SCOLA A MILANO«L'educazione cattolica non chiede privilegi»

Nell'educazione va garantito il pluralismo delle visioni filosofiche, morali e religiose. E la scuola cattolica non ha alcun progetto di egemonia, «non vuole privilegi». Lo ha sottolineato l'Arcivescovo di Milano, il Cardinale Angelo Scola benedicendo la tradizionale marcia milanese «Andemm al Domm». Una folla di 30 mila persone che si è poi radunata in piazza Duomo per ascoltare le conclusioni del cardinale su questa marcia per la libertà di educazione.