Senato, Renzi zittisce Grasso: "Non difendere lo status quo"

Grasso contrario all'abolizione. Ma Renzi vuole andare fino in fondo: "La musica deve cambiare". Ma col presidente del Senato si schierano anche 25 senatori dem

Qualcuno l'ha già soprannominato "l'ultimo dei Mohicani". Perché Piero Grasso non ne vuole proprio sapere di riformare: si dice contrario all'abolizione del Senato e propone che venga trasformato in un'assemblea di eletti. Al suo fianco, in una battaglia che punta ad affossare l'Italicum e le riforme costituzionali del governo, si schiera anche il senatore a vita Mario Monti. Fanno opposizione, inutilmente. Perché almeno sull'abolizione del Senato, il premier Matteo Renzi non intende trattare: "La musica deve cambiare, sulle riforme il governo non molla". Un muro contro muro che minaccia la tenuta del governo. Tanto che Grasso non ci mette molto a lanciare l'avvertimento: "Voglio aiutare Renzi a non incontrare quegli ostacoli che potrebbero esserci se riforme non sono appoggiate dal numero dei senatori perché, se così rimangono le cose, i numeri non ci saranno".

"Capisco le resistenze di tutti. I politici devono capire che se per anni hanno chiesto di fare sacrifici alle famiglie ora i sacrifici li devono fare loro". Ai microfoni del Tg2, Renzi risponde seccato alle barricate di Grasso che propone di lasciare la Camera Alta eletta dal popolo. Dalle colonne di Repubblica l'ex magistrato critica duramente la riforma proposta da Renzi e propone che il Senato "non sia sia un organismo che dia la fiducia, ma che si occupi di leggi costituzionali e etiche". Una proposta che il premiere non prende in considerazione: "Il Senato nonsarà più elettivo, altrimenti sarebbe una presa in giro nei confronti degli italiani". Il presidente del Consiglio non intende infatti essere intralciato in quel cammino di riforme su cui ha, sin dall'inizio, voluto giocarsi la faccia. "Il vero modo per difendere il Senato non è una battaglia conservatrice - spiega - ma difendere le riforme che stiamo portando avanti". E le riforme devono inevitabilmente passare dall'abolizione del bicameralismo perfetto. "Il modello che proponiamo rispetta la Costituzione - assicura Renzi ai microfoni del Tg2 - e porta alla semplificazione del processo legislativo". Un processo che, almeno nelle intenzioni del governo, non si fermerà all'abolizione del Senato, ma procederà con l'abrogazione delle Province, la riduzione del numero dei parlamentari ("Il più alto d’Europa", ricorda Renzi) e la semplificazione dei poteri tra Stato e Regioni.

"Assolutamente non sono un parruccone né un conservatore". Grasso, però, non intende arretrare di un passo. E, dopo la stroncatura di Renzi, torna all'attacco. "Io sono il primo rottamatore del Senato, il primo che vuole eliminare questo tipo di Senato", replica spiegando, intervistato da Lucia Annunziata a In mezz'ora, che il Senato proposto nella bozza di riforma del governo è "una contraddizione in termini". Da qui l'appello a tener conto dell'opposizione e a "non cambiare la Costituzione a colpi di fiducia", come già è stato fatto con l'abolizione delle Province. Grasso assicura di non parlare per conto del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e di aver già sottoposto le proprie rimostranze al ministro per le Riforme Maria Elena Boschi: "Ma non ho avuto alcun ritorno...". Quando poi il vicepresidente del Pd Debora Serracchiani invita l'ex magistrato a rientrare nei ranghi, un gruppo di 25 senatori dem si è subito schierato con lui. "Renzi ascolti le tante voci e non ponga ultimatum", si legge nella nota in cui si ricorda al premier che tra i banchi del Pd non siedono "meri esecutori".

Commenti

billyserrano

Dom, 30/03/2014 - 14:05

Bravo Renzi, non mollare. Questi "signori" faranno di tutto per fermarti, o per annaquare i tuoi progetti (che sono condivisi dalla maggior parte degli italiani), per proteggere i loro privilegi e il loro statu-quo. Vedi Grasso che parla dietro suggerimento, e vedi il presidente Napolitano che finge di esserti amico, ma che è pronto a pugnalarti politicamente, appena se ne presenterà l'occasione, e vedi sindacati e industriali che hanno gettato la maschera. Faranno comunella.

brunicione

Dom, 30/03/2014 - 14:22

Grasso pensa solo a difende il suo stipendio, tu Renzi, devi pensare a difendere l'Italia. NON MOLLARE ...questi vogliono solo SOLDIIIIII!!!!

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Dom, 30/03/2014 - 14:28

Amche io dico BRAVO RENZI ! Devi avere la grande forza di eliminare totalmente questi personaggi ambigui soliti a cambiare subito professione o mestiere. Già di "gaffe" come quella di osannara l' Italia multietnica ne ha fatte altre e continuerà a farle.....per i suoi interessi.Ci vuole coraggio e detrminazione. Per favore cerca di eliminarlo totalmente !

speranzoso69

Dom, 30/03/2014 - 14:36

non ci è dato da sapere se grasso oltre allo stipendo di senatore,compensi e benefit vari,continua a prendere lo stipendio di magistrato.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Dom, 30/03/2014 - 14:57

Ma l'avete sentito il cialtrone ? In linea con uno stile catto-comunista, paventando il rischio di dover mollare la carega si mette a starnazzare che l'abolizione del senato sarebbe un "attentato alla democrazia". Sarebbe più credibile se declamasse un "attentato al suo portafoglio". Ma si sa, questi sono politici e certe frasi non rientrano nel loro lessico...

