Schiaffo incompatibile con la democrazia

Questa sentenza non è giustizia, è un altro schiaffo alla giustizia. Rappresenta la conferma di un accanimento sempre più evidente. E la sua gravità lascia sgomenti

Questa sentenza non è giustizia, è un altro schiaffo alla giustizia. Rappresenta la conferma di un accanimento sempre più evidente. E la sua gravità lascia sgomenti. Da vent'anni certa magistratura assieme al gruppo editoriale di Carlo De Benedetti tentano di eliminare dalla scena politica mio padre aggredendolo su tutti i fronti. E ora la magistratura ci impone definitivamente di finanziare proprio il gruppo De Benedetti, per un importo spropositato, infinitamente superiore al valore della partecipazione Fininvest nella Mondadori. Tutto ciò è compatibile con la democrazia? Davvero si può far finta di niente di fronte ad una simile anomalia? Sappiamo meglio di tanti altri che le sentenze si devono rispettare, lo abbiamo dimostrato nei fatti eseguendo alla lettera quanto stabilito dai primi due gradi di giudizio.

Però le sentenze ingiuste non solo si possono, si devono criticare. E anche questo, al di là delle motivazioni che leggeremo molto attentamente, è un verdetto in palese contrasto con la realtà dei fatti ma anche con le regole del diritto. Siamo dalla parte della ragione, lo abbiamo provato senza ombra di dubbio ma ci vediamo ugualmente condannati ad un autentico esproprio, che senza alcun fondamento colpisce così duramente uno dei più importanti gruppi imprenditoriali del Paese. Il ridimensionamento molto modesto della somma determinata dalla Cassazione non intacca in alcun modo l'eccezionale peso dell'ingiustizia di cui siamo vittime.

Al contrario, suona come una vera e propria beffa. La Cir non ha subito alcun danno, lo sa per primo Carlo De Benedetti che continua a straparlare di «scippo», neppure un euro da parte nostra era ed è dovuto. Oggi la Cassazione aveva la possibilità di cancellare quello che non esito a definire uno scandalo giuridico. Ha deciso di non farlo. È una nuova, bruciante sconfitta per la giustizia, una ferita profonda per quanti si ostinano ancora a credere nei valori della giustizia e della verità. Ma noi non ci arrendiamo. Percorreremo tutte le strade che riguardo alla sentenza l'ordinamento consente perché questi valori possano tornare a essere rispettati.

Commenti

ben39

Mer, 18/09/2013 - 08:43

Egregia Dottoressa Marina, ormai la sconfitta è palese e a lei e a suo padre non resta altro che accettarla, riconoscendo i propri errori, come quello del suo rifiuto di succedere a lui alla guida del PDL anni fa... mi dispice per la famiglia Berlusconi ma si è fatta troppi nemici e purtroppo ormai il 'dado è tratto'... speri solo in un miracolo. Cordiali Saluti

Ritratto di marione1944

marione1944

Mer, 18/09/2013 - 08:50

Grande Marina, metta tutti in cassa integrazione e vediamo cosa faranno questi energumeni del pd e dei magistrati.

mauroder78

Mer, 18/09/2013 - 08:50

siete davvero ripugnanti... l'ingiustizia è che il nano arrapato ha corrotto un giudice, è stato beccato, e non è andato in galera.... lui sa benissimo di essere già stato graziato più volte... ma sa anche che ci sono tanti ignoranti e dementi pronti a credere a tutte le cavolate che va dicendo da 20 anni...

mauroder78

Mer, 18/09/2013 - 08:51

non vedo nemmeno una parola sul fatto che il nanetto aveva corrotto un giudice.... come mai??? piccola dimenticanza??

Ritratto di thunder

thunder

Mer, 18/09/2013 - 09:12

Credo che ogni commento sia superfluo,IN QUESTO PAESE SI FA TROPPO ABUSO DI POTERE. la cosa mi fa pensare ai paesi sudamericani e qualche ex paese comunista.

roberto78

Mer, 18/09/2013 - 09:14

a parte il fatto che la cifra così enorme (e lo è davvero...) è solo frutto degli interessi sull'importo molto più modesto che rappresenta la cifra da risarcire, lo sconto sono in realtà soldi che vi tornano indietro rispetto a quelli che avete già accantonato dopo il secondo grado. E più in generale basta con sta storia dell'attacco alla democrazia: tre gradi di giudizio non sono bastati per respingere le accuse se avevate motivi validi a discolpa? nemmeno il titolo fininvest ha subito una flessione ... segno che tutti sapevano già che questa sentenza era scontata e ovvia... perchè fare sta caciara?

aredo

Mer, 18/09/2013 - 09:21

Ma perchè fate passare tutti questi messaggi di gentaglia di sinistra drogata che scrive le sue vaccate come se fosse sul sito di Repubblica ?

canaletto

Mer, 18/09/2013 - 09:22

In Italia la democrazia nacque con De Gasperi e terminò con Moro. Non si può uccidere una persona (rispettabile) con delle setenze obbrobriose solamente perchè la controparte è dello stesso colore di certi giudici. Io farei una denuncia per omicidio per giudici e De Benedetti. Qualcuno deve fermarli, non si può essere nelle mani di giudici banderuole che usano la legge solo per i loro luridi giochi di potere e proteggere la casta rossa. Bisogna fare qualcosa anche la rivoluzione.

eso71

Mer, 18/09/2013 - 09:25

E' IL SIGNOR BERLUSCONI CHE E' INCOMPATIBILE CON LA DEMOCRAZIA!

