Scontri al gazebo Pdl sulla giustizia

Per raffreddare il clima divenuto incandescente sono dovuti arrivare i carabinieri. Giornata di tensione quella di mercoledì a Castelnovo Monti (Reggio Emilia) sull'appennino emiliano dove il consigliere regionale Pdl Fabio Filippi ha allestito in centro un banchetto per la petizione sui referendum sulla giustizia promossi dai radicali. In 400 si sono fermati per sottoscrivere la petizione, ma qualcuno ha provato a impedire il successo dell'iniziativa. «Gesti ostili e insulti, del tipo «vergognatevi»o «Berlusconi in galera», ha riferito Filippi, che è stato costretto a chiamare i carabinieri quando un villeggiante genovese ha offeso alcuni militanti tra cui la sorella dell'eurodeputata Iva Zanicchi, originaria proprio di queste parti. L'arrivo dell'Arma ha permesso al gruppo azzurro di terminare senza incidenti il banchetto: «Si è reso così evidente che il clima politico italiano in questo momento è particolarmente teso», ha commentato Filippi.

Commenti

angelomaria

Gio, 15/08/2013 - 09:09

isolitiEVERSIVI