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Dom, 30/03/2014 - 14:59

Per speranzoso69: ovvio che si, un magistrato che "sale" in politica si mette in aspettativa.Giusto per tenere il piede in due scarpe perchè non si sa mai...

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Dom, 30/03/2014 - 15:04

Ma l'avete sentito il cialtrone: nel timore di perdere i lauti benefici della sua nuova e ulteriore posizione dopo quella di magistrato in aspettativa si è messo a starnazzare che l'abolizione del senato sarebbe un attentato alla democrazia ! Ce ne fosse uno che, onestamente, dichiarasse: scusate, tengo famiglia, e 6.000 euro al mese come magistrato, sommati ai 18.000 mensili di senatore non mi consentono di arrivare sereno a fine mese. Mi tocca fare gli straordinari come presidente del senato e, credetemi, mi rompo la schiena per un tozzo di pane...

mbotawy'

Dom, 30/03/2014 - 15:05

Il Senato, un gruppo di magnaccia. Speriamo che il Renzi mantenga la sua parola e faccia un repulisti di questi vecchi inutili.

compitese

Dom, 30/03/2014 - 15:13

Grasso è soltanto un demagogo.

Duka

Dom, 30/03/2014 - 15:18

Veramente allo "status quo" ci credono solo pochi e rari imbecilli. La verità è che difende a spada tratta le proprie tasche-

Ritratto di Tris251245

Tris251245

Dom, 30/03/2014 - 15:29

... parlo di Renzi ...Tanto fumo e niente arrosto.. chiacchiera chiacchiera, ma non dice mai nulla di concreto . ascoltatelo quando parla --- non lo capisce nemmeno lui, cosa dice .

mzee3

Dom, 30/03/2014 - 15:34

Provo a fare un ragionamento ma ho la certezza che i molti,troppi instupiditi fanatici della "curva nord" non potranno capire e quindi non saranno capaci di dialogare. Ho ascoltato le parole di Grasso e le trovo condivisibili. Parto dal fatto che Renzi voglia diminuire i costi e quindi eliminare la metà degli attuali mangiapane a tradimento presenti sia alla Camera che al senato. BENE! Quanti sono in titale oggi? Senato = 320, Camera dei deputati = 630 totale 950 : 2 = 475 . Bene allora si può fare così 175 Senatori e 300 Deputati( i numeri ovviamente possono variare). Abbiamo dimezzato i mangiapane a tradimento ma abbiamo preservato un certo equilibrio costituzionale. Io penso che il nuovo Senato potrebbe davvero diventare quello delle Autonomie e composto da Sindaci e presidenti delle regioni che discutono di problemi del territorio ma quando ci sono leggi costituzionali che riguardano tutti, a mio avviso possono intervenire i "senatori" per dare INDICAZIONI di carattere costituzionale. Senatori che vengono pagati con un piccolo (PICCOLO!!!!!!) genttone di presenza quasi una carica di prestigio. Cosa succederebbe se andasse al governo una coalizione o un partito che con il 37% ottiene la maggioranza con il premio e che sia una coalizione autoritaria del tipo fascista o comunista con maggiori poteri del Premier? Potrebbe sconvolgere la Costituzione a maggioranza(come voleva fare il ptrgiudicato). No! Quello che vuole fare Renzi non va bene! BARVO GRASSO. Spero di aver dato un contributo per una seria discussione.

elpaso21

Dom, 30/03/2014 - 15:41

Bravissimo Renzi, vadano a casa Grasso e tutta la combriccola dei difensori dello status quo.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Dom, 30/03/2014 - 16:00

mzee3: ma ci sei o ci fai ?

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 30/03/2014 - 16:10

@mzee-E ti pare che attualmente,con tutta la pletora'garantista',la Costituzione non sia stata sconvolta? Almeno poi sarebbe 'sconvolta',nella peggiore delle ipotesi,da una maggioranza votata dai cittadini e non da qualcuno che non ha avuto legittimazione diretta dal popolo,come sta accadendo ora.

Lino1234

Dom, 30/03/2014 - 16:18

Il lettore #mzee3 ha provato a fare un ragionamento, dice lui, ma non ne è stato capace. Gli sono usciti solo una serie di strafalcioni. Sarebbe stato più semplice e chiaro se, con Amedeo Nazzari avesse detto : "sono l'unico democratico ! E chi non è d'accordo con me PESTE LO COLGA. saluti. Lino. W Silvio.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 30/03/2014 - 16:19

Signori amici del Popolo bue, di cui mi onoro di far parte, non vi rendete conto che abbiamo in mano un poker d'assi? L'uomo del Colle, noto anche come l'uomo di Budapest, Grasso, Boldrini e ora abbiamo anche pescato il quarto asso, l'uomo di Firenze, quello che parla a raffica, pur senza dire niente. Il nostro futuro non può che essere roseo, specie finché madama Merkel ci guarderà affettuosa e continuerà a curarsi con grande premura del nostro futuro. Siamo dei fortunati e voi vi lamentate pure? Popolo di ingrati!!

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 30/03/2014 - 16:30

Ma quanto piace il Bamboccetto Fiorentino agli ORFANELLI di BERLUSCONI? Direi tantissimo: stesso vuoto intellettuale e politico, stessa mancanza di rispetto per i dettami costituzionali, stesso squallido procedere per slogan vuoti, stessa tendenza ad circondarsi di persone ancora piu' incompetenti di se stesso, e poi quel Peccato Originale del Nazareno, l'aver rilegitimato un Berlusconi ormai defenestrato dalla politica secondo la legge...Insomma, perche' non ve lo prendete in FI, cosi', tanto per chiarire le affinita' elettive (anzi, elettorali).

robylella

Dom, 30/03/2014 - 16:43

Avanti tutta! E un bel calcione nel sedere a quel Grasso parassita e magna magna che non è altro! Ora è chiaro perchè la mafia ha gioco così facile!