Ritratto di thunder

thunder

Mer, 18/09/2013 - 09:25

mauroder78,ma tu credi nelle fiabe? ma tu hai idea o no dei papponi del sistema,un giudice che si fa corrompere secondo te poteva fare il giudice?generali della finanza con mazzette,de Benedetti come faceva ad avere l'esclusiva delle vendite accessori elettrici e elettronici allo stato.sei solo un pirletta bevi il latte e vai a nanna.( solo berlusca e' cattivo) pensa che il berlusca io non lo voto. ma mi sta sui c.....I l'antiberlusconismo per tifoseria,o invidia.

no beluscao

Mer, 18/09/2013 - 09:26

CARA MARINA TE LA DEVI PRENDERE SOLO CON IL TUO BABBINO , I GIUDICI DA CHIE E PER CONTO DI CHI ERANO STATI CORROTTI ? tale padre tale figlia sembra .....GAME OVER

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 18/09/2013 - 09:27

Provare a non corrompere qualcuno per averne vantaggio? Mi vien da pensare che il grande imprenditore senza qualche aiutino non sarebbe poi così grande.

Giacinto49

Mer, 18/09/2013 - 09:32

Ai trinariciuti presenti ricordo che il mondo è da sempre che va così (la saggezza popolare ricorda che "chi è fesso stia a casa sua"). E' comunque niente in proporzione ai misfatti della sinistra, Penati, Mps, Coop orchestrati nelle direzioni del partito a danno di tutti gli italiani.

Massimo Bocci

Mer, 18/09/2013 - 09:47

Signora Marina, inutile commentare gli atti dispotici di un REGIME DI MERDA COMUNISTA!!! Come questo,ora serve,URGE!!! Che sulla scheda elettorale rimanga in CARATTERI CUBITALI, il Nome Berlusconi, dell'unico, politico Italiano,NON LADRO!!! Onesto integro MORALMENTE e ETICAMENTE che sia mai apparso a fianco del popolo VESSATO!!! Bue!!! Questo è un REGIME DI MERDE ROSSE!!! Hanno lottizzato ed occupato tutto (modello Gramsci!!!MPS!!!) Regime fondato, dal più grande CRIMINALE dell’UMANITÀ’ come da statuto COMUNISTA!!! STALIN e da lui imposto, e questi sono i suoi degni ERDI, Veri ANTI ITALIANI,LADRI!!! Sepolcri imbiancati, COMUNISTA-CATTO, pertanto scenda in campo, porti il suo glorioso Nome sulla scheda elettorale, e fino ha quando questo regime non lo impedirò con i soliti ARBITRI COMUNISTI, tutti i non comunisti, di questo paese si chiameranno SILVIO BERLUSCONI!!!!

gurgone giuseppe

Mer, 18/09/2013 - 10:03

...e continuavano a chiamarli "comunisti". Quale che sia l'idea, o i pregiudizi, che uno può avere su questa ideologia, state sicuri che coloro che definite tali sono soltanto i servi del sistema di potere burocratico vigente in Italia. Si tratta in massima parte di impiegati statali, di sindacalisti nullafacenti e imbroglioni e di funzionari di partito ben allevati a scapito di chi lavora, per sostenere con il voto questo regime. Se si risvegliassero i "padri" del comunismo li prenderebbero sicuramente a calci in culo e a revolverate. La loro idea di comunismo è un partito che si appropria di tutto e lo gestisce a proprio vantaggio e a vantaggio di chi, coinvolto economicamente, lo sostiene con il voto. Insomma si pongono come amministratori, dalla vita privilegiata, e per gli altri: tutti al lavoro e pagare tasse per mantenerli!

Howl

Mer, 18/09/2013 - 10:04

Signora Marina 1)l'importo da risarcire mi risulta che fosse già stato accantonato a bilancio 2)compatibile con la democrazia sono 3 gradi di giudizio ( che ultragarantiscono il diritto alla difesa ) compatibile con la democrazia è la certezza del diritto ( e quindi delle pene )compatibile con la democrazia è la decadenza ( art. 54 2° cost. ) 3)le sue sono solo opinioni : verdetto in palese contrasto con la realtà dei fatti e con le regole del diritto LO DIMOSTRI altrimenti sono chiacchere da bar! 4)Previti perchè ha corrotto il giudice Metta RELATORE del collegio ( per gli ignorantoni con parole comprensibili , quello che aveva il compito di scrivere la relazione SU CUI basarsi per il giudizio ) ?

ilfatto

Mer, 18/09/2013 - 10:13

@Thunder...ahhh furbo, io le tasse le pago e che la corruzione è tentacolare e presente a tutti i livelli NON me lo deve dire lei..scenda dal piedistallo e NON misuri tutti con il suo metro, fortunatamente in questo paese ci sono ancora persone oneste, di sicuro troppo poche ma, i giudici dimostrano che si sta facendo qualcosa...alla faccia sua...

