Scissione a Cinque Stelle? Cresce l'insofferenza per il padre-padrone Grillo

Aumentano le frizioni all'interno dei pentastellati e monta la protesta contro l'ex comico e Casaleggio

Il Movimento Cinque Stelle è a un passo dalla scissione? Forse è ancora presto per dirlo, ma le frizioni interne ai grillini continuano ad aumentare. Il piglio decisionista dell'ex comico sublima l'essenza bifida del Movimento: pretende trasparenza dalle istituzioni ma è opaco nelle proprie dinamiche interne, predica l'iperdemocrazia ma viene gestito da un duopolio - Grillo e Casaleggio -, indiscutibile. E, tutto questo, agli scalmanati pentastellati, non va bene. L'ultima querelle nasce da un post apocrifo pubblicato su Facebook e poi intestato al senatore palermitano Francesco Campanella. "Non ricordo un solo caso di proposta dall'alto non approvata plebiscitariamente dalla base. Per farla breve lunga vita a Grillo finché il M5S sarà um nano politico". Non basta? Va oltre, chiunque lo abbia scritto. "Finché saremo un gregge avremo bisogno di un pastore e anche di cani da guardia". Una radiografia lucida, una critica esplosiva. In passato, di fronte a dichiarazioni di questo tenore, Grillo non ha esitato a mettere alla porta i responsabili. Campanella, interpellato dal Corriere della Sera, smentisce la paternità del post, ma non contesta la veridicità del contenuto. Un po' come dire: tutto vero, ma non l'ho scritto io. Un sentire comune una manina anonima ha imbottigliato e gettato nel mare della rete. 

Campanella è solo una della anime critiche del Movimento. I parlamentari sono sempre più insofferenti di fronte a una linea politica telecomandata all'ombra della Lanterna. La fronda cresce e le ultime dichiarazioni di Grillo sul Porcellum hanno contribuito a incrementarla. Una febbre di "secesssione", secondo i ben informati, strabbe covando nel corpo del Movimento. I frondisti, ed è questo il paradosso, chiederebbero a Grillo quello che Grillo chiede all'esecutivo: più trasparenza e più democrazia.  

Commenti

moshe

Gio, 29/08/2013 - 13:29

... e poi vogliono vincere le elezioni! grillo, torna alle comiche, in quelle eri bravo.

Gioa

Gio, 29/08/2013 - 14:31

grillo alle comiche...ormai non fa piu' ridere...il cosiglio che gli posso dare è: ARTE DRAMMATICA...ma chi lo piglia? IO FOSSI UN REGISTA O AVESSI UNA TV NEANCHE SE FOSSE LUI A PAGARMI...forse la rai...FORSE...OBIETTIVO VERO!!!

Gioa

Gio, 29/08/2013 - 14:33

grillo e il porcellum: con il porcellum vinciamo noi le elezioni..tu grillo uralente e non parlante vinci le ELEZIONI dentro casa tua...forse..forse..OBIETTIVO VERO!!!

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Gio, 29/08/2013 - 14:47

Non riesco ancora a concepire e a focalizzare questo "movimento politico". In sostanza sembra che Grillo sia il Presidente di questo albergo di cinque stelle, dove a dire il vero non tutti gli alloggianti parlino bene. Eppure il Grillo parla ed impone sugli eletti. Attenzioni gli eletti sono stati prima indicati da Grillo per formare le liste, ma poi.... chi li ha eletti sono "quei cittadini imbambolati da certi discorsi in cui credevano ingenuamente", ebbene questo Grillo politicamente non ha nessuna autorità politica ne sui Deputati e nemmeno sui Senatori, anche perché LUI POLITICAMENTE NON E' STATO ELETTO E QUINDI NEMMENO RICONOSCIUTO DAL POPOLO VOTANTE. Rimane senz'altro il loro presidente, però se il direttivo "eletto, deputati e senatori" in seduta comune riuniscono il movimento cosa potrà succedere se dicessero: "SIGNOR GRILLO ORA LE PUO' ANDARE A CASA, GRAZIE E ARRIVEDERCI". Voi potreste dire, ma gli iscritti al movimento hanno diritto di voto in una assemblea di movimento. Certamente, ma gli eletti non sono anche espressioni degli stessi iscritti della base di questo movimento ? .- GRILLO LASCIALI LIBERI, LE DITTATURE SONO FINITE NEGLI STATI OCCIDENTALI, ANZI NEGLI STATI EVOLUTI E DEMOCRATICI, non siamo a Cuba o dintorni, siamo a Roma e non a Capocabana.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 29/08/2013 - 14:56

Povero Grillo! Ha lavorato tanto e quando finalmente credeva di aver vinto la sua battaglia rischia di essere tradito dalla "truppa" ingrata. Così vanno le cose e del resto cosa poteva aspettarsi di diverso da un popolo raccolto cu internet?

Amon

Gio, 29/08/2013 - 16:04

tipo quell'insofferenza che vi ha fatto far sparire l'articolo sulla vittoria del PDL sull'IMU dove solo mortimermouse e la bruna erano contenti mentre la maggior parte delle persone con ancora un po di amor proprio han capito subito la buffonata?