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 30/03/2014 - 16:46

mzee3 - Le su mi sembrano idee buone e anche fattibili. Sarei rimasto sorpreso, e mi sarei parecchio preoccupato, se gli ORFANELLI di BERLUSCONI di questo forum avessero colto la sottigliezza dei suoi ragionamenti: loro sono piu' avvezzi alle sparate grossolane e vuote del Gran Decaduto - La loro infatuazione per Renzi non e' casuale.

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 30/03/2014 - 16:46

mzee3 - Le sue mi sembrano idee buone e anche fattibili. Sarei rimasto sorpreso, e mi sarei parecchio preoccupato, se gli ORFANELLI di BERLUSCONI di questo forum avessero colto la sottigliezza dei suoi ragionamenti: loro sono piu' avvezzi alle sparate grossolane e vuote del Gran Decaduto - La loro infatuazione per Renzi non e' casuale.

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Dom, 30/03/2014 - 16:47

Ecco come si ripete il caso, per la serie "Presidenti del Parlamento che fanno politica" Forse sono io, e forse no; ma qui c' è qualcuno che non ha capito ancora niente della sua funzione.

gigetto50

Dom, 30/03/2014 - 16:48

..se Berlusconi, avrebbe avuto tutta la sinistra compatta contro. Ora che le porta avanti Renzi, ha 3/4 del suo partito a favore. Gira cosi' la vita...

tonipier

Dom, 30/03/2014 - 16:51

" LE DEGENERAZIONI SOCIALI PROPIZIATE DALLA DOGMATICA COMUNISTA" I soliti voltagabbana i guadagni non faticati, i profitti realizzati con la tracotanza e con la prepotenza, le spoliazioni conseguite con la sopraffazione degli altrui diritti, rappresentano altrettanti illeciti, crimini che il pretesto surretizio delle rivendicazioni sociali sotto il quale si cerca di contrabbandarli o di mimetizzarli non può in alcun modo attenuare nella gravità e nelle antisocialità da cui sono caratterizzati.

Klotz1960

Dom, 30/03/2014 - 16:53

Quello che pensa Grasso, come Rodota' e Zagrebelsky, e' del tutto irrilevante. Facendo l'esatto contrario di quello che pensano questi sinistri parassiti non si sbaglia e si va sul sicuro.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Dom, 30/03/2014 - 16:56

Euterpe Dom, 30/03/2014 - 16:10: Brava, grazie mi hai letto il pensiero! Tanto per dire. Sig. Grasso, perchè adesso siamo conforma con la costituzione? Non sembra proprio il caso o sbaglio?

zadina

Dom, 30/03/2014 - 16:57

Grasso come tutti coloro che vedono in bilico la loro poltrona cerca di boicottare le nuove riforme che Renzi ha intenzione di fare pretendono di continuare ad occupare poltrone ben remunerate se perdono quelle poltrone dovranno sedere in piccoli e scomodi sgabelli molto meno remunerati questi uccelli del male augurio si tirino da una parte e lascino spazio a giovani più volenterosi con più fantasia di cambiare la situazione che loro stessi hanno creato..........?

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Dom, 30/03/2014 - 17:05

Mi chiedo come sia mai possibile che al Presidente vicario della Repubblica, Organo assolutamente apolitico, vale a dire il Presidente del Senato, sia costituzionalmente lecito fare della politica attiva, magari fondando pure un partito o sostenendo pubblicamente un movimento d' opinione politica, diventando parte/fazione e controparte politica addirittura del Governo? Una scena pietosa già vista e vissuta con la fine che sappiamo. Siamo messi proprio male. Possibile che non si capisca o non si vuole capire? E che non ci siano delle responsabilità politiche e giuridiche? Se siamo a questo punto, allora è davvero non meglio, ma addirittura necessario eliminare il Senato da quando i suoi presidenti hanno preso il vizietto di esondare. Il Presidente del Senato metterà la proposta Renzi ai voti o la terrà a marcire nel cassetto? Film già visti.

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 30/03/2014 - 17:08

Klotz1960 - Evviva il suo "Pensiero Minimo"....Lei merita davvero Renzi.

claudio63

Dom, 30/03/2014 - 17:09

PER MZEE3 gentile signore, ammiro la pacatezza con la quale espone le sue idee, sulle quali sono d'accordo in linea di principio. Il problema e' che fino ad ora questa classe di politicanti non ha fatto nulla in termini di effettive riforme, sfortunatamente devo includere anche Sb per il quale avevo riposto seria fiducia per iniziare le riforme . Devo dire Renzi almeno sta cercando di portarle sul tavolo. La sua proposta puo' essere condivisibile, ma in questo caso non sarebbe un senato, ma una sorta di corte suprema ( sul modello US per intenderci) che abbia da operare solo su questioni inerenti alla costituzionalita' ed operativita' delle leggi. Puo' esssere di tipo elettivo ma ridotto nel numero. Non dimentichiamolo: abbiamo un bilancio per il quirinale che supera quello di Buckingham palace, dell' Eliseo e della Casa Bianca, abbiamo il piu' alto numero di senatori e parlamentari in europa, ed il piu alto numero di ' servitori dello stato" piu' o meno eletti del resto dell'europa. Credo sia necessario prima il colpo di spugna poi discutiamo su come rendere e limitare i poteri di chi e' al governo. Io sono per quello che sta facendo Renzi, Grasso e compagni sono solo attaccati allo staus quo che cosi non puo andare avanti. Claudio Carugati Houston, Tx.