Ritratto di mina2612

mina2612

Mer, 18/09/2013 - 10:15

Neppure davanti alle dichiarazioni più che esplicite di Carlo De Benedetti, all'epoca della divisione della Mondadori, e cioè che il miglior beneficiario sia stato lui stesso questa magistratura democratica non si vergogna di perseguire il suo unico fine, ossia quello di abbattere Berlusconi come politico, come uomo e come imprenditore, per il solo motivo che quando B.era sceso in politica affermò che avrebbe voluto porre un freno al comportamento fraudolento della m.d. Infatti era dalla fine degli anni sessanta che la magistratura si era divisa, formando una corrente politicizzata comunista, ideata per porre fine alla supremazia dei politici di allora, ma che con gli anni è diventata una cosa a sè, che non ha nulla a che vedere con la Vera Giustizia, il tutto confermato dai magistrati di allora, da Ingroia e per ultimo, anche dalla Boccassini.

Ritratto di mina2612

mina2612

Mer, 18/09/2013 - 10:15

Neppure davanti alle dichiarazioni più che esplicite di Carlo De Benedetti, all'epoca della divisione della Mondadori, e cioè che il miglior beneficiario sia stato lui stesso questa magistratura democratica non si vergogna di perseguire il suo unico fine, ossia quello di abbattere Berlusconi come politico, come uomo e come imprenditore, per il solo motivo che quando B.era sceso in politica affermò che avrebbe voluto porre un freno al comportamento fraudolento della m.d. Infatti era dalla fine degli anni sessanta che la magistratura si era divisa, formando una corrente politicizzata comunista, ideata per porre fine alla supremazia dei politici di allora, ma che con gli anni è diventata una cosa a sè, che non ha nulla a che vedere con la Vera Giustizia, il tutto confermato dai magistrati di allora, da Ingroia e per ultimo, anche dalla Boccassini.

ilfatto

Mer, 18/09/2013 - 10:17

@Massimo Bocci..le PASTICCHE le deve prendere tutti i giorni, altrimenti poi i deliri diventano continui, scrive sempre le stesse cose, un disco rotto e completamente fuori di testa, l'unico rammarico è che con il suffragio universale anche persone come lei possono votare, da sempre suggerisco un test di "ammissione al voto" con una commissione internazionale, sia ocse o onu o UE, un test semplice e lineare, NON è possibile che persone del suo livello possano decidere che governa un paese, cordialmente...

ilfatto

Mer, 18/09/2013 - 10:20

@mina2612..a ME risulta che la procedura di risarcimento fu iniziata da de benedetti più di 10 anni fa...se era così contento come dice lei, che ragione aveva? si risponda e capirà che non ci fa un figurone a scrivere ripetendo quello che legge qui, chi scrive gli articoli con il condannato, pluripregiudicato e pu...niere ci CAMPA!!

ZIPPITA

Mer, 18/09/2013 - 10:24

x mauroder78 : ci sono tanti ignoranti e dementi anche nel suo partito sa, pronti a credere a tutte le cavolate che vi raccontano da quando ancora Berlusconi si occupava di altro!!!! ma forse lei non era ancora nato. Vada a leggersi le ultime intercettazioni comparse sui giornali (seri) che riguardano il suo amico Fassino, poi potrà parlare invece di sparare cazzate lei!!!!!

Ritratto di mina2612

mina2612

Mer, 18/09/2013 - 10:27

@Ben39 e tutti gli altri comunisti che come sempre, pur di combattere l'avversario, mettono in atto la loro faziosità e ignoranza, senza neppure vergognarsi di mettersi in mostra. Basterebbe ascoltare le dichiarazioni dell'allora Carlo de Benedetti per chiedersi: ma se quest'uomo (vissuto sempre di imbrogli) era tanto contento di quella suddivisione perchè a lui era spettata la fetta migliore e più sostanziosa, perchè ci si è messa di mezzo la solita magistratura democratida di m!? Se non capite la risposta, eccovela: per far fuori Berlusconi anche come imprenditore e tutte le 150.000 bocche che sfama! E poi ditevi se questo non è uno SCHIFO!!!

rickyced

Mer, 18/09/2013 - 10:35

allora ricapitoliamo: Sallusti diffamatore:graziato giustamente con tutti gli onori;Grillo diffamatore condannato in Cassazione giustizia è fatta, Berlusconi compra il giudice eviene condannato in Cassazione :strappo per la democrazia; Condanna in Cassazione mediaset: toghe rosse, ingiustizia. Fatevi un bel esame di coscienza Marina & Compagnia cantante siete ridicoli!!!!