Ritratto di Farusman

Farusman

Gio, 29/08/2013 - 16:07

Signor Ignazio Picardi, io non sono grillino, ma i ragionamenti come i suoi mi fanno fortemente vacillare. Grillo, comico o no, è il fondatore e l'ideologo del M5S: è allo stesso tempo forza coagulante ed enzima di sviluppo. E' chiaro che gli eletti debbano far riferimento a lui, senza la cui guida il movimento imploderebbe. Non c'entra la pseudo-democrazia, che non c'è, né ci può essere, neppure nella chiesa: chi non accetta è libero di andar fuori, mica lo mettono al rogo. E' una guida autoritaria? Vero, ma senza di essa il movimento si sfascia; uno è libero di accettare questi metodi o no, di votare queste idee oppure no: pare che il 30 per cento degli italiani sia d'accordo e le percentuali pare siano in aumento. Ma Grillo va combattuto sulle idee con idee e proposte (e, soprattutto, fatti), non certo con le battute, gli anatemi o con accuse di autoritarismo vero o presunto.

syntronik

Gio, 29/08/2013 - 16:49

Più che un pastore e cane da guardia, hanno bisogno di un terzo incomodo, che dia loro delle bastonate nel retro, fino a che capiscano, che qui due spacciatori di bulale senza capo ne coda, vadano a raccogliere patate.

syntronik

Gio, 29/08/2013 - 16:54

Amon: evidentemente lei ha capito molto della eliminazione IMU, e quello che verrà e come funziona, si rilegga attentamente come avviene e cosa viene fatto esattamente, nella nuova "tax".

arnaldo40

Gio, 29/08/2013 - 16:59

Ma che vi aspettavate dai 5 stelle? Mica vengono da un altro pianeta!!! Davanti al Dio denaro sono italiani pure loro.

guidode.zolt

Gio, 29/08/2013 - 17:15

Aumentano le "frizioni", ma lui avrebbe bisogno anche di barba e capelli...

Ritratto di alla frutt@

alla frutt@

Gio, 29/08/2013 - 17:23

Amon - se cortesemente mi spiega in che consiste questa vittoria sull'imu, possibilmente per i cittadini e non per il pdl visto che già OVVIAMENTE si ipotizza che la NUOVA TASSA sarà più cara della somma di imu e tares messe insieme

Guido_

Gio, 29/08/2013 - 19:29

Grillo e Berlusconi: così diversi, così uguali...

ROBERTSPIERRE

Gio, 29/08/2013 - 22:43

mi convinco sempre di più che Grillo è il migliore alleato del cavaliere. E' già diverse volte che le sue prese di posizioni lo salvano, ha obbligato PD e PDL a stare nello stesso governo. Ora vedrete che al Senato il cavaliere verrà salvato dalla decadenza con il contributo segreto dei grillini, per poi scaricare le colpe sul PD. Si voti quindi con il voto palese al Senato, così ognuno si prende le sue responsabilità.

Rabbia

Ven, 30/08/2013 - 00:05

Forza Grilli: babbo non vuole,la poetessa nemmeno fate loro veder che potete farne anche a meno. Uscite dal giogo di Grillo e rendetevi utili positivamente ed attivamente per il Paese. L'Italiani saranno fieri di voi

Amon

Ven, 30/08/2013 - 08:35

@alla frutta ma ha letto solo la prima riga del mio commento?

angelomaria

Ven, 30/08/2013 - 09:25

i ladri che s'azzannano per l'osso oh devo chiamarli gl'incivili!?

Accademico

Ven, 30/08/2013 - 13:16

Dev’essere terribile, mortificante, umiliante per un Comico scoppiato, assurto per disperazione a rango di politicante-urlatore, sentirsi sempre più in disparte, anche nella nuova veste. Proprio come un pungile messo all'angolo che non riesce più a schivare i colpi e che non è più in grado di capire con precisione da dove quei colpi provengano. Povero grillo parlante, che si era inventato il ruolo di salvatore del genere umano, sente ormai che il terreno gli trema sotto ai piedi.

ycaietanocicoro...

Dom, 01/09/2013 - 15:01

Non sembra possibilie leggere di alleanze con quelle od altre persone, quando ciascuno vuol fare quelche gli pare, e vedere delle persone del genere, perchè le sostituiscono all'istante, ce ne sono di figuerine e a fare fiasco poi quella gente ci mette un attimo, il problema è voler trasferirsi in qualche partito che pare a loro, senza passare dal voto del cittadino, è un movimento a dir poco che sia fantastico, anche altre forze politiche, però nelle regole, ieri sera vedendo la 7 'mostravano' quel che ha compiuto un signore poverino con una telecamerina, come un maghetto del cortile ha tentato a livello mondiale una cosa nuova..., l'hanno spedito in qualche paese..., mandato a, compiere delle riprese, mandarà 100 giorni con lo tsunami tour..., c'era anche mia nonna..., poverina, che da anni vota e li sostiene, cose da matti, non si sa cosa preferire, la tele se si spegne oggi cosa guardiamo? e allora, cerchino di fare informazione,pensandoun pò più ai cittadini e un pò meno alle carriere, pensare d'esessere chissà chi, non significa avere o non avere cuore, significa scontrarsi poi con un acerrimo e motivato 'nemico' politico od altre cose, è la democrazia, per noi per loro ecc, se è questo che vogliono quelle persone..., l'importante e riformare e mettere una legge, perchè se delle persone rinunciano a quello per cui i cittadini hanno votato, non rappresentato più alcunchè sino alle nuove elezioni, sennò l'operaio che non si trova bene in un posto, la mattina dopo dice che non si trovava bene, ed è andato in quella fabrica di fronte, scherziamo?... nessuno li prenderebbe comunque..., se non per spalare della cacca, con ogni rispetto del caso, grazie mille.