claudio63

Dom, 30/03/2014 - 17:09

PER MZEE3 gentile signore, ammiro la pacatezza con la quale espone le sue idee, sulle quali sono d'accordo in linea di principio. Il problema e' che fino ad ora questa classe di politicanti non ha fatto nulla in termini di effettive riforme, sfortunatamente devo includere anche Sb per il quale avevo riposto seria fiducia per iniziare le riforme . Devo dire Renzi almeno sta cercando di portarle sul tavolo. La sua proposta puo' essere condivisibile, ma in questo caso non sarebbe un senato, ma una sorta di corte suprema ( sul modello US per intenderci) che abbia da operare solo su questioni inerenti alla costituzionalita' ed operativita' delle leggi. Puo' esssere di tipo elettivo ma ridotto nel numero. Non dimentichiamolo: abbiamo un bilancio per il quirinale che supera quello di Buckingham palace, dell' Eliseo e della Casa Bianca, abbiamo il piu' alto numero di senatori e parlamentari in europa, ed il piu alto numero di ' servitori dello stato" piu' o meno eletti del resto dell'europa. Credo sia necessario prima il colpo di spugna poi discutiamo su come rendere e limitare i poteri di chi e' al governo. Io sono per quello che sta facendo Renzi, Grasso e compagni sono solo attaccati allo staus quo che cosi non puo andare avanti. Claudio Carugati Houston, Tx.

Raoul Pontalti

Dom, 30/03/2014 - 17:09

Un corpo politico può anche votare il proprio suicidio se ciò appare utile per i superiori interessi della Nazione, ma deve farsene convinto sulla base di una alternativa decente e di una discussione esaustiva e partecipata, non sula base dei "cinguettii" di un premier che (s)ragiona da arruffapopolo impegnato in competizione elettorale interna al suo partito. Il presidente del Senato non ha fatto altro che registrare una situazione umorale nel più alto consesso della Nazione il cui voto è però indispensabile per le riforme volute da Renzi. Non entro nel merito in questa sede della questione abolizione del Senato, ma osservo che se Renzi non si fa più umile da un lato e più "politico" dall'altro rischia il naufragio non solo delle riforme ma anche del suo governo.

Anonimo (non verificato)

claudio63

Dom, 30/03/2014 - 17:19

per pravda 99; ok diamo atto che Renzi sia pure un transfugo di Sb. ma le ALTERNATIVE VERE dentro al PD oltre a Renzi quali sono? Vendola e le sue inquinate relazioni con i giudici per la faccenda Ilva di Taranto? Bersani segretario che ha perso di fatto le lezioni e non e' riuscito a metter su un governo se non con il beneplacito della Dx semplicemente perche la MAGGIORANZA NON C'ERA?? M5S che ha snobbato il pd come carta straccia? e tutti quelli che, dentro al PD ERANO E SONO tutt'ora coinvolti con le porcherie di MPS che e' un bubbone che scoppiera' prima o poi, mi creda. Mi sembra evidente che a questo punto, occorre guardare anche e sopratutto dentro se stessi e chiedersi , una volta per tutte, cosa e' andato storto, e, per una volta guardare al futuro senza canticchiare bella ciao.

claudio63

Dom, 30/03/2014 - 17:20

per pravda 99; ok diamo atto che Renzi sia pure un transfugo di Sb. ma le ALTERNATIVE VERE dentro al PD oltre a Renzi quali sono? Vendola e le sue inquinate relazioni con i giudici per la faccenda Ilva di Taranto? Bersani segretario che ha perso di fatto le lezioni e non e' riuscito a metter su un governo se non con il beneplacito della Dx semplicemente perche la MAGGIORANZA NON C'ERA?? M5S che ha snobbato il pd come carta straccia? e tutti quelli che, dentro al PD ERANO E SONO tutt'ora coinvolti con le porcherie di MPS che e' un bubbone che scoppiera' prima o poi, mi creda. Mi sembra evidente che a questo punto, occorre guardare anche e sopratutto dentro se stessi e chiedersi , una volta per tutte, cosa e' andato storto, e, per una volta guardare al futuro senza canticchiare bella ciao.

setfree

Dom, 30/03/2014 - 17:29

Lungi da me difendere Grasso! ma.... Da anni sento il termine riforme utilizzato senza sapere di cosa si parla. Ma forse una riforma vale l'altra? Qualsiasi riforma è buone purchè sia riforma? Ho assistito a riforme che non hanno fatto altro che peggiorare la situazione economica e democratica dell'italia. Il Porcellum era una riforma. e allora? per questo era buona? Andiamoci piano con le riforme perché qui fanno le cose senza poi pagarne le conseguenze. Come la farsa sull'abolizione delle Province, che fra le righe aumenta anche consiglieri ed assessori comunali. Un paese normale no, eh? Una legge organica condivisa, costituzionale che metta definitivamente la parola fine alle province, no eh? Tanto poi la corte costituzionale boccia quello che fanno quegli incapaci degli uffici legislativi del Governo, che agiscono su mandato di quegli ignoranti dei nostri politicanti, che rappresentano degnamente un popolo credulone e disinformato.

giseppe48

Dom, 30/03/2014 - 17:39

non ha i numeri ma li da

gardadue

Dom, 30/03/2014 - 17:40

pravda99 il moralizzatore il propoliticpopulista quello che è più lento che rock in due parole l'inutile idiota che voterebbe pyongyang pur di romperti i cogli...

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 30/03/2014 - 17:41

tira dritto e non ti curar di loro se riesci a fare 1/20 di quello che proponi governerai 20 anni .........non farti infinocchiare

meloni.bruno@ya...