Gentedim

Mer, 18/09/2013 - 10:37

Chi ha troppi soldi è per forza di cose in malafede. Una persona corretta con fisco e giustizia non può fare così tanti soldi. Parlo di Berlusconi e di molti politici in generale, imprenditori furboni che fanno la bella vita sulle spalle nostre. Per me Berlusconi è colpevole, se lo merita e più parla peggio sarà per lui. I soldi che ha rubato ad ogni singolo italiano non li restituirà più e non sono solo 500 milioni di € che restano per lui briciole rispetto al patrimonio che si ritrova ad avere.

pl.braschi@tisc...

Mer, 18/09/2013 - 10:38

Ma di cosa vi meravigliate? Sono oltre 50 anni che la sinistra (comunisti, cattocomunisti, sindacalisti, democomunisti, ecc.) ha invaso ogni poltrona che conta in Italia. Questo in ossequio alla dottrina detta delle "casematte", nota in tutto il mondo!Questo senza che nessuno abbia aperto bocca. Perfino in Mediaset alcuni posti chiave sono in mano a figuri di stretta osservanza sinistroide! Ora passano all'incasso!

pl.braschi@tisc...

Mer, 18/09/2013 - 10:40

Scusate ma la o il Bindi è un'alieno?

Rainulfo

Mer, 18/09/2013 - 10:40

Esproprio proletario. Odio di classe. Lotta di classe. Comunismo militante. Imbecillità imperante. Ma siete sicuri che siamo usciti dagli anni di piombo? De Benedetti è il nuovo modello di proletario, la sua prole? i suoi figli politici affamati di potere hanno bisogno di soldi per sovvertire l'ordine ed esercitare il potere per il bene delle masse. Nulla è cambiato.

liberitutti

Mer, 18/09/2013 - 10:41

ZIPPITA: quando Berlusconi si occupava di altro? Non mi è chiaro a cosa si riferisca: quando si faceva passare dei campi agricoli ad edificabili dalle giunta del socialista Turri? Quando ospitava poveri stallieri in difficoltà? Quando si faceva scrivere leggi da Craxi? Ci illumini, ma sia preciso.

Gentedim

Mer, 18/09/2013 - 10:42

@ZIPPITA: com'è passare una vita a difendere un condannato definitivo? E'una bella vita?

carlo-f

Mer, 18/09/2013 - 10:44

senti cocca di babbo, tu hai ancora il passaporto, giusto? Allora un consiglio: prima che saltino fuori tutte le malefatte e tutti gli scheletri che anche tu hai nell'armadio, SCAPPA!!!

Ritratto di Geppa

Geppa

Mer, 18/09/2013 - 10:45

blah blah blah

Rossana Rossi

Mer, 18/09/2013 - 10:46

Le tante stupidaggine scritte dai trinaricciuti rossi e sinistronzi che si leggono qui evidenziano come ancora una volta abbia ragione Berlusconi, troppi rossi ancora in giro.........

82masso

Mer, 18/09/2013 - 10:46

Certificato e provato che la Mondadori è stata sottratta mediante corruzione del Giudice Giudicante io mi domando: è quantificabile gl'utili della più grande casa editrice d'Italia in un lasso di tempo di ventanni? è veramente spropositata la somma pattuita per il risarcimento? Secondo me sì. Con un fatturato di 1,4 Miliardi di € solo nel 2012 vi sembra spropositata questa cifra? ripeto appurato che è stata levata al legittimo proprietario tramite correzione?.

Ritratto di Fritz49

Fritz49

Mer, 18/09/2013 - 10:50

aredo.Ha ragione,le vaccate bisogna farle,non dirle.

Atlantico

Mer, 18/09/2013 - 10:50

Dottoressa Berlusconi, l'unica cosa che dovrebbe fare è mandare una lettera di scuse a De Benedetti ( a nome di suo padre: è evidente che lei, dottoressa, con la corruzione di Metta non c'entra nulla ). Dopotutto in Mondadori, quella Mondadori che la Fininvest ha avuto per effetto della corruzione in atti giudiziari nella persona del giudice Metta ( istruttore e relatore della causa ) da parte degli avvocati Previti, Acampora e Pacifico, lei, dottoressa, ricopre la carica di Presidente. La saluto.

TANDOLON

Mer, 18/09/2013 - 10:54

La figlia del pregiudicato contro gli schiaffi incompatibili, perchè se non lo sapete ancora il padre ha la licenza di truffare in Italia e allora la gravità dell'accanimento è evidente !

Atlantico

Mer, 18/09/2013 - 10:58

mina2612, se lei non capisce che De Benedetti si disse soddisfatto PRIMA che uscisse l'ipotesi di corruzione del giudice istruttore e relatore della sentenza, è un suo problema di scarsa informazione, diciamo. Se invece lei crede che chiunque sia contro Berlusconi è comunista, allora lei è proprio una donna ottusa. Saluti.

Emigrante75

Mer, 18/09/2013 - 11:06

Non capisco: un giudice è stato corrotto per favorire la Fininvest con una bustarella da capogiro (un miliardo di 25 anni fa). Questo è assodato. Ora, come si puo' pretendere di dire che è tutta una bufala? Che ci siano dei magistrati con idee politiche diverse dal PdL siamo tutti d'accordo ma qui si tratta di due sentenze della Cassazione. Marina, smettila di piagnucolare perchè, qualunque cosa succeda, il babbino ne ha messi via abbastanza per mettervi tutti al sicuro.....

