PER SCHIFANI A PALERMOI penalisti in campo: stato di agitazione

Penalisti sul piede di guerra a Palermo dopo gli sviluppi della vicenda Schifani. La Camera Penale «Bellavista» di Palermo, appreso del contenuto dell'ordinanza di integrazione probatoria resa dal Gip di Palermo nel procedimento contro Renato Schifani, esprime «preoccupazione per le modalità dell'attività di indagine, che prevede una incursione nell'attività professionale svolta ad oltre un ventennio di distanza e invade addirittura la fisiologica sfera di discrezionalità propria dell'attività dell'avvocato». I penalisti proclamano lo stato di agitazione.