'Avvocatura generale dello Stat. Visto che il primo Comitato era stato giudicato imparziale per le dichiarazioni contro Stamina ora questo avrebbe potuto essere considerato ugualmente imparziale per le dichiarazioni «a favore». Ma per Vannoni l'esclusione di Ferrari «è gravissima» perché in realtà le sue dichiarazioni erano «imparziali».
Nel Comitato molti stranieri: Sally Temple, Moustapha Kassem, Ana Cumano del Pasteur.

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 05/03/2014 - 11:00

Abbiamo molto buon tempo...da perdere.