ZIPPITA

Mer, 18/09/2013 - 11:07

X liberitutti (??) e Gentedim (lei?) i comunisti hanno incominciato a rovinare il paese piu' di 50 anni fa! : assunzioni di migliaia di statali per assicurarsi i voti. Miglaia di insegnanti assunti e poi mandati in pensione a 30 anni!!! (che ora paghiamo noi!!), 20000 lavoratori Telecom (voluti sempre dal PCI), lavoratori socialmente utili (forestali in Sicilia??) a chi? La mia vita e' fantastica rispetto alla vostra che vivete nell'invidia di un solo e grande uomo, unicamente per dare aria alla bocca! Io non passo la vita a difendere Berlusconi, ho altro da fare, ma mi fate incazzare quando sparate cavolate a caso, alla RENZI!!. Le porcherie le avete fatte anche voi....e peggiori. Craxi non era uno dei vostri??? adesso e' un pirla? Ma chi siete? andate a lavorare!!!!!!!

Ritratto di mina2612

mina2612

Mer, 18/09/2013 - 11:09

@ilfatto. No, non fu De Benedetti a intentare la causa, ma la solita magistratura perchè ritenne di aver individuato un cavillo pretestuoso del tipo: "se son tutti così contenti qui gatta ci cova"... Dopo di che, il truffaldino Carlo ci ha marciato, e, rimangiandosi tutte le parole dette (il video con le affermazioni di completa soddisfazione per quella divisione e di elogi nei confronti di Berlusconi lo stanno proponendo anche in questi giorni nei TG), e visto "l'affaire" di mezzo milione di € che gli sarebbe piovuto dal cielo, ha continuato l'operato malefico della solita magistratura.

ZIPPITA

Mer, 18/09/2013 - 11:11

Ah dimenticavo, vogliamo parlare dell'ILVA????

Ritratto di ettore muti

ettore muti

Mer, 18/09/2013 - 11:28

whow il berluscaz con la parrucca bionda........cribbio che brutto spettacolo , vai Ilda pensaci tu

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Mer, 18/09/2013 - 11:29

Cambiano i soggetti ma gli argomenti sono sempre quelli già pronunciati da Dell'Utri, Cosentino, Mangano ....e tanti altri. Non è ora di cambiare il disco?

Massimo Bocci

Mer, 18/09/2013 - 11:29

xilfatto, compagno comunista di FATTO, quale sarebbe il test per votare quello di avere la tessera :del Pci, poi Pds, poi Ds, poi Pd, da sempre Kgb, all'infinito coop, una sequela di ANTI ITALIANI CERTIFICATI come LEI, ha scusi scordavo il titolo onorifico di regime....LADRI!!!!!

Ritratto di fbartolom

fbartolom

Mer, 18/09/2013 - 11:37

Oramai è anche lei stata inserita nelle liste di proscrizione e i dossier si stanno già arricchendo. Vano resistere.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 18/09/2013 - 11:42

lezioni di democrzia dalla figlia di papa'?anche no grazie!Piuttosto faccia come in nordcorea,continui lei dove ha gia' fallito il padre,il gioco e' ormai scoperto.

ettore80

Mer, 18/09/2013 - 11:47

Sig.ra Marina, ritengo inutile entrare nel dettaglio della singola vicenda. Vede, quello che è ed è stato suo padre è ormai chiaro, solo in pochi credono ad una magistratura politicizzata. Capisco che è difficile ammettere che il patrimonio che si gode e che si amministra è di dubbia provenienza, ma le assicuro che è molto più difficile accettare che una persona che ha fatto dell'illegalità diffusa un metodo, sia nel campo economico che in quello politico, possa aver governato il mio paese. Basta!

Ritratto di fbartolom

fbartolom

Mer, 18/09/2013 - 11:48

Qui occorre rammentare che la faccenda è legata all'avvocato Mills il quale non è stato creduto quando ha ritrattato il fatto di essere stato corrotto da Berlusconi. Non dissimile dal caso Ruby, peraltro. http://it.wikipedia.org/wiki/David_Mills

82masso

Mer, 18/09/2013 - 11:48

Rossana Rossi...Lei sà anche argomentare per caso?

boffodocet

Mer, 18/09/2013 - 11:52

Gent.ma Sig.ra Marina, lei ha tutto il diritto di criticare le sentenze, ci mancherebbe altro siamo in uno stato democratico, ugualmente adesso le accetti e rispetti sia lei che suo padre. Pensare che ci debba essere sempre e comunque un ulteriore grado di giudizio, sino all'infinito, sino a che le proprie convinzioni, contraddette peraltro dai fatti e dai reali avvenimenti, vengano assunte come verdetto giuridico favorevole, mi sembra se non assurdo quantomeno improponibile in una democrazia.