Dom, 30/03/2014 - 17:45

Nel momento in cui prendono possesso di una importante carica istituzionale,diventano tutti dei palloni gonfiati!Fini insegna.

Ritratto di michele lamacchia

Anonimo (non verificato)

francesco de gaetano

Dom, 30/03/2014 - 17:48

Renzi ricordati che hai a che fare con un siciliano ed è la cosa più terribile che ti poteva capitare,inoltre è legato a quella casta di magistrati che vogliono sovvertire lo stato democratico e l'esempio è dato dall'accanimento giustizialista nei confronti di Silvio Berlusconi.La proposta di lasciare la camera alta viene accettata con grande soddisfazione dal popolo perchè di questi invertebrati l'Italia non ha bisogno.Oggi il motto che ti fa vincere è : NON MOLLARE"

mzee3

Dom, 30/03/2014 - 17:52

pravda99 Non si sforzi di fare esempi citando "affinità elettive", non saprebbero cosa pensare, magari le confondono con le elezioni europee! Lo avevo messo nel conto cre avrei avuto un certo numero di rincoglioniti contro. Sono gli stessi che vanno allo stadio e gridano alè...oooho... e non sanno neppure a chi lo gridano!

mzee3

Dom, 30/03/2014 - 17:52

pravda99 Non si sforzi di fare esempi citando "affinità elettive", non saprebbero cosa pensare, magari le confondono con le elezioni europee! Lo avevo messo nel conto cre avrei avuto un certo numero di rincoglioniti contro. Sono gli stessi che vanno allo stadio e gridano alè...oooho... e non sanno neppure a chi lo gridano!

mzee3

Dom, 30/03/2014 - 17:53

pravda99 Non si sforzi di fare esempi citando "affinità elettive", non saprebbero cosa pensare, magari le confondono con le elezioni europee! Lo avevo messo nel conto cre avrei avuto un certo numero di rincoglioniti contro. Sono gli stessi che vanno allo stadio e gridano alè...oooho... e non sanno neppure a chi lo gridano!

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 30/03/2014 - 17:54

Renzo decapita subito grasso poi passa al "reuccio " se no sei fatto..PS se hai notato sono tutti e due della

cast49

Dom, 30/03/2014 - 17:55

"Voglio aiutare Renzi a non incontrare quegli ostacoli che potrebbero esserci se riforme non sono appoggiate dal numero dei senatori perché, se così rimangono le cose, i numeri non ci saranno". E' PROPRIO CIO' CHE VOGLIAMO NOI, FARVI MANCARE I NUMERI...

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 30/03/2014 - 17:56

renzi

Ritratto di rapax

Anonimo (non verificato)

cast49

Dom, 30/03/2014 - 18:00

compitese, HAI RAGIONE, MA E' SOPRATTUTTO UN COGLIONE KOMUNISTA IGNORANTE, E SOMIGLIA AD ALFANO, CIOE' NON VUOLE PERDERE LA POLTRONA.

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 30/03/2014 - 18:00

renzi "decapita"subito il vilgrasso e subito dopo il reuccio se no sei fatto anche tu..ps se non te ne eri accorto sono pure della "tua" parte...embe siete pure i maggiori produttori di guardiani della casta e delle prebende di stato..poi non lamentatevi se vi sgambettate a vicenda

vince50_19

Dom, 30/03/2014 - 18:03

Mzee3 - Questa sarebbe la sua preoccupazione: "Potrebbe sconvolgere la Costituzione a maggioranza(come voleva fare il ptrgiudicato)." Come il noto compagnuzzo Pravda99 che non dorme di notte per simili preoccupazioni.. Intanto prendiamo nota che l'unico cambiamento fatto alla costituzione (peraltro con 4 voti di margine proprio al senato), lo ha fatto il centrosinistra e su un argomento che ha causato in seguito parecchi problemi di governo. Lei pensa che il 138 non abbia bisogno di qualche adattamento ai tempi attuali? Se la maggioranza fosse solo in una camera (dando per scontato che il senato sarà trasformato in camera delle regioni e dunque senza influenze sulle prerogative della camera), siamo certi che il centrosinistra qualora maggioritario si comporterà con granu salis? Lei si sta comportando come Otelma, lo strabico: guarda solo da una parte.. Il bicameralismo perfetto poteva andar bene quando il ritmo legislativo era molto più blando che non oggi (l'uso odierno sproporzionato del decreti legge ne è il chiaro sintomo) non ha senso se non si modificano, snellendoli, i regolamenti parlamentari, attualmente farraginosi al punto che per fare una legge qualsiasi potrebbero volerci anche 20 mesi. Non riescono a cambiare decentemente una legge elettorale, figurarsi sul resto.. Ha idea di cosa comporta l'iter di una legge? ecco qua: 1. Presentazione del progetto (iniziativa legislativa); 2. Approvazione della Camera a cui è stato presentato per prima; 3. La trasmissione del testo all'altra Camera e la sua approvazione nella medesima formulazione o con modifiche: se viene modificato, il progetto passa da una Camera all'altra, finché non venga approvato da entrambe nell'identica formulazione (è la così detta "navette"); 4. La promulgazione da parte del Presidente della Repubblica (che può rinviare una volta sola la legge alle Camere per un riesame) e la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale. Se poi entro nello specifico dell'attività delle commissioni, ha idea di quanto si potrebbe allungare il tempo? Possiamo permetterci queste dilazioni di tempo in periodi come questi in cui l'attività governativa DEVE essere rapida per rendere esaustive le esigenze per il paese, visto che i ricorsi ai D.L. - come prevedono le attuali regole - dovrebbero essere un'eccezione? Allora in una camera si può fare un'efficace azione legislativa con una maggioranza che si assume le responsabilità ad essa attinenti e un'opposizione che controlla. Altrimenti possiamo dare per scontato che, come disse un tizio di Predappio che non ha mai suscitato particolari simpatie nel sottoscritto, governare gli italiani non impossibile, è inutile.

