LA SEDE DELL'INIZIATIVADa Nilla Pizzi a Modugno, nelle sale dov'è nato il Festival

In questi giorni sarà sede dell'iniziativa del Giornale, «Controcorrente», ma per anni il teatro del casinò di Sanremo è stato il palcoscenico principale di numerosi big della musica italiana, da Nilla Pizzi a Domenico Modugno, da Claudio Villa a Bobby Solo: qui è infatti nato, nel lontano 1951, il Festival della canzone italiana, e sempre in questi saloni si sono tenute le prime edizioni, fino al «trasloco» al teatro Ariston del 1977. Oggi il teatro del casinò ospita eventi culturali, musicali e teatrali, come gli ormai trentennali «Martedì letterari», considerati il salotto culturale del ponente ligure, e i concerti dell'orchestra sinfonica di Sanremo. La struttura può contenere complessivamente 400 posti: 255 in platea e 99 in galleria, mentre i palchi disponibili sono nove. In alto troneggia il «Leone» simbolo della città sanremese, mentre ai lati del sipario non mancano mai delle fioriere con fiori freschi, vero e proprio simbolo distintivo della Riviera.