Ritratto di fbartolom

fbartolom

Mer, 18/09/2013 - 11:53

Ricordo che questa faccenda è legata alle dichiarazioni varie dell'avvocato Mills che è stato creduto solo quando ha accusato Berlusconi e condannato per falsa testimonianza tutte le altre volte. Di prove nemmeno l'ombra.

aredo

Mer, 18/09/2013 - 11:55

@ettore80: "solo in pochi credono ad una magistratura politicizzata" ... ha parlato il nazista stalinista.. In tutti i regimi comunisti socialisti voi fecciosi criminali siete sempre stati la minoranza. Una ignobile minoranza violenta, mafiosa e settaria senza anima nè morale, parassitaria che soffoca la libertà e la democrazia e si autoproclama onnipotente e superiore. Ma arriverà presto la guerra civile, la ribellione contro i criminali come voi. Compagno comunista, ridi, ridi.. pensa di essere onnipotente.. che poi la storia insegna che quando il popolo silente ed operoso si ribella alle vostre dittature fate la brutta fine che meritate.

ilfatto

Mer, 18/09/2013 - 11:55

@Massimo Bocci...capisco che nel suo stato è difficile capire anche la sua lingua madre, ma come scrivevo sopra il test deve essere gestito da un organismo terzo, ocse, onu o UE...nulla di complicato eh, solo semplici esercizi di logica e educazione civica, l'abc diciamo per poter chiamarsi cittadini

ilfatto

Mer, 18/09/2013 - 11:58

@fbartolom..par ricordare che per la vicenda l'avvocato mills ebbe problemi (grossi) anche in Gran Bretagna, giudici rossi anche colà?

tanax

Mer, 18/09/2013 - 12:08

tale padre tale figlia, stessa facciatosta, uno spazio nel giornale di famiglia,per ripetere il medesimo mantra dell'accanimento, della persecuzione, dell'attacco della magistratura alleata di de benedetti(? mi risulta che quest'altro stinco di santo sia stato in galera)contro il vostro gruppo...ma pensate che il cittadino italiano ci caschi??? (magari quello di 8 anni). Ha tutto il diritto di dire che la sentenza è ingiusta (anche la caienna era piena di ergastolani che si dichiaravano innocenti)ma non di riempire la testa degli italiani(quelli di 8 anni)delle vostre manie di persecuzione. Sappiamo che suo papà è abitualmente aduso a corrompere chiunque, tanti processi non si spiegherebbero, e nemmeno uno sceneggiattore di hollywood riuscirebbe a inventarli, si figuri dei magistrati quadrati. Infine ci racconti di quanto ha guadagnato il suo gruppo,partecipando alla Mondadori..compreso il suo stipendio da presidente. Solo allora possiamo quantificare il mancato guadagno di de benedetti e questo hanno cercato di fare i giudici.Questo per quanto attiene alla giustizia(alla quale tengo) poi dei soldi dell'"ingegnere" me ne importa assai poco..come dei $ del cav.

El Chapo Isidro

Mer, 18/09/2013 - 12:12

Se la famiglia berlusconi non vuole rispettare le leggi del nostro paese farebbe bene a darsi alla latitanza il prima possibile...se poi vuole minacciare con licenziamenti e casse integrazioni, bè, anche noi sappiamo giocare a questi giochi, infatti lo stato può sempre decidere di nazionalizzare le imprese della famiglia berlusconi e confiscargli tutto per venderlo al miglior postore...attenti a voi, vi ricordo che "quando il gioco si fà duro, i duri cominciano a giocare".

G M

Mer, 18/09/2013 - 12:14

Cosa c'entra la democrazia con la sentenza cassata sul "Lodo Mondadori" è un mistero! La verità è che chi troppo in alto sal (in maniera fraudolenta), cade sovente precipitevolissimevolmente.

emremre

Mer, 18/09/2013 - 12:14

pazzesco e' un pluricondannato per fatti gravi e non ha il buon gusto di dimettersi da senatore!!!!! Se vuole faccia politica fuori dalle istituzioni

emremre

Mer, 18/09/2013 - 12:15

pazzesco e' un pluricondannato per fatti gravi e non ha il buon gusto di dimettersi da senatore!!!!! Se vuole faccia politica fuori dalle istituzioni

G M

Mer, 18/09/2013 - 12:16

@BEN39 IL TITOLO DI DOTTORESSA LO DIA A CHI HA CONSEGUITO UNA LAUREA. LA SIGNORA A CUI SI RIFERISCE HA SOLO UN DIPLOMA, CONSEGUITO TRA L'ALTRO IN MANIERA PRIVATA!!!

G M

Mer, 18/09/2013 - 12:21

@MASSIMO BOCCI Vada da uno psichiatra. Ha bisogno di cure urgenti, dato lo stato di confusione mentale in cui si trova!