marvit

Dom, 30/03/2014 - 18:05

E' vero. Sta di fatto che tutto quello che non piace agli stupidotti fancazzisti di sinistra va sicuramente in vantaggio della maggioranza del popolo italiano

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 30/03/2014 - 18:06

ps non sta a grasso rompere sulle riforme, facesse il suo lavoro di notabile istituzionale e zitto, ora basta queste cariche sono state troppo spesso prese per fare politica e sabotaggio nel governo del paese..vanno stroncati,il reuccio facesse meno l infame sappiamo che continua a tramate nell'ombra mosso chissa' da chi..quanto prima finira' tanto meglio..

pittariso

Dom, 30/03/2014 - 18:07

Muore tanta brava gente.Cosa aspettiano a fare giustizia di questi ladri arroganti......

Miraldo

Dom, 30/03/2014 - 18:14

Prima di parlare PINOCCHIO.2 Renzi torna a Firenze e cerca di fare tutto quello che avevi promesso al popolo fiorentino.

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 30/03/2014 - 18:35

gardadue - Grato per gli insulti gratuiti, e contento per lei che insultare chi non l'ha insultata possa dare un senso alla sua giornata.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Dom, 30/03/2014 - 18:36

Parruccone non lo so, ma lobbista, certissimo. La Democrazia si indebolisce proprio nella criminale ambiguità che Camere multiple inevitabilmente attivano. Della serie che più gradi di giudizio indeboliscono la Giustizia per il calcolo perverso che si radica negli operatori che ne compiono di tutte e di più sfilandosi da responsabilità pesanti come macigni. E, della serie di quanti si collocano nel pensiero del famigerato mariomonti oggi sul Corsera, che difende la funzione del Senato in quanto rafforzerebbe lo Stato per una sorta di controllo dell'attività del Parlamento. Nulla di più scandaloso di fronte a questi ragionamenti che scoprono il volto turpe della vile speculazione che 'l'apparato' di chiara ispirazione massonica possiede. Matteo, pur essendo io l'inossidabile devoto a Silvio, riconosco in te, al momento, 'l'Uomo della Provvidenza'. Siamo tutti in attesa di vedere se andrai in porto. Difenditi da questi lazzaroni a calci in culo. Ti vogliamo tutti un bene dell'anima. -riproduzione riservata- 18,36 - 30.3.2014

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Dom, 30/03/2014 - 18:45

Ancora strascichi di quaòlche "pappone KGB" che intenderebbe dare ragione al grasso....ne e per la vita del Senato magari compreso ...quelli a Vita senza meriti. HI !

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 30/03/2014 - 18:48

Non è facile estirpare tutti i papponi di stato.

Ritratto di ASPIDE 007

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Dom, 30/03/2014 - 19:04

QUESTO SIGNOR GRASSO AL SOTTOSCRITTO NON HA MAI ASPIRATO FIDUCIA. - MOLTO PROBABILMENTE IL SIGNOR GRASSO GESTISCE UNA MANSIONE NON APPROPRIATA ALLE SUE QUALITà OPERATIVE. NON HA MAI DATO ATTO DI ESSERE STATO UN OTTIMO POLIZIOTTO (per così dire) E NEMMENO SARA' UN POLITICO, VISTO E CONSIDERATO CHE LA SUA ESPRESSIONE E' BASATA SEMPLICEMENTE COME SE FOSSE UN "RICATTO POLITICO" spinto sempre dal desiderio di occupare la poltrona di chi ha più potere strisciando come un serpente. Infine nel suo dire: ....assicuro di non parlare a nome del Presidente Napolitano..." dice qualcosa come far capire che "....in forma giornalistica ne è già a conoscenza...." - TUTTO DETTO PER VIE TRAVERSE INTIMANDO RENZI DI NON RICEVERE CONSENSI AL SENATO. UN BEL AUGURIO VERSO IL SUO CAPO DI GOVERNO A CUI DOVREBBE PORTARE RISPETTO E ORDINE IN SENATO. ---->> HA LA FACCIA TOSTA (o di Marmo) a dire NON SONO UN PARUCCONE - oppure di essere lui stesso un Rottamatore...?? ESCLUDENDO LA SUA PERSONA COME SE FOSSE UN RAGAZZINO VERGINE.

eloi

Dom, 30/03/2014 - 19:24

Renzi. Fai come Bossi che tiene duro. Un consiglio: I magistrati non dovrebbero, qiundi non potrebbero, candidarsi politicamente in nessuna istituzione se non siano passati cinque anni dalle dimissioni

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 30/03/2014 - 19:29

Quando si hanno sempre privilegi e si è sempre onorati si diventa come animali selvatici che periscono dice la . Scrittura e Grasso rappresenta quella Schiera di onorati che non si accorgono del loro stato; che aprano gli occhi. Io so che nessuno può rimanere sempre onorato e non sarebbe male l'umiltà venisse da qualcosa che li tocchi veramente nel loro debole; non auguro il male ma che si ravvedano ed inizino a ragionare. Shalom

Ritratto di rapax

Anonimo (non verificato)

Ritratto di marystip

marystip

Dom, 30/03/2014 - 19:33

Grasso ha ragione, non è un parruccone! E' Peggio, percgè è un magistrato comunista che il comunista del Quirinale ha messo a capo del Senato.

pittariso

Dom, 30/03/2014 - 19:46

Pena di morte anche per i magistrati disonesti.A giudicarli corti elette dal popolo.

pittariso

Dom, 30/03/2014 - 19:48

Lo so che sto esagerando ma é ora di finirla:a mali estremi estremi rimedi.Impariamo dagli USA dove chi sbaglia paga.

scipione

Dom, 30/03/2014 - 19:54

Forza Renzi,vai avanti,non ti curare di chi vuol prendere ancora per il c.....o gli italiani.Bisogna " rottamare " anche i dinosauri che sono li' per grazia ricevuta e non con il consenso del popolo sovrano.