Ritratto di giacomopuccini1979

giacomopuccini1979

Mer, 18/09/2013 - 12:24

Cara Marina, mi permetto questo tono colloquiale per la stima e la simpatia che da sempre nutro. Tralasciando la "piaggeria" (ad ogni modo sempre consona nei riguardi di una donna incredibile come te), cercherò di andare al sodo, sai benissimo che avete il marchio della bestia secondo i politicamente scorretti, sai bene che distruggeranno tuo padre in ogni modo e questo è soltanto l'inizio. Ha giocato col fuoco e si è scottato inevitabilmente. Se si fosse candidato con la sinistra sicuramente ora avremmo anche le sue statue in giro per l'Italia. Il "miracolo" che rientrava nelle sue capacità non è stato attuabile ed oramai alea acta est. Non credo affatto che vi lasceranno lavorare tranquillamente se non entrerete in politica, credo che persevereranno fino alla fine dei loro giorni con questa cottura lenta e questi improvvisi colpi di coda. Se tuo padre uscirà dalla politica, sarà solo una tregua, perché distruggeranno quel poco di stato di diritto rimasto, inventeranno qualche provvedimento per togliervi le Tv e la carta stampata. Ricorda che la setta dei grillini in realtà è formata da sbandieratori rossi in salsa vegan-complottista. Se per disgrazia l'italia finisse in mano loro e dei soliti noti, non credere che sia impossibile un provvedimento di annientamento immediato delle vostre società. Puoi solo lottare e scendere in politica, purtroppo. Sei l'unica speranza rimasta all'Italia ed alle tue aziende. Tuo padre ha sbagliato a non arrabbiarsi di più, a credere ingenuamente che la verità trionfi e che la giustizia non fosse così parziale. Abbiamo bisogno di te, hai la grinta per farcela e non sei ricattabile. Se perseguiteranno anche te, credimi, sarebbe profondamente diverso, primo perché sei una donna ed allora le "emancipate" non potrebbero tanto aprire bocca inutilmente, secondo perché in quel caso, anche il più idiota comprenderebbe che si tratta di accanimento. Ci rimani solo tu. Credo di condividere l'opinione di milioni di Italiani. Non lasciare il paese più bello del mondo in mano a questa gentaglia. Potresti scrivere delle splendide pagine di questo meraviglioso paese. Pensaci! Un bacio, Giacomo Puccini

Ritratto di fbartolom

fbartolom

Mer, 18/09/2013 - 12:24

I problemi di Mills in GB erano giustificati in quanto lo hanno pescato a evadere le tasse! Peccato che lui non abbia pensato di meglio di inventarsi la panzana della CIR cercando di discolparsi sottovalutando o ignorando le grandi manovre in corso per fermare Berlusconi che non aspettavano nulla di meglio.

tanax

Mer, 18/09/2013 - 12:25

#Marione1944 , devi essere proprio ripugnante se hai simili speranze, cioè mettere tutti i dipendenti mondadori in cassa integrazione....ti piace vincere col meschino ricatto occupazionale?? chi doveva plasmarti mentalmente, non è che abbia ottenuto un prodotto completo.

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 18/09/2013 - 12:26

Zipit... Craxi era uno dei nostri? Craxi? Quello stesso Craxi amicissimo del vostro padrone? Lo stesso Craxi di cui berlusconi si onora di essere l'erede della sua politica? Quello che il pdl considera il padre della patria? Certo che ormai avete perso ogni freno inibitore, qualunque minkiata vi passa per la testa la dite. Ormai manca solo che è colpa della sinistra anche la cessione della Corsica alla Francia e la sconfitta dell'Italia contro il brasile nei mondiali del 1970!

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 18/09/2013 - 12:28

Carissima Marina, una volta conosciuto quali sono le mosse del nemico ed i suoi scopi (distruggere, anche fisicamente, il Cavaliere e la sua famiglia e con voi tutto il centro-destra e i suoi elettori), questo non è più tempo di essere lasciati "sgomenti". Non è più tempo di chiacchiere o di parole altisonanti, che lasciano il tempo che trovano. Si deve agire drasticamente e subito. Sperare ancora nella Legge in uno Stato come l'Italia, ormai ostaggio di chi sappiamo e privo di questa, è una pura follia. E lo è pure in uno Stato come l'Italia, in cui le leggi sono modificate in corso d'opera da una sola parte politica per far fuori meglio il nemico. Alla violenza non si può rispondere col buonismo remissivo e genuflesso o con l'onorabilità dell'uomo Silvio Berlusconi. Non è più tempo di "responsabilità" o di parola data al nemico. E' l'ora del "muoia Sansone con tutti i filistei". E' ora di finirla con questi quattro cialtroni.

matteoceglia

Mer, 18/09/2013 - 12:28

Un giorno un bambino indiano chiese a sua madre : " mamma, perchè i visi pallidi si chiamano Jhonn , Frank , Timoty mentre noi Alce veloce , toro seduto?". La mamma accarezzandolo gli disse: " vedi caro i visi pallidi sono più emancipati di noi, sono più avanti. Noi siamo legati e fortemente saldati al passato, alle nostre tradizioni. Quando nacque tua sorella, l'atto d'amore fu disturbato da un'alce veloce, ecco perchè l'abbiamo chiamata Alce veloce. Quando nacque tuo fratello,durante il parto c'era un toro seduto ecco perchè lo abbiamo chiamato Toro seduto , adesso dormi settebello scopiato." Ecco signora Marina , mauroder78 - no beluscao- eso71 sono tutti figli di Settebello scoppiato. Sono nati per colpa di un preservativo andato a male.

ettore80

Mer, 18/09/2013 - 12:30

@aredo,Mer, 18/09/2013 - 11:55 : pensavo che simili "commenti" non fossero ammessi. Tra l'altro tra nazista, stalinista, mafioso, ignobile, violento, criminale e la "brutta fine" che dovrei fare non ho capito molto. Salvo solo "comunista" che non ritengo un insulto.