NON RASSEGNATO

Dom, 30/03/2014 - 20:06

Lo credo bene che i senatori siano contrari a suicidarsi. Dove la trovano un'altra greppia così ricca?

piedilucy

Dom, 30/03/2014 - 20:17

per forza povero grasso ha rinunciato alla magistratura e ora si ritrova esodato...

Giacinto49

Dom, 30/03/2014 - 20:18

Ricordo ai trinariciuti orfani, loro si, dell'ideologia sovietica(Renzi docet) che se dovessimo aspettare riforme legittimate da elezioni il ........"cavallo" non si stancherebbe mai di campare!! Forza Renzi, Forza Silvio!!!

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 30/03/2014 - 20:22

scipione - Magari dia qualche suggerimento a Renzi su chi puo' essere rottamato dalle parti di Forza Italia, non mi dira' che i rottamandi sono tutti dall'altra parte, vero? Forza, faccia uno sforzo di onesta' intellettuale.

lakos29

Dom, 30/03/2014 - 20:25

Questi hanno paura di perdere lo stipendio.

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 30/03/2014 - 20:39

La proposta di Grasso è identica a quella fatta da PDL e Lega nel 2006 che è stata abbattuta dal PD & company,RENZI tieni duro etira dritto e non ti curar di loro se riesci a fare 1/20 di quello che proponi governerai 20 anni .........non farti infinocchiare

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Dom, 30/03/2014 - 20:42

..mzee3...deve pigiare una sola volta il tasto invio...altrimenti le demenzialità si sovrappongono

Ritratto di marinogorsini

marinogorsini

Dom, 30/03/2014 - 20:54

sento usare contro renzi le argomentazioni usate contro il governo berlusconi nel 10 e 11....(nn si tratta più di nostrane caste)......ergo esiste un incommensurabile potere oltreoceanico(solo colà può aver tali dimensioni)....ke usando napolitano e i suoi fedeli esige lo status quo in italia....status stabilito nel secondo dopoguerra.

giovannibid

Dom, 30/03/2014 - 21:03

Bravo Renzi io uomo di destra spero che questa modifica alla Costituzione riesca è dal 2001 che viene ventilata dall'allora governo Berlusconi ed è ora di RIMODERNARE questo Stato che sta morendo di VECCHIAIA politica e umana

giovannibid

Dom, 30/03/2014 - 21:06

e poi se da fastidio a quel BUFFONE di grillo vuol dire che è una RIFORMA GIUSTISSIMA

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Dom, 30/03/2014 - 21:07

pravda99: noto che saccenza e presupponenza crescono di giorno in giorno come il debito pubblico. Dalle mie parti, la somma dei due fattori produce un solo risultato e si chiama ... Si rilegga, prima di dire che gli altri la insultano. Dell'inutilità del Senato, le darò chiarimenti quando diverrà un tantino più intelligente. Forse mai.Ora sarebbe, tempo perso. Nel frattempo, provi anche con Dio: non si sa mai. Dalton Russell.

ennio1963

Dom, 30/03/2014 - 21:18

Possibile che ci sono tante persone con l'anello al naso, ancora non avete capito che er bomba è un bluff, ha eliminato le province, falso ha aumentato di 31000 unità i consiglieri, ha venduto macchine blu per comprarne nuove, il senato non viene eliminato ma solo nominati dalla politica, non più dal popolo, lo volete capite che piano piano ci stanno portanto alla dittatura. svegliatevi che la tv ed i giornali vi stanno ipnotizzando

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 30/03/2014 - 21:19

dalton.russel - Mi viene in mente solo una cosa a leggere il vuoto dei suoi inutili commenti: "Mavvammagnaersapone"...

setfree

Dom, 30/03/2014 - 21:32

A me spiace molto per i poveri illusi che pensano che la sub riforma delle province e del senato siano una soluzione. A me spiace per quelli che pensano "almeno si inizia da qualche parte". A me spiace per quanti dicono almeno si fa una riforma. Mi viene in mente la barzelletta del cagnolino che facendo pipì nel mare pensò: "tutto fa"....

jeanlage

Dom, 30/03/2014 - 21:55

La scelta dei due presidenti del Parlamento è stata le vetta dei danni all'Italia fatti dal minus abens Bersani. Che un nominato, nominato dai nominati si metta di traverso al percorso di riforme dimostra chi sono i veri reazionari che non vogliono cambiare nulla in Italia. A proposito: la riforma del senato come la vuole lui c'era già nella riforma costituzionale fatta dal centro destra. COme avrà votato lui allo sciagurato referendum voluto dai parrucconi del PD?

jeanlage

Dom, 30/03/2014 - 21:56

Predidente Renzi, le ricordo cosa diceva uno dei capi dei golpisti italiani: resistere, resistere, resistere!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 30/03/2014 - 22:28

Se non si fa quello che dice Renzi il PD salta definitivamente. Quindi gli altri contano nulla, da destra a sinistra

bevin

Dom, 30/03/2014 - 22:31

Renzi, stai dimostrando di avere le palle, attento che nessuno te le tagli e vai dritto su questa strada. Sono di destra, ma al prossimo turnoturno