Pazz84

Mer, 18/09/2013 - 12:30

Se posso permettermi, a me sembra invece che lo schiaffo sia stato corrompere un giudice per aggiudicarsi un'azienda. Davvero Silvio e famiglia pensavano di cavarsela con un buffetto?!?

tanax

Mer, 18/09/2013 - 12:38

Diciamo che se ogni mancato atto di giustizia,è uno schiaffo agli italiani onesti, beh, questa vicenda è uno schiaffo agli italiani onesti, e mi riferisco alla parte penale della vicenda. Infatti il povero indifeso e perseguitato cav con varie mosse,leggi ad..,impegni politici..è riuscito a farsi prescrivere il reato di corruzione del giudice, altrimenti sarebbe finito in galera. Ma per la pequnia evidentemente non c'è prescrizione.

Romolo48

Mer, 18/09/2013 - 12:40

@ mauroder78 .. da quand'è, invece, che tu credi alle idiozie di cui ti ha infarcito il tuo partito? E tu, non ti chiedi mai, perché ancora tanti scheletri della sinistra restano ancora (e forse per sempre) nell'armadio?

ex d.c.

Mer, 18/09/2013 - 12:42

L'elettorato è pronto a sostenere il premier ed a pagare l'esosa multa. Coordinateci per sostenere Berlusconi e la democrazia

ilfatto

Mer, 18/09/2013 - 12:42

@fbartolom....ehhh si le panzane di un avvocato specializzato in offshore e fondi neri, stranamente a libro paga del cav..ma lei guardi quante coincidenze, quando si dice la sfi...ga

nonna.mi

Mer, 18/09/2013 - 12:42

Quello che veramente mi indigna è che nessuno dei commentatori che oltraggiano la indubbia capacità lavorativa di Marina Berlusconi e di suo padre, non rivolgano una sola parola contro il peggior personaggio della finanza e dell'industria italiana che è innegabilmente De Benedetti.E' in atto un intervento legale da parte della Magistratura(certamente non di quella che si dichiara Democratica) ed un'inchiesta per sue gravi mancanze di versamenti di tasse non fatti( parlo con semplicità in modo che tutti capiscano). Ma chi ne parla?In quanto alla dignità di questo furbissimo e spregiudicato diventato svizzero, perchè non chiedete a Ivrea come ha agito impunemente a suo tempo, per la Rovina dell'Olivetti che prima di lui era una delle Industrie straordinarie italiane? Se non sbaglio quelle di Berlusconi continuano a far vivere decorosamente i tantissimi, ripeto tantissimi ,che vi lavorano, Myriam schifata da tante critiche indegne di persone con almeno un po' di buonsenso! Cordialità ad Angelo che leggo sempre con piacere e condivisione da anni ( non completo il suo nickname perchè di così educato c'è quasi solo lui!)

GilbertoVR

Mer, 18/09/2013 - 12:43

Quando imprenditori e politici entreranno nell'idea di accettare le sentenze e di operare eticametne ed onestamente avremmo la possibiltà di essere considerati un Paese normale. Fino a quella data siamo più vicini al vecchio Sud America.

Ritratto di Aulin

Aulin

Mer, 18/09/2013 - 12:45

Sentenza non basata su nessuna prova (tutte inconsistenti) ma solo su testimoni peraltro inattendibili: i giudici sono chiaramente corrotti dalla lobby mafiosa antiberlusconiana. Una multa di 500 ml quando oggi la Mondadori ne vale 250 e all'epoca dei fatti circa un quarto. Il tutto a vantaggio di un corruttore professionista, imprenditore fallito, distruttore dell'Olivetti, e tessera n. 1 del PD. Sappiamo dove sta di casa la mafia. Chi vota PD è un criminale e un mafioso.

Ritratto di fbartolom

fbartolom

Mer, 18/09/2013 - 12:46

Il disegno prevede che le sole forze integerrime ed eticamente irreprensibili della società, come possono solo essere gli esponenti della magistratura e i loro alleati, soppiantino questa classe politica corrotta, mafiosa e collusa. Berlusconi era ovviamente un ostacolo ed è stato spazzato via.

Ritratto di fbartolom

fbartolom

Mer, 18/09/2013 - 13:03

Che fosse a libro mastro di Berlusconi è una delle numerose tesi sostenute da Mills e l'unica creduta. Del resto, se la cose fosse stata pubblica, perché sarebbe stata accettata la sua presenza come giudice in una sentenza che vedeva Berlusconi come parte in causa? E non mi sembra che siano emerse successivamente prove a sostegno; altrimenti non sarebbero passati 25 anni.