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Dom, 30/03/2014 - 23:33

Esterrefatto per una presa di posizione di una figura che dovrebbe essere sopra le parti! Con l'aggravante che è un ex magistrato. E' la sua presa di posizione che mette la democrazia a rischio! Non è che si sta preoccupando della sua poltrona?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 31/03/2014 - 00:30

Eccoli qua i progressisti riformatori che cianciano solo per mantenere il cadreghino. I COMUNISTI TORNANO A GALLA. Ora stanno consolidando il colpo di stato confezionato dal comunista capo di stato. BERLUSCONI PROPONEVA LE RIFORME MA I COMUNISTI NON LE VOGLIONO. NON SI MUOVE NULLA. COMANDANO LORO. ADDIO DEMOCRAZIA.

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Lun, 31/03/2014 - 06:58

Se prevarrà la (anomala) volontà politica di chi, invece, non dovrebbe averne ( o, almeno, non praticarla) e i relativi maneggi per mettere il freno al programma del Governo, vorrà dire che abbiamo un Governo paglietta e che la Costituzione, altro che rischio!, è già stata ampiamente stravolta da un Presidente del Senato il quale, per via del suo indebito ed ingerente attivarsi politico, andrebbe subito sfiduciato. Il caso Fini dovrebbe allarmarci tutti: il pensare democratico, il pensare a norma di Costituzione, se sono autentici, devono precedere gli interessi personali per le poltrone. E se Renzi, anche realizzando tutto il resto del suo programma, non è capace di organizzare la resistenza mediante la sfiducia è soltanto una bolla di sapone o, peggio, colluso recitante. Questi sono tipi di pericoli con cui non si scherza e non si cazzeggia! Grasso, se vuole fare della politica ha il prioritario obbligo di dimettersi dalla carica di Presidente del Senato e soltanto poi faccia l ' opposizione. E se Renzi non ha gli attributi o se ha paura dei PM (che già lo stanno intimidendo - vedi caso proprio ora!- per via della ' appartamento) vuol dire che sta sotto schiaffo e che governa per conto terzi. Allora, a casa pure lui! Al Governo vada uno che non abbia motivi di subire pressioni!

Accademico

Lun, 31/03/2014 - 07:43

Sorprende rilevare come a contrastare questa scelta di buon senso del Presidente del Consiglio, sia proprio lo stesso numero uno della "Camera Alta" che - in questi mesi di sua presidenza - dimostra di non aver capito l'inutilità assoluta rappresentata da un Senato che altro non è, se non la duplicazione di funzioni già svolte dalla Camera dei Deputati.

brunog

Lun, 31/03/2014 - 07:52

A tutti gli eruditi della costituzione piu' bella del mondo li invito ad esaminare le elezioni USA. In media il 50% degli elettori votano vota, mentre il restante si astiene. Un candidato presidenziale inizia con meno di un 10% di possibili elettori, poi attraverso le primarie arriva alla nomination del partito, e con la votazione se prende la maggioranza diventa presidente di tutti i cittadini, anche se i suoi votanti erano meno del 10%. Invece qui abbiamo una bella rappresentativita' ma una paralisi politica dal dopoguerra ad oggi. Abbiamo troppi avvocati, troppi magistrati e troppi politici che che si fanno scudo della costituzione per mantere lo status e vivere alle spalle della gente. Se l'Italia non cambia, ci penseranno altri, e forse allora vedremo qualche risultato. La maggioranza dei politici italiani che contano di piu' sono di origine meriodionale e questo spiega perche' il meriodione non riesce a decollare mentre il nord continua ad essere dissanguato.

gustavodatri@vi...

Lun, 31/03/2014 - 08:09

Vi sono sempre i greggi da pascolare.

gustavodatri@vi...

Lun, 31/03/2014 - 08:14

Un personaggio che studia per diventare magistrato, si rifugia in politica per conservare la zuppa.

gustavodatri@vi...

Lun, 31/03/2014 - 08:18

Ho sempre pensato e affermato con dati alla mano, che tutti coloro i quali hanno studiato per diventare magistrati e si sono rifugiati in politica,SONO TUTTI DEI FALLITI.

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Lun, 31/03/2014 - 09:06

Se prevarrà la (anomala) volontà politica di chi, invece, non dovrebbe averne ( o, almeno, non praticarla) e i relativi maneggi per mettere il freno al programma del Governo, vorrà dire che abbiamo un Governo paglietta e che la Costituzione, altro che rischio!, è già stata ampiamente stravolta da un Presidente del Senato il quale, per via del suo indebito ed ingerente attivarsi politico, andrebbe subito sfiduciato. Il caso Fini dovrebbe allarmarci tutti: il pensare democratico, il pensare a norma di Costituzione, se sono autentici, devono precedere gli interessi personali per le poltrone. E se Renzi, anche realizzando tutto il resto del suo programma, non è capace di organizzare la resistenza mediante la sfiducia è soltanto una bolla di sapone o, peggio, colluso recitante. Questi sono tipi di pericoli con cui non si scherza e non si cazzeggia! Grasso, se vuole fare della politica ha il prioritario obbligo di dimettersi dalla carica di Presidente del Senato e soltanto poi faccia l ' opposizione. E se Renzi non ha gli attributi o se ha paura dei PM (che già lo stanno intimidendo - vedi caso proprio ora!- per via della ' appartamento) vuol dire che sta sotto schiaffo e che governa per conto terzi. Allora, a casa pure lui! Al Governo vada uno che non abbia motivi di subire pressioni giudiziarie.